Informativa sui cookie
Transitional//EN" "http://www.w3.org/TR/xhtml1/DTD/xhtml1-transitional.dtd"> MOSTRA Libri. Fogli che bruciano. La libreria Palmaverde di Roberto Roversi
Archiweb - Biblioteca dell'Archiginnasio   LIBRI. Fogli che bruciano. Le edizioni della LIbreria Antiquaria Palmaverde di Roberto Roversi
 
 
Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
ROBERTO ROVERSI
Unterdenlinden
Milano, Rizzoli, 1965
Lettera di Giorgio Cesarano, direttore editoriale Rizzoli, a Roberto Roversi del 28 luglio 1965
Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
ROBERTO ROVERSI
Dopo Campoformio
Collana Collezione di poesia
Torino, Einaudi, 1965
Lettera di Giulio Einaudi a Roberto Roversi del 3 novembre 1964
Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
Lettera di Giulio Einaudi a Roberto Roversi del 16 maggio 1962 ROBERTO ROVERSI
Dopo Campoformio
Collana Biblioteca di letteratura. I Contemporanei
Milano, Feltrinelli, 1962
Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
Lettera di Giorgio Bassani, allora capo redattore della rivista di letteratura "Botteghe oscure", a Roberto Roversi del 29 aprile 1949 Lettera di Giorgio Bassani, direttore editoriale Feltrinelli, a Roberto Roversi del 2 marzo 1963
Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
ROBERTO ROVERSI
Registrazione di eventi
Collana La Scala
Milano, Rizzoli, 1964
Catalogo delle opere di propria edizione o di vendita in esclusiva
Bologna, Libreria Antiquaria Palmaverde, 1963
Clicca per ingrandire Clicca per ingrandire
ROBERTO ROVERSI
Unterdenlinden: testo per il teatro, 1965
A cura e con le note al testo di ARNALDO PICCHI
Bologna, Edizioni Pendragon, 2002
ROBERTO ROVERSI
Unterdenlinden: testo per il teatro, 1965
A cura e con le note al testo di ARNALDO PICCHI
Bologna, Edizioni Pendragon, 2002
 


Nel 1962 Roversi pubblica da Feltrinelli la nuova raccolta di versi Dopo Campoformio, che verrà poi ripubblicata da Einaudi nel 1965. Nel 1964 esce, per Rizzoli, il romanzo Registrazione di eventi, cui segue, l'anno successivo, Unterdenlinden, testo teatrale che sarà messo in scena nel 1967 al Piccolo Teatro di Milano.
Alla fine di quell'anno, la Palmaverde si trasferisce nuovamente: la nuova sede è in via Castiglione, di fronte alla ex chiesa di santa Lucia, oggi Aula Magna dell'Università di Bologna.
Contemporaneamente, Roversi continua a pubblicare fascicoli di "Rendiconti" (vedi bacheca successiva).

Il primo Catalogo delle opere di propria edizione o di vendita in esclusiva, datato 1963, non contiene tutte le opere edite dal marchio: furono infatti anche pubblicati volumi che non vennero inseriti, perché ritenuti da Roversi non adatti al pubblico che avrebbe ricevuto il catalogo. Sei anni dopo, nel 1969, ne uscì un secondo; poi vennero realizzati elenchi di pubblicazioni tematici, su fogli sciolti.

La cartella di poesie di Franco Fortini ha una dimensione obbligata dalle litografie di Carlo Leoni, che fornì Roversi di opere di grande formato. Il progetto iniziale sarebbe stato quello di un formato uguale a quello de L'inverno del signor D'Aubigné, uscito due anni prima.

 
Biblioteca dell'Archiginnasio > Archiweb - Raccolte digitali > Mostre in rete
Credits | Data di creazione: marzo 2011 | Informativa sui cookie


I testi e le immagini sono riproducibili per uso personale e a scopo didattico e di ricerca, a condizione che venga citata la fonte. Non è consentito alcun uso a scopo commerciale o di lucro.