Presentazione
I "figurini di Francia"
Parigi detta moda
La moda e l'educazione
Regine e aristocratiche, modello per le borghesi
Moda e/è arte nelle riviste francesi
Un arbiter elegantiarum
Donne e ironia in riviste umoristiche
La figura femminile nelle riviste italiane di letteratura e d’arte
 
Le riviste
Gli illustratori
L'illustrazione
Abbigliamento femminile fra Otto e Novecento
Bibliografia
Documenti
 

Gli illustratori: Franz Laskoff (Laskovski)

 

Franz Laskoff (Laskovski) (Bromberg,1869-1918?) fu un autore da annoverare nella élite dei grafici pubblicitari europei. Di tale artista si conoscono pochissimi dati biografici ed un numero ridotto di opere. Il suo linguaggio si fonda su stilizzazioni molto accentuate e stesure bidimensionali di colore, con abolizione del contorno e dei toni intermedi. Operò dapprima a Strasburgo e a Parigi, tra il 1898 ed il 1900 fu in Italia e poi in Gran Bretagna. Ampie influenze ai suoi lavori derivarono dalla cultura russa, ma anche i francesi Grasset e Toulouse Lautrec lo ispirarono nelle composizioni figurative. Prestò la sua mano come illustratore alle riviste di intonazione europea come "Jugend", "Italia ride" e "Musica e Musicisti". Dal 1900 al 1906 lavorò alle Officine Grafiche Ricordi di Milano dove eseguì una serie di cartoline postali a carattere commemorativo e pubblicitario, e partecipò alla produzione di cartelli per Mele, collocabili tra il 1900 e il 1902. Per Ricordi inoltre produsse anche avvisi d'opera. Altri suoi manifesti pubblicitari famosi furono quelli per il cioccolato Suchard e per il Costina's Caffè.


Biblioteca comunale dell'Archiginnasio > ArchiWeb - Raccolte digitali > Mostre >
Informativa sui cookie