Fondo speciale Alessandro Palagi

Denominazione fondo: Alessandro Palagi
ID FONDO: ITBO0304FA240
Livello: Fondo

Date: sec. XIX

Consistenza: 11 buste (ml. 1,40)

Soggetto/i produttore/i:
Palagi, Alessandro, 1811-1889

Ambiti e contenuto:
Carteggio, studi e documenti personali del medico, matematico ed astronomo Alessandro Palagi, professore di Astronomia e Meccanica celeste nell'Università di Bologna (dal 1859 al 1865 pro-reggente e provveditore della stessa) e segretario della locale Accademia di Belle Arti. Sono presenti in particolare studi relativi alle scienze mediche, all'elettricità, alla meteorologia, nonché documentazione relativa a sedute dell'Accademia di Belle Arti (1882).

Modalità di acquisizione:
Dono di Cleopatra Palagi, figlia di Alessandro, 1914.

Strumenti di ricerca:
Non presenti. La consultazione dei fondi privi di strumenti di ricerca può essere autorizzata a seguito di richiesta scritta debitamente motivata.

Bibliografia:
Fausto Mancini, Consistenza e stato attuale dei manoscritti della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII (1951-1952), p. 55, n. 102; Mario Fanti, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV (1979), p. 26, n. 126 e p. 36; Pierangelo Bellettini, Relazione del Direttore sull'attività svolta nell'anno 2006, «L'Archiginnasio», CI (2006), p. XXIII.

Note:
Il pittore, scultore e collezionista bolognese Pelagio Palagi (vedi, in BCABo, il fondo speciale Pelagio Palagi) era zio di Alessandro Palagi, in quanto fratello del padre di quest'ultimo, Giuseppe. In BCABo sono conservate lettere di Alessandro Palagi nei fondi speciali: Luigi Chierici (b. IV, n. 17); Giovanni Paolo Stella (b. IV, n. 2); Gaetano Torri (b. VIII, n. 3); Luigi Frati (b. XVII, n. 3739); Giuseppe Mezzofanti, Manoscritti (b. LIV, n. 8); Collezione degli autografi (nelle posizioni: LI, 13632-13633; CXVII, 25123, 25128, 25134; CXVIII, 25147; CXIX, 25170-25171; CXXI, 25329). Un ritratto di Alessandro Palagi, opera di Antonio Muzzi, è conservato presso il Rettorato dell'Università degli studi di Bologna; presso l'Archivio storico del Dipartimento di Astronomia è conservato carteggio di Palagi degli anni 1865-1869 e 1873-1876 (busta 41).

Altre informazioni bibliografiche:
Alberto Dallolio, La difesa di Venezia nel 1848 nei carteggi di Carlo Berti Pichat e di Augusto Aglebert, «L'Archiginnasio», X (1915), Appendice, p. 93; Fabrizio Bonoli, Daniela Piliarvu, I lettori di Astronomia presso lo Studio di Bologna dal XII al XX secolo, Bologna, CLUEB, 2001, pp. 217-218.

Redazione e revisione: Maria Grazia Bollini, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore