LA MOSTRA
A difesa della repubblica romana
Patrioti in esilio
L'esilio negli Stati Uniti
L'esilio a Londra
Miranda
Il rientro in Italia
Professore dell'infinito
La morte
Enrica Gotti Filopanti
MATERIALI DI LAVORO
Opere a stampa di Filopanti
Manoscritti di Filopanti nei fondi dell'Archiginnasio
Bio-bibliografia
Filopanti nel web
Testimonianze letterarie
Le invenzioni
DOCUMENTAZIONE MOSTRA 2012
Foto e filmati
Cartella stampa
Pieghevole e manifesto
Altre iniziative


 



Mostra a cura di Maurizio Avanzolini, Marilena Buscarini e Marcello Fini
Biblioteca comunale dell’Archiginnasio
Piazza Galvani 1, Bologna
21 giugno - 20 ottobre 2012
Miranda!, il titolo dell’opera che Quirico Filopanti pubblicò durante l’esilio a Londra, è anche il titolo scelto dalla Biblioteca dell’Archiginnasio per la mostra incentrata sui 10 anni (1849-1859) che Filopanti trascorse fra gli Stati Uniti e l’Inghilterra come esule politico.
Il decennio dell’esilio, il meno noto della biografia di Filpanti, non fu una lunga parentesi, ma uno di uno dei periodi più fecondi e significativi per il Professore dell'Infinito che in quegli anni ebbe modo di rielaborare e sviluppare l’insieme delle conoscenze storiche, filosofiche, scientifiche e tecniche, che furono alla base di tutta la sua attività successiva. Il contatto con la realtà di paesi tecnologicamente e politicamente avanzati ampliò ancora di più la sua visione universalistica del mondo e gli studi e i lavori realizzati tra gli Stati Uniti e Londra influenzarono profondamente la sua vita successiva, ancora lunga e ricca di attività sociali, politiche, scientifiche e culturali.

Miranda! contiene i nuclei fondamentali e, almeno in apparenza, contraddittori del pensiero dell’illustre budriese: da una parte vi si trova la proposta dei fusi orari – soluzione genialmente semplice e pratica a un problema concreto – dall’altra la ricerca delle misteriose armonie cosmiche nascoste nei numeri e nelle date.

La mostra, realizzata nell'ambito delle iniziative per celebrare i 200 anni dalla nascita del professore dell’infinito, si basa in particolare sui documenti del fondo speciale Quirico Filopanti della Biblioteca dell’Archiginnasio, che conserva importanti e inediti manoscritti. La ricerca è stata ampliata anche ad archivi presenti in Archiginnasio o in altre importanti biblioteche, italiane e straniere.

Il sito rende disponibili numerosi documenti utilizzati per la mostra ma non presenti nel percorso espositivo, tra i quali 20 opere a stampa integralmente digitalizzate. Sono presenti inoltre materiali relativi alle iniziative collaterali.


 

Biblioteca dell'Archiginnasio > Archiweb - Raccolte digitali > Mostre in rete
Credits | Data di creazione: maggio 2013
I testi e le immagini sono riproducibili per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte. Non è consentito alcun uso a scopo commerciale o di lucro.