Fondo speciale Oreste Cenacchi

Denominazione fondo: Oreste Cenacchi
ID FONDO: ITBO0304FA29
Livello: Fondo

Date: sec. XIX/fine - sec. XX/inizi

Consistenza: 18 buste (ml. 2,10)

Soggetto/i produttore/i:
Cenacchi, Oreste, ? - 1930 ca.

Ambiti e contenuto:
Raccolta di articoli di giornale suddivisi per argomento (scrittori italiani e stranieri, curiosità storiche, scientifiche e letterarie, cronaca, teatro e musica, ecc.) costituita dal bolognese Oreste Cenacchi in relazione alla sua attività professionale di scrittore e giornalista; in particolare, fu collaboratore della «Gazzetta dell’Emilia», de «Il Piccolo Faust», de «Il Resto del Carlino» e di altri periodici, spesso occupandosi di letteratura e di teatro.

Modalità di acquisizione:
Dono di Mario Cenacchi, figlio di Oreste, 1931.

Strumenti di ricerca:
Inventario manoscritto, VII, 1; descrizione sommaria a stampa: Albano Sorbelli, Relazione del Bibliotecario all'on. Podestà (per l'anno 1931), «L'Archiginnasio», XXVII (1932), pp. 24-25. Non sono presenti strumenti di ricerca per la busta aggiunta al fondo nel 2012; la consultazione dei fondi, o delle parti di fondi, privi di strumenti di ricerca può essere autorizzata a seguito di richiesta scritta debitamente motivata.

Bibliografia:
Albano Sorbelli, Relazione del Bibliotecario all'on. Podestà (per l'anno 1931), «L'Archiginnasio», XXVII (1932), pp. 24-25; Fausto Mancini, Consistenza e stato attuale dei manoscritti della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII (1951-1952), p. 41, n. 32; Mario Fanti, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell’Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV (1979), p. 16, n. 41.

Note:
ll fondo è stato danneggiato da eventi bellici che hanno ridotto a diciassette l'iniziale consistenza di trentadue buste. Nel giugno 2012 è stata unita al fondo 1 b. di materiali recuperati nel corso di lavori di riordino dei depositi della Biblioteca (anni 2009-2011). Cenacchi fu segretario comunale e capo dell’Ufficio di Stato civile del Comune di Bologna. Autore di manuali di legislazione elettorale, di pubblicazioni di argomento giuridico-amministrativo e inerenti la statistica, si dedicò anche agli studi letterari e al giornalismo. Nel 1880, fondò, insieme a Alfredo Testoni e altri, il giornale umoristico «Ehi! Ch’al scusa». Scrisse anche alcuni testi per il teatro.

Altre informazioni bibliografiche:
Oreste Cenacchi, necrologio, «Il Comune di Bologna», 1927, n. 54, pp. 917-918.

Redazione e revisione: Patrizia Busi, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione; Maria Grazia Bollini, 2012/07/10, aggiornamento; ; Maria Grazia Bollini, 2014/04/04, aggiornamento.

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore