Home 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

Provisione sopra le stadiere, bilancie, capre e passi. Publicata in Bologna, alli 7 di Genaro 1601
Provisione Intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti all' Offitio delle Acque. Publicato in Bologna, alli 9 et 10 Genaro 1601
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri e Sbirri del Contà, & di quelli, che danno Cavalli a nolo, & a vettura con Carrozze, e con selle, e senza. Publicato in Bologna, alli 9 di Genaro 1601
Bando Generale del Sindicato delli Officiali del Contado di Bologna, per li secondi dei mesi del prossimo passato anno 1600. Publicato in Bologna, alli di Genaro 1601
Bando sopra li Datii delle Moline, e Sgarmigliato per l'Anno 1601. Publicato in Bologna alli 12 di Genaro 1601
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 23 di Genaro 1601
Bando per gli Obedienti della Compagnia de Calegari. Publicato in Bologna alli 25 di Genaro 1601
Bando sopra l'arte de bombasari. Publicato in Bologna, alli di Genaro 1601
[Incipit]: D'Ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Vicelegato di Bologna, & del Molt'Illustre Signor Confaloniero di giustitia, s'intima, & comanda a voi Massaro e Huomini del Commun de che in termine di otto giorni debbiati pigliar nota
Bando sopra le maschere. Publicato in Bologna alli 3 di Febraro MDCI
Provisione per il datio delle lane. Publicato in Bologna alli di Febraro 1601
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Horatio Spinola, Eletto Arcivescovo di Genova, & Vicelegato di Bologna, che in questo Carnevale si goda anco in Contado
Capitoli della quintana Fatti in Bologna il dì 4 Marzo, che sarà la Domenica di Carnevale 1601
Capitoli della giostra Da farsi in Bologna il Lunedì prossimo di Carnevale che sarà alli 5 di Marzo 1601
Bando per quelli che vanno in pellegrinaggio. Publicato in Bologna alli 8 d'Aprile 1601
Bando Del premio destinato a chi rivelerà li delinquenti dell'assassinio commesso nella persona del Sig. Lodovico Ghisilardi. Publicato in Bologna alli 14 d'Aprile 1601
Pretii Delle Carni salate che si dovrauno vendere per il present'anno cosi per la Città come per il Contà di Bologna
Gio. Francesco Aldobrandini Capitano Generale di Santa Chiesa
[Incipit]: Havendo Monsignore Illustrissimo Cardinale Visconte con una sua lettera dea Castiglione di Cervia dei 9 del presente mese
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 19 d'Aprile 1601
[Incipit]: Si notifica a qual si voglia persona, ch habbi, ò pretende interesse nell'escolatione Generale dell'acque
Editto Per l'homicidio seguito in persona del Signor Lodovico Ghisilardi. Publicato in Bologna alli 21 d'Aprile 1601
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 28 d'Aprile 1601
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Horatio Spinola Vicelegato di Bologna con un publico bando altre volte fatto sapere a chi volesse dare alcuno inditio contro il Capitan Brandimarte
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo ...Monsignore Horatio Spinola Eletto Arcivescovo di Genova, & Vicelegato di Bologna, & dell'Illustrissimo Reggimento di detta Città, si proibisce espressamente a tutte le Cortegiane, & Donne di mala vita
Reformatio et innovatio constitutionis Super Scripturis, cum clausula (a chi presentarà) Et Decretum contra Notar. non Restituend. Deposita. Ab...Horatio Spinola , Archiepisc. Ianuen. Bononiaeque Prolegato novissime Promulgat. anno 1601 die 7 Maij
Bando contro quelli, che robbano le Doghe, & altri legnami da lavoriero, si conducono a Bologna. Publicato in essa città, il dì 18 di Maggio 1601
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicato in Bologna, alli 18 di maggio 1601
[Incipit]: Comandiamo a voi massaro, & huomini del commune di che visto il presente nostro mandato dobbiate con ogni diligenza notificare a tutti gli huomini del vostro commune
[Incipit]: D'Ordine dell'Illustrissimo Signor Confaloniere di Giustitia, & delli SS. Assonti della munitione di questa Città, si fa sapere a ciascuna persona che qualmente a S. Michele di Settembre prossimo fornisce la locatione...della Montagna del Mercato
Bando sopra le Monete di bassa lega Quattrini, & Sesini. Publicato in Bologna alli 8 di Giugno 1601
Bando generale sopra la grascia. Et del condurre nella Città li Frumenti, Marzadelli, & altre Biade per tutto il mese d'Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 15 e reiterato alli 16 di Giugno 1601
Bando sopra li fieni et strami. Publicato in Bologna, alli 18 di Giugno 1601
[Incipit]: AD effetto, che per negligentia, scordanza...li buoni ordini da Monsignore...Spinola Vicelegato, col consenso de magistrati, l'anno prossimo passato 1600 il dì 29 di Febraro statuiti, e publicati intorno alli Notari degl'Officij di Contado
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna, alli 25 di Giugno 1601
Bando per il datio della piazza. Et frutti per San Petronio per l'anno 1601 & 1602. Publicato in Bologna alli 7 di Luglio 1601
[Incipit]: Commandiamo per il presente Editto ad ogni & qualunque persona di che stato, grado e condizione si sia, che nel portare, ò pigliare lettere alla Posta
Ordini Da osservarsi in materia di Sanità. Publicato in Bologna alli 6 d'Agosto 1601
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 9 d'Agosto 1601
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicato in Bologna alli 9 d'Agosto 1601
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 11 d'Agosto 1601
[Incipit]: Commandiamo ad ogni persona Terriera, ò Forastiera, talmente, che niuna venga eccettuata, che non ardisca sotto qual si voglia pretesto guastare, ò far danno ne i sostegni, argini, ripe...del Canale Navigio di detta Città
[Incipit]: Di ordine e commissione dell'Illustrissimo Signor Confaloniero di Giustitia, & Illustri SS Assonti sopra l'Ornato di questa città, si proibisce,...ad ogni persona...che...non ardisca, o presuma portar alcuna quantità di Predizzo, Terrizzo, Rusco
Bando Intorno al condurre Formenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 18 d'Agosto 1601
Proroga Per tutto li 20 del presente mese di Settembre il condurre in Bologna li Frumenti
Bando Contro li rubbatori, & guastatori cosi delle Viti , & Uve, come d'ogni altra forte di robbe, & Frutti. Publicato in bologna alli 8 di settembre 1601
Sententia lata ab illust. et excellentiss. dd. auditoribus rotae Bonon.In causa Frumentaria Illust. & Excellentiss. D. Marci Barnabei, qui declaratus est innocens
Sentenza data da gl'illustri et eccellentissimi ss. Auditori della rota di Bologna. Nella Causa Frumentaria del Sig. Marco Barnabei, quale è stato manifestato innocente
Nuova proroga Per tutto li 20 di Ottobre prossimo a condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 22 di settembre 1601
Bando Sopra l'estrarre fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna, il dì Primo di Ottobre 1601
Ordini Da osservarsi per quelli, che stanno alle porte per la Sanità
Altra proroga Per tutto li X di Novembre prossimo, a condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 20 di Ottobre 1601
Nota della tariffa Da osservarsi, & tenersi affissa dalli Polaroli, & Speltini nel rivendere alle loro Botteghe gl'infrascritti Marzadelli, Legumi, & Biade, d'ordine di Monsig...Horatio Spinola…con participatione degl'Illustri SS Magistrati di detta Città
Provisione sopra le carni pocine, et loro prezzi. Publicata in Bologna alli 11 di Novembre 1601
Provisione Sopra gl'affitti, & altri pagamenti nelle parti della Montagna, & alle Gioatiche. Publicata in Bologna, alli 12 di Novembre 1601
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna, alli 24 di Novembre 1601
Bando Sopra gl'Incanti, che devono farsi della Gabella Grossa di Bologna, & altri Datii a lei vinti. Publicato in Bologna alli 6 et 7 di Decembre 1601
[Incipit]: Volendo il Mastro delle Poste di N.S. in Bologna, che quelli quali li occorre andare per la vettura da Bologna per la Strada de Imola, conforme alli bandi sopra di ciò publicati non siano ne possino esser defraudati alla Posta di S. Nicolò
Provisione sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicata in Bologna alli 5 di Genaro 1602
Bando della compagnia delli salaroli et garzolari. Publicato in Bologna alli di 1602
Dando sopra l'arte de fabri, et suoi obedienti. Publicato in Bologna alli 5 di Genaro 1602
Bando sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna,...e Barigelli di essa, & Cavallieri, e Sbirri del Contà di Bologna, & di quelli che danno Cavalli à Nolo, & à vettura con Carrozze e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 8 di Genaro 1602
Bando sopra li forastieri. Publicato in Bologna alli 12 di Genaro 1602
Bando sopra gl'Obedienti delli Merzari di Bologna. Publicato in Bologna alli 12 di Genaro 1602
Bando sopra l'arte de Sarti, & suoi Obedienti. Publicato in Bologna alli 30 di Genaro 160
Provisioni Intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti all'Officio delle Acque. Publicate in Bologna alli 16 et 18 di Genaro 1602
Bando Sopra i Datii delle Moline, e Sgarmigliato per l'Anno 1602. Publicato in Bologna alli 16 di Genaro 1602
Bando Contro quelli, che hanno commesso l'homicidio in persona del Sig. Tadeo Ghelli. Publicato in Bologna alli 16 di Genaro 1602
Provisione, e Regola da osservarsi dagli Esattori dell'Imposta, Tasse, e partimenti, et altri.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 25 di Genaro 1602
Bando sopra il condurre Olio d'Oliva, libertà concessa alli Conduttori. Publicato in Bologna alli 31 di Genaro 1602
Bando sopra il denonciare Olio d'Oliva. Publicato in Bologna, alli 30 di Genaro 1602
[Incipit]: Sendo la Contrada di Santa Maria dalla Neve sempre stata Contrada quieta, e pacifica, & habitata da buoni Cittadini, come quella che da un capo hà la Chiesa della Confraternità di essa S. Maria dalla Neve aggregata alla Compagnia del Confalone
De Mandato Illustriss. [Incipit]: Seguendo gli ordini de nostri precessori, commandiamo a voi Massaro, e huomini del Commnune
Bando et provisione Che nissuno possa comprare pelle crude inconcie per rivendere, pertinenti all'arte della Pelizaria, & Varotaria: ne quelle cosi inconcie estraere fuori della Città, & che tutti li essercitanti, & obedienti di detta arte debbano denonci
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 4 di Febraro 1602
Editto Del Mascherarsi in Contado. Publicato in Bologna alli 11 di Febraro 1602
Bando generale della Revocatione di tutte le Licenze, Et sopra l'osservanza di tutte l'Arti della Città di Bologna. Publicato in Bologna, sotto il dì 22 di Febraro & reiterato alli 23 et 25 1602
Ordini et conventioni Delle due Compagnie, & Atti, cioè Merzari, e Biselieri. Publicato in Bologna alli 23 di Marzo 1602
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona di qual si voglia stato, grado, & conditione, che doppò la publicatione del presente precetto, quale affisso, & letto in giorno di Festa, & una sol volta alla Chiesa, ò Chiese Comunali,
Bando per quelli che vanno in pellegrinaggio. Publicato in Bologna ali 28 di Marzo 1602
Bando e provisione Sopra varii particolari appartenenti al Datio del Retaglio. Publicato in Bologna alli 31 di Marzo, et il dì 1 d'Aprile 1602
Bando Sopra le Maestranze, & obedienze dell'Arte de Tessitori di Seta cotta, & Tinta. Publicato in Bologna alli 4 d'Aprile 1602
Bando sopra il prezzo delle carni. Publicato in Bologna alli 5 d'Aprile 1602
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & huomini della Compagnia de' Salaroli, & a vostri obedienti, che visto il nostro presente Mandato,...s'avrà per legittimamente esseguito,...che per l'avvenire cavate che saranno le carni, & Lardi della Salamoia
Sospensione Della presente Fiera di Castel San Giorgio
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 22 d'Aprile 1602
Provisione per il dacio delle lane. Publicato in Bologna alli d'Aprile 1602
[Incipit]: Essendo solito ogn'anno d'espurgarsi, cavare & nettare li canali delle Moline, & fontane della Terra di San Giovanni in Persiceto Contà di Bologna, cominciando dalle fontane del Commune e Territorio di Castel Franco, Pimazzo, & Manzolino
[Modulo con il quale Orazio Spinola, vicelegato di Bologna, concede licenza di portare l'archibugio a ruota per il contà di Bologna]
[Modulo con il quale Orazio Spinola, vicelegato di Bologna, concede licenza a uno scaffiere di comprare frumento fave e altri marzadelli in città e nel contado]
[Modulo con il quale Orazio Spinola, Vicelegato di Bologna, concede licenza a uno scaffiere di comprare frumenti forestieri nel contado]
[Modulo con il quale Orazio Spinola, Vicelegato di Bologna, concede licenza a uno speltino di comprare marzadelli biade e legumi nel contado di Bologna]
[Modulo con il quale Orazio Spinola, Vicelegato di Bologna, concede licenza a uno speltino di comprare marzadelli, biade, legumi, mondiglia e remolo in città e nel contado]
[Modulo con il quale Orazio Spinola, Vicelegato di Bologna, concede licenza di comprare porci e bestie da mazza nel contado di Bologna e suoi castelli, eccetto Mercadello, Castel San Pietro, San Giovanni, Castelfranco]
Confirmatione di tutti li bandi, & altri ordini fatti, revocatione di armi e renovatione di sicurtà. Publicata in Bologna alli 27 d'Aprile 1602.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo e Reverendissimo Monsignor Marsilio Landriano Vescovo di Vigevano, Vicelegato di Bologna, si prohibisce, & espressamente commanda, ad ogni, e qualunque persona, ..., che non ardiscano dar danno alcuno
Bando Contro à chi dannificarà in qual si voglia modo i beni del Signor Giovanni Poggi al Castelletto sù quel di Castel S.Pietro.
Bando per la compagnia de pittori. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1602.
Bando che non si possi orinar, giocar, ne portar immonditie intorno la Chiesa di S.Petronio.
Bando et ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, & Contà di Bologna, e da altri, che tengono Cavalli, e Carrozze da vettura. Publicato in Bologna alli 17 di Maggio 1602.
Bando per li corrieri di Bologna. Per Ferrara, & Venetia. Publicato in Bologna alli 17 di Maggio 1602
Bando di prohibitione del far alle Sassate. Publicato in Bologna alli 18 di maggio 1602.
Bando sopra la denonza di Frumenti, Farine, & Biade, con altri capi. Publicato in Bologna alli 20 di Maggio 1602.
Bando sopra l'osservatione de capitoli della Militia. Publicato in Bologna alli 24 di Maggio 1602.
Proroga al bando Della denonza de Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 29 di Maggio 1602.
[Incipit]: Essendo bisogno, anzi necessità grandissima espurgare il Condotto dell'Avvisella, qual purga, & nel quale si escolono gran parte della Città di Bologna...
Provisione Per fermare l'eccessivo accrescimento del valore delle Monete cosi d'oro come d'argento, & sopra lo spendere i Sesini, e Quattrini, fin tanto che si possa trovare altro rimedio più potente per la totale destruttione de presenti abusi.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustrissimo & Eccellentissimo Signor Auditore del Torrone s'intima, & notifica a qualunque persona di qual si voglia stato,... che dopo la publicatione della presente intimatione, non ardisca...d'entrare...nelli beni del
Bando sopra la fonte. Publicato in Bologna alli 17 di Giugno 1602.
Bando dell'assegna d'ogni forte, che al presente si ritrovano in Contado, con le Bocche, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 15 et 16 di Giugno 1602.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Massaro, tanto del piano, quanto della montagna di tutti, e ciascheduni Communi di tutto il Contà di Bologna, & anco a tutti li Massari delle Castella di esso Contà...
Bando generale sopra la grascia Del condurre Formenti, & altro nella Città. Publicato in Bologna alli 25 & reiterato alli 26 di Giugno 1602
Prohibitione Del dare la Pasta al Pesce. Publicata in Bologna alli 25 di Giugno 1602.
Bando che quelli, che si servono dell'Acqua del Canal di Reno debbano serrare le Chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino a quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 25 di Giugno 1602.
Bando Sopra l'Officio delle Bollette, & presentationi de Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 28 et 29 di Giugno 1602
[Incipit]: Si notifica ad ogni, & qualunque persona à cui piacesse condurre ad affitto una Possessione di terra arativa , arborata, vidata, e prativa, con casa, pozzo, forno, teggia, & altri suoi soprastanzi posta nel Commune di Piumazzo, Contà di Bologna
Bando sopra il tenere netta la città. Publicato in Bologna alli 4 di Luglio 1602.
Bando Sopra il non giocar alla Balla, Ballone, & Giarè, ne dar danno ne i beni, & Case de' RR. Padri Giesuati. Publicato in Bologna alli 4 di Luglio 1602.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli di Luglio 1602
Provisione per riscuotere le Obedienze debite alla Compagnia de Beccari. Publicata in Bologna alli 6 di Luglio 1602.
Bando sopra l'ornato della città. Publicato in Bologna alli 17 di Luglio 1602.
Bando sopra il salicare le strade, et portici. Publicato in Bologna alli 17 di Luglio 1602.
Bando sopra la caccia. Publicato in Bologna alli 10 di Luglio 1062.
Bando generale Del Sindicato degl'Officiali del Contado di Bologna, per li primi sei mesi del present'anno 1602. Publicato in Bologna alli 12 di Luglio 1602.
[Incipit]: Intendendo noi, che infiniti sotto pretesto di andar a nuotare nel Canale di Reno fra il Ponte della Certosa, & il Ponte delli Ghiselli
Bando, et provisione Rinovata contra quelli, che portano, o mandano fuori della Città di Bologna, Operari, Ordegni, & instromenti spettanti all'Arte della Seta, & altri particolari. Publicato in Bologna alli 6 et 7 d'Agosto 1602.
Bando Contro li rubbatori, e guastatori cosi delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 20 d'Agosto 1602.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 21 d'Agosto 1602.
[Incipit]: Di ordine espresso di Monsignor Illustrissimo Vicelegato di Bologna, s'intima, e notifica à tutti gli interessati, che scolano le sue acque nel Condotto della Calcarata, che Venerdì prossimo...si debbano ritrovare nell'Hospitale della Morte
Notificatione Della nuova concessione, & facultà concessa da...Signor Cardinale Mont'Alto...Legato di latere di Bologna à M. Lorenzo Gazi di poter lui, & dependenti da lui solamente scorticare Cavalli, Mulli, Asini & Cani nella Città di Bologna, & Contà…
Proroga Per tutto il quindeci di Settembre a condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna il dì ultimo d'Agosto 1602.
Bando Del non estrahersi Uve, ne Vini, fuori del Contado. Publicato in Bologna alli 5 di Settembre 1602.
Bando Intorno all'estrattione di qual si voglia sorte di Grascia, & all'incettare Vini per rivendere. Publicato in Bologna alli 11 di Settembre 1602.
Ordini Sopra le paghe da darsi agli Sbirri, & da osservarsi per quelli particolarmente, che vanno in Contado.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli 24 di Settembre 1602.
Bando Sopra l'estrarre fuori della Città Frumenti, per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 28 di Settembre 1602.
Provisione Intorno alle Castagne, Maroni, & Anseri, & Farine di essi. Publicata in Bologna alli 7 di Ottobre 1602.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignor Marsilio Landriani Vescovo di Vigevano, e della Città di Bologna, ..., provedere alle fraude de Fornari, che fanno pane da vendere
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli di Ottobre 1602.
[Incipit]: Dovendosi appaltare le Legna delle Porte della Città, secondo il solito per tre anni prossimi, che cominciaranno in Calende di Genaro 1603
[Incipit]: Havendo li Argini del Canale Navigio dalla parte di Levante bisogno di resarcimento, si per bisogno della Navigatione, come anco per servitio delli terreni circonvicini
Bando sopra l'obedienza degli orefici. Publicato in Bologna alli 24 di Ottobre 1602.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini del Commune di che fra dieci giorni prossimi dopo la ricevuta del presente debbiate fare l'infrascritte denontie,
Ordinationi fatte, eet stabilite per conservare Le Dignità, & reputatione del Studio di Bologna.
Provisione sopra le carni porcine, et loro prezzi. Publicata in Bologna alli 31 di Ottobre 1602.
Notificatione, et interpellatione Contra gli essercitanti fuori di Bologna, l'Arte del Filatuglio, & altri membri spettanti della seta, & Opera Bianca. Publicato in Bologna alli 13 di Novembre 1602.
Bando, et provisione, che nissuno non possa fare l'essercitio della Pellacanaria, cosi nella Città, come nel Contà di Bologna, ò suo Distretto, se non sarà aggregato nella Compagnia de' Pellacani, overo obedienti à quella, & non possano comprare
Bando Sopra il denonciare ogni sorte di Frumenti, Farine, Marzadelli, & altre Biade, & ancor bocche. Publicato in Bologna alli 22 et reiterato alli 23 di Novembre 1602.
Bando sopra gl'Incanti, che devono farsi della Gabella Grossa di Bologna, & altri Datii a lei uviti. Publicato in Bologna alli 2 et 3 di Decembre 1602.
Bando sopra li forastieri. Publicato in Bologna alli 9 di Decembre 1602.
Bando sopr'al Gioco, & Biscazze, alli balli nell'Hosterie, & che le Donne meretrici non vadano vestite da huomo. Publicato in Bologna alli 9 di Decembre 1602.
Bando sopra il sale.Publicato in Bologna alli di Decembre 1602.
Bando et provisioni Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli, cosi da Fassi, & Mobili, come d'altre Robbe, & li luoghi assignati à Venditori di diverse robbe nella Piazza, con la revocatione di tutte le Licenze.
[Incipit]: Comandiamo a tutti, & qualunque habitatore nel Contà, & Distretto di Bologna, che non ardisca,...Pescare...nel Condotto, & Alveo detto la Riola posto nel Commune di Prunaro, per tanto quanto tengono i luochi, e beni degl'Illust. SS Gozadini
De mandato Illustrss. [Incipit]: Seguendo gl'ordini de nostri Precessori, comandiamo a voi Massaro, & Huomini del Commune che visto il presente Mandato debbiate avanti noi per l'avvenire, o del Sig. Auditor del Torrone...denonciare ogni...delitto
Bando sopra l'arte de fabri, et suoi obedienti. Publicato in Bologna, alli 10 Genaro 1603.
Provisione sopra le stadiere, bilancie, capre e passi. Publicato in Bologna, alli 10 di Genaro 1603.
Bando Sopra l'Officio delle Bollette, & presentationi de Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 10 et 11 di Genaro 1603.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato, per l'Anno 1603. Publicato in Bologna alli 10 di Genaro 1603.
[Incipit]: Comandiamo a voi Massaro, & Huomini, tanto in generale, quanto in particolare respettivamente del Commune Che hauto notitia del presente per la publicatione, che farete far tre volte alla Chiesa del vostro Commune publicamente
Provisioni Intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti all'Officio delle Acque. Publicate in Bologna alli 18 e 20 di Genaro 1603.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 18 di Genaro 1603.
Bando per la compagnia de pittori. Publicato in Bologna alli 23 di Genaro 1603.
[Incipit]: Illustrissimus, & Reverendisimus Dominus Marsilius Landrianus...habente premanibus quasdam litteras in materia pretensarum Nundinarum Castri S. Georgii
Provisione Sopra le Misure de Falegnami, & altri. Publicato in Bologna alli Genaro 1603.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignor Marisilio Landriani Vescovo di Vigevano, & Vicelegato di Bologna, che in questo Carnevale si goda anco in Contado della recreatione dell'andare in Maschera
Provisione Per fermare l'eccessivo accrescimento del valore delle Monete cosi d'oro come d'argento , & sopra lo spendere i Sesini, & Quattrini, fin tanto che si possa trovare altro rimedio più potente per la totale destruttione de' presenti abusi.
Provisione de ss presidenti et assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, e Giurisditione di Bologna.
Bando sopra l'arte de bombasari. Publicato in Bologna alli 1 di Febraro 1603.
Capitoli Della Giostra della Quintana, da farsi in Bologna, il di 6 Febraro, che sarà la Giobbia grassa. Prezzo Due Tazze d'Argento.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna, la Domenica di Carnevale, che sarà alli 9. di Febraro 1603. Pretio Una Gollana d'oro con una Medaglia.
Bando delle poste di bologna, et suo territorio. Publicato in Bologna alli 14 di Febraro 1603, et affisso alli luoghi publici.
Bando della compagnia delli salaroli, et garzolari. Publicato in Bologna alli 28 di Febraro 1603.
Al Nome de Dio [Incipit]: Poiche per diligenza, che sis sia fin qui usata, non può la corte venire in cognitione, che sia stato quello, che giobbia à notte prossima passata fosse trovato in Reno appresso al Ponte, che và alle Lame, morto, & ferito
Decretum super Appellationibus in causis Criminalibus.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli di Febraro 1603.
Ordini da servarsi dalli notari del Torrone intorno all'ispedittione delle Cause Criminali.
Bando Sopra il non giocar alla Balla, Ballone, Giarè, & sassi ne dar danno nelle Case ne impedire la via Publica, comminciando dalla Via nova del Barachano sino alla Croceta di Strà Castiglione, e suo Circovito. Publicato in Bologna Alli 2 et 4 Marzo 1603
Bando che li contadini Non possano portar pugnali curti, & ne' Castelli, luoghi murati, Mercati, & Chiese gli Archibugi.
[Incipit]: Massaro del Commune di per il presente nostro mandato, vi signa per la parte vostra dell'Inghiarane generale pertiche numero
Bando per gli obedienti della Compagnia de Calegari. Publicato in Bologna alli 6. di Marzo. 1603.
Provisione per riscuotere le obedienze Debite alla Compagnia de Beccari. Publicato in Bologna alli 6. di Marzo. 1603.
Bando sopra la denonza di Frumenti, Farine, Marzadelli, & altre Biade, & ancor le Bocche. Publicato in Bologna alli 14. di Marzo. 1603.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli di Marzo 1603.
[Incipit]: Comandiamo à voi infrascritti, che...dobbiate affettualmente ritornare, & havere ritornato in pristino stato li Pilastri, e peduzzi delle volte, che sono fra le vostre botteghe sotto le volte del Palazzo del Sig. Podestà
Bando, et provisione Sopra l'Arti de Drappieri & Strazzaroli: Publicato in Bologna alli 20. di Marzo. 1603.
[Incipit]: Non essendo conveniente che presso li Monasterii di Monache sia tolerato l'habitarvi donne Meretrici
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de Salaroli, & à vostri obedienti che visto il presente nostro Mandato...che per l'anvenire cavate che seranno le Carni, e Lardi della salamoia avanti che le vendiate
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 26 di Marzo 1603.
Prohibitione Del dare la Pasta al Pesce. Publicato in Bologna alli di Marzo. 1603.
Bando Sopra gli Obedienti della Compagnia dei Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli di Marzo. 1603.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 4. di Aprile. 1603.
[Incipit]: Per Illustris et Excallentissimus Dominus Ioannes Carolus Cappellus Turroni Bononiae Auditor
Bando Che le Meretrici, & Donne dishoneste non possino habitare, ne che se gli possino appigionare case nella Contrada di S. Leonardo detta l'Androna. Publiacto in Bologna alli 16. di Aprile. 1603.
Bando che non si possano estrarre Bestiami fuori del Contado di Bologna da chi si sia, ne meno anco sotto pretesto di privilegi, ò che si conducessero per transito, senza licenza. Publicato in Bologna alli 16. di Aprile. 1603.
Provisione per il datio delle lane. Publicato in Bologna alli 16. di Aprile. 1603.
Bando et prohibitione Che non si possa estrahere fuori della Città Pane, Farina, Formenti, Tritelli ne altra cosa simile. Publicato in Bologna alli 17. di Aprile. 1603.
Dechiaratione Sopra la Provisione del riscuotere le obedienze pretense dalla Compagnia de Beccari.
Bando contro il far alle sassate. Publicato in Bologna alli 28. di Aprile. 1603.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicato in Bologna alli 10 Maggio. 1603.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicato in Bologna alli 29. di Aprile. 1603.
[Incipit]: Commandiamo à voi infrascritti, che visto il presente nostro mandato non debbiate in modo alcuno per l'avvenire tenere...nella Bottega per voi condotta al presente...sotto il Palazzo...polvere d'archibugio di qualunque sorte
[Incipit]: Devendosi fare la Coronatione sopra la Santa Imagine della Beatissima Vergine dipinta dal Glorioso San Luca, tanto celebre e veneranda nella Città di Bologna
[Incipit]: Di ordine di Monsignor Illustrissimo Vicelegato di Bologna s'intima, & notifica à tutti gl'interessati delle Reparationi di Reno dalla parte di Levante, tanto particolari persone, quanto Università e Collegii
Bando Che li Fornari non possano comprare se non grani della Munitione, ne li particolari venderne ad altri senza licenza. Publicato in Bologna alli 10. di Maggio. 1603.
Bando sopra la posta di san niccolo Publicato a Bologna alli Maggio 1603.
Bando, et ordini fatti dal Molto Illustre & Eccellentissimo Signore Giovanni Carlo Capello dell'una, & l'altra legge Dottor, & del Torrone di Bologna suo Territorio & distretto Auditore. Sopra la Conservatione dell'Argini dell'Idici,…
[Incipit]: Volendo il Mastro delle Poste di Nostro Signore in Bologna, che quelli quali li occorre andare per la vettura di Bologna, per la Strada de Imola...non siano ne possino esser defraudati alla Posta di S. Nicolò
Petrus [Incipit]: Miseratione divina Sancti Nicolai in Carcere Diaconus Cardinalis Aldobrandinus S. R. E. Camerarius Universis
Bando che non si possa andar à Caccia di Caprioli. Publicato in Bologna alli 12. di Giugno. 1603.
Bando che nissuno ardisca usare nelle sue Merci altro segno che il suo proprio. Publicato in Bologna alli 18. di Giugno. 1603.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni & qualunque officiale Ministro, & essecutori cosi della Città, come del Contado di Bologna, che in occasione di commandare Carreggi, a fare condotte de grani, Biade, fieno, legne & Argini
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini del Commune di Contà di Bologna, che per tutto il dì 15 Agosto prossimo quanto al piano, quanto alla Montagna, per tutto il detto mese, debbiate denontiare in scritto...tutte le semente
Bando generale sopra la grascia Del condurre Formenti, & altro nella Città. Publicato in Bologna alli 23. e reiterato alli 24. di Giugno. 1603.
Bando sopra la fonte. Publicato in Bologna alli 30. di Giugno. 1603.
Bando Et Provisione sopra le Calcine. Publicata in Bologna alli 28. di Giugno. 1603.
Revocatione delle licenze sopra le Sete forestiere per li Vellami.
Bando. Dell'homicidio commesso in persona del q. Sig. Bennino Bennini.
Bando Intorno al portar l'Armi. Publicato in Bologna alli 9. di Luglio. 1603.
Bando et provisione Intorno alli Polarolli, Trecoli, Revenderoli, Lardarolli, Salaroli, & Beccari con la revocatione di tutte le Licenze. Publicato in Bologna alli 10 di Luglio 1603.
Bando sopra le denonze, Che devono ricevere, & porgere i Massari del Contà, & sopra il condurre dentro la Città tutte le parti Dominicali. Publicato in Bologna alli 21. Luglio. 1603.
Bando di prohibitione delle Licenze di portar l'Armi. Publicato in Bologna alli 30. Luglio. 1603.
[Incipit]: Comandiamo a voi Massaro, & Huomini del Commune di Contà di Bologna, che per tutto il dì 15. d'Agosto prossimo...debbiate denonciare...tutte le somente seminate nel vostro Commune, si de Formento, & altre Biade
[Incipit]: Per il debito zelo che tenemo verso la Chiesa, & per l'honesta sodisfattione anco che desideriamo dare a Rev. Frati dell'Annonciata fuori di San Mamolo comandiamo...à forastieri...che non ardiscano...fermarsi sotto il Portico della Chiesa
[Incipit]: Non essendo conveniente, che alcuno faccia danno nelli beni altrui, ne per megio di bestie, ne con fargli strade o sentieri sopra, essendo le strade publiche d'andar per tutti
Bando Contro li rubbatori, & guastatori cosi delle viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di robbe, & Frutti. Publicato in Bologna alli 25. d'Agosto. 1603.
Bando Del non estrahersi Uve, ne Vini, fuori del Contado. Publicato in Bologna alli 29. Agosto. 1603.
[Incipit]: Poiche non conviene che il servitio publico sii con danno de terzi disturbato...commandiamo à qual si voglia persona...non ardisca in modo alcuno alterare...il corso dell'acqua del Canale, che viene dal fiume Idice, al Molino del Sig...Grati
Proroga Per tutto il quindeci di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 30. d'Agosto. 1603.
[Incipit]: Per vietare com'è honesto che la Vigna dell'Illustrissimo & Eccellentissimo Sigore Dottore & Senator Grati posta nel Commune di Castel di britti Contado di Bologna
Bando Sopra la Peste scopertasi nell'Inghilterra, & altri luoghi della Fiandra. Publicato in Bologna alli 10. Settembre. 1603.
Bando Sopra l'estrarre fuori della Città Frumenti, per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 27. di Settembre. 1603.
Ordini da servarsi sopra Delle Paci che si faranno & rogaranno per l'avvenire nella Città di Bologna, e suo Contado. Publicato in Bologna alli 27. di Settembre. 1603.
[Incipit]: Vedendosi per esperientia che per ogni leggier causa si viene all'atto della cattura & questo per importunità delli interessati con pregiuditio non solo di quelli che sono presi, ma bene spesso con scommodo e danno ancor delli Massari
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli 3. di Ottobre. 1603.
Bando Della Provincia della Fiandra, & altri luoghi per causa di Peste. Publicato in Bologna alli 14. di Ottobre. 1603.
Bando sopra le comedie. Publicato a Bologna alli 21. di Ottobre. 1603.
Bando De luoghi Apestati. Publicato in Bologna alli 24. di Ottobre. 1603.
Bando Et Provisione, sopra li Carrozzieri da Nollo. Publicato in Bologna alli 12. di Novembre. 1603.
Bando Sopra li Condotti della Fonte. Publicato in Bologna alli 23. di Novembre. 1603.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro Officiali et Huomini della Compagnia et Arte della Città di Bologna, che visto il presente nostro Mandato
Capitolo In materia de gli ufficii da utile. Publicato in Bologna alli 4. Decembre 1603.
Bando de colombi, et colombare. Publicato in Bologna alli 5 di Decembre. 1603.
Bando et provisione sopra l'arte de Purgatori, & Revedini di Bologna. Novamente unita alla Compagnia de Cimatori di detta Città. Publicato in Bologna alli 12. di Genaro. 1604.
Bando, et provisione Sopra l'estrahere Tramme, & Capitoni. Publicato in Bologna alli 12. Decembre. 1603.
Bando sopra i lavori d'argento Di Grosseria, & altri lavori minuti da osservarsi dagli Orefici di Bologna. Publicato in Bologna alli 23. Decembre. 1603.
Bando Sopra al Gioco, & Biscazze, alli balli nell'Hosterie, & che le Donne meretrici non vadano vestite da huomo. Publicato in Bologna alli 24. Decembre. 1603.
Provisione de signori presidenti et assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, & Giurisditione di Bologna.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato, per l'Anno. 1604. Publicato in Bologna alli 3. di Genaro. 1604.
Bando che gli obedienti de gli Speciali paghino le loro obedienze. Publicato in Bologna alli 4. di Genaro 1604.
[Incipit]: In essecutione delle lettere inhibitoriali, che d'ordine di Nostro Signore ne tenemo dall'Illustrissimo...Cardinal Aldobrandino Camerlengo,...commandiamo per il presente e pubblico editto ad ogni, & qualunque persona,...che...non ardisca
Provisione sopra le stadiere, balantie, Capre, e Passi. Publicato in Bologna alli 12. di Genaro. 1604.
Bando sopra l'arte de fabri, Et suoi Obedienti. Publicato in Bologna alli 12. di Genaro. 1604.
Bando Del Dacio de Fieno, e Paglia, & augumento della Piazza. 1604. 1605. Publicato in Bologna alli 12. Genaro.
Provisione Intorno alle Strade, Discursorii, & altre coseappartenenti All'Officio delle Acque. Publicato in Bologna alli 15. et 16. di Genaro. 160[4].
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna , & delli Capitani, & Barigelli di essa, & Cavallieri, e Sbirri del Contà di Bologna; & di quelli che danno Cavalli à Nolo, & à Vettura con Carrozze, e con Selle, e senza.
[Incipit]: Commandiamo a voi Massaro, & Huomini della Compagnia de Salaroli, & vostri obedienti, che visto il presente nostro Mandato
Bando, e provisione Sopra varii particolari appartenenti al Datio del Retaglio. Publicato in Bologna alli 22. et 23. di Genaro. 1604.
Bando de gli Alumi. Publicato in Bologna alli 27. di Genaro. 1604.
Bando Sopra il Denontiare Frumenti, & Farine della Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 27. di Genaro. 1604.
Bando, et provisione Sopra l'arte de Drappieri, e strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de Merzari, e Biselieri di detta Città, alla detta Compagnia de Strazzaroli uniti.
Bando sopra la lizza. Publicato in Bologna alli 31. di Genaro. 1604.
Bando Sopra li Forastieri, & Vagabondi. Publicato in Bologna il di primo di Febraro. 1604.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 2. di Febraro. 1604.
Bando per la compagnia de pittori. Publicato in Bologna alli 5. di Febraro. 1604.
Bando Contro quelli che hanno robato li denari, nella Bottega del Mag. Carlo Antonio Giovagnoni. Publicato in Bologna alli 6. di Febraro. 1604.
Bando Sopra li Obedienti della Compagnia dei Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli 16. di Febraro. 1604.
Bando Per le Maschere del Contado. Publicato in Bologna alli 17. di Febraro. 1604.
Bando generale del Sindicato Delli Officiali del Contado di Bologna per li secondi sei mesi del prossimo passato anno 1603. Publicato in Bologna al primo di Mar. 1604.
Sententia syndicatus Ill. et Excellentissimi Domini Francisci Rubei ravennatis auditoris Illustrissimi ac Reverendissimi D. D. Marsilii Landriani episcopi Viglevanensis Bononiae Prolegati.
Editto. Pietro di S. Nicolò in Carcere Diacono Cardinale Aldobrandino, della Santa Romana Chiesa Camerlengo.
Bando In materia d'Armi. Publicato in Bologna alli 22. di Marzo. 1604.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli Marzo 1604.
Bando sopra il salicare le strade, et portici. Publicato in Bologna alli 31. di Marzo. 1604.
Bando sopra l'ornato della città. Publicato in Bologna alli 31. di Marzo. 1604.
Bando Del non dannificare li beni de Sig. Heredi dell'Illustre già Signor Senatore Ghisilieri. Publicato in Bologna alli 3. di Aprile. 1604.
Provisione per il datio delle lane. Publicato in Bologna alli 14. di Aprile. 1604.
Bando, et provisione Che nessuno possa comprare pelle crude inconcie per rivendere pertinenti all'arte della Pellizaria, & Varotaria: ne quelle cosi inconcie estraere fuori della Città; & che tutti li esercitanti, & obedienti di detta arte debbano
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli 14. d'Aprile. 1604.
[Incipit]: Dovendosi al principio di Maggio prossimo mettere mano alla destributione de' grani della munitione pubblica
Provisione sopra li salaroli.
Bando contra quelli che portano Putti, & Putte forestieri nascenti sul Contà di Bologna, & quelli che li portano su le strade, & altri luoghi pericolosi, ma li debbano portare alli Hospitali deputati. Publicato in Bologna il dì 30. Aprilo 1604.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione, che doppo la publicatione del presente Precetto, quale affisso, & letto il giorno di Festa una solo volta alla Chiesa di S. Matteo della Decima
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicato in Bologna il dì 12. Maggio. 1604.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicato in Bologna, li 12. di Maggio. 1604.
Nuovo bando in materia d'armi. Publicato in Bologna alli 19. di Maggio. 1604.
Bando d'ordine di nostro signore Del non portarsi Archibugi per la Città. Publicato in Bologna alli 22. di Maggio. 1604.
Nuovo bando in materia d'armi. Publicato in Bologna alli 19. di Maggio. 1604.
Bando d'ordine di nostro signore Sopra l'osservanza dei Capitoli della Fiera, & Datio del Pavaglione. Publicato in Bologna alli 22. di Maggio. 1604.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignor Marsilio Landriani Vescovo di Vigevano Vicelegato di Bologna...che le gioie, & argenti restati del Lotto a giorni passati essercitato qui in Bologna per M. Giacomo Nanti
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 23. di Maggio 1604.
Bando, et provisione Sopra quelli, che senza autorità, & licenza dell'Eccellentissimo Collegio di Medicina danno, ordinano, vendono, & applicano medicamenti in alcun modo. Et moderatione rinovata sopra li Speciali, et Barbieri.
Index. Eorum, quae secundum formam proclamatum, & Constitutionum ex Collegii permisione sine recepta dari, & vendi poterunt ab Aromatariis artem Pharmaceuticam exercentibus. Cum declaratione eorum, qua sine recepta à probatis Medicis subscripta, omnino
Provisione per riscuotere le obedienze Debite alla Compagnia de Beccari. Publicato in Bologna, alli 14. Di Giugno. 1604.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini del Comune di Contà di Bologna, che per tutto il 15. Agosto prossimo quanto al piano, quanto alla Montagna, ....debbiate denontiare in scritto...tutte le semente seminate nel vostro Comune
Bando generale sopra la grascia Del condurre Formenti, & altro nella Città. Publicato in Bologna alli 26. & reiterato alli 27. di Giugno .1604.
Bando che quelli, che si servono dell'Acqua del Canale di Reno debbano serrare le Chiavighe, & che alcuno non possa notare dal Ponte della Carità sin à quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 30. di Giugno. 1604.
Bando delli vitrioli. Publicato in Bologna alli 7. di Luglio. 1604.
Bando Dell'Officio delle Bolette, sopra li Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Stabularii, & sopra li Forestieri, Meretrici, & persone inhoneste. Publicato in Bologna alli 8. et alli 9. di Luglio. 1604.
Bando Sopra le Maestranze, & Obedienze dell'Arte de Tessitori d'ogni sorta di draperia di Seta cotta, e tinta. Publicato in Bologna il di 20. Luglio 1604.
Bando Sopra alla Caccia, & Uccellare. Publicato in Bologna alli 20. di Luglio. 1604.
Bando Sopra li forastieri, banditi, ò contumaci d'aliene giuriditioni, & Vagabondi. Publicato in Bologna alli 26. di Luglio. 1604.
Bando d'ordine di nostro signore Di rivocatione delle licenze d'armi. Publicato in Bologna alli 26. di Luglio. 1604.
Notificatione Della Fiera di Bologna.
Bando Contro li rubbatori, & guastatori cosi delle Viti, & Uve come d'ogni altra sorte di robbe, & Frutti. Publicato in Bologna alli 13. di Agosto. 1604.
[Incipit]: Comandiamo a voi Massaro, & Huomini del Commune di Contà di Bologna, che per tutto il dì 15 d'Agosto prossimo...debbiate denonciare in scritto...tutte le somente seminate nel vostro Commune
Proroga Per tutto li 15 di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 30. di Agosto. 1604.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni qualunque persona...che dopo la publicatione del presente precetto...che non debbano...intrare...nelli terreni, & beni di qual si voglia qualità del Signor Cavalier Alessandro Morandi
Sententia per illustris, et excellentissimi Domini Ioannis Caroli. Capelli auditoris turroni Bononiae Et iudicis commis. Apost. Ad favorem DD. Francisci Torfanini, et aliorum, etc. Contra Margaritam de Albertis, et alios Istigatores.
Bando Sopra l'estrarre fuori della Città Frumenti, per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 25. di Settembre. 1604.
Bando da osservarsi da Mercanti di Bologna sopra il condurre merci di Fiandra, & altri luoghi sospetti di Peste. Publicato in Bologna adi 5. Ottobre 1604.
Bando Sopra la manutentione del Condotto della Lorgana. Publicato in Bologna alli 14. di Novembre. 1604.
Bando moderato, Et Provisione Sopra le Monete. Publicato in Bologna alli 11. di Decembre. 1604.
Bando Del premio destinato à chi rivelerà i delinquenti dell'assassinio commesso nella persona di M. Baldassare Bonasoni.
[Incipit]: Perche disdobbare la Chiesa di S. Petronio per la sua Festa del Mese d'Ottobre prossimo passato fra grande quantità di Velami adoprati nel detto addobbo s'è ritrovato mancarne cinque pezze ad Horatio Bergamino
Rinovatione della provisione sopra li Salaroli con le additioni opportune, & necessarie. Publicato in Bologna alli 30. di Decembre. 1604.
Provisione Sopra le Carni Porcine, e loro pretii. Publicato in Bologna alli 26. di Novembre. 1604.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, & delli Capitani, e Barigelli, di essa, & Cavallieri, e Sbirri del Contà di Bologna; & di quelli che danno Cavalli à Nolo, & à Vettura con Carrozze, e con Selle, e senza.
Bando Della Compagnia de Salaroli, e Gargiolari. Publicato in Bologna alli 8. di Genaro. 1605.
Bando Sopra li Dacii delle Moline, & Sgarmigliato, per l'anno 1605. Publicato in Bologna alli 9. di Genaro. 1605.
Bando Sopra il Denontiare Frumenti, & Farine della Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 10. di Genaro. 1605.
Provisione per il datio delle lane. Publicato in Bologna alli 14. di Genaro. 1605.
Bando Et Provisione dell'Offitio delle Bollette, sopra li Cameranti, Hosti, Tavernieri, e stabularii, & sopra li Forastieri, Hebrei, Meretrici, & persone inhoneste. Publicato in Bologna alli 14. et 15. di Genaro. 1605.
Bando Sopra il Datio della Stadirola del Lino. Publicato in Bologna alli 14. di Genaro. 1605.
Bando sopra l'arte de Fabri, Et suoi Obedienti. Publicato in Bologna alli 18. di Genaro 1605.
Provisione sopra le stadiere, bilancie, Capre e Passi. Publicato in Bologna alli 18. di Genaro. 1605.
Bando per l'opera de mendicanti Contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 19. di Genaro. 1605.
Provisione intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti All'Officio dell'Acque. Publicato in Bologna alli 24. et 26. di Genaro. 1605.
Provisione Sopra le Mesure di Falegnami, & altri. Publicato in Bologna alli 23. di Genaro. 1605.
Prorogatione Del Bando sopra le Denonze de frumenti & farine. Publicato in Bologna alli 24. di Genaro. 1605.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 24. di Genaro. 1605.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignor Marsilio Landriani Vescovo di Vigevano, & Vicelegato di Bologna, che in questo Carnevale si goda anco in Contado della recreatione dell'andare in Maschera
Provisione de SS. Presidenti et Assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, e Giurisdittione di Bologna.
De Mandato Illustrssimo [Incipit]: Seguendo gli ordini de nostri predecessori commandiamo a voi Massaro, & huomini del Commune di che visto il presente Mandato debbiate....denonciare ogni, & qualunque maleficio, & delitto
Bando contro quelli, che hanno commesso l'Homicidio in persona del Sig. Sforza Alessandro Grassi. Publicato in Bologna alli 5. di Febraro. 1605.
Bando Et Provisione sopra li Carrozzieri da Nollo. Publicato in Bologna alli 10. di Febraro. 1605.
Bando d'Impunità, & Recognitione a quelli che hanno ricettato, & ricettano di presente coloro che hanno commesso l'Homicidio del Signor Sforza Alessandro de Grassi. Publicato in Bologna alli 9. di Febraro. 1605.
Provisione a beneficio de carcerati Dell'Illustriss. & Rever. Monsig. Marsilio Landriani Vescovo di Vigevano, & meritiss. Viceleg. di Bologna dell'infrascritto tenore. Da osservarsi..dalli Custodi del Torrone, e delle Carceri da basso, e da loro Ministri.
Capitoli Della Giostra della Quintana, da farsi in Bologna, il dì 17. Febraro. 1605. che sarà la Giobbia grassa. Prezzo Una Spada, Pugnale, e Speroni.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna, la Domenica di Carnevale che sarà alli 20. di Febraro. 1605. Pretio Una gollana d'oro con una Medaglia.
Bando d'impunità, & recognitione al Mandatario che hà commesso l'Homicidio del Sig. Sforza Alessandro Grassi, & altri etiam banditi per altri misfatti, che ne havessero havuto e havessero notitia. Publicato in Bologna alli 21. di Febraro. 1605.
Bando et provisione sopra l'arte de Purgatori, & Revedini di Bologna, Novamente Unita alla Compagnia de Cimatori di detta Città. Publicato in Bologna alli 15 di Marzo 1605.
Bando et provisione fatta per la quiete della città Nel tempo della Sede Vacante, per la morte della fel. mem. Di Papa Clemente Ottavo. Publicato in Bologna alli 7. et reiterato alli 8. di Marzo. 1605.
Ordini da servarsi dalli Soldati posti alle porte per guardia in questo tempo di Sede Vacante.
Bando sopra li soldati. Publicato in Bologna alli 10. di Marzo. 1605.
Bando sopra le fosse Della Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 24. di Marzo. 1605.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 23 di Aprile. 1605.
Bando, et provisione Sopra il Vetriolo Romano, Appaltato da M. Nicolò Fiegnia Commissario Deputato dalli Signori Paulo, & Alessandro Monaldeschi generali Appaltatori di Roma. Publicato in Bologna Adi 28. Aprile 1605.
Bando, et provisione Sopra l'arte de Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de Merzari, e Biselieri di detta Città, alla detta Compagnia de Strazzaroli uniti. Publicato in Bolona alli 5 d'Aprile. 1605.
Pretii delle Carni Salate, che si doveranno vendere per il presente anno cosi per la Città come per il Contà.
Pretii delle Carni fresche per il presente anno 1605. cioè
Bando Sopra la Peste. Publicato in Bologna alli 18. Aprile. 1605.
Bando per la compagnia de pittori. Publicato in Bologna alli 20. Aprile. 1605.
[Incipit]: Comandando à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de Salaroli, & à vostri obedienti, che...debbiate cavare...dalla salamora tutte le carni
Bando Sopra la Carbonella. Publicato in Bologna sotto il dì 20. Aprile. 1605.
Bando che non si possano estrarre Bestiami fuori del Contado di Bologna da chi si sia nemeno anco sotto pretesto di privilegi, ò che si conducessero per transito senza licenza. Publicato in Bologna alli 5. di Maggio 1605.
Bando et provisione fatta per la quiete della città Nel tempo di Sede Vacante per la morte della fel. mem. di Papa Leone Undecimo. Publicato in Bologna alli 29. et reiterato alli 30. d'Aprile. 1605.
Ordini da osservarsi dalli Soldati in questo tempo di Sede Vacante.
Ordini da servarsi dalli Soldati posti alle porte per guardia in questo tempo di Sede Vacante.
Bando sopra li soldati. Publicato in Bologna alli 4. di Maggio. 1605.
Prohibitione Del dare la pasta al Pesce. Publicata in Bologna alli 5. di Maggio. 1605.
Bando sopra li Soldati questo tempo di Sede Vacante. Publicato in Bologna alli 7. di Maggio. 1605.
Bando delli vitrioli. Publicato in Bologna alli 9. di Maggio. 1605.
Bando della translatione del glorioso Corpo di San Domenico, che si farà li 8. di Maggio prossimo. 1605.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicato in Bologna alli 11. di Maggio. 1605.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 14. di Maggio. 1605.
Bando sopra l'acqua del ramo di savena. Publicato in Bologna alli 16. Maggio 1605.
Notificatione Intorno alli Formenti. Publicata in Bologna alli 18. di Maggio. 1605.
Prorogatione Sopra il vendere grani particolari. Publicato in Bologna alli 6. di Giugno. 1605.
Bando sopra le pietre Della Salicata della Piazza di Bologna.
Provisione Sopra la Manutenzione del Condotto del Dosio. Publicata in Bologna alli 15. di Giugno. 1605.
Bando Che gli Obedienti de Merzari debbano fra sei giorni pagare le obedienze decorse, e da decorrere ogni semestre. Publicato in Bologna alli 15. di Giugno. 1605.
Bando generale sopra la grascia, Del condurre Formenti, & altro nella Città. Publicato in Bologna alli 3. di Luglio. 1605.
Bando generale Del Sindicato delli Offitiali del Contado di Bologna per li primi sei mesi del presente anno 1605. Publicato in Bologna alli 8. di Luglio. 1605.
[Incipit]: Sendo hiersera circa un'hora di notte stato commesso homicidio nella persona di Bonifatio de Boni Tiraloro entro questa Città, da Ottaviano, e Bartolomeo alias Tonello fratelli, e figliuoli di Antonio Panni accompagnati anco da altri
Intimatione sopra la vendita delli obedienti de Drappieri alias Strazzaroli, & Bisilieri alli detti Strazzaroli uniti.
Sententia criminalis lata in rota Bononiae in secunda istanzan. Contra Cristophorum, & Franciscum de Grimaldis, ad favorem DD. De Sancto Petro et litis consortum.
Notificatione
Publicatione Della Fiera di Dozza.
[Incipit]:Si notifica ad ogni e qualunque persona, a cui piacesse condurre ad affitto un luogo di terra arativa...posto nella Capella di S. Alberto di Savena, guardia di Bologna, in luogo detto S. Gregorio
[Incipit]: D'ordine di Monsignor Illustrissimo Vicelegato di Bologna si fà intendere à V.S. & à tutti tanto particolari persone quanto università, Collegii,Capitoli, Monasterii,...che domani si...debano trovare nell'Hospitale della morte
Mario Farnese [ca]pitano generale dell'armi Per la Santità di N.S. nello Stato, & Contado di Bologna, &c.
Bando, et provisione Sopra l'Ornato delle Stradi di Bologna. Publicato in Bologna alli 30. d'Agosto 1605.
Bando che non si possano estrarre Bavelle fuori del Territorio di Bologna, con altri particolari intorno à detto essercitio. Publicato in Bologna alli 31. d'Agosto 1605.
[Incipit]: Per parte, & commandamento di Monsigor Illustrissimo & Reverendissimo Vicelegato...per questo publico Bando si prohibisce, &....commanda a tutti li Cursori della Città di Bologna
Bando sopra la fonte. Publicato in Bologna alli 3. d'Ottobre. 1605.
Bando Sopra li Vagabondi, & Mendichi. Publicato in Bologna alli 25. d'Ottobre. 1605.
Bando, et provisione Sopra l'arte de Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de Merzari, e Biselieri di detta Città, alla detta Compagnia de Strazzaroli uniti.Publicato in Bologna alli 31 d'Ottobre 1605
Notificatione A tutti gli Obedienti della Compagnia de Tessitori. Publicata in Bologna alli 23. di Novembre. 1605.
Bando et provisione Sopra alli Trecoli, Polaroli, & Revenderoli. Publicato in Bologna alli 18. et 19. di Novembre. 1605.
Notificatione A quelli, che vanno in Viaggio.
[Incipit]: Non parendo al Molto Illustre, & Eccellente Signore Scipion Beneducci da Tolentino, moderno Auditor del Torrone di Bologna, esser dovere, che il Barigello, & altri Essecutori, si faccino pagare le Catture da quelli che sono presi...da Massari
Bando Sopra l'estraere Fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la Parte Domenicale. Publicato in Bologna alli 26. di Settemb. 1605.
Pretio delle carni Per l'Anno 1606.
Bando sopra l'Arte de Sarti, & suoi obedienti, cosi nella Città, come nel Contà di Bologna.
Bando del Dacio de Fieno, e Paglia, & augumento della Piazza. 1606.1607. Publicato in Bologna alli 4. di Genaro.
Bando Sopra il Denontiare Frumenti, Farine, e Biade, della Città di Bologna, con le bocche. Publicato in Bologna alli 9. di Genaro. 1606.
Bando Sopra il Datio della Stadirola del Lino. Publicato in Bologna alli 9. di Genaro. 1606.
Bando Et Provisione dell'Officio delle Bollette, sopra li Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Stabularii, & sopra li Forastieri, Hebrei, Meretrici, & persone inhoneste. Publicato in Bologna alli 11. et 12. di Genaro. 1606.
Bando Sopra li Capitanei delle Porte della Città di Bologna, & delli Capitani, e Barigelli di essa, & Cavallieri, e Sbirri del Contà di Bologna , & di quelli che danno Cavalli à Nollo, & à vettura con Carrozze, e con selle, e senza.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 14. di Genaro. 1606.
Bando sopra l'arte de fabri, et suoi obedienti. Publicato in Bologna alli 16. di Genaro. 1606.
Bando, et provisione Che nissuno possa comprare Pelle crude inconcie per rivendere pertinenti all'Arte della Pellizzaria, & Varotaria: ne quelle cosi inconcie estrarere fuori della Città, & che tutti li esercitanti di detta Arte debbano denonciarsi,
Bando et provisione Sopra la Carta, Strazzi & altri. Publicato in Bologna alli 31. di Genaro 1606.
Notificatione
Bando generale Del Sindicato delli Officiali del Contà di Bologna per li secondi sei mesi dell'anno 1605. Publicato in Bologna alli 4. di Febraro. 1606.
Prohibitione Del dare & toccare soldo per servire alla Guerra altri Prencipi. Publicato in Bologna alli 8. Febraro. 1606.
Secondo bando Sopra l'homicidio commesso in persona del Sigor Conte Antonio Ruino Senator di Bologna. Con taglia di scudi mille dall'Illustrissimo Senato. Publicato in Bologna alli 10. di Febraro. 1606.
Terzo bando Et Taglia di altri scudi mille. Sopra l'homicidio commesso in persona del molto Illustre Signor Conte Antonio Ruini Senator di Bologna. Publiacto in Bologna alli 10. di Febraro. 1606.
Bando Che li Obedienti de Merzari debbano pagare le obedienze da decorrere ogni semestre. Publicato in Bologna alli 13. Febraro. 1606.
[Incipit]: D'ordine di Monsignor Illustrissimo Vicelegato di Bologna, s'intima & notifica a tutti gl'Interessati delle reparationi di Reno dalla parte di Levante
[Incipit]: Per le grandissime molestie, che di continuo sentono nel celebrare i Divini Offitii gli RR. Padri di San Michele in Bosco per le radunanze e bagordi
Bando, et provisione, Che nissuno possa fare l'essercitio della Pellacanaria, cosi nella Città, come nel Contà di Bologna, ò suo distretto, se non sarà aggregato nella Compagnia de' Pellacani, overo obedienti a quella, & non possano comprare per rivendere
Bando per gli Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli 25. di Febraro. 1606.
Provisione Sopra le mesure di Falegnami, & altri. Publicato in Bologna alli 25. di Febraro. 1606.
[Incipit]: Havendo hauto notitia l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignor Alessandro Patriarcha del Sangro della Città di Bologna, Vicelegato, che al Porto di questa Città sono stati Rotti alcuni banchi di Giacomo Amadio
Bando per la compagnia de pittori. Publicato in Bologna alli 4. di Marzo. 1606.
Bando Sopra la Peste della Città d'Olma nell'Alemagna. Publicato in Bologna alli 4. di Marzo. 1606.
Bando Sopra li Zecchini, & Ongheri d'oro, & Sesini. Publicato in Bologna alli 9. di Marzo. 1606.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 18. di Marzo. 1606.
[Incipit]: Comandiamo a voi Massaro, & Huomini della Compagnia de Salaroli & à vostri obedienti che...debbiate cavare, & con effetto haver cavato dalla salamora tutte le Carni
Bando Contro quelli che vendono e comprano Carni per la Città fuori de i luochi deputati. Publicato in Bologna alli 29. di Marzo. 1606.
[Incipit]: Di Ordine delli Illustrissimi Signori Confaloniero di Giustitia et assonti della Munitione si fa sapere ad ogni persona, la quale voglia condurre ad affitto alcuna delle Botteghe nuove dietro al Palazzo verso Porta nuova
[Incipit]: Approssimandosi il fine della Locatione della Montagna del Mercato alla Solennità di S. Michele di Settembre prossimo
Provisione per il datio delle lane. Publicato in Bologna alli di Marzo 1606.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Beccaro della Compagnia, overo obediente à quella, ...non debbano ne possano comprare...Agnelli, ne Capretti
Editto
[Incipit]: Si notifica à ciascuna persona, che non essendo stato levato il Datio del Sale
Bando et prohibitione, Alle Meretrici, Ruffiani, Ruffiane, et altre simili persone di dishonesta vita, che non habbino ad habitare nella via delle Cento trecento, & che in termine di dieci giorni prossimi debbano partirsi di detta via.
[Incipit]: Comandiamo à voi infrascritti, che visto il presente nostro mandato non dobbiate in modo alcuno per l'avvenire tenere, conservare...nella Bottega per voi condotta al presente...polvere da archibugio
Bando sopra le vipere. Publicato in Bologna alli 20. Aprile. 1606.
Bando in Materia di Fregi. Publicato in Bologna alli 22 Aprile. 1606.
Quarto bando Con l'impunità, premio, et pena respettivamente sopra l'homicidio commesso in persona del Signor Conte Antonio Ruini. Publicato in Bologna alli 6. di Maggio. 1606.
Bando Sopra l'homicidio commesso in persona del Signor Conte Antonio Ruino Senator di Bologna. Con taglia di scudi mille dall'Illustrissimo Senato. Publicato in Bologna alli 6. di Maggio. 1606.
Bando Sopra il portare gl'Archibugi dentro la Città, et luoghi murati di Bologna. Publicato alli 6. Maggio. 1606.
Prohibitione Che i Mulattieri, Vetturini, & altri, non portino Pieghi, e Lettere sigillate.
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicata in Bologna alli 19. di Maggio. 1606.
[Incipit]: Commandiamo à tutti gli Hosti, et altri, quali tengono stallatico publico overo dano, e prestani cavalli à vettura nella Città
Bando Di non giocare al Palamaglio, ne alla Ghiarè fuori della porta di San Mamolo, ne su'l Prato di S. Antonio. Publicato in Bologna alli 31. di Maggio. 1606.
Bando Sopra delle Paci che si faranno, et rogaranno, per l'avenire nella Città di Bologna, et suo Contado. Publicato nuovamente in Bologna, sotto il 3. Giugno. 1606.
Bando In materia de Sbirri. Publicato in Bologna il dì 6. di Giugno. 1606.
Notificatione A quelli, che vanno cogliendo Salnitro da far Polvere da Arcobugio.
Notificatione A tutti gli Obedienti della Compagnia de Tessitori. Publicata in Bologna alli 19. di Giugno. 1606.
Bando Che non si possano estrarre Bavelle fuori del Territorio di Bologna, con altri particolari intorno à detto essercitio. Publicato in Bologna alli 22. di Giugno. 1606.
Bando Che quelli, che si servono dell'Acqua del Canale di Reno debbano serrare le Chiavighe, & che alcuno non possa notare dal Ponte della Carità fin à quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 5. di Luglio. 1606.
Conventioni fra l'eccellentissimo Collegio de' medici, Et l'honorabile Compagnia delli speciali medicinalisti di Bologna.
Bando generale sopra la grascia, Del condurre Formenti, & altro nella Città. Publicato in Bologna alli 8. di Luglio. 1606.
Bando Che non si possano gravare per debiti Civili da scudi 25. in giù li Contadini, che sono tempestati sino al raccolto dell'Anno à venire 1607. Publicato in Bologna alli 18. di Luglio. 1606.
Decreto Sopra gl'abusi del far pagar' à Prigioni le catture nanzi tratto, et l'habilitatione delle manette, e con sigurtà, et delli depositi da farsi dell'Armi, et altre robbe de Priggioni.
Bando sopra la caccia. Publicato in Bologna alli 27. di Luglio. 1606.
Bando Sopr'alla denonza de Frumenti, & Farine vecchie, con altri Capi in materia di Grascia. Publicato in Bologna alli 29. di Luglio. 1606.
Nuovo bando Di prohibitione di non estrarre Bestiami. Publicato in Bologna alli 12. d'Agosto. 1606.
Bando In materia di Peste. Publicato in Bologna alli 12. d'Agosto. 1606.
Bando Sopra l'haver à portare li pegni al Monte Massarolo per li Officiali del Contà di Bologna finito il lor officio. Publicato in Bologna li 22. Agosto. 1606.
Bando Contro li rubbatori, & guastatori cosi delle Viti, & Uve come d'ogni altra sorte di robbe, & Frutti. Publicato in Bologna alli 30. d'Agosto. 1606.
Proroga Per tutto li 16. di Settembre prossimo al condurre in Bologna li Frumenti, farine, & altre biade. Publicato in Bologna alli 30. d'Agosto. 1606.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 7. di Settembre. 1606.
Bando de colombi, et colombare. Publicato in Bologna alli 7. di Settembre. 1606.
Bando Sopra alli Revenderoli. Publicato in Bologna alli 10. di Settembre. 1606.
Bando Sopra l'essentione, et libertà à chi condurrà Frumenti, Farine, Marzadelli, e Pani forestieri. Publicato in Bologna alli 13. di Settembre. 1606.
Bando Intorno all'Uve, & Vini. Publicato in Bologna alli 13. di Settembre. 1606.
Bando Contro li Vagabondi: Publicato in Bologna alli 25. di Settembre. 1606.
Bando Sopra l'estrare Fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la Parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 30. di Settembre. 1606.
Bando Che quelli, che hanno Frumenti, ò farine nelle loro Case non possano comprare pane da Scaffa. Et che gli Hosti, & Cameranti non ne comprino se non per bisogno di giorno, in giorno, con altri capi in materia di grascia.
Provisione sopra la Manutentione del Condotto del Dosio.
Provisione Sopra gli essecutori De Signori Antiani. Publicato in Bologna, alli 5. di Ottobre. 1606.
Bando Del denunciarsi dalli Fornari di Contado alli Officiali di luoghi li prezzi, à che compraranno li grani, & cosi anco li marzadelli. Publicato in Bologna, alli 14. di Ottobre. 1606.
Bando Che non si possano estrarre Vini per mandargli in aliene Giuridittioni. Publicato in Bologna, alli 17. di Ottobre 1606.
Bando Sopra l'assassinio commesso in persona di un corpo humano. Publicato in Bologna alli 25. Ottobre. 1606.
Ordini da osservarsi dalli Deputati alle Porte per Sanità.
Bando In materia dell'Annona. Publicato in Bologna alli 8. di Novembre. 1606.
Bando Che si debbano rivelare li delinquenti nell'assassinio commesso in persona di Francsco Borgognini, con promissione di recognitione, & taglia, nominatione d'un bandito capitale, & delle impunità. Publicato in Bologna alli 8. di Novembre. 1606.
Bando In materia dell'Annona concernente gli Ecclesiastici. Publicato in Bologna alli 10. di Novembre. 1606.
Nuova dichiaratione Al bando dell'Annona. Publicato in Bologna alli 13. di Novembre. 1606.
Bando di revocatione Di Licenze, & Salvicondotti. Con la confirmatione di tutti li Bandi, et altri Capi. Publicato in Bologna alli 13. di Novembre. 1606.
Provisione sopra le carni porcine, e loro pretii. Publicato in Bologna alli 14. di Novembre. 1606.
Dichiaratione Circa al portar la Spada; Et che gli Artegiani, & altri Huomini maritati non possano andare all'Hosteria. Publicato in Bologna alli 18. Novembre. 1606.
Bando che si debba denonciare tutti li Trecoli, Polaroli, & Revenderoli. Publicato in Bologna il dì 1. et 2. Decembre. 1606.
Provisione nuova Intorno alli prezzi frumentarii nel Contà, & Territorio di Bologna. Con alcune dichiarationi per rispetto delli Osti, e Pasticcieri. Et altri capi circa il pacifico, e costumato vivere nella detta Città.
Capitoli e conventioni del serenissimo signor duca di Mantova, E di Monferrato, &c. Intorno alli Banditi, assassini, malfattori, E altri scelerati. Stabiliti, composti, & publicati per rispetto, & ad istanza di Monsignore..il Signor Cardinale Giustiniano
[Incipit]: Per il presente publico Editto d'ordine dell'Illustrssimo...Benedetto Cardinal Giustiniano...s'intima a tutti li creditori...del Signor Lodovico Orsini
Proroga Sopra l'estrattione del Lotto delli Eredi di Filippo Luchini, per Mesi sei.
Capitoli e conventioni del serenissimo signore duca di Parma e Piacenza, &c. Intorno alli Banditi, Assassini, malfattori, & altri scelerati. Stabiliti, & publicati ad isatnza di Monsignor...Giustiniano..., questo dì 20. Decembre. 1606.
Bando sopra l'estratione Degli Offitii Utili. Publicato in Bologna alli 16. di Decembre. 1606.
[Incipit]: Havendo visto che il suo bando intorno all'alogiar forastieri non è stato inteso havendolo interpretato ancora nelli Contadini
[Incipit]: Conducendosi al presente li grani dell'Abbondanza di Bologna, ed essendo noi informati del pregiudicio, & impedimento che porta à detta condotta le Chiaviche, che si tengono aperte dietro al canale Naviglio
Capitoli e conventioni del serenissimo signore duca di Parma e Piacenza, &c. Intorno alli Banditi, Assassini, malfattori, & altri scelerati. Stabiliti, & publicati ad isatnza di Monsignore...Giustiniano..., questo dì 20. Decembre. 1606.
Prohibitione del dare et toccare soldo Per servire alla Guerra altri Principi. Publicato in Bologna alli 22. di Decembre. 1606.
Editto Contro li debitori della Commenda di San Giovanni Gierosolimitano volgarmente chiamata la Masone, & à chi havesse scritture, denari, ò beni di detta Commenda.
Notificatione Dell'augumento del Sale dui quatrini più per libra.
Bando, et ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, & Contà di Bologna, & da altri, che tengono Cavalli, & Carrozze da vettura. Publicato in Bologna, alli 2. di Genaro. 1607.
Bando per li corrieri di Bologna, Per Ferrara, & Venetia. Publicato in Bologna alli 2. di Genaro. 1607.
Bando Che non si possano far Soldati nello Stato Ecclesiastico, ad istanza di nessun Prencipe, con la rivocatione di tutti quelli che si trovano fuori in servitio d'altri.
Bando Sopra il Salnitro da far polvere d'Arcobugio. Publicato in Bologna alli 5. di Genaro. 1607.
Bando sopra la posta di San Nicolò. Publicato in Bologna alli 5. di Genaro. 1607.
Bando Sopra la Caccia, & Ocellare.
Bando delle Poste di Bologna, et suo territorio. Publicato in Bologna alli 8. di Genaro 1607. et affisso alli luoghi pubblici.
[Incipit]: Per ovviare alli disordini del robbare che si fa sul Contà di Bologna, e in particolare sul Comune di Castel san Pietro, Liano, Casalechio de Conti, Vergnana di sopra, & di sotto
Bando Dell'haversi à dare in nota tutti quelli che militano, ò sono stipendiati da qualsivoglia Prencipe, ò Signore. Publicato in Bologna il dì 16 di Genaro 1607.
Editto Contro li debitori della Comenda di San Giovanni Gierosolimitano volgarmente chiamata la Masone.
Bando Che gli Ecclesiastici debbano denonciare le biade, & farine. Con la prohibitione del venderle, e disporne conforme al Bando generale della denoncia. Publicato in Bologna alli 25. di Genaro. 1607.
Bando Che si debbano denontiare li grani, farine & altre biade, insieme con le bocche. Con la prohibitione di disporre de grani à commodo altrui dopo, che si sarà messa mano alla munitione. Publicato in Bologna, alli 25. di Genaro. 1607.
[Incipit]: S'ordina & commanda a Voi Priore, & Offitiali della Parochia di che visto il presente debbiate fare elettione d'una persona della vostra Parocchia che habbia da servire il presente anno 1607. per Ministrale di essa
Provisione de ss. Presidenti et assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, e Giurisditione di Bologna.
Bando Che gli Ecclesiatici non diano ricetto ad alcun delinquente. Publicato in Bologna alli 3. di Febraro. 1607.
Bando sopra le maschere. Publicato in Bologna alli 3. di Febraro. 1607.
[Incipit]: Commandiamo à voi infrascritti, che visto il presente nostro mandato non debbiate in modo alcuno per l'avvenire tenere, conservare...polvere da Arcobugio
Bando per il marciare de' soldati, con altri ordini da osservarsi.
Decretum reformationis audientiae pauperum, Ab Illustrissimo & Reverendissimo Domino Cardinale Iustiniano Bononiae Legato Editum.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Benedetto...Giustiniano...che in questo Carnevale si goda anco in Contado della recreatione dell'andare in Maschera
Provisione sopra le monete, sesini, et quattrini. Publicata in Bologna alli 14. di febraro 1607. et reiterata alli 15. di detto.
Nuova provisione Intorno alli prezzi dei frumenti, e marzadelli à benefitio degl'habitatori nel Contà di Bologna. Con la permissione del condur grani, e marzadelli forestieri. E prohibitione del poterne estrahere. Ordinandosi espressamente alli Fornari
Bando sopra le fosse Della Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 19 di Febraro 1607.
[Incipit]: Massaro del Commune di per il presente nostro mandato, vi si assegna per la parte vostra dell'inghiaratione generale pertiche numero fuori della porta di
Bando sopra alle condotte de Grani, che vengono di toscana à Bologna. Publicato in Bologna il dì 3 di Marzo 1607.
Bando sopra il giocare alla Ghiarè, & al Pallamaglio. Publicato in Bologna il dì 5 di Marzo 1607.
[Incipit]: Per parte dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Legato della Città di Bologna. Si comanda...che nessuno ardischi...entrare per le cede del Giardino che si chiama le Pugliole del Sign. Hippolito Poeti
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna il dì 10 di Marzo 1607.
[Incipit]: Per ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Cardinal Legato, si notifica à tutti...come si è messo mani al grano della Monitione; & s'iscrive qua sotto il Capitolo del Bando, altre volte sopra ciò publicato alli 25. di Genaro 1607.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'illustriss...Benedetto Giustiniano..., si commanda...proibisce ad ogni & qualunque persona...che..non debbano in qualsivoglia possessione...spettanti alli Reverendi Padri di S. Michele in Bosco
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque Officiale, Ministro, & Essecutori...che in occasione di commandare Carreggi à far condotte de grani, biade, fieno, legne
[Incipit]: Commandiamo à te Barigelo di Campagna, che alla ricevuta non lasci che alcuno de tuoi Soldati, & Offitiali vada...alle case, luoghi, & habitationi di Lavoratori de Reverendi Padri di san Michele in Bosco
Edictum signaturae, et Audientiae coram Illustriss.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato...che...non ardisca in modo alcuno entrare, molestare, ò dannificare li beni del Sig. Gio. Paulo Pacchione de Cattanei posti nel Comun de Medicina , & Ganzanigo, Contà di Bologna
Sententia lata per mm.dd. Iudicem et consules fori mercatorum Ad favorem Magnifici Domini Valerii Fanfanini contra Dominum Andream de Fortis. Die 31 Martii 1607
[Incipit]: Commandiamo à qualunque persona...che visto il presente...precetto...si havrà per legitimamnete intimato à cischeduno, non debbano...cogliere, esportare ò robbare quantità alcuna...di foglia di More posta fra la Porta delle Lame e San Felice
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 6. d'Aprile 1607.
[Incipit]: Havendo inteso, che sono molti, che vogliono dar per elemosina à poveri, e lochi pii grano, o farina
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & huomini della Compagnia de Salaroli, & vostri obedienti
Bando sopra li beccari. Publicata in Bologna il dì 14. di Aprile 1607.
Prohibitione Del vendere ova cotte, ò fatte rosse. Publicata in Bologna il dì 14 d'Aprile 1607.
Bando
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Monaro delli Castelli, Contà, e Distretto di Bologna, così del piano, come della Montagna, si che alcuno non s'intenda eccettuato, e che nel presente eserciti…la professione di Monaro
[Incipit]: Commandiamo a ciascuna persona…habitante nell'infrascritto Commune, quanto altrove che per l'avvenire…non ardisca...molestare…i terreni prativi delli Molt'Illustri Signori Conti Camillo, & Hippolito Malvezzi posti nel Commune di Villafontana
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 7. di Maggio.1607.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 7 di Maggio M.DC.VII.
Benedictus miseratione divina Tit. S. Prisce S.R.E. Card. Iustinianus S.D.N.D. Pauli Divina providentia PP. Quinti, & sanctae Sedis Apost. Bononiae de latere Legatus.
Bando, et provisione Sopra il Vetriolo Romano, Appaltato da M. Nicolò Fiegna Comissario Deputato dalli Signori Paulo, & Alessan. Monaldeschi generali Appaltatori di Roma. Publicato in Bologna Adì 10. Maggio. 1607.
Bando Che tutti li Beccari della Compagnia sudditi, e o[b]edienti à detta Compagnia debbano dare sicurtà frà 15. Giorni d'havere essercitare fidelmente, & pagare tutti quelli che t[ra]ttaranno con esso loro per interesse dell'Arte, e non da[n]do detta sicurtà s'intendi privo di detto esserci[ti]o. Publicato in Bologna il dì 16 Maggio 1607.
Bando sopra le rogationi. Rispetto le Arti, Compagnie spirituali, et conventicole sotto il Portico grande, e piccolo dell'Hospitale della Morte. Publicato in Bologna alli 16. di Maggio. 1607.
[Incipit]: Per parte, et commandamento del...Sig. Benedetto Giustiniano Cardinale di Santa Romana Chiesa, de latere Legato di Bologna, si commanda …e proibisce a ogni...persona…non debbano in qual si voglia possessione…spettanti al Sig. Marcello Garzoni
Nuovo bando Intorno alla veneratione della Santiss.Imagine della Madonna di S. Luca nelle occorrenti Processioni. Con varie prohibitioni, e modificationi per le Donne di mala vita, & altre occasioni de inconvenienti cosi nelle Chiese, come per le stadre
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli 24. di Maggio. 1607.
Provisione Sopra il non poter vendere grano ò farina con assignamento per bisogno del Contà. Publicata in Bologna il dì 26. di Maggio. 1607.
Bando Del non dar danno nel Giardino della Viola, posto in Bologna sotto la Capella di Santa Maria Maddalena.
Bando Che non si possano estrahere Corami nostrani fuori del Contado, con la revocatione delle licenze di quelli, che lavorano dell'Arte di Calzolaria. Publicato in Bologna alli 2. di Giugno. 1607.
[Incipit]: Per parte, & comandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Benedetto Cardinale Giustiniano Legato dignissimo di Bologna, si proibisce, & espressamente comanda ad ogni…persona…che non ardiscano …dar danno alcuno negl'infrascritti beni
Bando [Sopra i Mendicanti], contro quelli che van temerariamente cercando . Publicato in Bologna alli 8 di Giugno 1607.
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 11. di Giugno. 1607.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna il dì 13. di Giugno 1607.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…non ardisca…entrare per molestare…li beni del Reverendo M.D. Ippolito Gioachini canonico di santa Maria maggiore di Bologna
Bando sopra gli obedienti Delli Merzari di Bologna. Publicato in Bologna il dì 16. di Giugno. 1607.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 21. di Giugno 1607.
[Incipit]: Essendo che per ordine nostro, & per servitio del presente raccolto...siano state distribuite diverse vettovaglie per sovvenimento del Contado, mediante M. Lorenzo Spada à ciò deputato...commandiamo à voi Massaro, & huomini del Commune di
Bando Chè niuna pèrsona, nè anco i Fornari comprino altro grano che della Monitione, & del Signor Ambasciatore di Savoia; Con la rivocatione delle licenze; Et aviso à i contadini, & Fornari verso le Montagne di Fiorenza circa il dargli del Grano.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Benedetto Cardinal Giustiniani Legato di Bologna provvedere alle molte desonestà, che vengono fatte da quelli che si vanno à lavare nel Canal di Reno fuori della Porta di S. Felice
Bando generale Sopra la Grascia, Et del condurre nella Città li Frumenti, Marzadelli, et altre Biade, per tutto il dì 15 di Settembre prossimo. Publicato in Bologna alli 20, & reiterato alli 23 di Giugno MDCVII.
[Incipit]: Essendo che per ordine nostro, & per servitio del presente raccolto..siano state distribuite diverse vettovaglie per sovvenimento del Contado da Enea Fioravanti, & Antonio Locatelli
Bando Che alcuno non possi andare di giorno à Nuotare nella Città di Bologna dal ponte delle Moline fino alla Grata. Publicato in Bologna alli 27. di Giugno. 1607.
Bando, et provisione dell'ufficio Delle Bollette, & presentatione dè Forastieri. Publicato in Bologna alli 30. di Giugno. 1607.
Bando Et Provisione sopra l'Arte de Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, e anco obedienza delle Compagnie de Merzari, & Bisellieri di detta Città, alla detta Compagnia de Strazzaroli uniti.
[Incipit]: Per parte e comandamento dell'Illustriss. e Reverendiss. Sign. Benedetto Giustiniano...si comanda...ad ogni e qualunque persona..in qual si voglia possessione..spettanti al Sig. Alessandro Buttrigari...dar danno alcuno
[Incipit]: Per parte e comandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Legato di Bologna, si proibisce...ad ogni, e qualonque persona di qual si voglia stato...che non ardisca di andare nella Selva...de Gozadini
Bando Che li Fornari non possino spianare altro pane, che di quello della Monitione, con la prohibitione del macinare, introdurre farina nuova, e vendere altra farina, che di quella della Munitione, e si possa fare l'augumento del pane.
Die decimosexto mensis Iulii. 1607. [Incipit]: Illustrissimus, et Reverendissimus Dominus D. Benedictus Cardinalis Iustinianus...sancivit fideiussiones in futurum praestandas in foro Mercatorum Bononiae
Bando Che non si possa estrahere grani, biade, e marzadelli. E che ciascuno possa venderne, e comprarne per uso suo, e della sua famiglia; purche quando alla parte Dominicale, si conduca in Bologna. Publicato in Bologna alli 21. di Luglio. 1607.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna il dì 23. di Luglio. 1607.
[Incipit]: Gabellini, & altri, che state per le Porte non lasciarete passar fuori in modo alcuno senza licenza sottoscritta di nostra mano propria l'infrascritte robe.
Ordini Da osservarsi dalli Notari del Torrone cosi intorno alle Cause, come anco alle Mercedi loro.
Bando per la conservatione della Sanità, con la suspensione de' luoghi sospetti di Peste.
Bando generale Del Sindicato delli Offitiali del Contà di Bologna per li primi sei mesi dell'anno 1607. Publicato in Bologna alli 3. et reiterato alli 4. d'Agosto. 1607.
Notificatione della fiera di Bologna.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo...Monsignore Benedetto Giustiniani...si comanda a ogni...persona ...non ardischi...pescare..nelle peschiere di M. antonio, & Pietro antonio Nuci...posti nel Commune di S. Maria di Rovereto
Bando contro li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di robbe, & Frutti. Publicato in Bologna alli 9. d'Agosto. 1607.
[Incipit]: Per parte e comandamento dell'Illustrissimo...Benedetto Giustiniano Cardinale...si comanda...ad ogni & qualunque persona...non debbano in qual si voglia possessione spettatni a m. Pier Alliotto
Decreto Sopra il modo di gravare i debitori per via di Frumento.
Bando sopra la caccia, et l'occellare. Publicato in Bologna alli 18. d'Agosto. 1607.
Notificatione A Fornari da Massaria, & Impastaria, che non possino cuocer ne vender pane, à qual si voglia persona, se non di quello della Munitione. Publicato in Bologna alli 19. di Agosto. 1607.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 21. d'Agosto. 1607.
Bando Sopra li Quattrini di Rame, da spendersi. Publicato in Bologna alli 23. d'Agosto. 1607.
[Incipit]: Concediamo in virtù della presente libera licenza a gli huomini di Crevalcore, & ad ogn'altro del Contado...di poter andare a macinare alli Molini di Monsignore Malvasia su quello di Castel Franco
Precetto da farsi a tutti li fornari.
Notificatione Dell'estrattione da farsi del Lotto de Beni stabili delli Heredi di Filippo Luchini di Bologna.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 5. di Settembre. 1607.
Editto Sopra il Lotto delli beni stabili de Sig. Her. Di Filippo Luchini di Bolog.
Novo bando in materia d'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 7. di Settembre. 1607.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna alli 9. di Settembre. 1607.
Decretum Circa venditionem Uvarum. 1607. Die xi. Septembris.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 11. di Settembre 1607.
Bando Che li Carradori debbano dar la strada à Cocchi, & Carrozze di Gentil'huomini, & altri Cittadini, & che vadino innanzi alli loro carri, & altro. Publicato in Bologna alli 15. di Settembre. 1607.
Notificatione, e proroga Al condur Formento, e Marzadelli conforme alli Bandi per tutto li 25. del presente. Publicato in Bologna alli 17. di Settembre. 1607.
Bando Sopra l'estraere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 24. di Settembre. 1607.
Provisione Circa le sementi sequestrate, e modo per ottenere il rilasso di quelle.
Provisione nuova intorno alla persecutione dei banditi, e facinorosi, e altri delinquenti. Con la promisione delli premii. E con la innovatione delli altri bandi, e provisioni. Publicato in Bologna alli 28. di Settembre. 1607.
Bando Che non si possi orinare, giocare, ne portare immonditie intorno alla Chiesa di S. Petronio.
Bando di peste. Publicato in Bologna alli 30. di Settembre. 1607.
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, & Anseri, e farina di esse. Publicato in Bologna alli 28. di Settembre 1607.
Bando sopra il condurre Merci Forestiere nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 8 d'Ottobre. 1607.
Precetto Da farsi alli Fornari di Bologna.
Nota della tariffa
[Incipit]: Per parte e commandamento del Molt'Illustre, & Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone Giudice Adito…si notifica..ad ogni…persona...la quale havesse delli danari, robbe,…spettanti...a Giovanni Battista Beltrammi
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & huomini del Comune di che…debbiate porre in partimento tutto l'ammontare del grano
Bando Sopra la Denonza de Frumenti, Farine, Marzadelli, & altre biade, e Castagne, così di Bologna, come del Contado, e suo territorio, con le boche. Publicato in Bologna alli 29. di Ottobre. 1607.
Bando Sopra il nettare, e salicare le strade, & portici, e non si habbi da impedire il transito con le mostre delle Botteghe. Publicato in Bologna alli 31. di Ottobre. 1607.
Bando di peste. Publicato a Bologna alli 8. di Novembre. 1607.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicato in Bologna alli 10. di Novembre. 1607.
[Incipit]: Per parte, & comandamento dell'Illustrissimo...Benedetto Cardinale Giustiniano…si comanda…ad ogni, & qualunque persona…non debbano intrare in qual si voglia possessione…spettanti a gli Illustri Signori Federico Hercole, & Hippolito Elefantucci
[Incipit]: In virtù del presente quale affisso alle Chiese della Pegola, e Malalbergo…si intenderà come fusse a ciascuno in propria persona intimato, si vieta…l'andar a Caccia à Cignali, Fagiani, & altre sorte d'animali salvatici
[Incipit]: Quoniam ab experto cognovimus confusionem qua oritur in scribendo per notarios omnia decreta
Bando sopra li revenderoli, et pollaroli. Publicato in Bologna alli 22. di Decembre. 1607.
Provisione sopra li fornari d'impastaria.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione…si haverà per legittimamente intimato à ciascuno, non debbano…entrare ne beni...spettante all'Illustre Signore Aloigio maria Orsi
[Incipit]: Comandiamo ad ogni qualunque persona…che doppo la pubblicatione del presente Precetto…si haverà per legittimamente intimato ciascuno non debbano…intrare…nelli terreni, & beni…delli Heredi del..Signore Giovanni Morandi, & delli Signore Ludovico Morandi
Bando per il datio della piazza. Et frutti per San Petronio per l'anno 1608. & 1609. Publicato in Bologna alli 4. di Genaro. 1608.
Additio Decreto Reformationis Audientiae Pauperum.
[Incipit]: Mosso da giuste, & ragionevoli cause, che à ciò movono l'anomi nostro, & amssime in questi tempi di neve, Comandiamo ad ogni...persona…non ardiscano…andar'a caccia
[Incipit]: Essendosi revocate per il Bando generale tutte le licenze dell'Arme si è risoluto S.S. Illustriss. Per il presente Bando confirmare tutte quelle, che sono state concesse fino al giorno d'hoggi
Bando che si spianino le nevi gettate dalli tetti.
Bando sopra le maschere. Publicato in Bologna alli 26 di Genaro. 1608.
Bando Sopra il Datio della Stadirola del Lino. Del Mese di Genaro. 1608.
Provisione de SS. Presidenti et assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, e Giurisditione di Bologna.
[Incipit]: S'ordina, & comanda à voi Priore, & Officiali della Parochia di che visto il presente debbiate fare elettione d'una persona
Si publichi alla Chiesa del Comune in giorno di festa alla presenza del Popolo.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Monsignore Benedetto…Giustiniano meritissimo Legato…che questo carnevale si goda anco in Contado della recreatione dell'andare in maschera
Capitoli Della Giostra della Quintana, da farsi in Bologna il dì 14. Febraro 1608 che sarà la Giobbia Grassa. Prezzo, Due Sottocoppe d'Argento.
Provisione Sopra la destributione della robba per sussidio del Contà.
Bando et provisione, Che nessuno possa comprare pelle crude inconcie per rivendere, pertinenti all'arte della Pellizzaria, & Varotaria: ne quelle così inconcie estrahere fuori della Città,& che tutti li essercitanti, & obedienti di dett'arte debbano
[Incipit]: Havendo risoluto l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinal Giustiniano Legato di Bologna per maggior comodità de poveri Contadini far condurre li marciadelli assignati
Bando Sopra l'espurgare la Città, & Case dalle Nevi. Publicato in Bologna alli 11. di Marzo. 1608.
Bando Sopra li Datii delle Moline, e Sgarmigliato per l'anno 1608. Publicato in Bologna alli 11. di Marzo. 1608.
Edictum Super expurgatione Civitatis à Nivibus.
Bando Che si debbano denonciare li grani, & farine, insieme con le bocche. Con la proibitione di disporre de' grani à commodo altrui, doppo che si sarà messa mano alla monitione. Publicato in Bologna alli 24. di Marzo 1608.
Editto.
Bando Che tutti li Beccari della Compagnia, sudditi, & obedienti à detta Compagnia debbiano dare sicurtà frà 15. giorni d'havere à essercitare fedelmente; Et pagare tutti quelli, che trattaranno con essi loro per interesse dell'Arte;
[Incipit]: Comandiamo a voi tutti, & singoli Capitani delle porte, & portinari di Bologna, & vostri garzoni
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, e à vostri Obedienti…si haverà per legitimamente essequito …che fra tre giorni prossimi…dobbiate cavare..dalla salamora tutte le carni
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli III. d'aprile. M.DC. VIII.
Bando sopra le fosse della città di Bologna. Publicato in Bologna alli 4. d'Aprile. 1608.
[Incipit]: Si notifica à tutti, come alli del presente mese d'Aprile, à hore si cominciarà l'estrattione del Lotto delli Mag. Eredi di Filippo Luchini
Provisione Sopra lo spianare il Pane del Contado di Bologna. Publicata a Bologna alli 14. d'Aprile 1608.
Bando Che nissuno possi contrattare formento senza licenza; Et prohibitione di poter comprare pane alla scafa à chi hà robba in casa. Publicato in Bologna alli 12 d'Aprile. 1608.
[Incipit]: Facendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor il Sig. Benedetto Cardinal Giustiniano…condurre à beneficio del publico di essa Città una quantità di Vini forastieri
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia di Beccari. Dell'Anno 1608.
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri. Dell'anno M.DC.VIII.
Bando per gli obedienti della Compagnia de Calegari, dell'Anno 1608.
Bandi generali contro banditi, Sicarii, & altri huomini facinorosi, & loro seguaci, & fautori, da publicarsi nello Stato Ecclesiastico , per ordine di N.S.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo et Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Giustiniano Legato di Bologna,…si notifica à ciaschedun creditore di detti Luchini
Bando sopra l'Arte de Fabri, & suoi Obedienti, dell'Anno 1608.
Provisione sopra le stadiere bilancie. Capre, e Passi, dell'Anno 1608.
Provisione sopra il dacio della seta forestiera. Publicata in Bologna alli 22.di Maggio. 1608.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 22. di Maggio. 1608.
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona dell'uno, & l'altro sesso tanto habitante in Bologna, quanto nelli infrascritti Communi, …che…non debba…dar danno alcuno
Bando sopra li fieni, e strami. Publicato in Bologna alli 2. di Giugno 1608.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato di Bologna piena notitia, e cognitione…di persone etiam Religiose, che d'in Chiesa…s'odono e vedono respettivamente…parole & atti dishonesti, che vengono detti e fatti publicamente
Bando generale Sopra la Grascia. Et del condurre nella Città li Frumenti, Marzadelli, & altre Biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 16. et reiterato alli 18. di Giugno M.DC.VIII.
Bando Del non dar danno alli terreni, & bieni dell'Illustrissimo & Eccellentissimo Signore Marchese, Il Signor Cavaliero Don Alfonso d'Este, Comendatario di S. Giovanni Gierosolimitano, detta la Masone di Bologna.
Bando Che niuno possi andare à lavarsi nel Canale di Reno fuori della Porta di San Felice, fino al Ponte delli Signori Ghiselli. Publicato in Bologna alli 25. di Giugno 1608.
Bando Delle nominationi, & Taglie contro Banditi, & altri facinorosi.
Dichiaratione Del Bando Generale, circa le pene contenute nella Bolla di N.S. sopra l'estrahere fuori dello Stato Ecclesiastico robbe spettanti alla Grascia. Publicato in Bologna alli 30. di Giugno 1608.
[Incipit]: Per vietare, com'è honesto, che la vigna del molto Illustre Signore Cornelio Grati, posta nel Commune di Castel de' Britti Contado di Bologna, non sii ne da persone, ne da animali in alcun modo turbata, ne dannificata
[Incipit]: Poiche non conviene che servitio publico sii condanno de terzi disturbato, & in parte alcuna impedito…ordiniamo…à qual si voglia persona …non ardisca alterare ò disturbare il corso dell'acqua del Canale, che viene dal fiume Idice
[Incipit]: Anorche per la provisione publicata, & assignata ali Massari del Contado venghi pienamente provisto, dimostrando per qual regola si debbano governare detti Massari
Bando Che niuno non vada à lavarsi nel Canale naviglio fuori di Galliera per un miglio vicino al Porto. Publicato in Bologna alli 10. di Luglio. 1608.
Rinovatione Di licenze concesse a Fornari del Contado, & che debbano spianare il pane, secondo il Calmiero della Città di Bologna.
Dichiaratione Di Monsignore Illustrissimo, & Reverendissimo Legato intorno alle estrattioni de' frumenti, marzadelli, & altre robbe prohibite di essere estratte.
[Incipit]: Comandiamo a qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo, Trecole, ò altri, che compraranno, ò faranno comprare qualunque sorte de frutti alle Case de Cittadini
Bando Che quelli che si servono del Canal di Rheno debbano serrare le chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal ponte della Carità sino à quel di Galiera. Publicato in Bologna, alli 16. di Luglio 1608.
Christi nomine invocato.
[Incipit]: Essendo conveniente che quelli, che servono la Sede Apostolica, & sono privilegiati, siano conosciuti da gli altri, però dichiaramo, che sia lecito ad ogn'uno di poter andare à macinare nelli molini di Monsignor Malvasia
Notificatione Della Fiera di Bologna.
Provisione Sopra il Datio della Piazza, di scrane, e store.
[Incipit]: Desiderando noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possibile, & massime à quei Molini che solo lontani dalle confine tre miglia
[Incipit]: Per parte & comandamento di Monsignor…Legato di Bologna, in questa parte Commissario delli Privilegi, Decreti, Concessioni…di più Sommi Pontefici concessi al Collegio de' Mazzieri
Bando Sopra alla Denonza de frumenti, & farine che si ritrovano in Bologna, & suo territorio, Con ordine à Massari di assegnare tutte le bocche. Et proroga al condurre li grani, & farina della parte Dominicale fino alla prossima Madonna di Settembre.
Bando intorno all'uve e vini. Publicato in Bologna alli 28. d'Agosto. 1608.
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 31. d'Agosto. 1608.
[Incipit]: Desiderando noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possibile, e massime à quelli Molini che sono lontani dalle confine tre miglia
[Incipit]: Gabellini, & altri, che state alle Porte non lassate passare fuori in modo alcuno, senza licenza sottoscritta di nostra propria mano, pane da scaffa in sacchi
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 23. di Settembre 1608.
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, & Anseri, e Farina di esse. Publicato in Bologna alli 22. di Settembre 1608.
Bando sopra le monete. Publicato in Bologna alli 24. di Settembre. 1608.
[Incipit]: Vedendo sua Signoria Illustrissima, che con le Licenze d'arme difensive si portano Manopole, & Rotelle, & concedendo che queste arme possono facilitare le occasioni de gli scandoli
Decreto Sopra li Beccari, & essecutori à ripesar la Carne.
Bando in materia di Cavalli da Vettura. Publicato in Bologna alli 11. d'Ottobre 1608.
Bando sopra le condotte de Grani per la Monitione publica di Bologna. Publicato in Bologna alli 11. d'Ottobre 1608.
[Incipit]: Desiderando Noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possibile, e massime à quelli Molini, che sono poco lontani dalle Confini
Bando Et provisione sopra le Sete nostrane da far Velami, & altri capi concernenti à esse. Publicato in Bologna alli 23. d'Ottobre 1608.
[Incipit]: D'ordine, e commissione del Molto Illustre, & Eccellente Signore Antonio Orfino Auditore e Giudice deputato da Monsigore ...Vicelegato si fà noto…è stato proibito a detto M.Lorenzo habitante in Bologna il potere contrattare, & obligare i suoi beni
Bando sopra le comedie. Publicato in Sala delle Comedie li 29. Ottobre 1608.
Bando Che gli Ecclesiastici non alloggino forastieri senza il bollettino; E che li forastieri banditi, ò condannati debbano nominare ne' bollettini il loro bando, ò condannatione. Publicato in Bologna il dì ultimo di Ottobre 1608.
In Christi nomine amen. Quia dicimus, sententiamus, pronunciamus, decernimus, et declaramus suprascriptum
Bando Che si debbano denontiare tutti li grani di sopravanzo; & altri capi. Publicato in Bologna alli 6. di Novembre 1608.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 18. di Novembre 1608.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona ...e specialmente alli Carratori, Asinari, Conduttieri di Carrette con cavalli e senza, che…non ardiscano condurre…fuori dalla Porta di stra Castiglioni sorte alcuna di rusco, perdizzo
Bando Che si facciano i Ponti di Pietra sopra i Condotti de Maceratori, che derivano, ò scolano l'acqua nel Canale Naviglio, e sopra gli altri Condotti, che scolano in detto Canale. Publicato in Bologna alli 6. di Decembre 1608.
Bando Che li Fornari per spatio di tre giorni possino smaltire i loro tritelli, remoli, &c. e passato detto tempo consegnarli; E che non si ponga altra sorte di grani in quelli della Munitione, & altri capi. Publicato in Bologna alli 6. di Decembre 1608.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'anno 1609. Publicato in Bologna alli 3. di Genaro 1609.
Editto Per il furto commesso in un'ordito di seta nella casa di Domenico Maria Carpenedi.
Bando generale Del sindicato delli Offitiali del Contado di Bologna, per li ultimi sei mesi dell'anno 1608.
Bando Della rivocatione di Licenze d'Armi, sopra alli Vagabondi, con altri capi. Publicato in Bologna alli 22. di Genaro 1609.
Bando sopra le maschere. Publicato in Bologna alli 29. di Genaro 1609.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi dell'Anno 1609.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, & suoi Obedienti, dell'Anno 1609.
Bando sopra gli obedienti Delli Merzari di Bologna. Publicato in Bologna il dì 31. di Genaro 1609.
[Incipit]: Si ordina, & comanda à voi Priore, & Officiali della Parocchia di che visto il presente, debbiate fare elettione di una persona della vostra Parocchia
Bando Sopra le Fosse della Città di Bologna. Publicato in Bologna alli . di Genaro 1609.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini…del Commune che hanno notitia del presente…debbiate …havere acconcio tutti li Ponti, Chiaviche, Calanchi
Provisione de' signori presidenti, et assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, e giurisditione di Bologna.
Provisione sopra la distributione della robba per sussidio del contà.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…s'havrà per legitimamente intimato a ciascheduno non debbano…entrare, far strada ne passaggio…nelli terreni…spettanti alli Reverendi Padri e Monaci Celestini di Bologna
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Monsignor Benedetto del Titolo di santa Prisca Cardinale Giustiniano…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della recreatione dell'andare in Maschera
Capitoli Della Giostra della Quintana, da farsi in Bologna, il dì 22. Febraro. che sarà la Giobbia Grassa. Prezzo Due sotto Coppe d'Argento.
[Incipit]: Comandiamo à te Massaro del Commune di che visto il presente nostro mandato, debbi notificare à tutti quelli, che fanno Pane da vendere
Bando Sopra il delitto commesso nel tirare un'archibugiata al Cavalliero Dainese. Publicato in Bologna alli 4. di Marzo 1609.
Editto Contro chi havesse, ò sapesse, che havesse, ò havesse havuto beni di Pietro Mazza cessante, & che quelli, che pretendono esser Creditori si denonciino.
Bando In materia di formenti, e farine; e prohibitione à forma d'impasterie, & altri di poter vendere pane. Publicato in Bologna il dì 11. di Marzo 160[9]
Provisione sopra le misure de i falegnami, et altri dell'anno MDCIX.
Nuova provisione intorno alle monete, sesini, e quattrini, Con altri capi. Publicata in Bologna il dì 16. di Marzo 1609.
Nuovo bando Sopra il delitto commesso nel tirare l'Archibugiata al Signore Cavalliero Dainese. Publicato in Bologna alli 17. di Marzo 1609.
Bando Che le Meretrici, e donne dishoneste non possino habitare, né che se gli possino appigionar case nella Contrada di San Leonardo, detta l'Androna. Publicato in Bologna alli 18. di Marzo 1609.
Bando sopra alcune dopple d'oro. Publicato in Bologna alli 2. d'Aprile 1609.
Bando, e provisione Sopra l'estrahere Trame e Capitoni. Publicato in Bologna alli 4. d'Aprile 1609.
Provisione sopra li Fornari.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 17. d'Aprile 1609.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 22. d'Aprile 1609.
Bando per li corrieri di Bologna, per Ferrara, et Venetia.
Bando sopra la posta di San Nicolò. Publicato in Bologna alli 29 d'Aprile 1609.
[Incipit]: Essendo venuto a à notitia dell'Illustrissimo e Reverendissimo Sigore Cardinale Giustiniano Legato di Bologna, che sono attorno diverse merci di mala qualità d'odore, & altri difetti; e perche ancora è spirato il termine di consegnare li grani
Provisione Contro quelli che comprano foglie di Mori per rivenderle, & per l'estrattione di dette fuori del Contà. Publicata in Bologna il dì 8. di Maggio 1609.
Provisione sopra le monete. Publicato in Bologna alli 22. di Maggio 1609.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 13. di Maggio. 1609.
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Massaro, Huomini, & a qualunque altra persona…che …non debbano, ne ardiscano entrare, passare…sopra li terreni dell'Illustre Signore Hercole Marsili Senatore
Provisione [sopr]a il datio della seta forastiera, Publicata in Bologna alli 13. di Maggio 1609.
[Incipit]: Essendo venuto à notitia dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Giustiniano Legato di Bologna, che sono attorno diverse merci di male qualità d'odore
Nuova provisione sopra le monete. Publicata in Bologna alli 23. di Maggio 1609.
[Incipit]: Havendo inteso l'Illustrissimo Signore Cardinale Giustiniano Legato di Bologna, che alcuni dubitano di scambiare li sesini in argento, ò in oro
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Legato, si comanda à voi Fornari
Bando sopra la Salegata di stra Maggiore.Publicato in Bologna alli 2. di Giugno 1609.
Bando sopra il datio della festa Publicato in Bologna alli 3. di Giugno 1609.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 6. di Giugno 1609.
Bando sopra la secca del canale, Publicato in Bologna alli 13. di Giugno 1609.
Bando sopra li fieni e strami. Publicato in Bologna alli 17. di Giugno 1609.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 16. et reiterato alli 19. di Giugno 1609.
Bando, e provisione sopra l'arte della seta. Publicata in Bologna alli 20. et reiterata alli 22. di Giugno 1609.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 23. di Giugno 1609.
Bando Di revocatione, e moderatione di licenze dell'Armi. Publicato in Bologna alli 28. di Giugno 1609.
[Incipit]: Comandiamo à Molinari, che non macinino grano novo per nessun Gentilhuomo, ò Cittadino, senza licenza, sotto pena della forca
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Giustiniano…si comanda à tutti li Doanieri, Ufficiali, e Ministri della Gabella grossa…non possino lasciare uscire dalla Città…quantità alcuna…di monete d'oro
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Benedetto Cardinale Giustiniano…provedere alle molte dishonestà, che vengono fatte da quelli, che si vanno à lavare nel Canale di Reno fuori della porta di S. Felice
[Incipit]: Concediamo in virtù della presente libera licenza à gl'huomini di Crevalcore, & ad ogni altro del Contado, e territorio di Bologna…di poter andare à macinare alli Molini di Monsignore Malvasia su quello di Castel Franco
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Reno debbano serrare le chiaviche, e che alcuno non possa nuotare dal ponte della Carità fino a quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 20. di Luglio 1609.
Bando Sopra le Maestranze, & Obedienti dell'Arte de' Tessitori d'ogni sorte Drapparie di Seta cotta, e tinta. Publicato in Bologna alli 24. di Luglio 1609.
[Incipit]: Desiderando noi, che li contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possiblie, e massime à quei Molini, che sono lontani dalle confine tre miglia
Bando sopra il risparmio delle legne Publicato in Bologna alli 27. di Luglio 1609.
[Incipit]: Desiderando noi, che li Contadini possano macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possiblie, e massime a quei Molini, che sono poco lontani dalli confini
[Incipit]: Concediamo, in virtù della presente libera licenza alli Huomini di Castel Franco, & ad ogn'altra persona del Contado, & Territorio di Bologna,…di potere andare à macinare al molino de gli Illustri...Sig. Lodovico, & Sign. Lorenzo...de' Pini
Bando Per l'Opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 16. d'Agosto 1609.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona di qual si voglia stato..che…Volendo passare dal Bolognese alle parti della Toscana, ò da quelle venire nel Bolognese con muli, ò altre bestie caricate etiamdio di merci
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo…dar danno alcuno nelli terreni…delli SS Francesco, e Giovan Battista Bocchi
Precetto alli Fornari.
Bando Di prohibitione del fare feste, e balli in Contado; Del portare armi alle Chiese, e balli; Con la revocatione delle licenze. Publicato in Bologna alli 29. d'Agosto 1609.
Bando, E Provisione intorno à gli Orsogli, e Drapperie di Seta; Con la confirmatione di Nostro Signore Papa Paolo V. per la inviolabile osservanza delle cose ordinate, e commandate in tal materia. Publicato alli 29. et 31. d'Agosto 1609.
Bando intorno all'uve et vini. Publicato in Bologna alli 5. di Settembre 1609.
Bando In materia di Mondatori, Fornari, e Scafieri. Publicato in Bologna alli 15. di Settembre 1609.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Fornari della Città di Bologna, che visto il presente nostro mandato debbano…tutto il pane
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia conditione…non debbano, ne ardiscano fermarsi a far trebbo, ò conventicole sul Ponte di Rheno del Borgo delle Casse
Nuova proroga Per tutto li cinque del mese di Ottobre prossimo à condurre in Bologna li frumenti, farine, & altre biade. Publicata in Bologna alli 19. di Settembre 1609.
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 23. di Settembre 1609.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo Signore Confaloniero di Giustitia, & Signori del Reggimento di Bologna, s'intima à voi Massaro, & huomini del Commune di che fra otto giorni prossimi debbiate denonciare…estorsioni fatte dalli Sbirri
[Incipit]: Di ordine del Molto Illustre, & Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone, si commanda à tutti li Maestrali della Città, & alli Massari delli Communi del Contà di Bologna
Notificatione Della nuova concessione, e facoltà concessa dall'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Giustiniano meritissimo Legato de latere di Bologna A M. Lorenzo Gazi, di poter lui, e dependenti da lui solamente scorticar Cavalli, Muli, Asini, e Cani
Bando intorno alli maroni, castagne, et anseri, e farina di esse. Publicato in Bologna alli 8. d'Ottobre 1609.
Editto Per incantare la Gabella grossa di Bologna, & suoi Datii. Publicato à dì 6. et 7. di Novembre 1609.
Estintione Dei Datii del Monte del Ristoro della Gabella grossa di Bologna. Publicata alli 5. et 7. di Novembre 1609.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualonque persona, sia di che stato, grado, e conditione si sia, che non ardisca andare à caccia
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 9. di Novembre 1609.
Nota della tariffa.
Decretum Super Fidantiis, & Securitatibus concessis & concedendis.
Decreto Provisionale, in materia delle essecutioni reali contro i Contadini.
[Incipit]: D'ordine del molto Illustre, & Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone di Bologna si notifica à ciascheduna persona…che havesse ritovato uno scritto privato
Bando Sopra il Giuoco d'ogni sorte di Carte, e Dadi; E che nelle Scuole di Ballare, e simili non si dia trattenimento, se non quanto comporta l'imparare le Virtù. Publicato in Bologna alli 20. di Novembre 1609.
[Incipit]: D'ordine, e commissione dell'Illustrissimo...Cardinale Giustiniano…s'intima à voi Massaro, & Huomini del Commune di che per termine di dieci giorni debbiate vendere li grani, & altre robbe levate à vostri debitori per causa della Monitione
Bando sopra le comedie. Publicato in Sala delle Comedie alli 14. di Decembre 1609.
Notificatione Del valore d'una Moneta d'argento di Genova, introdotta in Bologna. Publicati in Bologna alli 18. di Decembre 1609.
Bando e provisione sopra L'estrattione degl'Organzini crudi, e Sete doppie crude. Publicato in Bologna alli 19. di Decembre 1609.
Bando Per il Datio della Piazza, e frutti per S. Petronio, per l'Anno 1610.& 1611. Publicato in Bologna alli 5. di Gennaro 1610.
Editto Per il prezzo alla vendita de' Marroni, Castagne, Anseri,e Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1610.
Bando Contro quelli, che havessero notitia, ò havessero havuto, ò ne havranno, dove si trovino, e stiino Marc'Antonio Ghiselli, Girolamo Piacenti, e Tomaso Terribiglia, perche debbano denonciarli, e darli in potere della Corte.
[Incipit]: L'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Giustiniano Legato di Bologna &c. Libera da ogni pena quelli, che sono incorsi nel pregiuditio del Bando di hieri, contra i Monetarii
Bando dell'Arte de' Fabri, & suoi Obedienti, dell'Anno 1610.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi dell'Anno 1610.
Bando Sopra il Furto commesso in Ferrara alli Magnifici Martellini, & Veluti Mercanti. Publicato in Bologna alli 15 di Gennaro 1610.
Bando Sopra Forastieri. Revocatione di Licenze d'Armi, riducendole alla Spada sola nella Città, non ostante Privilegii. Che gli Artegiani, et altri, vedendo rumori, debbano correre dietro à Delinquenti, per farli capitare in potere della Giustitia,
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 22. di Gennaro 1610.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna. Publicato in Bologna alli 27. di Gennaro 1610.
Bando Che non si giochi ad alcun gioco intorno à Chiese, & altri luoghi Religiosi, e particolarmente intorno al Convento del Barracano. Publicato in Bologna alli 28. di Gennaro 1610.
Bando sopra le maschere Publicato in Bologna alli 30. di Gennaro 1610.
[Incipit]: Si ordina, commanda à voi Priore, & Officiali della Parochia di che visto il presente debbiate fare elettione di una persona della vostra Parocchia, che habbia da servire il presente Anno 1610.
Provisione de' signori presidenti, et assonti All'Officio del Governo delli massari del Contado, e giurisditione di Bologna.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini, tanto in generale, quanto in particolare respettivamente, del Commune che havuto notitia del presente…debbiate…haver concio tutti li ponti, chiaviche, calanchi
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Monsignore…Cardinale Giustiniano, …che in questo carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Maschera
Editto Contro à chi havesse, ò sapesse chi havesse beni, robbe, danari, e scritture di Vittorio Roffeni Agucchiarolo Cessante.
Capitoli della giostra della quintana, Da farsi in Bologna il dì 18. di Febraro 1610. che sarà il Giovedì grasso. Prezzo. Uno stocco con fornimenti, centura, e pendoni alla Zesmina.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri e sbirri del Contà, & di quelli, che danno Cavalli a nolo, & a Vettura con Carrozze, e con selle, e senza.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Notaro, tanto della Città, quanto del Contà di Bologna, che ricercati dal moderno Soprastante dell'Ufficio del Registro, debbano presentare li loro protocolli, & instrumenti per essere rogati
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo...Signore Benedetto Giustiniano…prohibisce ad ogni, e qualunque persona..che non debbano in qualsivoglia possessione...posti nel Commune di Minerbio…spettanti al signor Conte Lodovico Isolani
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di che stato, e conditione si sia del Territorio di Bologna…non debbano mandare sorte alcuna di bestie, né tagliare legnami di sorte alcuna nelli beni infrascritti del Conte Alessandro Pepuli
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio Publicato in Bologna alli 27. di Marzo 1610.
Bando Sopra il nettare, e salicare le strade, e portici, e non si habbia da impedire il transito con le mostre delle Botteghe. Publicato in Bologna alli 30. di Marzo 1610.
[Incipit]:Per la presente provisione, che affissa alla porta della vostra Compagnia, & essequita in persona del vostro Massaro, si haverà per legitimamente essequita, come se fosse essequita...d'ogn'uno di voi..e Huomini della Compagnia de' Salaroli
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 8. d'Aprile 1610.
Provisione sopra il comprare, e vendere fasci, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 16. d'Aprile 1610.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona dell'uno e dell'altro sesso, tanto habitante in Bologna, quanto negl'infrascritti Communi, & altrove…non debba…dar danno alcuno nelli terreni…delle Reverende Monache di S. Christina di Bologna
Notificatione Sopra li Sesini, & ogn'altra sorte di Moneta Forestiera. Publicato in Bologna alli 28 d'Aprile 1610.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 21. di Maggio 1610.
Provisione sopra il datio della seta forastiera, Publicata in Bologna alli 21. di Maggio 1610.
[Incipit]: Inherendo all'ordine dell'Illustrissimo Signore Càrdinale Legato dato in visita secreta ad istanza delli Signori Sindici, & Assonti di Gabbella, si comanda à tutti li Barcaroli, Paroni, e Conduttieri di Navi
Bando Che non si possino far Soldati nello Stato Ecclesiastico ad istanza di nessun Prencipe.
Bando Sopra il Giardino de' Semplici posto nel Publico Palazzo di Bologna.
Bando sopra li fieni, et strami, Publicato in Bologna alli 23 di Giug. 1610.
Bando generale sopra la grascia, E nel condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto pross. Publicato in Bologna alli 23. et reiterato alli 25. di Giugno 1610.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Giustiniano…fatto distribuire gli Anni passati diversa quantita di Formento, & Merzadelli per sussidio del Contà
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 28. di Giugno, 1610.
Nuova provisione sopra le drapperie di seta; Con l'insertione d'altre Provisioni vecchie; & confirmatione di esse. Publicata in Bologna alli 14. di Luglio. 1610.
Notificatione della fiera di Bologna
Bando Di Revocatione delle Licenze d'Armi, che contengono altr'Armi, che la Spada, & Arcobugio longo; con obligo di presentare quelle d'altra sorte. Publicato in Bologna alli 31. Luglio, 1610.
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Reno debbano serrare le chiaviche, e che alcuno non possa nuotare dal ponte della Carità sino à quel di Galiera. Publicato in Bologna alli 3. di Agosto 1610.
Bando Che prohibisse il portar armi sopra il Mercato di Castel San Pietro.
Bando intorno all'uve, e vini. Publicato in Bologna alli 18 d'Agosto 1610.
Proroga Per tutto li XX. del mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 28 d'Agosto 1610.
[Incipit]: Havendo il molt'Illustre & Eccellentissimo S. Antonio Orfino Auditore dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Giustiniano…dichiarato…non esser lecito sotto qual si voglia pretesto, ò quesito colore alli Paroni, & Sandalari Ferraresi
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 30. di Settembre 1610.
[Incipit]: Accioche li Barbieri, suoi Gargioni, Fattori, ò Lavoranti non possino havere, né pretendere alcuna scusa nell'osservanza delle Feste
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Fornari, e Scaffieri della Città di Bologna, che debbano per l'avvenire osservare puntualmente gli ordini infrascritti.
Bando sopra la peste.
[Incipit]: Ordiniamo ad ogni, & qualunque Maciero, Cursore, & altro essecutore della Città, & Commune di Bologna…che ad ogni requisitione del Massaro, & huomini della Compagnia de' Sarti
Bando Sopra l'homicidio commesso nella persona di Battista Rofeno dal Borgo di Val di Taro Mercante di seta. Publicato in Bologna alli 25. d'Ottobre 1610.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna, alli 26. d'Ottobre. 1610.
Bando intorno alli maroni, castagne, et anseri, e farina di esse. Publicato in Bologna alli 12. di Novembre 1610.
[Incipit]: Di Ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato…s'intima , e notifica à tutti gli interessati, à quali spetta di ragione lo scolo delle loro acque, nel condotto della Calcarata
[Incipit]: Commandiamo alli Massari, & Huomini delli Communi di Rubizzano, Gavasè, santa Maria in Don, San Giorgio, & altri circonvicini al Condotto della Calcarata
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli xx. di Novembre, 1610.
Bando Che nissuna persona debba dar danno nelli beni dell'Impresa di S.Giovanni in Persicetto.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato,…s'intima & notifica à tutti gl'Interessati del fiume Quaderna, che Sabbato prossimo, che sarà alli 4 del presente à hore 21. si debbano ritrovare nell'ospital della Morte
Bando per causa di peste. Publicato in Bologna alli 4. di Decembre 1610.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato con il consenso dell'Illustre Signore Confaloniero di Giustitia, s'intima, & notifica à tutti gli interessati della Centinara
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona di che conditione si sia, che per l'avvenire, sotto le infrascritte pene, non ardisca, ò presuma in modo alcuno…introdurre in questa Città, ò suo Contado quantità alcuna…di sapone
Bando et provisione, Che nessuno possa comprare pelle crude inconcie per rivendere, pertinenti all'arte della Pellizzaria, & Varotaria, né quelle così inconcie estrahere fuori della Città, & che tutti li essercitanti, & obedienti di dett'arte debbano
[Incipit]: Commandiamo espressamente per giuste, & ragionevoli cause à tutti quelli che tengono o vendono sapone…debbano osservare l'infrascritto ordine
Bando per occasione di contaggio.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno 1611. Publicato in Bologna alli 8. di Gennaro 1611.
Notificatione.
Bando sopra l'arme, e sopra i forastieri. Publicato in Bologna alli xx. di Gennaro M.DC.XI.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona, tanto farinotto, scaffieri, quanto altri, che vendono, ò sono soliti vendere farine burattate in fiore à libra ne i scartozzi
Bando sopra le maschere. Publicato in Bologna alli 24 di Gennaro 1611.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque stabulario, hosto, ò altri, sii che si voglia, che nissuno venghi eccettuato, che faccia, ò tenghi stallatico, tanto in Bologna, quanto nel Contado
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Monsignore Benedetto…Giustiniano…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in maschera
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Fornari della Città di Bologna, & anco Farinotti, ò altri, che comprano Formento per rivendere in pane, ò in farina
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Fornari della Città di Bologna, & anco Farinotti, ò altri, che comprano Formento per rivendere in pane, ò in farina
Capitoli della giostra della quintana, Da farsi in Bologna il dì 10. di Febraro 1611. che sarà il Giovedì grasso. Prezzo. Uno Catino con un giaretto d'argento.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato…s'intima e notifica à tutti gl' interessati del fiume Savena
Bando Che si nettino le Strade dalli fanghi, & altre immonditie. Publicato in Bologna alli 25. di Febraro 1611.
Bando sopra li condotti della fonte. Publicato in Bologna alli 26. di Febraro 1611.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna, alli 26. di Marzo 1611.
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri, dell'anno MDCXI.
Bando sopra li beccari Publicato in Bologna alli 30. Marzo 1611.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri ubbidienti, che visto il presente nostro Mandato, quale affisso alla porta della vostra Compagnia…debbiate cavare…dalla salamora tutte le carni
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato…s'intima e notifica à tutti gli interessati del negotio delle acque
[Incipit]:Concedendo il Signore Cardinale Giustiniano Legato di Bologna, che il lasciare impuniti li delitti potria alterare la quiete della Città…ordina à qual si voglia persona, che sapesse dove fosse Pirro d'Achille Morandi,
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato…s'intima e notifica a tutti glìInteressati, che mettino le loro acque mediatamente, ò imediatamente nel fiume Fiume Panaro
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 21 d'Aprile 1611.
Notificatione Sopra li Sesini, & ogn'altra sorte di Moneta forestiera.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicato in Bologna alli 30. Aprile 1611.
Bando per le rogationi. Publicato in Bologna li 5. di Maggio, 1611.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 6. di Maggio 1611.
Bando sopra la fonte. Publicato in Bologna alli 13. di Maggio 1611.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 11. di Giugno 1611.
Provisione Renovata sopra la persecutione de' Banditi, facinorosi, & altri delinquenti, con la promissione delli premii. Publicata in Bologna alli 14. Giugno. 1611.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 18. di Giugno 1611.
Bando Per le Rassegne de' Soldati; con li ordini da osservarsi dalli Massari del Contà. Affisso ne i luoghi publici della Città di Bologna il dì 24. di Giugno 1611.
Bando sopra li vetri, et vasi di christallo. Publicato in Bologna alli 30. di Giugno 1611.
Bando Che quelli, che hanno grano, ò farina non possano comprare pane da' Fornari, ò Scaffieri. Publicato in Bologna alli 20. di Luglio 1611.
Bando Che si denuntii realmente il grano, che s'introduce in Città. Publicato in Bologna alli 22 di Luglio 1611.
Notificatione della fiera di Bologna.
Bando Sopra la manutenzione del Condotto della Lorgana. Publicato in Bologna alli 27. di Luglio 1611.
Bando per occasione di contaggio.
Bando Che quelli, che si servono del Canal di Reno debbano serrare le chiaviche, e che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quel di Galiera. Publicato in Bologna alli 2. d'Agosto 1611.
Bando Contro li rubbatori, & guastatori così delle Vite, & Uve, come d'ogni altra sorte di robbe, & frutti. Publicato in Bologna alli 2. d'Agosto. 1611.
Bando intorno all'uve et vini. Publicato in Bologna alli 2. d'Agosto 1611.
Suspensione Della Città di Trento, e suo Territorio per causa di Peste. Publicata in Bologna alli 4. d'Agosto 1611.
Bando per causa di peste. Publicato in Bologna alli 13. d'Agosto 1611.
Nota della tariffa
Ordini da osservarsi dalli Deputati alle Porte per la Sanità.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna alli 25. d'Agosto 1611.
[Incipit]: Concediamo in virtù della presente libera licenza a gli Huomini di Crevalcore, & ad ogn'altro del Contado, & territorio di Bologna, e anco a qual si vogli altro fuori del Contado di poter andare a macinare alli Molini di Monsignor Malvasia
Proroga Per tutto li XX. Del mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre biade. Publicato in Bologna alli 29. d'Agosto 1611.
Notificatione à Mercanti.
Bando In materia di condurre grani, & altre biade, e denonze di essi. Publicato in Bologna alli 13. di Settembre 1611.
Bando sopra la revocatione delle licenze d'arme.
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 23. di Settembre 1611.
Bando per causa di peste. Publicato in Bologna alli 24. di Settembre 1611.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona …tanto habitante in Bologna, quanto ne gli infrascritti Comuni,…che …non debbi…dar danno alcuno nelli terreni delli Reverendi Padri di S. Domenico
[Incipit]: Per il presente nostro publico Editto comandiamo ad ogni persona così in dignità ecclesiastica constituta,…non ardisca, ne presuma per l'avvenire andare à sorte alcuna di caccia…nelli beni…di Monsignor Malvasia
Polize uscite benefitiate nell'estrattione fatta Del Lotto de' beni stabili delli Magnifici Eredi di Filippo Luchini di Bologna.
Provisione a benefitio de' carcerati Dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signor Cardinale Giustiniano dignissimo Legato de latere di Bologna dell'infrascritto tenore Da osservarsi inviolabilmente dalli Custodi del Torrone, e delle Carceri Communi da basso
Bando et sentenza. Data per l'Eccellentissimo Signore Vincenzo Banzi Giudice del foro de' Mercanti della Città di Bologna, & Giudice adito nella causa del fallimento di Giovanni Pietro, & Antonio fratelli de' Macini quali prima esercitavano
De mandato Illustriss.
De mandato Illustriss.
Provisione Sopra gli Hosti, & altri, che vendono Vini nella Città, & Contà di Bologna.
[Incipit]: Massaro del Commune di per il presente nostro Mandato vi si assegna per parte vostra dell'inghiaratione generale pertiche num. fuori della porta di
[Incipit]: Massaro del Commune di per il presente nostro mandato, vi si assegna per parte vostra dell'inghiaratione generale pertiche num. fuori della porta di
Notificatione Del risparmio delle Legne.
[Modulo con il quale Benedetto Giustiniani, legato di Bologna, concede licenza di comprare corbe]
[Modulo con il quale Benedetto Giustiniani, Legato di Bologna, concede licenza di portare l'archibugio a ruota per il contà di Bologna]
[Modulo con il quale Benedetto Giustiniani, Legato di Bologna, concede licenza di portare la spada per Bologna fino al primo giorno di Quaresima]
[Modulo con il quale Benedetto Giustiniani, Legato di Bologna, concede licenza di tenere corbe di frumento e di farina]
[Moduli con il quale Benedetto Giustiniani, Legato di Bologna, ordina di lasciare misurare corbe di frumento e di farina]
Bando di revocatione delle licenze d'arme, E confermatione de gl'altri Bandi. Publicato in Bologna alli 5. d'Ottobre. 1611.
Bando sopra li forastieri. Publicato in Bologna alli 6. d'Ottobre 1611.
Precetto Alli Fornari di Scaffa di Bologna.
Bando per causa di peste. Publicato alli 8. d'Ottobre 1611.
Bando Sopra la manutentione del Condotto della Lorgana. Publicato in Bologna ali 8. Novembre 1611.
Bando Sopra il denuntiare Formenti tanto del Venditore, come dal Compratore in Cancellaria delli Signori di Collegio. Publicato alli 11. d'Ottobre 1611.
Bando delli vetrioli. Publicato in Bologna alli 12. Ottobre 1611.
Bando Sopra il condurre Formento remasto in Contado della parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 20. Ottobre 1611.
Bando Sopra il denuntiare Castagne, Anseri, Marroni, e Farine d'essi alli Massari. Publicato in Bologna alli 20. Ottobre 1611.
Bando Sopra il denonciare formenti, e farine; con le bocche. Publicato in Bologna alli 27. di Ottobre 1611.
Precetto alli molinari.
Bando e provisioni Intorno alli Pollarol, Trecoli, e Rivenderoli, così da Fassi, e Mobili, come d'altre Robbe, Et li luoghi assignati à Venditori di diverse robbe nella Piazza; con la rivocatione di tutte le Licenze, & altri capi.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona,…che non ardisca andare à caccia, ò uccellare, con cani reti o arcobugi, ò altri stromenti nel bosco di Mozano, posto nel comune di Olivè, e Monteveglio
[Incipit]: Essendo gli anni passati stato proveduto dalla santità di Nostro Signore Papa Clemente VIII…à beneficio di questa Città di Bologna …dell'introdurre in essa altri Vitrioli
Bando.
Bando Che non si possi far alle Sassette, né Bagordi. Pubblicato in Bologna alli 27. Novembre 1611.
Nuovo bando Intorno alli Pollaroli, Trecoli, e Revenderoli. Publicato in Bologna alli 27. di Novembre 1611.
Bando Che quelli, c'hanno grano, ò farina non possano comprare pane da' Fornari, ò Scaffieri. Publicato in Bologna alli 3. di Decembre 1611.
Bando sopra li strazzaroli. Publicato in Bologna alli 4. di Decembre 1611.
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 10. di Decembre 1611.
Bando Per occasione della Peste di Francfort. Publicato in Bologna il dì 15. Decembre 1611.
Bando, et ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, e contà di Bologna, e da altri, che tengono Carrozze, e Cavalli da Vettura. Publicato in Bologna alli 15. di Decembre 1611.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 18. di Decembre 1611.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, ... persona…che doppo l'affissione del presente Precetto alli luoghi circonvicini alla Montagna del Mercato di Bologna s'haverà per legitimamente intimato à ciascheduno, non debbano entrare nelli beni di detta Montagna
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona…non debba in modo alcuno per l'avvenire per se, ò per altri…dar danno alcuno nelli terreni…delli Reverendi Padri di S.Domenico
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & huomini del Commune di presso de' quali si ritrovano sequqestrati li frutti, e beni spettanti à gli infrascritti debitori ad istanza della Magnifica Camera per l'Impositione e l'Annona
Ordini da osservarsi ne i presenti sospetti di peste.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno 1612. Publicato in Bologna alli 7. di Genaro 1612.
Precetto alli fornari.
Bando Sopra il denontiare li formenti, e marzadelli, così terrieri, come forestieri, che sono, e saranno introdotti in Contado, e che li Pollaroli, Speltini, & altri simili, debbano anch'essi denontiare deti marzadelli.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, & di quelli, che danno cavalli à nolo, e à Vettura con Carozze, e con selle, e senza.
Provisione Sopra la distributione della robba per sussidio del Contà.
Bando per causa di peste. Publicato in Bologna il dì 18. Genaro 1612.
Bando Sopra gli Obbedienti de' Salaroli di Bologna. Publicato in Bologna alli 23. di Genaro 1612.
Provisione de' signori praesidenti, et assonti All'Officio del Governo delli Massari del Contado, e giurisditione di Bologna.
De mandato Illustriss.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi.
Bando Sopra li Forestieri, che si ritrovano in questa Città, e per quelli, che li daranno recetto, ò alloggiaranno, modificatione del portare l'Arme, Provisione di perseguitare i delinquenti, e prohibitione delle Squadriglie.
Bando sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obbedienti, dell'Anno 1612.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obbedienti della Città e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 4 di Febraro 161
[Incipit]: Commandiamo à te Barigello di Campagna, che alla ricevuta, ne lascia, che alcuno de tuoi soldati, & officiali vada per alloggiare, e magnare alle case, luoghi e habitationi di lavoratori de' Reverendi Padri di S. Michel in Bosco, di S. Bernardo
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque Officiale, Ministro, & Essecutori, così nella Città, come nel Contado di Bologna, che in occasione di commandare carreggi, à far condotte di grani, biade, fieno, legne, & argini
[Incipit]: Per parte, e commandamento del ...Signor Maffeo Barberino…si commanda…che si debba, e si intenda essere ridotto à notizia di ciascuno, ...non debbano…in qual si voglia possessione, luochi spettanti alli Reverendi Padri di S. Michel Imbosco
Bando et provisione. Che nissuno possa comprare pelle crude, inconcie per rivendere, pertinenti all'arte della Pellizzaria, & Varotaria, né quelle così inconcie estrahere fuori della Città, e che tutti li essercitanti, & obbedienti di dett'arte debbano
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri. dell'anno MDCXII.
Bando sopra gli obedienti Delli Marzari di Bologna. Publicato in Bologna alli 14. Febraro 1612.
Bando Per gli Obbedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 14. di Febraro 1612.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 15. di Febraro 1612.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna il dì 23. Febraro 1612.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor il Signor Maffeo…Barberino…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in mascara
Dichiaratione, e modificatione delli Bandi dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signor Cardinale Giustiniano. Intorno alli sesini della Zeca di Bologna. Publicato in Bologna alli 24. di Febraro 1612.
Capitoli della giostra della quintana. Da farsi in Bologna il dì primo Marzo 1612. che sarà il Giovedì [g]rasso. Prezzo.Due Sottocoppe d'Argento.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo per l'avvenire…dar danno alcuno nelli terreni…dell'Illustre Signor Cavallier Signor Giacomo Rolandi, posti & esistenti nel Comune d'Argile
Bando sopra li vetri, et vasi di crestallo. Publicato in Bologna alli 10. di Marzo 1612.
[Incipit]: Essendo altre volte, per bandi publicati, stato prohibito à i Paroni, e Sandalari Ferraresi il venire alli Porti di Bologna, ò suo Contado, con loro Navi, e Sandali
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona …che per l'avvenire doppo la publicatione del presente Bando non ardisca in modo alcuno entrare, molestare, ò dannificare…li beni del Signore Giovanni Paolo Pacchione de Cattanei posti nel Commun di Medicina, e Ganzanigo
Bando Et Provisione sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Marzari, e Bisellieri di dettà Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli uniti.
Bando Che non si possano estrahere Corami nostrani fuori del Contado, con la revocatione delle licenze di quelli, che lavorano dell'Arte di Calzolaria. Publicato in Bologna alli 17. di Marzo. 1612.
[Incipit]: Commandiamo à voi Gabellini Capitani custodi, & altri Deputati à questa Porta, che visto il nostro Mandato non debbiate in modo alcuno lasciare entrare per quella nissuno Forestiero
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo…Maffeo Barberini...Sì comanda…che nissuno tenti, presumi et ardisca entrare, e dar danno à qual si voglia possessione…spettanti alli alli Signori Paolo Antonio, Fabio, et Alfonso Agucchi
Bando Sopra il giocare alla Ghiarè, & al Pallamaglio. Publicato in Bologna il dì 26. di Marzo 1612.
Bando Sopra il nettare, e salicare le strade, e portici, e non si habbia da impedire il transito con le mostre delle botteghe. Publicato in Bologna alli 28. di Marzo 1612.
Provisione Sopra il Datio della Piazza, di scrane, e stuore.
Bando Sopra li Obbedienti della Compagnia de' Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli 5. d'Aprile 1612.
Bando Del non dar danno alli terreni, e beni dell'Illustrissimo & Eccelentissimo Signore Marchese il Signore Cavaliero D.Alfonso d'Este Comendatario di S. Giovanni Gierosolimitano, detto la Masone di Bologna.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…non debbano rubare, esportare, né movere piccola gran quantità foglia delle Mori posti dietro le mure della Madonna delle Lame
Bando Sopra le ferite date al Signor Bernardino Marescotti Gentilhuomo Bolognese. Publicato in Bologna alli 8. d'Aprile 1612.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 13. d Aprile 1612.
Bando Che nissuna persona debba dar danno nelli beni dell'Impresa, & altri beni communali della Communità di S. Giovanni in Persiceto.
[Incipit]: Commandiamo à voi Masaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che visto il presente nostro Mandato…debbiate cavare, e con effetto haver cavato della Salamora tutte le carni, & Lardi
Prohibitione Del vendere Ova cotte, ò fatte rosse. Publicata in Bologna alli 17. d'Aprile 1612.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 18. d'Aprile 1612.
Notificatione Alli interessati del Ponte da farsi sopra il fiume Savena, Nel Commune di S. Antonio di savena.
Bando Sopra il denonciare Formento, e Farine, tanto nella Città, quanto del Contado. Publicato in Bologna alli 25 d'Aprile 1612.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e reverendissimo Signore Cardinal Barberino…provedere che le Possessioni, e luoghi dell'Illustre Signore Giovanni Poggi, e di sua Madre, posti su detto Contado in loco chiamato il Castelletto, sopra Castel S. Pietro
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che visto il presente nostro precetto…s'haverà per legitimamente intimato, e notificato à ciascuno non debbano portare…predicci, immonditie, rusco…dietro il Palazzo, e Case dell'Illustri Signori Ruini
[Incipit]: Per parte dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato della Città…si comanda a qual si voglia persona…niuno ardisca , né presuma entrare, né scavalcare le Cede, e fossi dell'Horto, …terreni lavorativi delli …Reverendi Padri Crociferi
Lettere essecutoriale commesse, e rilassate dall'illustrissimo signore cardinale Barberino legato Per il Datio della Gabella grossa di Bologna nel Castello di Medicina, e suo Contado. Ridotte in volgare à più chiara intelligenza di tutti ad istanza
Editto Per il Datio della Gabella grossa di Bologna in Medicina, e suo Contado. Commesso alli 7. Maggio 1612.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…s'havrà per legitimamente intimato à ciascuno, non debbano…entrare, né poner piedi nelli terreni …poste nel Commune di Borgo Panigale
[Incipit]: Commandiamo à tutti gli Hosti, & altri, quali tengono Stallatico publico, overo danno, e prestano cavalli à vettura nella Città, Borghi, e Suburbii di Bologna
Provisione Contro quelli, che comprano foglie di Mori per rivenderle, e per l'estrattione di dette fuori del Contà. Publicata in Bologna il dì 14. di Maggio 1612.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 14. di Maggio 1612.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 14. di Maggio 1612.
Bando e provisione Sopra le Vigne, e Vignedi posti nel Commune di Casio Contà di Bologna.
Bando per le rogationi. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1612.
Editto Contro li Messi, Sbirri, & altri Essecutori della Città, e Contà di Bologna.
Bando Contro quelli, che fossero colpevoli, ò consapevoli del Furto commesso nello Studio del Signor Procurator Benacci. Publicato in Bologna il primo di Giugno 1612.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Maffeo Barberini…si comanda…che nissuno tenti...& ardisca d'entrare, ò dar danno a…terreni…spettanti al Signor Tomaso, & altri de Buontempi
Provisione rinovata Sopra la persecutione de' Banditi, Facinorosi, & altri delinquenti; con la promissione delli premii. Publicata in Bologna il dì 2. Giugno 1612.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Maffeo Barberini…si comanda…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare, ò dar danno à qual si voglia luoco…terreni…spettanti al Signore Antonio Simmi
Bando Che non si guastino le Mura della Città, con altri capi. Publicato in Bologna alli 4. di Giugno 1612.
Bando sopra li messi, et altri essecutori della città, e contà di Bologna. Publicato in Bologna a dì 5. Giugno 1612.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…che non ardisca portare…sorte alcuna di ruschi, e predizzi dietro le muraglie delle Case del Signore Ludovico Benacci
Bando Che non possino habitare donne di cattiva vita nella strada del Poggiale di S. Georgio. Publicato in Bologna il dì 9. Giugno 1612.
[Incipit]: Li sopradetti Illustri Signori Diffensori, &c. Havendo, come dissero, havuto tra di loro longhi e maturi ragionamenti…sopra diverse fraudi , & estorsioni à loro rispettivamente fatte dalli infrascritti rispettivamente già Messi della Città
[Incipit]: Comandiamo ad ogni...persona…che non ardisca, né presuma sotto qual si voglia pretesto, ò colore tagliare arbori, né legne nella Macchia del Bosco, ò Fageda del Signor Silvio Albergati posta nel Commune di Belvedere, Villa di Vedizatico
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 16. di Giugno 1612.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor il Signor Maffeo Cardinal Barberino…provedere alle molte dishonestà, che vengono fatte da quelli, che si vanno à lavare nel Canale di Rheno fuori della porta di S. Felice
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Barberino Legato di Bologna…havere intera notitia delle compre, che fanno li Fornari del Contado
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 20 et reiterato alli 22. di Giugno 1612.
Bando Che nissuno non vada à lavarsi nel Canale Naviglio fuori di Galiera per un miglio vicino al Porto. Publicato in Bologna alli 26. di Giugno 1612.
[Moduli con i quali si consente ai monari di macinare frumento]
[Incipit]: L'illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Barberino desiderando quanto prima dar fine al formento della Monitione, e sgravare la povertà dal presente Calmiero; Proibisce, e comanda à tutti li Fornari da scaffa, et impastaria
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo Signor Cardinale Legato essequito a giorni passati quanto nella sacra Congregatione de sgravii, gli è stato commesso per la soggettione della Comunità di Medicina
Editto.
Ordini Sopra le paghe da darsi à Sbirri, & da osservarsi per particolarmente, che vanno in Contado. Publicato in Bologna alli 23. di Luglio 1612.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli 26. di Luglio 1612.
Bando Et provisione sopra le sete nostrane da far Velami, & altri capi concernenti à esse. Publicato in Bologna alli 30. di Luglio 1612.
Bando Sopra l'homicidio commesso in persona di Bastiano Sgargi Bolognese adi 31. di Luglio 1612. Publicato in Bologna il primo d'Agosto 1612.
Precetto alli fornari.
Bando generale Sopra l'estintione de' Sesini, Provisione delli nuovi Quattrini di Rame, e Valutatione delle Monete d'Oro, e d'Argento. Publicato in Bologna alli 3. e reiterato alli 4. d'Agosto 1612.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, che subito ricevuto il presente Bando lo appriate, et publichiate il dì che vedrete in detto Bando alle Chiese dell' vostro Commune
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 8. Agosto 1612.
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo per l'avvenire…dar danno alcuno nelli terreni…del Molto Illustre, e Reverendissimo Signore Antonio Bonfioli, Cameriero di Nostro Signore, e del S. Vitale suo fratello
[Incipit]: Ordiniamo ad ogni, e qualunque Mazziero, Cursore, & altro Essecutore della Città, e Commune di Bologna
Bando intorno all'uve e vini. Publicato in Bologna alli 27. d'Agosto 1612.
Bando Contra li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 27. d'Agosto 1612.
Proroga Per tutto li XX. del Mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 29. d'Agosto 1612.
[Moduli in cambio dei quali si possono ottenere quattrini di buona valuta]
Precetto alli fornari.
[Incipit]: Per il presente publico Editto commandiamo ad ogni persona…non ardisca, né presuma per l'avvenire andare à sorte alcuna di Caccia, overo à Uccellare nelli beni…del Signor Hercole Malvasia
Provisione Sopra alcune monete minute, e basse, e per osservanza del Bando Generale delle Monete. Publicata in Bologna alli 25. di Settembre 1612.
Bando Che non si debba portare predizzo, né altre immonditie nella strada, che è tra la Montagna del Mercato, e l'Horto delli Reverendi Padri di S. Benedetto, né meno su la Piazza del Mercato.
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 6. d'Ottobre 1612.
[Incipit]: Commandiamo à voi Padrone del Forno dove habita che fra otto giorni prossimi deviate effettualmente haver fatto di nuovo rifare il detto Forno
[Incipit]: Commandiamo espressamente à tutti li Carrozzieri così di Bologna, come fuori della detta Città parimente, & alli Vetturini di Cavalli
Provisione, E dichiaratione sopra un nuovo Talaro non compreso nella Tariffa. Publicata in Bologna alli 19. d'Ottobre 1612.
Nota della tariffa
Bando, e provisione Sopra le Vigne, e Vignedi posti nel Commune di Bargio Contà di Bologna.
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, Farine, e Marzadelli, con le Bocche, che si ritrovano in Bologna. Publicato in detta Città alli 12. di Novembre 1612.
Decretum Super Salvis Conductis non concedendis.
Prezzo Della Carne porcina dell'Anno 1612 da osservarsi d'ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Barberino Legato di Bologna col consenso de' Signori Magistrati di detta Città.
Ordini da osservarsi nella fiera del pavaglione di Bologna.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 5. di Decembre 1612.
Bando Intorno à gli Hosti, & all'andare all'Hosteria; con altri capi. Publicato in Bologna alli 6. di Decembre 1612.
Sentenza Contro Girolamo Nobili Sbirro da Sabione di Montagna.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Barberino della Città…provedere à gl'abusi, & estorsioni, che si possono commettere dali Notari de gl'Offici del Contado in danno, & pregiudicio de' poveri Contadini
Bando Dell'Arme, con la innovatione d'altri Bandi, ristretto al luogo, ville, e distretto di Castel Bolognese: con la rivocatione delle Licenze.
Capitoli Fatti dal molto Illustre Signore Andrea Mauro generale delle Poste di Nostro Signore, e dal Signore Mastro della Posta di Bologna, Da osservarsi dalli Corrieri di Bologna per Ferrara, e Venetia; et questo per cautione de' Signori Mercanti
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini, tanto generale, quanto in particolare respettivamente del Commune …della quale publicatione debbiate darne relatione alli Notari del Nostro Officio
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri. Dell'anno M.DC.XIIII.
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia di Beccari. Dell'anno 1613.
Bando Per il Datio della Piazza, e frutti per S. Petronio, per l'Anno 1613, & 1614. Publicato in Bologna alli 5. di Genaro 1613.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno 1613. Publicato in Bologna alli 7. di Gennaro 1613.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obbedienti, dell'Anno 1613. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1613.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1613.
Bando Contra quelli, che hanno rubbato in casa di Madonna Isabella Peracci nel Borgo di San Marino. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1613.
Bando Sopra l'homicidio commesso in Bologna in persona di Antonio Cervia Zavaglio Bolognese adi 9. di Gennaro 1613. Publicato in Bologna adì 11. di gennaro 1613.
Bando Sopra l'Ufficio delle Bollette, e presentationi de' Forestieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 12. di Gennaro 1613.
Bando Sopra li Forestieri, che si ritrovano in questa Città, e per quelli, che gli daranno ricetto, ò alloggiaranno; Modicatione del portar le armi; Provisione di perseguitare li Delinquenti; e prohibitione delle Squadriglie.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 20. di Gennaro 1613.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 21. di Gennaro 1613.
Bando E Capitoli da osservarsi inviolabilmente da chiunque negotiarà in Gabella, è tratterà con gl'Appaltatori, Ministri, & Ufficiali di essa. Publicato in Bologna alli 24. di Gennaro 1613.
[Incipit]: Volendo l'llustrissimo, e Reverendissimo Signor il Signor Maffeo...Barberini…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mescara
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli 5. di Febraro 1613.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno cavalli à nollo, & à vettura con carrozze, e con selle, e senza.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 14. di Febraro 1613. che sarà il Giovedì grasso. Prezzo. Due Sottocoppe d'Argento.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna, la Domenica di Carnevale, che sarà alli 17. di Febraro 1613. Premio Una Gollana d'oro, con una Medaglia.
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto di felice memoria per suo motu proprio dato il primo di Settembre 1589. concesso all'Arte della lana di questa magnifica Città di Bologna
Nuova tariffa
Bando Sopra la conservatione della nuova strada delli Reverendi Padri Capuccini.
Bando Sopra il giocare alla Ghiarè, & al Pallamaglio. Publicato in Bologna il dì 6. di Marzo 1613.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna sotto il dì 8. Marzo 1613.
Bando Sopra il furto della Santissima Reliquia della Benda di Nostra Signora Gloriosissima Vergine Maria, la quale si conservava nella Chiesa di S.Stefano di questa Città. Publicato in Bologna alli 11. di Marzo 1613.
Bando Contra quelli, che portano Putti, e Putte Forastieri nascenti sul Contà di Bologna, e quelli, che li portano su le strade, & altri luoghi pericolosi, ma li debbano portare alli Hospitali deputati. Publicato in Bologna il dì 21. Marzo 1613.
[Incipit]: Sapendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Barberino…con quanta fatica, & spesa da Flaminio Machelli sia stato allevato nel suo luogo posto fuori di Galiera,…un Giardino di Semplici
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 29. di Marzo 1613.
[Incipit]: Massaro del Commune di per il presente nostro Mandato, vi si assegna per parte vostra dell'inghiaratione generale pertiche num. fuori della porta di
[Incipit]: Massaro del Commune di per il presente nostro Mandato, vi si assegna per la parte vostra dell'inghiaratione generale pertiche num. fuori della porta di
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona …che…Volendo passare sal Bolognese alle parti della Toscana, ò da quelle venire nel Bolognese…debbano…pagare il pedaggio, over datio debito al Signor Aurelio dell'Armi
Prohibitione Del vendere Ova cotta, ò fatte rosse. Publicata in Bologna alli 2. d'Aprile 1613.
Bando, e provisione Sopra varii particolari appartinenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 2. d'Aprile 1613.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che…debbiate cavare, e con effetto haver cavato della Salamora tutte le Carni, e Lardi
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 3. d'Aprile 1613.
Bando In materia di mostrarsi la Santissima Benda. Publicato in Bologna li 5. di Aprile 1613.
Bando Contro quelli, ch'hanno ammazzato Fulgentio Teggia. Publicato in Bologna alli 18. Aprile 1613.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna il dì 23. Aprile 1613.
[Incipit]: Per ovviare alli eccessivi danni, che dalli sudditi della giurisdittione di Bologna vengono dati di giorno, e di notte nelli beni, e terreni de' Signori Hercole Fontana, & Antonio Tubertini Bolognesi, posti in ...Commune della Molinella
[Incipit]: Essendosi eretta la Compagnia degli Hosti di Bologna, & fattovi Statuti, e buone provisioni, da noi confirmate. Perciò Commandiamo ad ogni, & qualunque Hoste, & suoi garzoni della Città…& altri che vendono robba cotta del membro d'hosteria
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicato in Bologna alli 4. di Maggio 1613.
Editto sopra le rogationi.
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicata in Bologna alli 6. di Maggio 1613.
Bando, e prohibitione Alle Meretrici, & altre persone inhoneste, Che non habitino nelle Case poste nelle vie del Torlione, e Brochetta, & alli Patroni di esse, che non le possino affittare à simili persone, & alli Conduttori, che non gli le possino
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…s'haverà per legitimamente intimato à ciascuno, non debbano entrare, né poner piedi nelli terreni …posti nel Communne di S. Martino Sovrezzano di Bagnarola, e delli Ronchi per pescare, né andare a caccia
Bando per gli obedienti della Compagnia de Calegari, dell'Anno 1613.
[Incipit]: Illustrissimus, & Reverendissimus Dominus D. Mapheus…Barberinus…Cupiens, & volens indemnitati litigantium praesertim Idiotarum in infrascripta parte providere
Provisione Renovata sopra la persecutione, & recettatione de Banditi, facinorosi, & altri delinquenti, con la provisione delli premii. Publicata in Bologna alli 27. di Maggio 1613.
Ordini Da osservarsi dalli Notari, Essecutori, & altri Ministri delli Signori Antiani, & de' Signori Colleggi.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustrissimus & Reverendissimus Signor Matteo Barberini…proibisce ad ogni, & qualunque persona …che…non debbano in qual si voglia possessione…spettanti al Signori Alessandro, & Scipione Buttrigari, dar danno alcuno
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Barberino…si prohibisce…ad ogni, & qualunque persona…che non ardiscano…dar danno alcuno…nelli infrascritti beni, cioè del molto Illustre Signor Fabio Gogiadini
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 8. di Giugno 1613.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 8. di Giugno 1613.
Bando Sopra il Salnitro da far polvere d'Arcobugio. Publicato in Bologna alli 10. di Giugno 1613.
Bando Che non si possano far Soldati nello Stato Ecclesiastico, ad istanza di nessun Prencipe.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualuque persona…che non ardisca portare , ò far portare di giorno, & di notte sorte alcuna di ruschi, & predizzi suso li lettami, & appresso la muraglia del fratello del Signore Gaspare Grassi
Bando Sopra la secca del Canale Naviglio.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna il dì 21. Giugno 1613.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto agosto prossimo.Publicato in Bologna alli 21. et reiterato alli 22. di Giugno 1613.
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Reno debbano serrare le chiaviche, e che alcuno non possa nuotare dal ponte della Carità fino à quel di Galiera. Publicato in Bologna ali 6. di Luglio 1613.
Ordini da osservarsi nel Foro delli Signori Antiani del quarto bimestre dell'Anno 1613.
Ordini Da osservarsi nel Foro delli Signori Tribuni della Plebe del secondo quadrimestre dll'Anno 1613.
[Incipit]: Si fa intendere a tutti gli interessati nel chiavigotto, che è in mezzo alla strada di Galiera, che viene da casa de i Signori Castelli, & và sotto al portico del Signore Fiubba
Bando sopra l'acqua del ramo di savena. Publicato in Bologna alli 16. Luglio 1613.
Bando, et ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, & Contà di Bologna, & da altri che tengono Cavalli, & Carrozze da vettura. Publicato in Bologna alli 20. di Luglio 1613.
Notificatione della fiera di Bologna.
Bando Che non si debbano estrahere fuori del Stato Ecclesiastico alcuna sorte di robbe appartenenti al vitto humano. Publicato in Bologna alli 26. di Luglio 1613.
[Incipit]: Essendo la notte delli 21 del mese di Giugno prossimo passato alcuni scelerati entrati di notte nella casa del Dottor Argentino Mazzolani da Castel Bolognese
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona…che visto il presente nostro Mandato…non debbano…nella strada delle chiavadure, & vicino all'Avesa dove sono le botteghe, casamento del Signor Arigo Orsi..portare…sorte alcuna di immonditio, predizzi
Bando Sopra gl'homicidii commessi in persona d'Hippolito Caprara, & Francesco Maria Andrioli Bolognesi, e contro li recettatori de' Delinquenti, &c. Publicato in Bologna alli 5 d'Agosto 1613.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna lì 9. Agosto 1613.
[Incipit]: Per parte, & commandamento del…Signore Maffeo Barberini…prohibisce ad ogni... persona…non debbano in qual si voglia possessione, luoghi...spettanti al…Giovanni Calderini, dar danno alcuno
Notificatione. Publicato in Bologna alli 22. Agosto 1613.
Bando Contra li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe e Frutti. Publicato in Bologna alli 23. d'Agosto 1613.
Bando sopra li vagabondi, et forastieri. Publicato in Bologna alli 24. d'Agosto 1613.
Bando sopra la peste. Publicato in Bologna à dì 29. Agosto 1613.
Proroga Per tutto li 20 del mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna, alli 29. Agosto 1613.
Notificatione a' mercanti.
Ordini da osservarsi nei presenti sospetti di peste.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 5. di Settembre 1613.
Bando per occasione di contagio. Publicato in Bologna à dì 14. Settembre 1613.
Bando sopra il condotto di Ravone. Publicato in Bologna sotto dì 16. Settembre 1613.
Bando per la compagnia de' brentadori. Publicato in Bologna alli 18. Settembre 1613.
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 26. Settembre 1613.
Bando Contro quelli, che hanno Privileggi, overo Licenze d'Armi, & le abusano, e fanno abusare, prohibitione de gl'Archibuggi su li Mercati, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 29. Settembre 1613.
[Incipit]: Dovendosi visitare il Condotto della Centonara dell'Eccellentissimo Signore Ercole Rangoni Giudice Commissario sopra ciò deputato
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna il dì 3. Ottobre 1613.
Bando Sopra l'homicidio commesso in persona di Nicolò Fegna, con li premii a chi darà, ò farà capitare li delinquenti in mano alla Giustitia. Publicato in Bologna alli 14. d'Ottobre 1613.
Ordine Sopra le Fedi delle Merci, che vanno fuori, & anco per li Viandanti.
[Incipit]: Dovendosi appaltare la legna delle Porte della Città, secondo il solito, ò per tre, ò per cinque anni prossimi
Tariffa
Dichiaratione Della denonza degli Orsogli da farsi dalli Filatoglieri. Publicato in Bologna à dì 28. Ottobre 1613.
Bando sopra li panni bassi forastieri. Publicato in Bologna alli 7. di Novembre 1613.
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, Farine, e Marzadelli, con le Bocche, che si ritrovano in Bologna. Publicato in detta Città alli 12. di Novembre 1613.
Bando Che gli Orefici non possano dare à vendere lavori d'oro, ò d'argento alli Revenderoli, & Revenditrici. Publicato in Bologna alli 16. di Novembre 1613.
Notificatione Alli interessati delli Cavamenti della Muzza, Zenarella, Fossa del Signore, Cavamento della Palata, & di foscaglia, che debbano pagare fra otto giorni. Publicata in Bologna alli 20. di Novembre 1613.
[Incipit]: L'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Maffeo…Barberini…essendo stato informato…che per le Carrozze da Nolo, quali passano per la strada Romea à diversi luoghi se le fanno pagare alla Posta, ò Hosteria di S. Nicolò
Editto in materia dell'allogar panni da morti. Publicato in Bologna alli 11. di Decembre 1613.
Bando che gli obbedienti De gli speciali paghino le loro obedienze. Publicato in Bologna alli 4. di Gennaro 1614.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Pollaroli, Speltini, & altri Mercanti, che venderanno farine, & altre biade nella Città, e Guardia di Bologna
Bando Che nessuna persona debba dar danno nelli beni dell'Impresa, & altri beni Communali della Communità di S. Giovanni in Persiceto.
Bando Sopra il datio della Stadirola del Lino. Del Mese di Genaro. M. DC. XIV.
Bando Contro quelli, che daranno danno nelli beni communali di S. Agata.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 18. Gennaro 1614.
Bando Sopra li Forastieri, che si ritrovano in questa Città, e per quelli, che lì daranno ricetto, ò alloggiaranno. Modificatione del portar le Armi, Provisione di perseguitare li delinquenti. E prohibitione delle squadriglie.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi. Publicato in Bologna alli 21. di Gennaro 1614.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obbedienti dell'Anno 1614. Publicato in Bologna alli 21. di Gennaro 1614.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno cavalli à nollo, & à vettura con carrozze, e con selle, e senza.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Maffeo…Barberino…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 6. di Febraro 1614. che sarà il Giovedì Grasso. Prezzo, Un Catino con Giaretto d'Argento.
Publicato alli 7. del presente mese di Febraro. 1614. [Incipit]: Essendo informato l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Barberino…che in particolare li Ponti della Samoggia, su la strada Romea verso Modena, del Lavino, & Ghironda
Provisione Per il Datio delle Moline, & Fornari d'Impastaria. Publicata in Bologna alli 8. di Febraro 1614.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna, la Domenica di Carnevale, che sarà alli 9. di Febraro 1614. Premio, Una Golana d'oro, con una Medaglia.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno 1614. Publicato in Bologna alli 12 di Febraro 1614.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qual si voglia Fornaro, che faccia Impastarie
[Incipit]: Inherendo alla dispositione delli Statuti di questa Città, accioche i portici non vengano occupati, à pregiudicio publico, & privato. Comandiamo à qual si voglia Fachino Carriolaro…che non ardiscano fermarsi con carriole sotto al portico
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Legato, inteso che il Condotto della Zena è talmente atterrato, & ripieno, che li terreni non si possono scolare in grave danno publico, & privato.
[Incipit]: Dovendosi dare gli infrascritti Argenti à chi toccarà l'ultima gratia oltre à quella, che chiamerà il bollettino beneficiato, cioè, un Cadino, un Bronzo, quattro Candelieri, & una Saliera d'argento
[Incipit]: Ioannes Dominicus Spinola protonotarius apostolicus Sanctissimi Domini Nostri Papae Referendarius, nec non Curiae Causarum Camerae Apostolicae Generalis Auditor
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Barberino meritissimo Legato…in una Provisione fatta per il Dacio delle Moline, e Fornari d'impastaria
Bando Del non dar danno nel Giardino della Viola, posto in Bologna sotto Capella di Santa Maria Maddalena.
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1614.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 22. di Marzo 1614.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, e à vostri Obedienti, che visto il presente nostro Mandato…che…debbiate cavare , e con effetto haver cavato dalla Salamora tutte le Carni, e Lardi
[Incipit]: Comandiamo a qual si voglia persona, che nella presente settimana Santa, et per tutta l'Ottava di Pasqu[a] scorticarà agnelli nella Città, non ardiscano, sotto pretesto di qual si voglia licenza amazzare, né scorticare in alcuna delle piazze
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 27. di Marzo 1614.
Provisione Sopra le vendite delle Pelli da farsi per li Macellari tanto della Città, quanto del Contado di Bologna alli Pellacani. Publicato in Bologna alli 27. et 28. di Marzo 1614.
Bando Per gli obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli di Marzo 1614.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Legato inteso, che il Condotto del fiumicello fra savena vecchia, & Savena nuova, è talmente atterrato, & ripieno, che li terreni non si possono scolare
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che visto il presente nostro Mandato,…debbiate cavare, e con effetto haver cavato della Salamora tutte le Carni, e Lardi
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo, Trecole, ò altri, che compraranno, ò faranno comprare qualunque sorte di frutti alle Case de' Cittadini
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'illustrissimo & Reverendissimo Signore Maffeo Barberini Cardinale…si commanda…prohibisce ad ogni, & qualonque persona…non debbano inqula si voglia possessione, luochi…spettanti al Signore Giulio, & Cesare Grassi dar danno
Editto A gli Asinari per portare Terre, e Predizzi fuori della Porta di Strà S. Vitale.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustriss...Signor Maffeo Barberini …si commanda…che nissuno sia di che grado si vogli ardisca…far danni …a tutti li confinanti della strada di S.Luca per andare à quella beatissima Imagine della Madonna
Notificatione Sopra l'Escavatione del Condotto della Centonara, & altri.
Bando Sopra l'Ornato della Città, Saligare Portici, e Strade, e altri capi. Publicato in Bologna alli 28 d'Aprile 1614.
[Incipit]: Appartenendosi alla cura, & sollecitudine delli Illustri Signori Tribuni della Plebe, & honorandi Massari dell'Arti di Bologna l'invigilare, che li semplici della Plebe, & Popolo di questa Città, & suo Contà, non siano ingannati dalli Artefici
[Incipit]: Conoscendo li Illustri Signori Tribuni della Plebe, & honorandi Massari dell'Arti di Bologna quanto danno apporti al publico il tolerare, che li Presciuti di porco siano salati
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona in generale, & à Giulio Mazzoni, Lorenzo Scarpazzoni, Gieronimo Fabri, Pietro Atti, & Tomaso Marani particolarmente, che ... non ardiscano entrare nel Campo, Horto, & Fossati di Flaminio Machelli
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'illustrissimo, & Reverendissimo Signore il Signor Maffeo Barberini…si commda à tutte le Cortegiane, e donne di dishonesta vita, quali habitano nella contrada del Pradello, & Predalata da S. Michele
Provisione Contro li Capitanei, Gabellini, & altri Ufficiali delle Porte della Città.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 22. di Maggio 1614.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che…Volendo passare dal Bolognese alle parti Toscana, ò da quelli venire nel Bolognese con mulli…debbano alli soliti passi…pagare Pedaggio
Bando Contro Ladri, Dannificatori, & altri delinquenti sopra i beni degl'infrascritti.
Bando Sopra il delitto commesso la settimana passata sopra la Possessione del Signor Paris Grimaldi à Corticella.
Bando in materia di fassi, et legne. Publicato in Bologna alli 2. di Giugno 1614.
Notificatione Delli nomi, & cognomi delli veri, & legitimi Sensali, & Cozzoni, che del presente Anno 1614 possono essercitare nella Città, e Contà di Bologna tali Uffitii, & à quali solamente si deve, & possono conseguire le mercedi delle Sensarie
Provisione Renovata sopra la persecutione, & recettatione de' Banditi, facinorosi, & altri delinquenti con promissione delli premi. Publicata in Bologna alli 5. di Giugno 1614.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 6. di Giugno 1614.
Bando Che gl'habitanti ne' Communi convicini alli Confini de' Prencipi esterni debbano tenere in casa gl'archibugi, portarli con essi, correre alla stremita.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona…che non ardisca portare, ò far portare di giorno, ò di notte sorte alcuna di ruschi, ò predizzi dietro le muraglie della rimessa, è gioco da palla delli Signori Paoloantonio, Fabio, & Alfonso Agucchi
Bando Sopra il denontiare le ovatelle, & stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio.
Bando Sopra le Maestranze, & Obedienti dell'Arte de' Tessitori d'ogni sorte Drapperie di Seta cotta, e tinta. Publicato in Bologna alli 19. Giugno 1614.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 25. et reiterato alli 26. di Giugno 1614.
[Incipit]: Per il presente publico Editto commandiamo ad ogni persona…non ardisca, né presuma andare à sorte alcuna di caccia, overo à Uccellare nelli beni, e Possessioni del Signor Hercole Malvasia
Bando Sopra l'assassinamento fatto nel Commune di Viadagola. Publicato in Bologna alli 5. di Luglio 1614.
Bando Sopra il latrocinio fatto nella strada publica di S. Giovanni in Persiceto. Publicato in Bologna li 5. di Luglio 1614.
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Reno debbano serrare le chiaviche, e che alcuno non possa nuotare dal ponte della Carità sino à quel di Galiera. Publicato in Bologna alli 12. di Luglio 1614.
Prohibitione Alli Fornari, Scaffieri, & altri di non poter comprare Formenti se non della Munitione.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor il Signor Maffeo Cardinal Barberino…fin sotto il dì 9. Giugno prossimo passato provisto all'essattione, che facevano li Capitani delle Porte in collettere li fasci, legne
Bando Della riserva della Pescagione delli Fiumi Reno, Armentia, e Siela, & delli Rivi di Monte Aguto, & altri Rivi posti nel Commune di Belvedere di Montagna.
Bando Sopra il delitto commesso in persona di Giovanni Tamburino. Publicato in Bologna alli 17. di Luglio 1614.
[Incipit]: Dovendosi fare l'arginatura, & escavatione del cavamento dell'Amola nel Territorio di S. Giovanni in Persiceto
Bando Sopra il delitto commesso in persona di Henrico di Giovanni Francescone.
Notificatione della fiera di Bologna.
[Incipit]: Havendo N. Signore per prudentissimi rispetti fatto prohibire nella Provincia di Romagna la delatione de gli Archibugi à ruota
[Incipit]: Comandiamo a tutti voi, e singoli Officiali della Gabella Grossadi Bologna, posti alle porte da gli appaltatori d'essa per servitio di detta Gabella
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro del Commune che visto il presente nostro mandato debbiate…presentare, & con effetto haver presentato il partimento della ingiaratione della strada del vostro Commune
In Dei nomine Amen 1614. die 18. Augusti.
Bando, et provisione Sopra gli Artisti, & altri, che si servono dell'acqua del Canale di Reno. Publicato in Bologna alli 18. d'Agosto 1614.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna Saponi. Publicata in Bologna alli 19 d'Agosto 1614.
In Dei nomine Amen. 1614. die 18. Augusti.
Bando Sopra l'homicidio commesso in persona di Agostino de' Marchi Bolognese. Publicato in Bologna alli 22. d'Agosto 1614.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…che non ardisca andare à Caccia, ò Uccellare…nelli Terreni posti nelli Communi di Durazzo, e Molinella attinenti alli Signori Pepoli
Bando Contra li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 27. d'Agosto 1614.
Proroga Per tutto li 20. del Mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 29. d'Agosto 1614.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 30. d'Agosto 1614.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & huomini del Commune Contà di Bologna, che visto il presente nostro Mandato debbiate accomodare…ciascun Ponte del vostro Commune sopra le Strade publiche
Bando Sopra il delitto commesso in persona d'Alessandro Malchiavelli. Publicato in Bologna alli 30. d'Agosto 1614.
Precetto alli fornari.
[Modulo con il quale il Cardinale Legato ordina di dare alloggio a un certo numero di soldati]
[Modulo con cui Maffeo Barberini, Cardinale Legato, concede licenza di poter riscuotere frumento dai suoi debitori in contado]
[Modulo con cui Maffeo Barberini, Cardinale Legato, concede una licenza conforme ai bandi]
[Moduli con cui Maffeo Barberini, Cardinale Legato, concede licenza di portare la spada per Bologna]
[Moduli con cui Maffeo Barberini, Cardinale Legato, concede licenza di portare a Bologna la spada, e nel contado l'archibugio a ruota]
[Modulo con cui Maffeo Barberini, Cardinale Legato, concede licenza a un soldato di portare armi]
[Moduli con cui Maffeo Barberini, Cardinale Legato, ordina di lasciare misurare il frumento]
[Moduli con i quali veniva permesso l'alloggio in osteria]
Tariffa Nella quale si vede quante lire importi le infrascritte Monete; Avvertendo, che il primo numero delle colonne significa il numero delle Monete, che si cercano, et all'incontro di quello, mostra la somma delle lire, soldi, e dinari di esse Monete.
Tariffa delle monete D'argento, e d'oro. Cavata dal Bando Generale di dette Monete. Ultimamente reiterato alli 22. di Decembre 1612.
[Incipit]: Havendo visto […] oltre al termine prefisso nel Bando Generale sopra la Grascia
[Incipit]: Per parte, & comandamento dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Luigi Capponi…proibisce ad ogni, e qualunque persona…non debbano in qual si voglia Possessioni, Luoghi...spettanti alli Reverendi Padri di S. Michel in Bosco...dar danno alcuno
Bando In materia di Mondatori, Fornari, & Scaffieri. Publicato in Bologna alli 25 di Settembre 1614.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque Uffitiale, Ministro, & Essecutori…che in occasione di comandare carreggi, à far condotte di grani, biade, fieno, legne, & argini
[Incipit]: Commandiamo à te Barigello di Campagna, che alla ricevuta, né lascia, che alcuno de tuoi Soldati, & Uffitiali vada per alloggiare, & magnare alle case, luoghi, & habitioni di lavoratori de' Reverendi Padri di San Michel in Bosco
Provisione Renovata sopra la persecutione, & recettatione de Banditi Facinorosi, & altri Delinquenti con la provisione delli premii. Publicata in Bologna alli 24. di Settembre 1614.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo, et Reverendissimo Signor Cardinale Rivarola della Provincia di Romagna, et essarcato di Ravenna de latere Legato, fatto publicare né luoghi della sua Legatione un Bando del tenore infrascritto
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 2. d'Ottobre 1614.
[Incipit]: Desiderando noi, che il Bando fatto dal...Cardinal Giustiniano, & per motu proprio confermato da N.S. Papa Paolo Quinto, & publicato, alli 29 & 30 Agosto 1609 sopra che non si introduchino Drapperie, orsogli, calzette...sia del tutto osservato
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…che non ardisca andare à caccia, ò Uccellare…nel Bosco di Mozano, e sua Possesione posti nel Commune di Olivè, e Monteveglio, attinente alli Reverendi Padri, e Canonici di S. Maria di Monteveglio
Bando Sopra il delitto commesso in persona di Pirino Malattendi Facchino. Publicato in Bologna alli 28. Ottobre 1614.
Bando Sopra il delitto commesso nella persona del Signor Alberto Angelelli. Publicato in Bologna alli 5. Novembre 1614.
Bando Di prohibitione d'ammazzare, e vendere porcina. Publicato in Bologna alli 7. di Novembre 1614.
Nuovo bando Sopra il delitto commesso nella persona del Signor Alberto Angelelli. Publicato in Bologna alli 12 di Novembre 1614.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 17. di Novembre 1614.
Tariffa
Bando, et provisione. Che nessuno possa comprare Pelle crude inconcie per rivendere pertinenti all'arte della Pell[iz]zaria, & Varotaria, né quelle così inconcie estrahere fuori della Città, e che tutti li essercitanti, & obedienti di dett'arte
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 27. di Novembre 1614.
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 29. di Novembre 1614.
Bando, et provisioni Intorno alli Pollaroli, Trecoli, e Revenderoli di robbe spettanti al vitto, & anco de Fasci. Con la revocatione delle licenze; e con dichiaratione de' luoghi assegnati a' venditori, & altri capi.
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona…tanto habitante in Bologna, quanto negli infrascritti comuni, & altrove…che non debba…dar danno alcuno nelli Terreni…del...Signor Antonio Bonfioli Camariero di N.S. & del Signor Vitale suo fratello
[Incipit]: Trovandosi l'Opera de' poveri Mendicanti crditrice di diverse persone, per occasione di mercedi di putti, che vanno à botteghe, in varie somme di dinari
Precetto alli fornari.
Bando Del non dar danno alli terreni, e beni dell'Illustrissimo & Eccellentissimo Signore Marchese il Signore Cavaliero D. Alfonso d'Este Comendatario di S. Giovanni Gierosolimitano, detto la Masone di Bologna.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno MDCXV. Publicato in Bologna il primo di Genaro 1615.
[Incipit]: L'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor il Signor Luigi cardinal Capponi…invigilando continuamente al beneficio dei Poveri, comanda à ciascun Revenderolo, & Incettatore de Fasci…che…debba teneredel continuo aperti i Magazini, Stanze, ò Granari
[Incipit]: Commandiamo à ciascuno de' Capitani delle Porte della Città di Bologna, che visto il presente nostro Mandato debbano vendere delli Fasci, che si trovano oltre al loro bisogno
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri. Dell'anno MDCXV.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 15 di Genaro MDCXV.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obbedienti dell'Anno 1615. Publicato in Bologna alli 16. di Genaro 1615.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi. Publicata in Bologna alli 16. di Genaro 1615.
Bando Sopra li Forastieri, che si ritrovano in questa Città, e per quelli, che li daranno ricetto, ò alloggiaranno. Modificatione del portar le Armi. Provisione di perseguitare li Delinquenti. E prohibitione delle Squdriglie.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 19. Gennaro 1615.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno cavalli à nollo, & à vettura con carrozze, e con selle, e senza.
Provisione Intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti all'Uffitio delle acque. Publicato in Bologna alli 21. di Gennaro 1615.
Bando Sopra l'uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 24. di Gennaro 1615.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualonque persona…che non debbano…entrare, né ponere li piedi nelli terreni…spettanti alli Reverendi Monaci di San Procolo di Bologna
Editto Che le Meretrici, & persone dishoneste non possino habitare nelle Case, & beni Emfiteotici de' Reverendi Padri di S. Procolo. Publicato in Bologna alli 5. Febraro 1615.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 5. Febraro 1615.
Dichiaratione Del Bando altre volte publicato, che non si possino far Soldati nello Stato Ecclesiastico ad istanza d'alcun Prencipe.
Provisione Per il Datio delle Moline, & Fornari d'impastaria. Publicata in Bologna alli 7. di Febraro 1615.
Bando delli vetrioli. Publicato in Bologna alli 11. di Febraro 1615.
[Incipit]: Sendo stato commesso dui Anni sono un Homicidio...con un'archibugiata nella persona di Ludovico dell'Orsi dalla Lungara, di Michele figliuolo di Filippo Fabri del medesmo Commune, quale per detto delitto si trova capitalmente condannato
[Incipit]: Volendo l'illustrissimo, e Reverendissimo Sign. il Signor Luigi del titolo di Sant'Agata Diacono Cardinale Capponi meritissimo Legato de Latere di Bologna…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della recreatione dell'andare in Mascara
Bando Sopra li Obbedienti della Compagnia de' Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli 28. di Febraro 1615.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 28. di Febraro 1615.
Bando Contra quelli, che portano Putti, e Putte Forastieri nascenti sul Contà di Bologna, e quelli, che li portano sù le strade, & altri luoghi pericolosi, ma li debbano portare alli Hospitali deputati. Publicato in Bologna alli 2 di Marzo 1615.
Bando per gli obedienti Della Compagnia de Calegari, dell'Anno 1615. Publicato in Bologna alli 6. di Marzo 1615.
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bolognaalli 11. di Marzo 1615.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Sig. Cardinale Legato…s'intima, e notifica à tutti gl'Interessatidelli Condotti di Riolo, e Scursuro
[Incipit]: Essendo stata robbata certa quantità di danari, oro, e gioie di valore di circa à mille scudi sotto il dì 19 del presente Mese di Marzo al Signore Martino Stamslao Scepunoschi, Gentil'huomo Polacco
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1615.
[Incipit]: Per il presente publico Editto commandiamo ad ogni persona…non ardisca, né presuma per l'avvenire andare à sorte alcuna di Caccia, overo à Uccellare nelli beni, e possessioni del Signor Hercole Malvasia
Bando Sopra l'introdurre, & vendere in Bologna sementi di Canape Forastiere. Publicato in Bologna alli 30. di Marzo 1615.
Bando per quelli, che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 10. d'Aprile 1615.
Bando Che si nettino le Strade dalli fanghi, & altre immonditie. Publicato in Bologna alli 10. d'Aprile 1615.
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona, che nella presente settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città, che non ardiscano…scorticare Agnelli in alcuna delle Piazze di Bologna
Bando Che gli Obbedienti de gli Spetiali paghino le loro Obbedienze. Publicato in Bologna alli 11. d'Aprile 1615.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 17. d'Aprile 1615.
Bando.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti…che…debbiate cavare, e con effetto havere cavato della Salamora tutte le Carni, e Lardi
Bando Che nessuna persona debba dar danno nelli beni dell'Impresa, & altri beni Communali della Communità di S. Giovanni in Persiceto.
Nottificatione Alli Interessati del Fiume Reno da Ponente nel Comune della Padula.
Bando Sopra il denontiare le ovatelle, & stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 21. di Maggio 1615.
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicato in Bologna alli 21. di Maggio 1615.
Editto sopra le rogationi.
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 29. Maggio 1615.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna al primo di giugno 1615.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 6. di Giugno 1615.
Bando Che nissuno vada à lavarsi nel Canale detto la Ghisiliera fuori di S. Felice, dal principio di quella fino al Molino di Ravone. Publicato in Bologna alli 12. di Giugno 1615.
[Incipit]: Per ovviare alli continui danni, che vengono dati da diversi alle Reverede Madri di S. Christina, nelle loro Possessioni, & beni.
[Incipit]: Per ovviare à scandali, & alli continui danni, che vengono dati da diversi alle Reverende Madri di S. Christina nelle loro Case, con occasione di giuocare, & coadunantia di gente
[Incipit]: Havendo li molto Illustri Signori Tribuni della Plebe…messo in consideratione all'Illustrissimo…Cardinale Capponi ... il grave danno, & pregiudicio, che giornalmente patiscono…quelli, i quali vanno a comprare il pane de gli avanzi da Fornari
Bando Che non si guastino le Mura della Città, con altri capi. Publicato in Bologna alli 21. di Giugno 1615.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 30. di Giugno, et reiterato il dì primo di Luglio 1615.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Luigi Capponi Cardinale…che con persone, carra, brozzi…non ardiscano transitare…sopra possessioni, luoghi, prati, & altri beni delli Reverendi Padri di S. Gregorio di Ferrara
Bando, et provisione Sopra Forastieri, & Vagabondi. Publicato in Bologna sotto il dì 6. Luglio 1615.
Bando Che nissuno non vada à lavarsi nel Canale Naviglio fuori di Galiera per un miglio vicino al Porto. Publicato in Bologna alli 7. di Luglio 1615.
Provisione Sopra il mantenimento del Canale Naviglio, & della Conca. Publicato in Bologna sotto il dì 8. Luglio. 1615.
Bando Et Provisione sopra le Sete nostrane da far Velami, & altri capi concernenti à esse. Publicato in Bologna alli 10. di Luglio 1615.
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona…che…non debba…dar dannoalcuno nelli terreni…delli Reverendi Padri di S. Domenico di Bologna
Editto Intorno à Trecoli, Revenderoli, e Pollaroli. Publicato in Bologna alli 14. Luglio 1615.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona…che…non debbano…intrare, nè porre piede, né beni, & terreni…spettanti all'Illustre Signor Francesco Parati
Bando, et provisione Sopra gli Artisti, & altri, che si servono dell'acqua del Canale di Reno. Publicato in Bologna alli 18. di Luglio 1615.
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Reno, debbano serrare le Chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità, fino à quello di galiera. Publicato in Bologna alli 28. di Luglio 1615.
Bando Et Provisione sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Marzari, e Bisellieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli uniti.
Notificatione della fiera di Bologna. Publicata in Bologna alli 29. di Luglio 1615.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 6. Agosto 1615.
[Incipit]: Nos Aloysius S.R.E. Card. Capponius Bononiae de latere Legatus, &c. Motu proprio…volumus, mandamus, & ordinamus, quod Notarii officii nostri Criminalis Turroni
Bando Contro Robatori, Dannificatori, & altri Delinquenti sopra li beni de gli infrascritti.
Bando sopra le fonti publiche. Publicato in Bologna alli 18. d'Agosto 1615.
Bando Contra il Signor Francesco Parata Bolognese, per delitti, & eccessi da lui commessi. Publicato in Bologna alli 19. Agosto 1615.
Notificatione A gli interessati dell'Acque. Publicata in Bologna alli 19. d'Agosto 1615.
Bando Intorno alle arme offensive, e defensive, con varie dichiarationi, prohibitioni, annulationi di licenze, e modificationi: cosi per la Città, come per il Contado di Bologna, e luoghi soggetti alla Legatione. Publicato il dì 19. d'Agosto 1615.
Bando Intorno all'Armi offensive, e difensive con varie dichiarationi, prohibitioni, annullationi di licenze, e modificationi così per la Città, come per il Contado di Bologna, e luoghi soggetti alla Legatione. Publicato alli 23. d'Agosto 1615.
Notificatione A gli interessati dell'Acque.
Proroga Per tutto li 15 del mese di Settembre prossimo, à condurre in Bologna, li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna, alli 31. Agosto 1615.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che..non debba…poner piedi sopra un luogo di terra arativa …spettante al Signor Domenico Mezetti
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona…non ardisca, né presuma in modo alcuno entrare, per molestare, turbare, guastare, & dannificare li beni del Rever. D. Ippolito Gioachini, Canonico di S. Maria maggiore di Bologna
Bando sopra li vetri, et vasi di crestallo. Publicato in Bologna, adi primo Settembre 1615.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 2. di Settembre 1615.
[Incipit]: Per tenore del presente publico Editto si notifica, e comanda ad ogni, e qualunque persona…che dopo la publicatione del presente non ardiscano, debbano, né presumano…pescare, ò far pescare nelli Canali, Acquedoti, Rivoli, e Fontane d'un Molino
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 10. Settembre. 1615.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque Fornaro, della Città di Bologna, che faci pane d'Impastaria à Cittadini
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna, alli 6. d'Ottobre 1615.
Editto Sopra li manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna ali 20 di Ottobre 1615.
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 23. di Ottobre 1615.
Bando Contro quelli, che daranno danno nelli beni communali di S. Agata.
Provisione sopra le carne porcine, e loro prezzi. Publicato in Bologna, alli 12. di Novembre 1615.
Bando Di non gettar, predizzo, & altre immonditie nel Canale Navigio. Publicato in Bologna alli 12. di Novembre 1615.
[Incipit]: Illustrissimus, & Reverendissus DD. Aloysius Cardinalis Capponius Bononiae de latere Legatus. Cognito per experientiam, quae ste rerum magistra
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che non ardisca portare …sorte alcuna di ruschi & predizzi suso li letami, & appresso la muraglia della Stalla del Signor Gualengo, e Fratelli de' Ghisilieri
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto, di felice memoria, per suo motu proprio dato il primo di Settembre 1589 concesso all'Arte della Lana di questa Mag. Città di Bologna
[Incipit]: Comandiamo à voi Capitanii, Gabellini, & Soprastanti delle Porte della Città…che per l'avenire debbiate…tener cura di non lassar entrare dentro dalle Porte della Città alcuna bestia morta
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, Farine, & Marzadelli, con le Bocche, che si ritrovano in Bologna. Publicato in detta Città alli 31. di Decembre 1615.
Bando sopra le sassate. Publicato in Bologna, alli 9 di Gennaro, 1616.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno M.DC.XVI. Publicato in Bologna il dì 15 di Gennaro 1616.
[Incipit]: Si ordina, e comanda à voi Priore, & Officiali della Parochia di che visto il presente dobbiate fare elettione di una persona della vostra Parochia istessa
[Incipit]: Dovendosi deputare sei Assonti alla Congregatione della reparatione di Reno in loco delli Morti, per adempire il numero di 13. secondo il solito
Bando Sopra li Forastieri, che si ritrovano in questa Città, e per quelli, che li daranno ricetto, ò alloggiaranno. Modificatione del portar le Armi. Provisione del perseguitare li Delinquenti. Et prohibitione delle Squadriglie.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli XX. gennaro M.DC.XVI.
Bando Per il Datio della Piazza, e frutti per S.Petronio, per l'Anno 1616. Publicato in Bologna alli 22. di Gennaro 1616.
Bando Sopra l'Arte de' fabri, e suoi Obbedienti dell'Anno 1616. Publicato in Bologna alli 26. di Gennaro 1616.
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi. Publicato in Bologna alli 26. di Gennaro 1616.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 28. di Gennaro 1616.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore, il Signor Luigi…Cardinale Capponi…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Bando contra li fornari d'impastaria. Publicato in Bologna, alli 13. di Febraro 1616.
Bando Che si spianino le Nevi gettate dalli tetti. Publicato in Bologna alli 13. di Febraro 1616.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna, alli 15 .di Febraro 1616.
Bando Intorno à Trecoli, Revenderoli, & Pollaroli. Publicato in Bologna, sotto li 27. di Febraro 1616.
Bando Contra Vincenzo Barili, per il delitto da lui fatto in persona di Giovanni Battista Scarano, & di Donna Sabbadina sua Moglie. Publicato in Bologna, alli 9. di Marzo. 1616.
Bando Sopra l'Arte de Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna, alli 10. di Marzo 1616.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna, à dì XI. di Marzo 1616.
Bando sopra il datio della stadirola del lino. Publicato in Bologna, il dì 11. di Marzo 1616.
[Incipit]: Sapendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore, il Signore Luigi Cardinal Capponi…con quanta fatica, & spesa da Flaminio Machelli sia stato allevato nel suo luogo posto fuori di Galiera…un Giardino di Semplici
Bado Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno cavalli à nollo, & à vettura con carrozze, e con selle, e senza.
Bando Che le meretrici, e donne di mala vita non debbano habitare nel Campo di Santa Lucia, Cartelaria vecchia, e nel Borghetto di Santa Lucia. Publicato in Bologna, alli 22. di Marzo 1616.
Bando Che Meretrice, & Donne dishoneste non possono habitare, ne che se gli possa apigionare Case nella Contrada di S.Leonardo, chiamata l'Androna. Publicato in Bologna, alli 26. Marzo 1616.
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona, che nella presente settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città, che non ardiscano, sotto pretesto di qual si voglia licenza ammazzare, né scorticare Agnelli
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1616.
Bando Et provisione sopra l'Arte de Purgatori, & Rivedini di Bologna, unita alla Compagnia de Cimatori di detta Città. Publicato in Bologna alli 29. di Marzo 1616.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 29. di Marzo 1616.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti,…che…debbiate cavare, e con effetto havere cavato dalla Salamora tutte le Carni
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna il dì 2. Aprile 1616.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli 6. di Aprile 1616.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Luigi Capponi…haver nota distinta di tutti quelli, che in questa sua Legatione hanno licenza…di poter portare altr'arme per la Città, che la spada sola
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona…non debbano…intrare, ne porre piede , ne' beni , & terreni…spettanti alle Reverende Monache di S. Pietro Martire
[Incipit]: Per parte & commandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore, il Signore Luigi Cardinal Capponi…si prohibisce & espressamente commanda ad ogni, & qualunque persona…che non ardiscano..fermarsi... ne' beni del Signore Camillo Palmieri
Bando Sopra il denontiare le ovatelle, & stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…che non debbano…entrare...nelli infrascritti terreni …spettanti all'Illustri Signori Bartolomeo, Alessandro, e fratelli de Ratta
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 29. d'Aprile 1616.
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicato in Bologna alli 30. di Aprile 1616.
Bando Che non si possino far soldati nello Stato Ecclesiastico ad istanza di nessun Prencipe.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo ...Signore Aloigio Capponi…che si debba, e s'intenda esser ridotto à notitia di ciascheduna persona…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare…terreni…spettanti al Signore Marc'Antonio Bianchetti
Bando Intorno al vendere grani in Bologna. Publicato in Bologna, sotto li 7. Maggio. 1616.
Bando Per causa della Peste nel Cantone di Friborgo de' Signori Svizzeri. Publicato in Bologna il dì 19 di Maggio 1616.
[Incipit]: Per provedere, che la faggeda, & Boschi della Communità di Bargi del Contado di Bologna, non siano tagliati, & dissipati dalli forastieri, & altri
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona…non debbano…entrare, ne porre piede ne beni, & terreni…spettanti alle Reverende Monache di S.Giovanni Battista
Bando Sopra l'homicidio fatto da Paolo dall'Ara da Monte Ombrara Archibugiero, nella persona di Giovanni Battista Monteleoni. Publicato in Bologna il dì 27 di Maggio 1616.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore, il Signore Luigi Cardinal Capponi…provedere à scandali, che possono succedere per lo andare à nuotare, & lavarsi nel Canale di Rheno fuori della Porta di S. Felice
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna al primo di Giugno 1616.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Capitani, Gabelini, & altri deputati alle Porte della Città di Bologna, che…non debbiate, ne debbano lasciare entrare quantità alcuna piccola, ò grande di pane compro fuori di detta Città
[Incipit]: Intendendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Sig. Cardinale Legato che il formento della monitione quanto prima si smaltisca, & si spiani il pane al Calmiero stabilito
Bando Che non si possino estrahere Corami nostrani fuori del Contado, con la revocatione delle licenze di quelli, che lavorano dell'Arte di Calzolaria. Publicato in Bologna alli 4.Giugno 1616.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Gabellini, Capitani delle Porte, Essecutori, & ad ogni altra persona…che non ardiscano…pigliare…quantità alcuna ò sia grande, ò piccola di Strami, & Fieni, Fassi, & Legne
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Capitani, Gabellini, & altri Offitiali assistenti alle Porte della Città di Bologna
Bando In materia, che li Fornari spianino in pane il Frumento della Munitione, & altri capi. Publicato in Bologna il dì 11. Giugno 1616.
Bando Che nissuno vada a lavarsi nel Canale detto la Ghiselliera fuori di san Felice dal principio di quella fino al Molino di Ravone. Publicato in Bologna il dì 15. Giugno 1616.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 25. et reiterato alli 27. di Giugno 1616.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato…si comanda à voi tutti, e singuli Fornari della Città, e Cerchia, e Contà di Bologna
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato provedere al danno, e pregiuditio, che patiscono gli Fornari da scaffa, quali tengono forni aperti con gravezze di pigioni, e garzoni
[Incipit]: Per parte dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Legato della Città, e Contà di Bologna, supplicato dalli Reverendi Padri Cruciferi, si commanda... che nissuno ardisca, né presuma …entrare…terreni lavorativi delli suddetti Reverendi Padri
Bando sopra la posta di san Nicolò. Publicato in Bologna alli 12. di Luglio 1616.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 13. di Luglio 1616.
Notificatione della fiera di Bologna. Publicata in Bologna alli 9. d'Agosto 1616
[Incipit]: D'ordine dell'ìIllustrissimo, & Reverendissimo Sig. Cardinale Legato…si comanda a ciascheduno Fornaro della Città, Cerchia, & Contà di Bologna
Bando in materia de formenti, e fornari. Publicato in Bologna alli 22. d'Agosto 1616.
Bando In materia di Mondatori, Fornari, e Scaffieri, & Vermicellari. Publicato in Bologna alli 22 d'Agosto 1616.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 22. d'Agosto 1616.
Proroga Per tutto il Mese di Settembre prossimo, à condurre in Bologna, li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 30. Agosto 1616.
Bando Di nuova proroga per tutto li 20. del Mese d'Ottobre prossimo à condurre in Bologna li frumenti, farine, & altre biade. Publicato in Bologna il dì 27. di Settembre 1616.
Bando Et Provisione sopra gli Obedienti de Pelizzari.
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna il dì 28. di Settembre. 1616.
Bando In materia di Trecoli, Revenderoli, & altri. Publicato in Bologna il dì primo d'Ottobre. 1616.
Bando Della Città di Genevra, e suoi Villaggi, & d'altri luoghi, per occasione di Contagio. Publicato in Bologna à dì 6. Ottobre 1615.
Tariffa
Notificatione in materia di monete. Publicata in Bologna alli 17. d'Ottobre 1616.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna à dì 17. d'Ottobre.1616.
Provisione sopra le carni porcine. E loro prezzi. Publicato in Bologna alli 11. di Novembre 1616.
[Incipit]: Prezzo delli Maroni d'osservarsi per li Venditori, & Revenditori d'essi
[Incipit]: Di commissione dell'Illustrissimo Signor Cardinale Legato…si notifica ad ogni persona così Huomo, come Donna, che realmente non sia Ortolano, ò Ortolana non debbano per l'avvenire stare à vendere nella Riga
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo per l'avvenire per se, ò per altri…dar danno alcuno nelli terreni lavorativi…spettanti alli heredi del già Magn. M. Ercole Prescidoni
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustrissimo ...Luigi Cardinal Capponi…si prohibisce espressamente ad ogni, & qualonque persona…che..non ardisca…portare, né far portare sorte alcuna di terrizzi, predizzi, ò altre immonditie
Bando Sopra gl'Incanti, che devono farsi della Gabella Grossa di Bologna, & altri Datii à lei uniti. Publicato in Bologna alli 3. et 4. di Decembre 1616.
Bando in materia dell'armi. Publicato in Bologna alli 20. di Decembre 1616.
Bando Sopra li Datii delle Moline, & Sgarmigliato per l'Anno M.DC.XVII. Publicato in Bologna il dì 5. di Gennaro 1617.
Bando Che gli Obbedienti de gli Spetiali paghino le loro Obbedienze. Publicato in Bologna alli 7. di Gennaro 1617.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 9. di Gennaro 1617.
Bando, et provisione sopra forastieri, et vagabondi. Publicato in Bologna alli 10. di Gennaro 1617.
[Incipit]: Si ordina, e commanda à voi Priore, & Offitiali della Parochia di che visto il presente nostro dobbiate fare elettione di una persona della vostra Parochia
Provisione Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi. Publicato in Bologna alli 18. di Gennaro 1617.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli XVIII. di gennaro MDCXVII.
Bando generale del sindicato De gl'Offitiali del Contado di Bologna di Bologna per li secondi Sei Mesi dell'Anno passato 1616. Publicato in Bologna alli 19. di Gennaro 1617.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavallieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno cavalli à nollo, & a vettura con carrozze, e con selle, e senza.
Bandi et provisioni, Sopra quelli, che senza autorità, & licenza dell'Eccellentissimo Collegio di Medicina di Bolognaordinano, danno, & applicano medicamenti, overo essercitano alcuna parte di medicina. Et ordini da osservarsi da' Barbieri, et Speciali
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo…Cardinale Capponi…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Bando sopra l'arte de bombasari. Publicato in Bologna alli 30. di Gennaro 1617.
Bando Che non si possi orinare, giocare, né portare immonditie intorno la Chiesa di S.Petronio.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che...non ardisca, né presuma di porre ò far porre in orsogli, trame, & organzini, né in qual si voglia lavoro di drapperia dell'opera tinta, parte alcuna di Sete fabricate in Bologna
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 8. di Marzo 1617.
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri. Publicata in Bologna alli 8. di Marzo. 1617.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo…Cardinale Legato di Bologna si prohibisce, à tutti quelli che vendono Aqua Vitta, ò Polachina, che non debbano habitare, né fermarsi…sotto il Voltone dove è la Chiesa della Madonna del Popolo
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1617.
Notificatione Della Estintione della gravezza de i soldi 40. per libra dell'Orsoglio, & dei soldi 30. de gli Organzini, & altri. Publicata in Bologna alli 13. di Marzo. 1617.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 14. di Marzo 1617.
Editto in materia di monete. Publicato in Bologna adì 15. di Marzo. MDCXVII.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna il dì 22. Marzo 1617.
[Incipit]: Commandiamo à qual si voglia persona, che nella presente settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città, che non ardiscano…ammazzare, né scorticare Agnelli in alcuna delle Piazze di Bologna
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & a' vostri Obedienti,…debbiate cavare, e con effetto haver cavato dalla Salamora tutte le Carni, e Lardi
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona…non debbano…entrare…né i beni, & terreni di qual si voglia qualità…spettanti al'Illustri Signori Gualengo Ghisilieri, e fratelli, & Hettore Ghisilieri
Ordini Da osservarsi dagli Hosti tanto della Città quanto del Contado di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
[Incipit]: Essendo stato il giorno 7. ò 8. del presente Mese d'Aprile di notte entrato nella casa dell'habitatione del Signor Nicolò Romanzi posta nella via delle Lame, sotto la Cappella di SS. Nabore, e Felice in tempo
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna il dì 26. d'Aprile 1617.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 26. d'Aprile 1617.
[Incipit]: Per il presente publico Editto commandiamo ad ogni persona…non ardisca, né presuma per l'avvenire andare à sorte alcuna di Caccia, overo à Uccellarenelli Beni, e Possessioni del signore Hercole Malvasia
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 13. di Maggio. 1617.
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicato in Bologna alli 22. di Maggio. 1617.
Bando Sopra il denontiare le ovatelle, & stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 22. di Maggio. 1617.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Calegari. Publicato in Bologna alli 24. di Maggio 1617.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli 27. di Maggio 1617.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna al primo di Giugno. 1617.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 28. et reiterato alli 30. di Giugno. 1617.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna adì 5. Luglio 1617.
[Incipit]: Havendo inteso l'Illustrissimo…Luigi Cardinal Capponi…che molti Fornari, et in particolare gli infrascritti senza causa giustificata hanno cessato di far pane
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Reno debbano serrare le Chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 8. di Luglio. 1617.
Bando Sopra il denonciare li Formenti, & Farine vecchie, che di presente si trovino nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 22. di Luglio. 1617.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 29. di Luglio 1617.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 29. Luglio. 1617.
Provisione Sopra il Calmiero del Pane del presente Anno, & il non poter alterar il prezzo del Frumento. Publicata in Bologna alli 3. d'Agosto. 1617.
Notificatione della fiera di Bologna. Publicata in Bologna alli 4. d'Agosto 1617.
Bando Che si debbano condurre in Bologna li Frumenti, & Farine della parte Dominicale racolte in Montagna, anco oltre le 18. miglia. Publicato in Bologna à dì 4. d'Agosto 1617.
[Incipit]: Commandiamo alli Patroni de' Molini del Contado di Bologna, & de' Suburbii, & alli Monari di detti Molini
Precetto alli fornari. Publicato in Bologna alli 26. Agosto. 1617.
Proroga Per tutto li 10. del Mese di settembre prossimo, à condurre in Bologna, li Frumenti, Farine, & altre Biade, rispetto al [P]iano, & per tutto li 20. detto rispetto alla Montagna. Publicato in Bologna ali 26. Agosto. 1617.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 28. d'Agosto. 1617.
[Incipit]: Commandiamo à tutti li infrascritti Fornari etiam d'ordine dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Legato, che debbano giornalmente fare li Forni di Pane assignatoli respettivamente.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 23. di Settembre. 1617.
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna il dì 23. di Settembre. 1617.
Bando Che non si guastino le Mura della Città, con altri capi. Publicato in Bologna alli 24. di Settembre. 1617.
Tariffa
Bando de gli alumi. Publicato in Bologna alli 5. Ottobre. MDCXVII.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna il dì 5. d'Ottobre. 1617.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Capponi…scoprire, & haver nelle mani li Delinquenti, che hanno commesso il furto…in casa del Signor Iason Vizzani
Bando sopra le comedie. Publicato in Bologna alli 29. d'Ottobre 1618.
Bando Sopra le Maestranze, & Obbedienti dell'Arte de' Tessitori d'ogni sorte di Drapperie di Seta Cotta, & Tinta. Publicato in Bologna alli 30. d'Ottobre. 1617.
Bando Contro quelli, che fossero colpevoli del furto commesso nella Casa del Signore Giulio Cesare Venenti. Publicato in Bologna il dì 7. di Novembre 1617.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Capponi…non solo haver piena cognitione delli delinquenti, auttori, & complici del furto…in casa del Signor Iason Vizzani
Provisione Sopra il vendere il Formento al prezzo permesso, & il denontiar la vendita di quello. Publicato in Bologna il dì 10. di Novembre 1617.
Provisione sopra le carni porcine. E loro prezzi. Publicata in Bologna alli 11. di Novembre 1617.
Editto in materia di monete. Publicato in Bologna adì 13. di Novembre. MDCXVII.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo e Revendissimo Signore Cardinale Capponi meritissimo Legato…haver piena cognitione delli delinquent, fautori, & complici del furto commesso in tempo di notte nella casa del Signore Giulio Cesare Venenti
Bando Sopra l'incendio commesso del Mese di Settembre prossimo passato, ne' beni di M. Nicolò Cambii nel Commune dello Spirito santo Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 9. di Decembre 1617.
[Incipit]: Havendo inteso l'Illustrissimo e Reverendissimo…Luigi Cardinal Capponi…che in tre, ò quattro luoghi di questa Città sono stati robbati di notte feraiuoli, & altre robbe da gente non conosciuta fin'adesso
[Incipit]: Illustrissimus, ac reverendissus D.D. Cardinalis Capponius Bononiae de latere Legatus, satis abundeque instructus, praesertim ab Excellentissimo D. Horatio de Oddis Generali Auditore
Incipit]: Essendo sommamente dispiaciuto all'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Capponi Legato…il furto novamente fatto in Casa del Signore Iasone Vizani
Bando Sopra l'Uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 4. di Gennaro 1618.
Bando sopra la posta di S. Nicolò. Publicato in Bologna alli 4 di Gennaro 1618.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 6. di Gennaro 1618.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavallieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli a nollo, & a vettura con Carrozze, e con selle, e senza. Publicato in Bologna alli 9. di Gennaro 1618.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XVIII. Publicato in Bologna il dì 11. di Gennaro 1618.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1618.
Provisione Sopra li Caldirari, che fabricano Vasi di Rame. Publicata in Bologna alli 12. di Gennaro 1618.
Provisione sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicata in Bologna alli 13. di Gennaro 1618.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obbedienti dell'Anno MDCXVIII. Publicato in Bologna alli XIII. di Gennaro 1618.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna saponi. Publicata in Bologna alli 16. di Gennaro 1618.
Bando, et provisione sopra forastieri, et vagabondi. Publicato in Bologna alli 31. di Gennaro 1618.
[Incipit]: Commandiamo à voi Gabellini, Capitani, Custodi, Offitiali, e Deputati à tutte le Porte di questa Città di Bologna che…non debbiate in modo alcuno lasciare entrare nella Città alcuna Carrozza chiusa
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna il primo di febbraio MDCXVIII.
Nuovo bando intorno al vendere frumenti. Publicato in Bologna à dì 6. Febraro 1618.
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, & Farine che di presente si trovano nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 10. di Febraro. 1618.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 13. di Febraro 1618.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor il Signor Luigi di Sant'Agata Diacono Cardinale Capponi…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore, il Signore Cardinale Capponi Legato di Bologna, e suo Contado, inteso con grandissimo suo disgusto il furto commesso nel Collegio di Spagna di Bologna il Mese passato
Editto sopra la vendita de frumenti. Publicato in Bologna alli 26. di Febraro 1618.
[Incipit]: Considerando li molt'Illustri Signori Tribuni della Plebe,…il grave danno, e pregiudicio, che patisce il Popolo per le fraudi, et abusi, che giornalmente vengono commessi dalli Fornari da Ruzoli
Bando Per il Datio della Piazza, e frutti che se pagava à S.Petronio ceduto, & incorporato alla Magnifica Camera di Bologna, per l'Anno 1618. & 1619. Publicato in Bologna alli 16. di Marzo 1618.
Bando Che non si possa danneggiar l'Horto della Confraternità di S.Maria del Baracano, scavalcare, forare, né deteriorare le Cede di quello.
Bando Sopra l'Ornato della Città, Salicare Portici, e Strade, & non s'Habbi da impedire il transito con le mostre delle Botteghe, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 27. di Marzo 1618.
Bando sopra l'armi. Publicato in Bologna alli 29. di Marzo. MDCXVIII.
Bando, e provisioni Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al vitto, & anco de' Fasci. Con la rivocatione delle licenze; e con dichiaratione de' luoghi assegnati a' Venditori, et altri capi. Publicato in Bologna alli 31. di Marzo 1618.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che…debbiate cavare, & con effetto immediato haver cavato dalla salamoria tutte le Carni, e Lardi
Bando In materia, che li Fornari spianano il formento della Munitione, & altri capi. Publicato in Bologna alli 6. d'Aprile. 1618.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 7. d'Aprile 1618.
[Incipit]: Commandiamo à qual si voglia persona, che nella presente settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città, che non ardiscano, sotto pretesto di qual si voglia licenza ammazzare, né scorticare Agnelli in alcuna delle Piazze di Bologna, né intorno al sacro Tempio di S.Petronio
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1618.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 12. d'Aprile 1618.
Bando, e provisione Sopra varii particolari appartenenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 24. d'Aprile 1618.
Ordini Da osservarsi da gli Hosti, tanto della Città, quanto del Contado di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napilitana.
Notificatione, et bando, Che li Farinotti, & Scaffieri non possano smaltire altra robba alle loro Botteghe, che della Munitione. Publicato in Bologna alli II. maggio MDCXVIII.
Bando Di revocatione delle Licenze di estrarre Vini fuori del Contado, & Territorio di Bologna. Publicato in Bologna alli 9. di Maggio MDCXVIII.
Provisione sopra la fiera del Pavaglione. Publicata in Bologna il dì 17. di Maggio. 1618.
Bando Sopra il denontiare le ovatelle, & stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 19. di Maggio. 1618.
Bando in materia di monete. Publicato in Bologna alli 29. di Maggio 1618.
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 12. di Giugno 1618.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 26. et reiterato alli 27. di Giugno. 1618.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona…che…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare né porre piede…per li luoghi del Signor Annibale Santini
Bando Di Perastro in Dalmatia per causa di Peste. Publicato in Bologna il dì 3. Luglio 1618.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 11. di Luglio 1618.
Bando Sopra al Furto commesso in Casa del Signor Marchese Ugo Pepoli, nel Commune de' Rossi. Publicato in Bologna li 14. Luglio 1618.
Bando Che gli Obedienti de i Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti semestri. Publicato in Bologna alli 28. di Luglio. 1618.
Notificatione Per quelli, che vorranno pigliare sopra di loro la Fabrica della rottura del Canale di Reno à Casalecchio.
Provisione sopra il datio della seta forestiera. Publicata in Bologna alli 13. d'Agosto. 1618.
Proroga Per tutto li XX. del Mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre biade. Publicata in Bologna alli 27. d'Agosto 1618.
[Incipit]: Volendo provedere alli eccessivi pretii, che si fanno con guadagno immoderato dalli Revenditori di Cipolle in danno massimamente de' Poveri, e Contadini
Bando, e provisioni Sopra Pescatori, Vendi Pesce, & Vetturali, & Conduttori di Pesce, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 7. di Settembre. MDCXVIII.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 19. di Settembre. 1618.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare, né porre piedi nelli terreni…spettanti al Signore Marchese Ferdinando Riario
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 22. di Settembre 1618.
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 22. di Settembre 1618.
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna il dì 27 di Settembre 1618.
[Incipit]: Commandiamo, ad ogni, & qualunque persona d'ogni Sesso, Età, & Conditione, che non ardisca portare, ò far portare, di giorno, & di notte sorte alcuna di ruschi, & predizzi suso li lettami, & appresso la muraglia, della Stalla del Reverendissimo Monsignore Monterentii
[Incipit]: Essendo stato commesso un eccesso molto grave da Stefano Busi, in persona di Camillo di Zenofonte Panighi, et desiserando sua Signoria Illustrissima per il dovuto compimento della Giustitia, che il detto Busi venga in potere della Corte
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare, né porre piedi nelli Terreni, & Beni…spettanti alli Signori Conti Odoardo e Uguzzone Pepoli
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona…che…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare, né porre piedi nelli Terreni…spettanti al Signore Marchese Ferdinando Riario
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 9. di Novembre. 1618.
Notificatione a tutti gl'interessati dell'acque.
[Incipit]: Essendo altre volte per Bandi di Ferrara stato prohibito à Paroni, & Sandalari Bolognesi il passare il luogo del Butifrè
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, et Huomini, del Commune, ò Luoco del Cò del fiume Contà di Bologna, et à qualunque altri che sia di bisogno, in essecutione del presente da nominarsi, che…debbano andare alla via chiamata la via del Vescovo posta nel detto vostro Commune, et ivi levar le stanghe
Notificatione a gl'interessati dell'acque. Publicata in Bologna alli 19. Decembre 1618.
Bando, Che li Notari de gli Officii del Contà debbano consignare le Citationi criminali alli Essecutori, e che detti Essecutori debbano essequirle, e dar in nota al deputato tutti i luoghi, & Quartieri dove sono soliti andare.
Bando Sopra il Furto commesso nella Bottega del Sign. Pofirio Linder, Mercante Allemano. Publicato in Bologna alli 22. Decembre 1618.
Bando Sopra li furti commessi in Bologna nelle Botteghe del Sig. Porfirio Linder, & M. Antonio Ioco. Publicato in Bologna il dì 1. di Gennaro. 1619.
Bando Sopra l'Uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 5. di Gennaro 1619.
Bando Sopra l'Archibugiata sparata al Sig. Gio. Antonio Barbieri. Publicato in Bologna il dì 5. Gennaro 1619.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno MDCXIX. Publicato in Bologna il dì 5. di Gennaro 1619.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 10. di Gennaro 1619.
Bando Sopra le Stadiere, Bilancie, Capre, e Passi. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1619.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obbedienti dell'Anno 1619. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1619.
Bando, et provisione sopra forastieri, et vagabondi. Publicato in Bologna alli 12. di Gennaro 1619.
Provisione sopra le misure de falegnami, et altri. Publicata in Bologna alli 19. di Gennaro 1619.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli XX. di Gennaro MDCXIX.
[Incipit]: Intendendo l'Ilustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinal Legato, che li fassi si vendono da' Magaginieri, & Cittadini à prezzi eccessivi, sotto pretesto di licenze estorte, né guardano all'interesse de' poveri dela Città
Bando Sopra il Portar l'Armi nel tempo di Carnovale. Publicato in Bologna alli 20. Gennaro 1619.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 26. di Gennaro 1619.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli che danno Cavalli, à nollo, & à vettura con Carrozze, e con selle, e senza. Publicato in Bologna alli 4. di Febraro 1619.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, et Reverendissimo…Cardinale Capponi…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Bando Sopra l'estrattione del Pesce, Possessori, e Pescatori delle Valli, & altro. Publicato in Bologna ali 11. di Febraro 1619.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato In Bologna alli 18. di Febraro 1619.
Provisione Intorno alle Strade Discursorii, & altre cose appartenenti all'Officio delle Acque. Publicata in Bologna alli 27. di Febraro 1619.
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto, di felice memoria, per suo motu proprio dato il primo di Settembre 1589 concesso All'Arte della Lana di questa Magnifica Città di Bologna
Bando Sopra il Giardino de' Semplici posto nel Publico Palazzo di Bologna.
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno. 1619.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che visto il nostropresente Mandato…debbiate cavare, & con effetto haver cavato dalla salamoria tutte le Carni, e Lardi
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 25. di marzo 1619.
[Incipit]: Commandiamo à qual si voglia persona, che nella presente Settimana santa et per tuta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città, che non ardiscano, sotto pretesto di qual si voglia licenza ammazzare, né scorticare Agnelli in alcuna delle Piazze di Bologna, né intorno al sacro Tempio di S.Petronio
Bando In materia di mostrarsi la Santissima Benda. Publicato in Bologna alli 31. di Marzo 1619.
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, e Farine, che di presente si trovano nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 3. d'Aprile 1619.
Editto sopra le rogationi.
Provisione sopra l'arte de' salaroli et gargiolari. Publicata in Bologna alli 2. di Maggio 1619.
Sensali Ammessi nel Foro de' SS. Mercanti di Bologna per l'Anno MDCXIX.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 10. di Maggio 1619.
Bando Sopra il Denontiare le ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 10. di Maggio 1619.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 15. di Maggio. 1619.
Bando Sopra le Fosse della Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 18. di Maggio 1619.
Bando intorno alle bestie bovine. Publicato in Bologna alli 18. di Maggio 1619.
Provisione Renovata sopra la persecutione, & recettatione de' Banditi, facinorosi, & altri delinquenti con promissione delli premi. Publicata in Bologna alli 18. di Maggio 1619.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Capponi Legato…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare, e dar danno à qual si voglia luoco…del molto Illustre Signor Fabio Gozadini
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna il dì primo Giugno 1619.
Bando Che non si dia danno ne' beni, & terreni communali della Communità di Villafontana.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & ciascheduno Fornaro, che fanno pane da vendere nella Città di Bologna
[Incipit]: Sendo, che l'Illustre Signore Marchese Lodovico Fachenetti Senatore, & Moderno Confaloniero di Giustitia, ne' suoi beni à Sant'Agostino del Contado di Bologna
Provisione in materia di monete. Publicata in Bologna adì 12. Giugno 1619.
Bando per la salegata di S.Francesco. Publicato in Bologna alli 15. di Giugno 1619.
Bando Che nissuno vada à lavarsi nel Canale detto la Ghisiliera fuori di S.Felice, dal principio di quella fino al Molino di Ravone. Publicato in Bologna il dì 20. Giugno 1619.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 27. et reiterato alli 28. di Giugno 1619.
Proroga Del termine dato à smaltir le Giustine. Publicato in Bologna alli 29. Giugno 1619.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 8. di Luglio 1619.
[Incipit]: Ritrovandosi la via publica, & maestra nel Commune di Sabione, & Loveletto, che comincia dalla montagna di Savena, & seguita di sotto sino al passo di savena talmente bassa
Prohibitione, Che non si possa vendere su la Piazza di Bologna, ò in altro luogo di essa merce, over robba spettante alla Compagnia delle tre Arti di detta Città, cioè alli Spadari, Selari, & Guainati. Publicato in Bologna alli 26. Luglio 1619.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 3. d'Agosto 1619.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…che…non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare, né ponere piedi nelli terreni, e beni di qual si voglia qualità posti nel Commune di Corticella, d'Anzola, & nel Commune del Borgo Panigale, spettante al Signore Angelo Michele, e fratelli de Lini
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…che…non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò quesito entrare, né ponere piedi nelli terreni, e beni…spettanti all'Illustre Signor Cavaliero Giacomo Malvezzi
Editto Contra quelli, che hanno estratto, ò estraranno grano, & altre biade fuori del Contado, & Giusirditione di Bologna, con premio à chi denonciarà li delinquenti. Publicato in Bologna alli 24 d'Agosto 1619.
Proroga Per fino alla prossima Santissima Madonna del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 31. d'Agosto 1619.
Bando sopra l'armi. Publicato in Bologna alli 5. di Settembre 1619.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 12. di Settembre. 1619.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 13. di Settembre 1619.
Bando et provisione Sopra Forastieri, Zingari, Vagabondi, & altri simili. Publicato in Bologna alli 16. di Settembre 1619.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato…si comanda à tutti li Fornari della Città, che debbano, & ciascuno di loro debba hora, & per l'avvenire spianare il pane
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, e Farine, che di presente si trovano nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 25. Settembre 1619.
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna il dì 30 di Settembre 1619.
Bando in occasione di contagio. Publicato in Bologna alli 7. d'Ottobre 1619.
[Incipit]: D'Ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Capponi dignissimo Legato della Città…s'intima, & notifica à tutti gl'Interessati, che hanno terreni…che debbano otto giorni doppo la publicatione del presente, pagare…la loro ratta, & parte di denari
Editto intorno al comprar frumenti. Publicato in Bologna alli 15. d'Ottobre. 1619.
Ordini Sopra le paghe da darsi à gli Sbirri, & da osservarsi per quelli Particolarmente, che vanno in Contado. Publicati in Bologna alli 3. Novembre 1619.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Fornaro, che facci pane da vendere nella Città di Bologna
Tariffa Delli Marzadelli, Legumi, & altre Biade.
[Incipit]: L'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Giulio…Cardinal Savelli…desiderando enire in vera cognitione, tanto del principal delnquente, come d'ogn'altro, che havese havuto parte…dell'archibugiata, che fu tirata…al Signor Vincenzo Pio
Bando Sopra il denuntiare li Frumenti, & Farine, che si ritrovano in Bologna insieme con le Bocche. Publicato in Bologna sotto il dì 27. di Decembre 1619.
Bando per confirmatione De gli altri Bandi, & di rivocatione del portar Armi. Publicato in Bologna alli 28. di Decembre 1619.
[Incipit]: Commandiamo à qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo, Trecola, ò altri, che compraranno, ò faranno comprare qualunque sorte de Frutti alle case de' Cittadini
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Hosti, & altri, quali tengono Stallatico publico, overo danno, e prestano cavalli à vettura nella Città, Borghi, e Suburbii di Bologna
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno MDCXX. Publicato in Bologna il dì 3. di Gennaro 1620.
Bando Che gli Obbedienti de gli Spetiali paghino le loro Obbedienze. Publicato in Bologna alli 8. di Gennaro 1620.
Bando Sopra li Forestieri vagabondi, persone otiose, Zingari, & altri. Publicato in Bologna alli 9. di Gennaro 1620.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 10. Gennaro 1620.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…quali veniranno ad occupare le piazze, tanto grande, come piccole di Bologna, dentro li suoi confini…debbano tutti, & ogn'uno pagare per il suolo di detta piazza
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 11. di Gennaro 1620.
Provisione Sopra il mantenimento del Canale Naviglio, & della Conca. Publicato in Bologna alli 13. Gennaro 1620.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 14. di Gennaro 1620.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 14. di Gennaro 1620.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna, & Contà; Publicato il dì 14. di Genaro 1620.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Calegari. Publicato in Bologna alli 15. di Genaro 1620.
Bando Per il Datio della Piazza, e frutti, che si pagava à S.Petronio, ceduto, & incorporato alla Magn. Camera di Bologna, per l'Anno 1620. & 1621. Publicato in Bologna alli 15. di Gennaro 1620.
Bando sopra il datio della stadirola del lino. Publicato in Bologna alli 15. di Gennaro 1620.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1620. Publicato in Bologna alli 15. di Gennaro 1620.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli XVIII di Gennaro M.DC.XX.
Bando Sopra l'Ornato della Città, & salicare i portici, e strade, & che non s'habbià impedire il transito con le mostre delle Botteghe, & altri capi. Publicato in Bologna alli 18. di Gennaro 1620.
Provisione in materia di monete. Publicata in Bologna alli 22. di Gennaro 1620.
Bando Sopra il portar l'Armi nel tempo del Carnovale. Publicato in Bologna alli 23. di Gennaro 1620.
Bando Che li Obedienti dei Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti semestri. Publicato in Bologna alli 28. di Luglio. 1618
Bando Che li Obedienti dei Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti semestri. Publicato in Bologna alli 23. di Gennaro 1621.
Bando Sopra l'estrattione del Pesce, Possessori, e Pescatori delle Valli, & altro. Publicato in Bologna alli 29 di Gennaro 1620.
Bando Intorno all'introdurre Grani, Marzadelli, & altre Biade forastiere. Publicato in Bologna alli 30. di Gennaro 1620.
Bando Per tener espurgato il Guasto de' Sig. Bentivogli. Publicato in Bologna alli 31. di Gennaro 1620.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna saponi. Publicata in Bologna alli 30. di Gennaro 1620.
Bando Di sospensione dell'andar in Maschera. Publicato in Bologna alli 2. di Febraro 1620.
Nuovo bando Intorno alla Dinonza de Frumenti, & Farine in Bologna, insieme con le Bocche. Publicato in Bologna alli 2. di Febraro 1620.
Bando Che non si possino estrahere Corami nostrani fuori del Contado, con la revocatione delle licenze di quelli, che lavorano dell'Arte di Calzolaria. Publicato in Bologna alli 6. di Febraro 1620.
[Incipit]: Essendo altre volte per Bandi di Ferrara stato prohibito à Paroni, & Sandalari Bolognesi il passare il luogo di Butifrè
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Merzari, e Bisillieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 10 di Febraro 1620.
Bando degli alumi. Publicato in Bologna alli 11. di Febraro 1620.
Ordini Sopra le paghe da darsi à gli Sbirri, & da osservarsi per quelli particolarmente, che vanno in Contado. Publicati in Bologna alli 22. di Febraro 1620.
[Incipit]: Comandiamo à voi Monari (pro tempore) delli Molini del Conte Giulio Pepoli, posti nelli Comuni di Castel del Vescovo, & di Malalbergo
[Incipit]: Desiderando l'illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Savello…scoprire, & havere nelle mani li Delinquenti, che hanno commesso il furto, e robbamento nelle stanze di Monsignor Vicelegato
[Incipit]: Per parte, & comandamento dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signore Giulio Cardinal Savello…si prohibisce espressamente…che niuna persona…ardiscano d'intrare à dar danno in qual si vogli luogo…spettanti, & pertinenti al Signor Marc'Antonio Senatore Bianchetti
Bando Del non dar danno nelli terreni, e beni dell'Illustrissimo & Eccellentissimo Signor Marchese il Signor Cavaliero D. Alfonso d'Este Comendatario di S.Giovanni Gierosolimitano detto la Masone di Bologna.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che…debbiate cavare, & con effetto haver cavato dalla salamoria tutte le Carni, e Lardi
Editto.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 17. d'Aprile 1620.
Bando Che si debbano Salegare le Strade, & Portici. Publicato in Bologna alli 22 d'Aprile 1620.
Ordini per la retta administratione delle entrade publiche di Castel Bolognese fatte l'anno MDCXX.
Bando Che nessuna persona debba dar danno nelli beni dell'Impresa, & altri beni Communali della Communità di S.Giovanni in Persiceto.
D'ordine delli Signori Rettore, & Ufficiali dell'Arte della Seta.
Capitoli Da osservarsi per gli Revedini della Città di Bologna, sottoposti alla Compagnia de' Drappieri, & Arte di Lana.
Capitoli Da osservarsi per gli Purgatori, e Gargiatori da Panni sottoposti alla Compagnia de' Drappieri, & Arte di Lana della Città di Bologna.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 29. Maggio 1620.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 26. di Maggio 1620.
[Incipit]: Essendo che questa notte passata circa le quattro hore siano state sparate più archibugiate dentro la Città di Bologna nella contrada di Cento trecento contro li sbirri mentre erano in attuale servitio della giustitia
[Incipit]: Per levar l'abuso da puoco tempo in qua introdotto di fare il mercato delle bestie fuori della Piazza dalli Statuti di questa Città particolarmente destinata à questo effetto
[Incipit]: Se bene ancora dura il termine posto nell'Editto publicato sotto li cinque del presente Mese intorno alla taglie, nominationi, & impunità respettivamente, che si promettono à quelli, che manifestaranno li Delinquenti legitimamente, ò li daranno in potere della Corte
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 27. et reiterato alli 30. di Giugno 1620.
[Incipit]: Conoscendo di quanto giovamento sia per essere all'Arte della Lana, e particolarmente alla povertà, che non siano introdotte nella Città di Bologna, né introdotte si ritengano Rascie, frise alte, baiette, roversci, ò qual si voglia altra sorte di panno forestiero
Bando Et provisione sopra l'Arte de Purgatori, & Rivedini di Bologna. Publicato in Bologna alli 31. di Luglio 1620.
Bando della caccia, Et riserva de' Communi, con la confermatione di tutti gli altri Bandi, & Ordini sopra detta Caccia. Publicato alli 2. d'Agosto 1620.
[Incipit]: Per il presente publico Editto commandiamo ad ogni persona così in dignità ecclesistica costituita, come temporale…che…non ardisca, né presuma per l'avenire andare à sorte alcuna di Caccia,…nelli Beni, & Possessioni degli Heredi del Signor Hercole, & di Monsignor Malvasia
Bando, e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto, & anco de' Fasci, con la rivocatione delle licenze, Et con dichiaratione de' luoghi assignati alli Venditori, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 13 d'Agosto 1620.
Bando Contro li rubbatori, & guastatori, così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di robbe, & Frutti. Publicato in Bologna alli 28. d'Agosto 1620.
Proroga per tutto li 20. del mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 31. d'Agosto 1620.
Bando intorno alla bestie bovine. Publicato in Bologna alli 2. di Settembre 1620.
[Incipit]: Comandiamo à voi infrascritti, che visto il presente nostro mandato, e frà termine di quindeci giorni immediate dopo l'essibitione del presente debbiate effettualmente ritornare, & havere ritornato in pristino i Pilastri, e peduzzi delle volte, che sono frà le vostre botteghe sotto le volte del Palazzo del Signor Podestà, alla grossezza…conveniente
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 16. di Settembre 1620.
Bando Di nuova proroga per tutto li 10 del Mese d'Ottobre prossimo à condurre in Bologna li frumenti, farine, & altre biade. Publicato in Bologna il dì 19. di Settembre 1620.
Bando Sopra il Salnitro, e Polvere da Arcobugio. Publicato in Bologna alli 22. di Settembre 1620.
Bando Contra quelli, che portano Putti, e Putte forastieri nascenti sul Contà di Bologna, quelli che li portano su le strade, & altri luoghi pericolosi, ma li debbano portare alli Hospitali deputati. Publicato in Bologna alli 30. di Settembre 1620.
Bando Sopra l'estrahere della Città frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 2. d'Ottobre 1620.
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 23. d'Ottobre 1620.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 12. di Novembre 1620.
Bando Sopra li Forestieri vagabondi, persone otiose, Zingari, & altri. Publicato in Bologna alli 17. di Novembre 1620.
Tariffa Delli Marzadelli, Legumi, & altre Biade.
[Incipit]: Essendo stato il giorno 17 del presente Mese di Decembre di notte entrato nella Bottegha, ò stanza del Sallaro publico, dietro la chiesa di S.Petronio, & ivi rompendo le casse de' denari d'esse, robbato, & Portato via tutta quella quantità, che vi si ritovava, che era la somma di Lire 1368 in circa
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de' Frutti. Publicato in Bologna alli 7. di Gennaro 1621.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli VII. D'Aprile . MDCXXI.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno MDCXXI. Publicato in Bologna il dì 7. Gennaro 1621.
Bando Sopra li Obedienti della Compagnia de' Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli 9 di Gennaro 1621.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli che danno Cavalli, e Muli à nolo, & à vettura con Carrozze, e con selle, e senza. Publicato in Bologna alli 16. di Gennaro 1621.
Bando sopra la mascare. Publicato in Bologna alli XVI di gennaro MDCXXI.
Bando Sopra il portar l'Armi nel tempo del Carnovale. Publicato in Bologna alli 16. di Gennaro 1621.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1621. Publicato in Bologna alli 18. di Gennaro 1621.
[Incipit]: Per ordine di Sua Signoria Illustrissima Si commanda à te Massaro di che veduto il presente mandato debbi levare tutti li cogolli, canagliuole, lacci, monitione minuta, & ogni altro istromento di Caccia
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 18. di Gennaro 1621.
Provisione Sopra il Datio della Piazza, di Scrane, e Stuore.
Bando Che li Obedienti dei Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti semestri. Publicato in Bologna alli 23. di Gennaro 1621.
Bando Sopra il denontiare li Frumenti, & Farine, che si ritrovano in Bologna insieme con le Bocche. Publicato in Bologna sotto il dì 23. Gennaro 1621.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona, sia di che stato, grado, e conditione si sia, che non ardisca andare à Caccia…nel Bosco di Mozano, e sue Possessioni, e luoghi nel Comune di Olivè, e Monteveglio, attinente alli Reverendi Padri e Canonici di S. Maria di Monteveglio
Bando Di sospensione dell'andare in Maschera. Publicato in Bologna alli 29. di Gennaro 1621.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona quali condurranno, ò faranno condure per se, ò per altri sorte alcuna di Pesce salato fresco
Bando, e provisione Sopra varii particolari appartenenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 30. di Gennaro 1621.
Tariffa De Pagamenti, & Ordini da osservarsi per il Guardiano delle Carceri da basso del Commune di Bologna. Conforme alli Capitoli del Datio di esse Carceri.
Bando, et provisione fatta per la quiete della città Nel tempo di Sede Vacante, per la morte della felice memoria di Papa Paolo Quinto. Publicato in Bologna alli 31 di Gennaro, et reiterato al primo di Febraro 1621.
Bando sopra li soldati. Publicato in Bologna al primo di Febraro 1621.
Ordini Da osservarsi dalli Soldati in questo tempo di Sede Vacante.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 5. Febraro 1620.
Bando sopra il condurre oglio. Publicato in Bologna alli 7. di Febraro 1621.
Bando sopra la quiete della città. Publicato in Bologna alli 12. di Febraro 1621.
Editto.
Bando Di permissione dell'andare in Maschera. Publicato in Bologna li 17. Febraro 1621.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor il Signor Giulio…Cardinal Savello…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Bando sopra il tirar raggi, e neve. Publicato in Bologna alli 23. di Febraro 1621.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 23 di Febraro 1621. che sarà il giorno di Carnevale. Prezzo della quintana, due sotto coppe d'argento.
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 25. di Febraro 1621.
Bando Intorno al smaltimento da farsi del grano della munitione, del non comprarsi pane da Scaffa, da quelli, che hanno frumento, ò farina in casa, con altri capi. Publicato in Bologna alli 27. di Febraro 1621.
Bando sopra il cuocere seio, et grasso. Publicato in Bologna alli 3. d'Aprile 1621.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 5. d'Aprile 1621.
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1621.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che…debbiate cavare, & con effetto haver cavato dalla salamoria tutte le Carni, e Lardi
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Giulio Savelli…si comanda, in virtù del presente Bando, che nissuno…ardisca ne presuma…far danni di sorte alcuna a tutti li confinanti, & circonvicini della strada di San Luca, per andare à quella Beatissima Imagine della Madonna
Bando Delle nominationi, e taglie contro Banditi, & altri Facinorosi.
Bando Che non si possano far Soldati nello Stato Ecclesiastico per servitio d'alcun Prencipe.
Precetto a sensali, et cozzoni.
Bando di taglia Contro Bartolomeo di Domenico Sassadello del Commune di Sassadello Giovanni di Battista Sassadello del Commune di Sassilioni Contà di Bologna Banditi in pena di forca dal Stato Ecclesiastico, per l'homicidio da essi commesso alli Mesi passati nella persona del già M.Domenico Polini da Sassilioni. Publicato in Bologna alli 28. Aprile 1621.
Bando Che si nettino le Strade dalli fanghi, & altre immonditie. Publicato in Bologna alli 30. Aprile 1621.
Bando Sopra il Denontiare le ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 2. di Maggio 1620.
Bando Sopra il Denontiare le ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 12. di Maggio 1621.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 15. di Maggio 1621.
Provisione Sopra l'osservanza de' Statuti della Compagnia de' Cambiatori. Publicata in Bologna alli 27. di Maggio 1621.
Bando Sopra le Maestranze, & Obedienti dell'Arte de' Tessitori d'ogni sorte di Drapperie di Seta cotta, & tinta. Publicato in Bologna alli di Maggio 1621.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 29. di Maggio 1621.
[Incipit]: D'ordine, & commissione dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinal Legato di Bologna…si notifica, e commanda ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, & conditione, c'hanno, & possedono in Bologna Case dietro il Canale di Reno
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 18. di Giugno 1621.
Bando generale Del Sindicato degl'Ufficiali del Contado di Bologna, per li primi sei Mesi dell'Anno presente 1621. Publicato in Bologna alli 19. di Giugno 1621
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…che...non debba…ponere piedi sopra gli infrascritti beni stabili
Bando generale sopra la grascia E del condurre nella Città formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 26. et reiterato alli 28. di Giugno 1621.
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 17. di Luglio 1621.
Bando Sopra il denonciare li Frumenti vecchi. Publicato in Bologna alli 27. di Luglio 1621.
Notificatione In materia dele Fedi di Sanità.
Bando Contra le Meretrici, & Persone inhoneste.
Capitoli Da osservarsi da quelli, che correranno il Palio, proposto per il dì di S. Bartolomeo.
Bando in materia d'Uve e Vini, & contro li Rubbatori, e Guastatori delle Viti e Uve, & d'ogn'altra sorte de Frutti. Publicato in Bologna alli 26. d'Agosto 1621.
Proroga Per tutto li 15. del Mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 31. del Mese d'Agosto 1621.
Bando Che quelli, che hanno farine non possino comprar pane dalli Fornari da scaffa, & che non si possi estrahere fuori della Città pane da scaffa più d'una tiera per persona. Publicato in Bologna alli 3. di Settembre 1621.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 3. di Settembre 1621.
Bando di rivocatione del Portar Pistole, & Pugnali per la Città, & Terre. Publicato in Bologna alli 19. di Ottobre 1621.
[Incipit]: Per tenore del presente publico Editto si notifica, e comanda ad ogni, & qualonque persona…che…non ardiscano…pescare, ò far pescare nelli Canali, Acquedotti, Rivoli, e Fontane d'un Molino spettanti e pertinenti al Sig. Cavaliere di Gran Croce, Don Giovanni Antonio di Vassè Pietramellara
Bando Sopra il denontiare li Formenti, & Farine, che si ritrovano in Bologna insieme con le Bocche. Publicato in Bologna sotto il dì 28. Settembre 1621.
Bando Circa li Pesci, & Pescatori, overo Vendipesci. Publicato in Bologna lli 30. di Settembre 1621.
Provisione sopra la corsa delli palii.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Savello…venire in cognitione del furto commesso con rotture di porte, & casse di notte in casa del Sig. Andrea Landini nella contrada di S. Mammolo in Bologna
Christi nomine invocato &c.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona…assignare, & far levare ogni, & qualunque formento, che haveranno in qual si voglia modo obligato alli Fornari da Scaffa
Bando sopra li vetri, et vasi di christallo. Publicato in Bologna alli 29. Ottobre 1621.
Bando Della reduttione, & moderatione delle Licenze d'Armi, & di Rivocatione de' Salvicondotti. Publicato in Bologna alli 3. di Novembre 1621.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 3. di Novembre 1621.
Nuovo bando Intorno alla Denonza de' Formenti, & Farine per la Città, e Contà di Bologna, con la proroga del condurre. Publicato in Bologna Alli 4. di Novembre 1621.
Bando Sopra li Forastieri, vagabondi, persone otiose, Zingari, & altri. Publicato in Bologna alli 9. di Novembre 1621.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo Signore Gonfaloniero di Giustitia provedere alla conservatione delle prerogative, & ragioni attive, & passive della Compagnia, & Arte de' Garzolari
Editto Intorno à Trecoli, Revenderoli, Pollaroli, & altre persone. Publicato in Bologna alli 17. Novembre 1621.
Editto.
Bando Che non si guastino le Mura della Città, con altri capi. Publicato in Bologna alli 30. di Novembre 1621.
Bando per confirmatione Degli altri Bandi, & di rivocatione del portar Armi. Publicato in Bologna alli 30. di Novembre 1621.
