Fondo speciale Fabri

Denominazione fondo: Fabri
ID FONDO: ITBO0304FA168
Livello: Fondo

Date: 1650-1836

Consistenza: 4 buste (ml. 0,50)

   
Ritratto di Alessandro Fabri, Jacopo Calvi del., Angelo Ferri sculp. (BCABo, GDS, Collezione dei ritratti, cartone 22, fasc. 8, c. 2)   Ritratto di Domenico Fabri (BCABo, GDS, Collezione dei ritratti, cartone 22, fasc. 9, c. 1)  
  Autografi di Alessandro e di Domenico Fabri (BCABo, f.s. Collezione degli autografi, LXXXIII, 21574 e LXXXIII, 21575)

Soggetto/i produttore/i:
Fabri, Alessandro, 1692-1768
Fabri, Domenico, 1711-1761
Fabri, Giacinto, 1714-1786
Fabri, Pio Nicola, 1722-1806

Ambiti e contenuto:
Raccolta di lettere (minute di lettere spedite e lettere ricevute) di diversi personaggi, accomunati dal cognome "Fabri", ma probabilmente appartenenti a famiglie diverse. Si tratta di: Alessandro, letterato, dottore in notariato e segretario del Senato bolognese; Antonio, sacerdote e dottore in teologia; Domenico, letterato e sacerdote; Giacinto, filosofo e medico; Giancarlo, volontario pontificio; Giovanni Battista; Giuseppe, vicario del S. Uffizio; Paola Maria, badessa delle suore del Corpus Domini di Bologna; Sebastiano; Vincenzo; Pio Nicola, canonico e letterato. Di quest'ultimo sono presenti oltre 200 lettere all'abate Lodovico Preti.

Modalità di acquisizione:
Raccolta formata in Biblioteca con documenti di diversa provenienza: acquisto dalle sorelle Succi, eredi di Francesco Egidio Succi, 1906; acquisto da Augusto Sezanne e C. Bianchi, 1907; alcune lettere sono qualificate da note mss. sulle camicie che le conservano come di provenienza "Baldassarre Carrati" e "Marco Minghetti".

Strumenti di ricerca:
Inventario a stampa: Graziella Grandi Venturi, Il carteggio Fabri nella Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXVI (1981), pp. 49-55, disponibile all'indirizzo http://badigit.comune.bologna.it/fondi/fondi/FS_Fabri.pdf

Bibliografia:
Fausto Mancini, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», XLVI-XLVII (1951-1952), p. 45, n. 51; Mario Fanti, Consistenza e condizioni attuali delle raccolte manoscritte della Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXIV (1979), p. 19, n. 68; Graziella Grandi Venturi, Il carteggio Fabri nella Biblioteca comunale dell'Archiginnasio, «L'Archiginnasio», LXXVI (1981), pp. 49-56; Maria Grazia Bergamini, Interni d'Accademia: il sodalizio bolognese dei Vari, 1747-1763, Modena, Mucchi, 1996, pp. 25, 58, 61.

Note:
Nella prima busta del fondo sono presenti lettere di Domenico Fabri ad Alessandro Fabri (nn. 98-100) e di Domenico Fabri a Pio Nicola Fabri (n. 101); il testo delle lettere non sembra comunque evidenziare rapporti di parentela tra questi personaggi. La documentazione che costituisce il fondo è giunta in parte per acquisto insieme ad altri manoscritti appartenuti al professor Domenico Santagata, venduti alla Biblioteca dalla vedova, Lucia Valentini Sezanne, e dal figlio di lei, professor Augusto Sezanne, nel 1907. Una raccolta di prose e poesie di Domenico Fabri è conservata in BCABo, fondo speciale Domenico Fabri; lettere di Pio Nicola Fabri all'abate Lodovico Preti sono conservate in BCABo, fondo speciale Agostino e Lodovico Preti; lettere di Lodovico Preti a Pio Nicola Fabri in BCABo, fondo speciale Manoscritti B, ms. B.218; scritti in prosa e in versi di Pio Nicola Fabri nei mss. B.4250 e B.4252.

Altre informazioni bibliografiche:

Redazione e revisione: Clara Maldini, 2009/04/30, prima redazione; Pierangelo Bellettini e Anna Manfron, 2009/07/31, supervisione; Maria Grazia Bollini e Patrizia Busi, 2010/09/30, revisione; Maria Grazia Bollini, 2011/09/12, aggiornamento e integrazione; Maria Grazia Bollini, 2017/11/30, aggiornamento.

  • Scheda fondo estesa
  • Struttura del fondo
  • Inventario
  • Scheda soggetto produttore