Fondo speciale Flaminio Scarselli

Denominazione fondo: Flaminio Scarselli
ID FONDO: ITBO0304FA184
Livello: Fondo

Date: 1732-1775

Consistenza: 5 buste (ml. 0,60)

Soggetto/i produttore/i:
Scarselli, Flaminio, 1705-1776

Ambiti e contenuto:
Raccolta di lettere inviate dal letterato bolognese Flaminio Scarselli a letterati ed eruditi diversi. Sono inoltre presenti documenti personali del medesimo.

Modalità di acquisizione:
Raccolta costituita in Biblioteca con materiali di diversa provenienza, tra cui: acquisto da Augusto Sezanne, 1907; acquisto dalle sorelle Succi, eredi di Francesco Egidio Succi, 1913; consistenti nuclei di lettere sono qualificati da note mss. sulle camicie che li conservano come di provenienza "Carrati", "Tognetti" (si tratta di Francesco Tognetti), "Marco Minghetti".

Strumenti di ricerca:
Inventario a stampa: Mario Fanti, Il fondo Scarselli nella Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LVII (1962), pp. 325-328. I nomi dei mittenti della corrispondenza sono reperibili anche tramite il catalogo a schede della Sala dei manoscritti e dei rari della Biblioteca.

Bibliografia:
Fausto Mancini, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII (1951-1952), p. 59, n. 122; Mario Fanti, Il fondo Scarselli nella Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LVII (1962), pp. 325-328; M. Fanti, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV (1979), p. 29, n. 150; Maria Grazia Bergamini, Interni d'Accademia: il sodalizio bolognese dei Vari, 1747-1763, Modena, Mucchi, 1996, pp. 65, 66, 72, 74.

Note:
L'inventario a stampa del 1962 non comprende il contenuto dell'ultima busta del fondo, che al momento si riteneva smarrita, ma che è stata successivamente ritrovata. Le lettere provenienti dall'acquisto Sezanne del 1907 giunsero in Biblioteca insieme con altri manoscritti appartenuti al professor Domenico Santagata, venduti dalla vedova, Lucia Valentini Sezanne, e dal figlio di questa, professor Augusto Sezanne (vedi, in BCABo, il fondo speciale Domenico Santagata). Una parte delle lettere dirette da Flaminio Scarselli a Lodovico Preti, nonché le lettere all'abate Mauro Sarti e quelle al conte Paolo Zambeccari, provengono dalle collezioni di manoscritti formate da Francesco Tognetti (vedi, in BCABo, il fondo speciale Francesco Tognetti); le lettere a Laura Bassi provengono dalle raccolte di Marco Minghetti.

Altre informazioni bibliografiche:

Redazione e revisione: Clara Maldini, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione; Maria Grazia Bollini, 2011/09/12, aggiornamento e integrazione.

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore