Presentazione
I "figurini di Francia"
Parigi detta moda
La moda e l'educazione
Regine e aristocratiche, modello per le borghesi
Moda e/è arte nelle riviste francesi
Un arbiter elegantiarum
Donne e ironia in riviste umoristiche
La figura femminile nelle riviste italiane di letteratura e d’arte
 
Le riviste
Gli illustratori
L'illustrazione
Abbigliamento femminile fra Otto e Novecento
Bibliografia
Documenti
 

4. Regine e aristocratiche, modello per le borghesi

"La Donna" nasce il 20 dicembre 1904 come supplemento quindicinale femminile illustrato dei giornali "La Stampa" di Torino e "La Tribuna" di Roma.
Si rivolge ad un pubblico di donne italiane della media borghesia, desiderose di aggiornarsi attraverso le notizie, le immagini fotografiche e la ricchissima documentazione offerta dalle sue numerose e diversificate rubriche fisse, come Nel regno della moda di Lady Smart, Consigli di toletta e bellezza di Jeannette, Casa e cucina di Donna Maria. Rilevanti sono l'informazione su temi culturali e di attualità, e l'attenzione riservata a figure femminili note e meno note di letterate, attrici, artiste, regine e principesse italiane e straniere (continua)
GLI ILLUSTRATORI

Eugenio Colmo, alias Golia>

   

LA DONNA. Rivista quindicinale illustrata
Torino, Società Tipografico-Editrice Nazionale. Numero speciale di Natale, 1914

   

La rivista napoletana REGINA, dapprima quindicinale poi mensile dal 1905, fu pubblicata dal 5 maggio 1904 al 6 giugno 1920. Caratterizzata da un'impaginazione elegante, belle illustrazioni e fregi di sapore liberty, offriva al suo pubblico tutto ciò che una donna del bel mondo doveva sapere nel campo della cultura, dell'arte, della moda, del tempo libero. Ogni numero recava in copertina il ritratto di una delle nobildonne più in vista, presentate come modelli femminili, a partire ovviamente dalla 'regina' per antonomasia e prima dedicataria en titre, Margherita di Savoia (continua)
 

REGINA. Rivista per le Signore e per le Signorine
Napoli, Società editrice meridionale, a. 1, n. 1 (5 maggio 1904).


Biblioteca comunale dell'Archiginnasio > ArchiWeb - Raccolte digitali > Mostre >
Informativa sui cookie