Fondo speciale Libro d'oro della nobiltà di Bologna

Denominazione fondo: Libro d'oro della nobiltà di Bologna
ID FONDO: ITBO0304FA227
Livello: Fondo

Date: 1818-1860, con documenti 1902

Consistenza: 2 buste (ml. 0,25)

Soggetto/i produttore/i:
Comune di Bologna

Ambiti e contenuto:
Documenti, carteggio e materiali a stampa riguardanti il "Libro d'Oro" della nobiltà di Bologna. Si tratta di documentazione prodotta in relazione alla riapertura del ruolo in cui venivano iscritti i cittadini nobili di Bologna, a seguito del breve di papa Pio VII del 26 settembre 1820. Sono presenti, in particolare, atti dell'Assunteria araldica (in seguito Commissione araldica) istituita nel 1820 e posizioni relative all'aggregazione alla nobiltà bolognese di persone diverse.

Modalità di acquisizione:
Consegna da parte dell'Ufficio Stato civile del Comune di Bologna, 1926; alla documentazione fu unito nel medesimo anno un ulteriore fascicolo di carte ricevuto dall'Ufficio Stato civile.

Strumenti di ricerca:
Non presenti. La consultazione dei fondi privi di strumenti di ricerca può essere autorizzata a seguito di richiesta scritta debitamente motivata.

Bibliografia:
Fausto Mancini, Consistenza e stato attuale dei manoscritti della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII (1951-1952), p. 60, n. 129; Mario Fanti, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV (1979), p. 30, n. 158.

Note:
Il fondo è citato nella bibliografia con la precedente denominazione di "Stato civile del Comune di Bologna" (vedi Fausto Mancini, Consistenza e stato attuale dei manoscritti della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII, 1951-1952, p. 60, n. 129; Mario Fanti, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV, 1979, p. 30, n. 158). In BCABo, nel fondo speciale Manoscritti B, sono conservati i mss. B.4349, "Libro d'oro per la città di Bologna" (compilato dal 1 gen. 1822 al 1859) e B.4350, "Ruolo dei cittadini di Bologna compilato a norma del breve di Papa Pio VII dei 26 settembre 1820 e cominciato il giorno 5 novembre dell'anno 1822", complementari alla documentazione compresa nelle due buste che costituiscono il fondo speciale Libro d'oro della nobiltà di Bologna e pervenuti alla Biblioteca nel 1926 insieme con queste ultime.

Altre informazioni bibliografiche:
Breve della santità di nostro signore papa Pio settimo in data 26 settembre 1820. Sul ruolo dei cittadini bolognesi e loro graduazione, Bologna, nella Tipografia del Governo, 1820 (testo su due colonne in latino ed in italiano, firmatario in calce: E. card. Consalvi).

Redazione e revisione: Arabella Riccò, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore