Fondo speciale Federico Ravagli

Denominazione fondo: Federico Ravagli
ID FONDO: ITBO0304FA60
Livello: Fondo

Date: sec. XIX/fine - 1985

Consistenza: 7 buste (ml. 0,80)

       
Ritratto di Federico Ravagli e Restilla Paggi (BCABo, F.s. F. Ravagli, III.9.4.2)   Ritratto di Federico Ravagli da giovane (BCABo, F.s. F. Ravagli, III.9.5)   Ritratto di Dino Campana (BCABo, F.s. F. Ravagli, I.1.4)  
Autografi di F. Ravagli e di Dino Campana (BCABo, F.s. F. Ravagli, II.4.14 e I.1.4)        

Soggetto/i produttore/i:
Ravagli, Federico, 1889-1968
Paggi, Restilla, 1904-1986

Ambiti e contenuto:
Raccolta costituita dalle carte di Federico Ravagli inerenti Dino Campana; comprende autografi e scritti di Campana, nonché pubblicazioni e corrispondenza di Ravagli quale amico e studioso del poeta. Sono inoltre presenti pubblicazioni, articoli e corrispondenza aggiunti in seguito dalla moglie di Ravagli, Restilla Paggi, e dalla figlia Anna, di argomento campaniano.

Modalità di acquisizione:
Acquisto congiunto della Biblioteca dell'Archiginnasio e della Soprintendenza per i beni librari e documentari della Regione Emilia-Romagna, da Anna Ravagli, figlia di Federico, 2002.

Strumenti di ricerca:
Inventario a stampa: Patrizia Busi, Il fondo campaniano Federico Ravagli, «L'Archiginnasio», XCVII (2002), pp. 303-360.

Bibliografia:
Federico Ravagli, Dino Campana e i goliardi del suo tempo, Firenze, Marzocco, 1942; Dino Campana, Fascicolo marradese inedito del poeta dei “Canti orfici”, a cura di Federico Ravagli, Firenze, Giunti Bemporad Marzocco, 1972; Elisabetta Camerlo, L'archivio di Francesco Ravagli, «Archivi del Nuovo. Notizie di Casa Moretti», 1 (1997), pp. 86-89; Pierangelo Bellettini, Relazione del Direttore sull'attività svolta nell'anno 2002, «L'Archiginnasio», XCVII (2002), pp. VI, XII-XIII; ivi, Patrizia Busi, Il fondo campaniano Federico Ravagli, pp. 303-360; Dino Campana, Fascicolo marradese inedito del poeta dei “Canti orfici”, a cura di Federico Ravagli, con altri suoi scritti su Dino Campana, Marradi (FI), Centro Studi Campaniani Enrico Consolini, 2017 (edizione in 500 copie numerate).

Note:
Federico Ravagli fu professore di lettere, prima in Libia poi in alcuni licei della Romagna e di Bologna. La raccolta fu costituita dalla moglie Restilla Paggi, che estrapolò dall'archivio del marito tutta la documentazione inerente Dino Campana (autografi campaniani, scritti, pubblicazioni e corrispondenza di Ravagli) e la donò alla figlia Anna. Nella raccolta sono presenti anche alcune pubblicazioni relative agli altri interessi che accompagnarono Ravagli per tutta la vita: la Romagna e l'Africa. Le restanti carte di Federico Ravagli sono conservate presso Casa Moretti di Cesenatico, donate dagli eredi nel 1987. La libreria personale di Ravagli è invece conservata presso la Biblioteca del Dipartimento di Politica, Istituzioni e Storia dell'Università degli studi di Bologna, in seguito ad un dono da parte dagli eredi, nel 1987. Documenti provenienti dal fondo speciale Federico Ravagli sono stati esposti (in riproduzione) nella mostra Federico Ravagli, “amico prezioso” di Dino Campana, Marradi (FI), Centro Studi Campaniani Enrico Consolini, giugno - ottobre 2017.

Altre informazioni bibliografiche:

Redazione e revisione: Patrizia Busi, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione; Maria Grazia Bollini, 2017/08/21, aggiornamento.

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore