Prophetia dello abbate Joachino circa li Pontifici et R.C.

*Prophetia dello abbate Ioachino circa li Pontifici et R.C. - (Ne lalma et inclita citta di Bologna : per magistro Hieronymo Benedicti, 1515, adi XV de Luio). - [20] c. ; ill. ; 4o. ((Riferimenti: A. Serra Zanetti, L'arte della stampa in Bologna nel primo ventennio del Cinquecento, n. 247. - Opera falsamente attribuita a Gioacchino da Fiore. - Edizione curata da Leandro Alberti e dedicata a Giulio de Medici. - Edizione in cui per la prima volta compare a Bologna l'imprimatur del Sant'Uffizio (a c. A4v). - Il tipografo fece contemporaneamente una edizione in italiano e una in latino. - Got. ; rom. - Segn.: A-E4. - Front. xilogr. e 30 ill. xilogr. nel testo.

Quest'opera, falsamente attribuita a Gioacchino da Fiore, fu la prima edizione apparsa a Bologna con l'imprimatur del Sant'Uffizio. Fu dedicata dal curatore Fra Leandro Alberti al card. Giulio de' Medici, il futuro Clemente VII; ne procurņ la stampa nelle due redazioni latina e italiana Girolamo de' Bendetti figlio di Battista, attivo a Bologna dalla fine del '400 fino al 1529.
Nel frontespizio vi č grande silografia; le 30 figure nel testo costituiscono l'interpretazione iconografica delle profezie gioachimite.

Collocazione: 16 Q II 18