Fondo speciale Teodorico Landoni

Denominazione fondo: Teodorico Landoni
ID FONDO: ITBO0304FA213
Livello: Fondo

Date: sec. XIX

Consistenza: 21 buste (ml. 2,50)

 
Ritratto a pastello di T. Landoni, opera di Cesare Laurenti (BCABo, Segreteria di Direzione)   Nota autografa di possesso su volume a stampa della libreria personale di T. Landoni (BCABo, LANDONI 1335)

Soggetto/i produttore/i:
Landoni, Teodorico, 1819-1886

Ambiti e contenuto:
Scritti letterari, documenti e carteggio di Teodorico Landoni (nato a Fusignano di Romagna ma bolognese d'adozione), dantista, bibliofilo, bibliografo, studioso di letteratura e cultore di epigrafia, amico di Giosue Carducci e segretario della Commissione per i testi di lingua.

Modalità di acquisizione:
Lascito testamentario di Assunta Gualdi, vedova di Teodorico Landoni, 1901 (ingresso in Biblioteca nel 1903).

Strumenti di ricerca:
Inventario manoscritto, II, 64; inventario a stampa: Albano Sorbelli, I manoscritti Landoni, «L’Archiginnasio», I (1906), pp. 85-97. I nomi dei mittenti della corrispondenza e degli autori dei manoscritti sono reperibili anche tramite il catalogo a schede della Sala dei manoscritti e dei rari della Biblioteca.

Bibliografia:
Albano Sorbelli, Relazione del Bibliotecario all'illustrissimo Assessore per la Pubblica Istruzione. Anno 1905, «L’Archiginnasio», I (1906), pp. 9-10; ivi, A. Sorbelli, I manoscritti Landoni, pp. 85-97; ivi, A. Sorbelli, La libreria Landoni, pp. 180-187; Indice dei codici e manoscritti danteschi conservati nella Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, a cura di Albano Sorbelli, Bologna, Zanichelli, 1921, pp. 8-12; Fausto Mancini, Consistenza e stato attuale dei manoscritti della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII (1951-1952), p. 49, n. 73; Mario Fanti, Consistenza e stato attuale dei manoscritti della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV (1979), p. 22, n. 96; Valeria Roncuzzi Roversi Monaco, Sandra Saccone, Per un'indagine sui fondi librari della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio: censimento delle librerie giunte per dono, lascito e deposito, «L'Archiginnasio», LXXX (1985), pp. 316-317, n. 43; V. Roncuzzi Roversi Monaco, S. Saccone, Arabella Riccò, Librerie private nella biblioteca pubblica. Doni, lasciti e acquisti, in Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, Bologna, a cura di Pierangelo Bellettini, Fiesole, Nardini, 2001, pp. 101-102.

Note:
In BCABo è presente anche la biblioteca personale di Teodorico Landoni (fondo librario Landoni), acquistata dal Comune di Bologna nel 1888 e comprendente circa 1.300 volumi tra opere dantesche, epistolari e biografie, ed altrettanti opuscoli. Il fondo librario fu in seguito incrementato con acquisti di volumi grazie a legati in denaro di Assunta Gualdi e di Gino Rocchi, scrittore e maestro (vedi, in BCABo, il fondo speciale Gino Rocchi). In BCABo, presso il Gabinetto dei disegni e delle stampe, sono conservati un ritratto a pastello di Teodorico Landoni, eseguito nel 1900 dal pittore Cesare Laurenti (1854-1936), e un ritratto a carboncino, incompiuto, della moglie di Teodorico, Assunta, pervenuti con il lascito testamentario del 1901. Un elenco dei manoscritti, documenti, libri ed opuscoli pervenuti con il lascito di Assunta Gualdi Landoni è presente in BCABo, Archivio, H. Doni e legati, b. 7, n. 18.

Altre informazioni bibliografiche:

Redazione e revisione: Arabella Riccò, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore