Presentazione
I "figurini di Francia"
Parigi detta moda
La moda e l'educazione
Regine e aristocratiche, modello per le borghesi
Moda e/è arte nelle riviste francesi
Un arbiter elegantiarum
Donne e ironia in riviste umoristiche
La figura femminile nelle riviste italiane di letteratura e d’arte
 
Le riviste
Gli illustratori
L'illustrazione
Abbigliamento femminile fra Otto e Novecento
Bibliografia
Documenti
 

7. Donne e ironia in riviste umoristiche

 

BOLOGNA CHE DORME. Periodico umoristico, letterario, illustrato
Bologna, 3 agosto 1899 - Collocazione: TREBBI.66

Il responsabile del settimanale (1898-1899, usciva il giovedì) era Giuseppe Bonfiglioli, ma la vera anima era Augusto Majani (Nasìca), con le sue copertine a colori e le decine di divertenti disegni. In particolare, in questa illustrazione, il disegnatore umoristico allude alla donna moderna, da corteggiare durante una gita notturna in bicicletta.
Fra i collaboratori della redazione di via de' Foscherari molti si firmavano con pseudonimi, come Ser Ciappelletto, Lorenzo Stecchetti (Olindo Guerrini), Tisento, signor Fontana, Checco da Budrio ...; o i disegnatori, come Barfredo (Alfredo Baruffi) e Nasìca ...
Nei testi si alternano racconti e notizie bolognesi, anche in dialetto, con notizie storiche e divertenti su personaggi locali.
La rivista cessò col numero dell'8 dicembre 1899, per dar vita ad "un nuovo ed originale periodico artistico-umoristico "L'Italia ride" (il primo numero uscirà poi il 6 gennaio 1900, con una copertina a colori di Majani) ...".


Biblioteca comunale dell'Archiginnasio > ArchiWeb - Raccolte digitali > Mostre >
Informativa sui cookie