Antiche legature di pregio dell'Archiginnasio - Biblioteca comunale dell'Archiginnasio - Bologna

Legature storiche dell'Archiginnasio

Nata per proteggere e conservare il blocco cucito di carte, membranacee prima, cartacee poi, la legatura rende il libro unico e irripetibile: frutto del paziente e faticoso lavoro del legatore, introduce nell'atmosfera di un'epoca o nella vita di un personaggio; prodotto artistico, simbolo di appartenenza sociale, in presenza di un sigillo araldico può diventare un vero e proprio documento storico.

Finora non era mai stata effettuata una ricerca approfondita e sistematica delle legature di particolare pregio storico-artistico presenti nella Biblioteca dell'Archiginnasio. La proposta del noto studioso Federico Macchi di occuparsi del censimento è stata quindi immediatamente accettata e condivisa dalla Direzione. Il lavoro è durato più di un anno, dal luglio 2016 al novembre 2017, nel corso del quale sono state esaminate, con la collaborazione del personale della Biblioteca, tutte le raccolte documentarie e librarie possedute.
Il risultato è stato inaspettato: ne è derivata infatti una banca dati comprendente oltre 14.000 immagini digitali e circa 1.650 schede di commento - riferibili ad esecuzioni che spaziano dal periodo medievale fino a quello contemporaneo - corredate da un ricco e rigoroso apparato bibliografico.
La banca dati, consultabile on line, grazie alle schede suddivise per epoca e area geografica rende possibile un percorso approfondito nella storia della legatura dal Quattrocento al Novecento, in Italia e in Europa.

Una selezione di 59 legature, importanti per la storia della legatura bolognese, sarà esposta presso il Quadriloggiato superiore del Palazzo dell'Archiginnasio, dal 25 marzo al 23 giugno 2019.

Conferenza stampa di presentazione della mostra A fior di pelle, Archiginnasio, 25 marzo al- 23 giugno 2019 Presentazione di Federico Macchi
Back to Top