[Incipit]: Essendo Giovedì prossimo passato circa alle decisette hore stata sparata un'archiuggiata proditoriamente, & con Pistolla prohibita dei due palmi, nel Guasto de' Bentivogli, mentre s'esercitava la Cavalarizza, al Signore Giovanni Bovio
Bando In materia di Carrozze, e Cavalli da Nolo, & prohibitione de Sensali, & Mezzani di esse. Publicato in Bologna alli 14. di Decembre 1621.
Bando Intorno all'introdurre Grani, Marzadelli, & altre Biade forastiere. Publicato in Bologna alli 18. di Decembre 1621.
Bando sopra la carbonella. Publicato in Bologna sotto il dì 18. di Decembre 1621.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo et Reverendissimo Signore Cardinal Legato…s'intima, et notifica à voi debitore di detto Hospitale nella somma di Lire
Bando Che le Meretrici, & altre persone, che vivono inhonestamente non possano habitare nella Via nuova di Reno. Publicato in Bologna alli 24. di Decembre 1621.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Caetano…scoprire, & haver nelle mani gli Delinquenti, che hanno commesso il furto, & rubbamento nel Palazzo del Signore Conte Senatore Ranuzzi la domenica notte
Provisione Per riscuotere le Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari Dell'Anno MDCXXII.
Bando Sopra l'Uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 7. Gennaro 1622.
Bando Sopra il denontiare li Marzadelli, che al presente si trovano nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 7. di Gennaro 1622.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona…che non ardisca andare à caccia, ò Uccellare con Cani, Reti, Arcobugi, ò altri stromenti nel Bosco di Mozano, e sue possessioni, e luoghi nel Commune di Olivè, e Monteveglio, attinente alli Reverendi Padri e Canonici di S. Maria di Monteveglio
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 13. di Gennaro 1622.
Bando generale Del Sindicato degl'Officiali del Contado di Bologna, per li secondi sei Mesi dell'Anno 1621. Publicato in Bologna alli 14. di Gennaro 1622.
Editto Che le Meretrici, & persone dishoneste non possino habitare nelle Case, & beni enfiteotici de' Reverendi Padri di S. Procolo. Publicato in Bologna alli 15. di Gennaro 1622.
Bando Che si spianino le Nevi Gettate dalli Tetti. Publicato in Bologna alli 15. di Gennaro 1622.
Bando Sopra il portar dell'Armi nel tempo di Carnevale. Publicato in Bologna alli 15. di Genaro 1622.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 15. Gennaro 1622.
[Incipit]: Gabellini, & altri, che state alle Porte non lassate passare fuori in modo alcuno, senza licenza sottoscritta di nostra propria mano, pane della Scaffa in sacchi
[Incipit]: Non essendo conveniente, che appresso li Monasterii di Monache sia tolerato l'habitarvi donne Meretrici
Bando, et provisione, Che nessuno possa comprare Pelle crude inconcie per rivendere, pertinenti all'Arte della Pellizzaria, & Varrotaria, né quelle così inconcie estraher fuori della Città, e che tutti li essercitanti, & Obedienti di dett'Arte debbano denonciarsi, e pagare le solite obedienze, & osservare quanto dispongono li Statuti di dett'Arte. Publicato in Bologna alli 19. Genaro 1622.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini delaa Compagnia de' Pescatori, e vostri Obedienti, & à qualunque altra persona, che venda Pesce
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno MDCXXII. Publicato in Bologna il dì 21. Gennaro 1622.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 22 di Gennaro 1622.
Provisione sopra le misure de' falegnami, et altri. Publicata in Bologna alli 26. di Gennaro 1622.
Ordini Sopra le paghe da darsi à gli Sbirri, & da osservarsi per quelli particolarmente, che vanno in Contado. Publicato in Bologna alli 27. di Gennaro 1622.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 31. di Gennaro 1622.
Ordini Sopra le Fedi delle Merci, che vanno fuori, & anco per li Viandanti.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signore Antonio…Cardinal Caetano…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Editto.
Revocatione Della licenza d'andare in Maschera. Publicata il dì primo Febraro 1622.
Nuovo editto Per l'homicidio commesso nella persona dell'Illustriss. Sig. Marchese Fabio Pepoli.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obdienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 5. Febraro 1622.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1622. Publicato in Bologna alli 5. di Febraro 1622.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna Saponi. Publicata in Bologna alli 5. di Febraro 1622.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli VI. di Febraro M.DC.XXII.
Revocatione Della Sospensione delle Mascare.
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Merzari, e Bisillieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 7 di Febraro 1622.
Provisione Intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti all'Officio delle Acque per l'Anno 1622.
Editto.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 14. di Febraro 1622.
Nuovo editto Per l'homicidio commesso nella persona del Sig. Marchese Fabio Pepoli.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signor Antonio…Cardinale della Città…seguire i buoni Ordini & Provisioni fatte dalli suoi Antecessori, intorno alla Caccia
[Incipit]: Per ordine di sua Signoria Illustrissima si comanda à te Massaro di Frasseneta, & altri Massari delli Comuni della Bandita, che veduto il presente Mandato debbiate levare tutti li Cogolli, Canagliuole, Lacci, monitione minuta, & ogn'altro instromento da Caccia
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 23. di Febraro 1622.
[Incipit]: Per provedere, che il luoco, ò Claustro delle Reverende Monache di sant'Agnese, non possi essere veduto, né speculato di dentro…Per il presente Bando prohibiamo, e comandiamo à qual si voglia persona…che non debbano in modo alcuno per l'avenire portare, né far portare terra, ò altra materia dietro alla muraglia della Città
Nuovo editto Per l'homicidio commesso nella persona del Sign. Marchese Fabio Pepoli. Publicato in Bologna alli 16. di Marzo 1622.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che visto il presente nostro Mandato, quale affisso alla porta della vostra Compagnia…s'haverà per legitimamente essequito…che debbiate cavare, e con effetto haver cavato dalla salamoria tutte le Carni, & Lardi
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli XXIII. di Marzo MDCXXII.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 23. di Marzo 1622.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de' Frutti. Publicatoin Bologna il dì primo Aprile 1622.
Notificatione Per la nuova Imborsatione degli Ufficii utili.
Bando Sopra l'Ornato della Città, & salicare i portici, e strade, & che non s'habbi à impedire il transito con le mostre delle Botteghe, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 30. Aprile 1622.
Bando, Provisioni, e capitoli Da osservarsi per il perpetuo mantenimento del buon governo della Gabella grossa di Bologna. Publicato in Bologna alli 4. di Maggio 1622.
[Incipit]: Per parte, & comandamento dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signore Antonio Cardinal Caetano…si prohibisce espressamente…che niuna persona…ardiscano d'entrare à dar danno in qual si voglia luogo, possessioni…spettanti, & pertienti al Signore Marc'Antonio Senatore Bianchetti
Bando Sopra il Denontiare le ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 13. di Maggio 1622.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 13. di Maggio 1622.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicato in Bologna alli 13. di Maggio 1622.
Provisione Sopra il comprare per rivendere Foglie di Mori. Publicata in Bologna alli 14. di Maggio 1622.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Caetano de latere Legato di Bologna, scoprire, & havere nelle mani li Delinquenti, che commessero il furto, & robbamento de' danari in casa delli Signori Albergati
Bando contro quelli, che daranno danno nelli beni Communali di Santa Agata.
Bando Sopra li Quattrini, e mezi Bolognini di rame, alteratione de' prezzi delle Monete, & altri Capi. Publicato in Bologna li 19. di Maggio 1622.
Notificatione Delle Denonze da darsi da' Massari, & altri delle sementi seminate nel Contado in quest'anno. Publicata in Bologna alli 31. di Maggio 1622.
[Incipit]: Per parte dell' Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato della Città, e Contà di Bologna, supplicato dall'Illustre Signor Conte Ieronimo Ercolani; Si comanda à qual si voglia persona…che per l'avvenire nissuno ardisca…entrare né…terreni lavorativi del sudetto Signor Conte Ieronimo
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 20. di Giugno 1622.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Gabellini, Capitani delle Porte, Essecutori, & ad ogn'altra persona di qual si voglia grado, & conditione, che per l'avenire non ardiscano…pigliare…Strami, & Fieni, Fassi
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, Marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 4. et reiterato alli 6. di Luglio 1622.
Bando generale Del Sindicato degl'Officiali del Contado di Bologna, per li primi sei Mesi dell'Anno presente 1622. Publicato in Bologna alli 6. di Luglio 1622.
Provisione sopra il calmiero del pane, e prezo del formento Publicata in Bologna adì 15. Luglio, & reiterata adì 16. detto 1622.
Bando Che nissuno non vadi à lavarsi nel Canale Naviglio fuori di Galiera per un miglio vicino al Porto. Publicato in Bologna alli 17. di Luglio 1622.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Cardinale Caetano…di venire in piena cognitione delle ferite, e percosse date al Signore Annibale Sorelli da Carpi, nel commune della Barisella sotto li 30. di Maggio prossimo passato
Bando Che non possino habitare donne di cattiva vita nelle strade di S. Colombano, & del Poggiale di S. Georgio. Publicato in Bologna il dì 22. Luglio 1622.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Cardinale Caetano di questa Città, e suo distretto, de latere meritissimo Legato, inteso con molto suo dispiacere la notte del martedì, che fù il 19. del presente mese di Luglio, nel commune di Lognola…sia stato affrontato su la publica strada il Procaccio di Fiorenza
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Antonio Cardinale Caetano dignissimo Legato di Bologna, provedere alle molte dishonestà, che vengono fatte da diversi, che si vanno à lavare nel Canale di Reno, fuori dalle porte di S.Felice, Sant'Isaia, e Saragozza
Bando Per gli obedienti della Compagnia de Calegari. Publicato in Bologna alli 28. di Luglio 1622.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo e Reverendissimo Signor Cardinale Caetano di questa Città, e suo Contado de latere meritissimamente Legato, che vanghino in potere della Corte gli altri delinquenti per la causa del furto fatto nella publica strada nel Commune di Lognola,...dove la notte del Martedì, che fù alli 19. del presente mese di luglio, affrontato, & rubato il Procaccio di Fiorenza
[Incipit]: Commandiamo anco d'ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Cardinale legato à tutti li Molinari così dentro la Città come fuori, e à loro Garzoni, Cavallari, Caradori, Stadiranti, & Appesatori
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualonque Fornaro da impastaria, che non debbino à modo alcuno sotto qual si voglia pretesto di licenza, ò toleranza vendere alli loro forni, ò altrove pane di sorte alcuna
Editto Sopra l'Estintione della Compagnia de gli Osti, & suoi Statuti. Publicato in Bologna alli 22. d'Agosto 1622.
Bando Del non andare le Donne per Bologna le sere, quando dalla Congregatione di S. Gabriele s'anderà alle Santissime Croci, & Sacratissime Imagini della Beatissima Vergine Maria. Publicato in Bologna alli 24. d'Agosto 1622.
Proroga Per tutto li 15 del Mese di Settembre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 31 del Mese d'Agosto 1622.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 4. Settembre 1622.
Bando In materia d'uve, e Vini, & contro li Rubbatori, e Guastatori delle Viti, & Uve, & d'ogn'altra sorte di frutti. Publicato in Bologna alli 5. Settembre 1622.
Bando Di nuova proroga per tutto li 10 del Mese d'Ottobre prossimo à condurre in Bologna li frumenti, farine, & altre biade. Publicato in Bologna il dì 15. di Settembre 1622.
[Incipit]: Comandiamo à tutti, e qualunque Fornaro, che fanno pane da vendere nella Città, e che ne mandano, ò ne vogliono mandare à vendere fuori delle loro botteghe
Bando Che non si getti, né ponghi materia alcuna nel Canale di Reno, che corre dentro la Città, né si faccino altre cose in quello.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna adì primo d'Ottobre 1622.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna adì 11. Ottobre 1622.
Die 20. Mensis Octobris M.DC.XXII
[Incipit]: Per il presente si commanda ad ogni, & qualonque Macellaro della Città di Bologna, quali conducano Banche nel vaso del Signor Canobii
Bando e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto, & anco de' Fasci. Con la rivocatione delle licenze; Et con dichiaratione de' luoghi assignati alli Venditori, & altri capi. Publicato in Bologna alli 22. Ottobre 1622.
Bando intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 22. d'Ottobre 1622.
[Incipit]: Considerando li Molto Illustri Signori Tribuni della Plebe, & honorandi Massari delli Arti della Città di Bologna quanto danno, & preiudicio, possi apportare al publico il permettere, che li Hosti, Pasticieri, Tavernieri, Bettolieri, & altri, che danno da magnare di detta Città, e Contado comprano carne di pecora, capra, montone, becco
Die 23. Octobris 1622.
Editto Che si debbano registrare le licenze, e gratie da concedersi dalli Illustri, & Eccelsi Signori Antiani, & Signor Confaloniero di Giustitia.
Bando per occasione di contagio. Pubblicato in Bologna adì 25. d'Ottobre 1622.
[Incipit]: Considerando li Molti Illustri Signori Tribuni della plebe, et Honorandi Massari delle Arti della Città di Bologna, gli abusi che possano nascere da quelli, che vendono fassi nella Città di Bologna, et massime in pregiuditio de' Poveri
Notificatione a' forastieri, Sopra il denontiare le vere quantità, & valore de' Terreni, che possedono su questo Territorio di Bologna ad effetto di far nuovi Campioni, & riformare le Tasse. Publicata in Bologna alli 4. et reiterata alli 5. di Novembre. M.DC.XII.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Mondatore della Città di Bologna così padroni de' Valli, come garzoni
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 13. di Novembre 1622.
Tariffa Delli Marzadelli Legumi, & Biade
Bando e provisione Sopra gli Argini di Reno alla Padula.
Bando Sopra li forastieri vagabondi, persone otiose, Zingari, & altri. Publicato in Bologna alli 26 et reiterato alli 27. di Novembre 1622.
Bando sopra l'armi. Publicato in Bologna li 3. Decembre 1622.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna alli 10. di Decembre 1622.
Editto.
Bando Sopra la conservatione della nuova strada delli Reverendi Padri Capuccini.
Bando Che gli Obedienti degli Spetiali paghino le loro Obedienze. Publicato in Bologna alli 22. Decembre 1622.
Notificatione In materia delle Fedi di Sanità.
Bando per causa della peste Publicato in Bologna li 30. di Decembre 1622.
Bando generale del sindicato degli officiali del contado di Bologna, Per li secondi sei Mesi dell'Anno M.DC.XXII. Publicato in Bologna alli 3. di Genaro 1623.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo Signor Confaloniero di Giustitia provedere alla conservatione delle prerogative ragioni, & attioni attive, & passive della Compagnia, & Arte de' Garzolari Lavoranti, eretta fino all'anno 1527
Bando, et provisione Che Meretrici, & altre persone d'inhonesta vita, non possino habitare nella Contrada dell'Avvicella. Publicato in Bologna alli 13 di Gennaro 1623.
Editto. Publicato in Bologna li 13. Gennaro 1623.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura con Carozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 18. di Gennaro 1623.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXIII. Publicato in Bologna il dì 19. Genaro 1623.
Bando, et provisione Sopra l'Arte de Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza della Compagnia de' Merzari, e Bisilieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 21. di Gennaro 1623.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de' Frutti. Publicato in Bologna il dì 25. Genaro 1623.
Notificatione Circa le Fedi di Sanità. Publicata in Bologna adì 25. Genaro 1623.
Bando Sopra l'Uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 25. Gennaro 1623.
Bando Sopra l'Ornato della Città, & Salicare i portici, e strade, & che non s'habbi à impedire il transito con le mostre delle Botteghe, & altri capi. Publicato in Bologna alli 27. Gennaro 1623.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1623. Publicato in Bologna alli 28. di Genaro 1623.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 29. di Gennaro 1623.
Ordini da osservarsi nei presenti sospetti di peste.
Bando, e provisione Che le Meretrici, & altre persone d'inhonesta vita non possino habitare nelle Contrade del Pradello, e Predalata. Publicato in Bologna al primo di Febraro 1623.
Editto Sopra l'Archibuggiate tirate contra la Corte da Innocentio Malvasia, & Compagni.
Editto Sopra l'Archibuggiate tirate contro la Corte, & l'homicidio commesso in persona di Brandimarte Essequutore da Innocentio Malvasia, & Compagni.
Bando sopra li vetri et vasi di Christallo. Publicato in Bologna alli 18 di Febraro 1623.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna, alli 18. Febraro M.DC.XXIII.
Bando Sopra il portar dell'Armi nel tempo di Carnevale. Publicato in Bologna alli 18. di Febraro 1623.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna al primo di Marzo M.DC.XIII.
Bando In occasione di far le rassegne.
[Incipit]: D'ordine di Monsignor Illustrissimo Vicelegato,…si notifica, & intima à tutti gli Interessati, che si scolano nel condotto della Lorgana
Decreto Per la moderatione della Tariffa delli marzadelli, legumi, & biade.
Bando Intorno alla denontia de' formenti, farine, marciatelli, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 20. Marzo 1623.
Bando Sopra li Soldati da spedirsi alla Valtellina. Publicato in Bologna alli 7. Aprile 1623.
Bando, et provisione Sopra varii particolari, appartinenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 8. Aprile 1623.
Bando Per quelli che vanno in Peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 10. Aprile 1623.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri Obedienti, che visto il presente nostro Mandato…dabbiate cavare, e con effetto haver cavato della salamoria tutte le Carni, & Lardi
Editto In materia de' quattrini di Rame. Publicato in Bologna li 12. Aprile 1623.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli XIII di Aprile M.DC.XXIII.
Nuovo bando sopra li soldati. Publicato in Bologna alli 16. Aprile 1623.
Tariffa Delle Robbe da darsi alli Soldati.
Notificatione Da publicarsi in Aprile 1623.
Nuovo bando Sopra la Soldatesca, che và alla Voltolina, & à quale sarà stato assegnato il Quartiero. Publicato in Bologna alli 19. d'Aprile 1623.
Bando Contro quelli, ch'hanno commesso l'homicidio in persona del Signor Conte Sigismondo de Bianchi Sacerdote. Publicato in Bologna alli 19. d'Aprile 1623.
Bando Del non dar danno nelli terreni, e beni dell'Illustrissimo & Eccellentissimo Signor Marchese il Signor Cavagliero D. Alfonso d'Este Commendatario di S. Giovanni Gierosolimitano, detto la Masone di Bologna.
Editto o notificatione a forastieri, Sopra il denonciare le vere quantità, & valore de Terreni, che possedono su questo Territorio di Bologna, ad effetto di fare nuovi Campioni, & riformare leTasse. Publicato in Bologna alli 28. et reiterato alli 29. d'Aprile 1623.
Bando Per occasione della Fiera di Bolzano. Publicato in Bologna alli 2. di Maggio. 1623.
Bando Che non si possino vendere, comprare, ò in altro modo contrattare nella Città di Bologna altri grani, ò farine, che della Munitione, con altri capi. Publicato in Bologna alli 5. di Maggio 1623.
Bando Che solamente si possa portar la spada su la Festa della Sala. Publicato in Bologna alli 7. di Maggio 1623.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 9. di Maggio 1623.
Bando Sopra la manutentione del condotto della Centonara. Publicato in Bologna alli 11. Maggio 1623.
Bando Sopra il Denonciare la Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 13. di Maggio 1623.
Provisione Sopra il comprare per rivendere Foglie de Mori. Publicata in Bologna alli 13. di Maggio 1623.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì 15. Maggio 1623.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 15. Maggio 1623.
Bando Sopra la secca del Canale.
Breve di Nostro Signore Papa Gregorio XV. Sopra la prohibitione d'estrahere Folicelli fuori del Contado di Bologna, & che non si possa fare Caldiere per trare seta fuori della Città in qual si voglia luogo, benche privilegiato di detto Contado; & altre cose spettanti alla Fiera del Pavaglione.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona, che per l'avenire non ardisca sotto qual si voglia pretesto…portare, condurre, ò mandare di giorno, né di notte sorte alcuna d'immonditie, ruschi…nella strada chiamata la Via delle Campane, & particolarmente dietro la moraglia del Palazzo de' Signori Orsi
Ordini, et provisioni sopra le tasse Da osservarsi dalli notari delli Officii del Contà, & Notari delle Accuse di Bologna. Publicati in Bologna al primo Giugno M.DC.XXIII.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Angelo Cesi Vicelegato di Bologna inteso con molto suo dispiacere l'archibugiata sparata hiersera circa un'hora di notte contro la persona del Signor Canonico D. Nicolò Fiono
Bando Per Confimatione degl'altri Bandi, e di rivocatione de […]. Publicato in Bologna alli 10. Giugno 1623.
[Incipit]: Conforme alle lettere dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Ludovisi, desideroso, che siano osservati intieramente li privilegi, che hà Hieremia Guelfi Stampator Camerale nella Città di Roma, havendo inteso, che contra i medemi privilegi, e con grave pregiuditio siano stati condotti nella Città di Bologna diversi libri
[Incipit]: D'ordine, e commissione dell'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Vicelegato, Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti sopra l'Ornato di questa Città, si fa intendere, & commanda à ciascuna persona…habitante nella Contrada di S. Felice…che debbano…havere fatto accomodare le salegate della strada suddetta
[Incipit]: D'ordine, e commissione dell'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Vicelegato, Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti sopra l'Ornato di questa Città, si fa intendere, & commanda à ciascuna persona…habitante nella Contrada di strà Stefano…che debbano…havere fatto accomodare le salegate della strada suddetta
[Incipit]: D'ordine, e commissione dell'Illustrissimo & Reverendissimo Monsignore Vicelegato, Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti sopra l'Ornato di questa Città, si fa intendere, & commanda à ciascuna persona…habitante nella Contrada di strà Maggiore…che debbano…havere fatto accomodare le salegate della strada suddetta
Bando, e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto, & anco de' Fasci. Con la rivocatione delle licenze, et con dichiaratione de' luoghi assignati alli Venditori, & altri capi. Publicato in Bologna alli 28. Giugno 1623.
Bando Sopra li Forastieri, vagabondi, persone otiose, Zingari, & altri. Publicato in Bologna alli 7 et reiterato alli 8. Luglio 1623.
Bando Sopra il denunciare li frumenti, farine, con le bocche, che si trovano in Bologna. Publicato alli 8. di Luglio 1623.
Ordini Da osservarsi dalli Soldati in questo tempo di Sede Vacante.
Bando sopra li soldati. Publicato in Bologna alli 12. di Luglio 1623.
[Incipit]: Inherendo alli ordini, et provisioni altre volte dal nostro Magistrato sopra li Pesci cotti, fatti per beneficio publico
Bando, et provisione fatta per la quiete della città Nel tempo della Sede Vacante, per la morte della felice memoria di Papa Gregorio XV. Publicato in Bologna alli 12. di Luglio M.DC.XXIII.
Bando Che quelli, che si servono del Canal di Rheno debbano serrare le chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 18. di Luglio 1623.
Editto.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 22. di Luglio 1623.
Tenore d'alcuni capitoli contenuti nel bando generale sopra la grascia, publicato sotto li 22. Luglio 1623 né quali si contiene quello siano obligati fare li Massari di tutto il Contado, li Officiali per li terreni, et raccolti fatti da forastieri, et altri non sottoposti a questa Legatione, per il spatio di sei miglia vicino à confini, li sudetti forastieri, et altri nel introdurre li raccolti, et altre robbe dentro la Città, et denonciare quelli alle porte, et Cancellarie dell'Illustrissimo Signor Legato, & Signori del Regimento, li Contadini de Zoatiche, et altre, li Gabellini dele Porte, et altri Capi.
[Incipit]: D'ordine di Monsignore Illustrissimo Vicelegato…si notifica, & intima à tutti gl'Interessati, che si scolano nel condotto della Lorguna
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signor Giulio Sacchetti dell'una e dell'altra Signatura Referendario, e Vicelegato di Bologna…provedere alli molti scandoli, che alla giornata possono avvenire, si per causa di Sede Vacante, come anco per la elettione del nuovo pontefice
Bando Sopra il portare gli Archibugi per Castel Bolognese, & Castel San Pietro.
Bando, e provisione Sopra le Vigne, e Vignedi posti nel Comune di Castel di Casio Contà di Bologna.
Bando Che non si possa isporcare, ne portare immonditie nella Chiesa di S.Petronio ne intorno à quella, ne giocarvi. Publicato in Bologna il dì 14. d'Agosto 1623.
[Incipit]: Commandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato…non debba in alcun modo dar danno alli RR. Padri Guardiano, e Frati di S. Francesco. & lor Monastero
Bando Contro quelli, c'hanno tirate l'archibuscate al Signor Oratio Canobio. Publicato in Bologna alli 22 d'Agosto 1623.
Bando generale Del Sindicato degl'Ufficiali del Contado di Bologna, per li primi sei Mesi dell'Anno 1623. Publigato in Bologna alli 25 d'Agosto 1623.
Proroga Per tutto li 15 del presente Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 2 del sudetto Mese di Settembre 1623.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 2 di Settembre 1623.
Bando Sopra la Peste della Città di Viena. Publicato in Bologna il dì 5 di Settembre 1623.
Bando In materia d'Uve, & Vini, e contro li Rubbatori, e Guastatori delle Viti, & Uve, & d'ogn'altra sorte di Frutti. Publicato in Bologna ali 5 Settembre 1623.
Bando in materia della peste. Publicato in Bologna li 9 di Settembre 1623.
Bando Di nuova proroga per tutto li 10 del Mese d'Ottobre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 15 di Settembre 1623.
Capitoli del collegio de' notari Da osservarsi dalli Notari, che saranno estratti, ò deputati all'Officio delle Accuse per li danni dati.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo Monsignore Sacchetti Vicelegato di Bologna…inteso che il Bando publicato alli 28 giugno del presente Anno 1623 intorno alli Pollaroli, Trecoli, Revenderoli, & , & altri in molte parti non è osservato
Bando in materia di monete. Publicato in Bologna alli 30 Settembre 1623.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Monsignore Vicelegato…s'intima, e notifica a tutti gl'interessati del Fiume Savena
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Cardinal Ubeldino Legato, & di suo ordine Monsignore Giulio Sacchetti Vicelegato di Bologna, con ogni opportuno rimedio consolare il popolo, e solevare in qualche parte la povertà
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo e Reverendissimo Monsignore Vicelegato di Bologna…si fa intendere ad ogni e qual si voglia persona…che in qualche modo habbi, ò pretendi havere raggione, ò interesse alcuno dietro il Canale Naviglio
Editto Per il prezzo alla vendita de' Maroni. Publicato in Bologna alli 14. Ottobre 1623.
[Incipit]: Essendo con infinito disgusto dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signor Giulio Sacchetti meritissimo Vicelegato di Bologna, stato una delle passate notti svaliggiata da ladri, e persone facinorose la Bottega di M. Simone, e compagni degli Fussari Strazzaroli, sotto il portico dell'Hospitale della Morte
[Incipit]: Gl'Illustri Signori Tribuni della Plebe, & Honorandi Massari dell'Arti in numero sufficiente radunati con gl'Illustri, & Eccellentissimi Signori Dottori nel luogo della solita Residenza, & havendo havuto longo e maturo discorso sopra il prezzo delle farine
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Bando Sopra gli Ongari chiamati Sultanini. Publicato in Bologna li 30 Ottobre 1623.
Bando Contro quelli, che hanno ammazzato con Archibuggiate il Signor Tideo Marescotti. Publicato in Bologna alli 11 Novembre 1623.
Bando Sopra gl'Incanti, che devono farsi della Gabella Grossa di Bologna, & altri Datii à lei uniti. Publicato in Bologna alli 12 et 13 di Novembre 1623.
Proroga Per tutto il Mese di Novembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 15 del sudetto Mese di Novembre 1623.
Bando Per Confirmatione degl'altri Bandi, e di rivocatione del portar Armi. Publicato in Bologna alli 10 Giugno 1623.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 23 di Novembre 1623.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore cardinale provedere al danno, e pregiuditio, che patiscono li Fornari da scaffa, quali tengono forni aperti, con gravezze di pigioni, e garzoni
[Incipit]: Comandiamo à te Barigello di Campagna, che alla ricevuta del presente, non lasci che alcuno de' tuoi Soldati, & Uffitiali vada per alloggiare, & mangiare alle case, luoghi, & habitationi de' lavoratori de' Reverendi Padri di S. Michel in Bosco
Nuovo termine, e proroga A denonciare le pistole, & Archibuggi minori di ventiquattro oncie. Pubblicato in Bologna il dì 2 Decembre 1623.
Bando Sopra l'Archibuggiata sparata nella persona di Giulio Francesco Rigosa. Publicato in Bologna alli 11 di Decembre 1623.
Bando, e provisione Intorno a' Forastieri, & Vagabondi, che capitano, & alloggiano in Bologna, & del modo di ammetterli co'l pigliare li bollettini, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 13 Decembre 1623.
Bando Intorno alla denontia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 14. di Decembre 1623.
[Incipit]: Considerando l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signor Cardinale Ubaldino meritissimo Legato di Bologna, quanto patimento habbia apportato al Popolo universalmente
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli 29 Decembre 1623.
Bando Che gli Obedienti delli Speciali paghino le loro Obedienze. Publicato in Bologna alli 2 di Genaro 1624.
Bando Sopra l'Uffitio dele Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 9 Genaro 1624.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1624. Publicato in Bologna alli 9 di Genaro 1624.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 9 di Genaro 1624.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna, & Contà. Publicato alli 12 di Genaro 1624.
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 13 di Genaro 1624.
Provisione rinovata sopra il gioco prohibito. Publicata in Bologna alli 13 di Genaro 1624.
Provisione rinovata Sopra la persecutione, & recettatione de' Banditi, facinorosi, & altri delinquenti, con la Provisione delli Premii. Publicata in Bologna alli 13 di Genaro M.DC.XXIV.
Provisione rinovata sopra l'officio de' massari, et maestrali. Publicata in Bologna alli 13. di Genaro 1624.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 15 di Genaro 1624.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 18 Genaro 1624.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de' Frutti. Publicato in Bologna il dì 19 Genaro 1624.
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Merzari, e Bisilieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 19 di Genaro 1624.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXIV. Publicato in Bologna il dì 24 Genaro 1624.
[Incipit]: Commandiamo à voi infrascritti, che visto il presente nostro Mandato non debbiate in modo alcuno per l'avvenire tenere, conservare, ò per altro modo havere nella Bottega per voi condotta…polvere da Arcobugio
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obbedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bolognaalli 25 di Genaro 1624.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 26 di Genaro 1624.
Bando in materia di monete. Publicato in Bologna alli 26 di Genaro 1624.
Bando Circa li Pesci, & Pescatori, overo Vendipesci. Publicato in Bologna alli 30 di Gennaro 1624.
Bando per gli obedienti Della Compagnia de' Calegari, dell'Anno 1624. Publicato in Bologna il 1 di Febraro 1624.
Bando Sopra l'Archibugiata tirata da Emilio Aldrovandi, contro al Signor Giuseppe Ponsampieri. Publicato in Bologna alli 2 Febraro 1624.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signor Ruberto…Ubaldino meritissimo Legato de latere di Bologna, e suo Distretto, che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Provisione Intorno alle Strade, Discursorii, & altre cose appartenenti all'Officio dell'Acque. Publicato in Bologna alli 19 di Febraro 1624.
[Incipit]: L'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signor Roberto Cardinale Ubaldino de latere Legato di Bologna, per provedere alla quiete di questa sua Legatione, & ad ogni altro buon fine, assegna termine di giorni quattro à tutti quelli Soldati…che tornaranno dalla Valtellina
Bando, et ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, & Contà di Bologna, & da altri, che tengono Cavalli, & Carrozze da vettura. Publicato in Bologna alli 21 di Febraro 1624.
[Incipit]: L'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Ubaldino meritissimo Legato di questa Città, Invigilando continuamente al beneficio de' Poveri, Comanda a ciascuno Revenderolo, & incettatore di fassi di qualunque sorte
Tariffa Delle robbe da darsi alli Soldati.
Editto Sopra il Calmiero del Pane, per il Contà di Bologna.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & huomini della Compagnia de' Salaroli, & à vostri obedienti, che…debbiate cavare, e con effetto haver cavato dalla salamora tutte le Carni, & Lardi
Bando Sopra l'homicidio commesso nella persona di Mercurio Sbirro, & Archibugiate sparate contro la Corte, & Sbirri di Bologna. Publicato in Bologna il primo d'Aprile 1624.
Bando Per quelli che vanno in Peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 2 Aprile 1624.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli II d'Aprile M.DC.XXIV.
Bando Delle Archibuggiate tirate contro il Signore Alessandro Cavazza. Publicato in Bologna alli 25 d'Aprile 1624.
Provisione Sopra i Tallari. Publicata in Bologna li 30 d'Aprile 1624.
Bando Contro quelli, che sotto il dì 10 Marzo prossimo passato ruborno al Signor Marc'Antonio Bosi Mercante da Seta, certa quantità di denari; & recognitione à chi denonciarà. Publicato in Bologna alli 4 Maggio 1624.
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 7 di Maggio 1624.
Bando Sopra il Sevo, & Candele di esso. Publicato in Bologna alli 7 di Maggio 1624.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli […] di Maggio 1624.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicato in Bologna alli 8 Maggio 1624.
Bando Che nissuno non possi comprare Folicelli per rivenderli, in Contà, & in confine di quella. Publicato in Bologna il di 8 Maggio 1624.
Bando Che gli Sbirri, & altri Essecutori non possano comprare folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 8 Maggio 1624.
Bando in occasione della peste. Publicato in Bologna alli 8 di Maggio 1624.
Ordine Sopra le fedi delle Merci, che vanno fuori, & anco per li Viandanti.
Ordini da osservarsi nei presenti sospetti di peste.
Bando Per il smaltimento de' grani della Monitione. Publicato in Bologna alli 17 di Maggio 1624.
Bando intorno alle bestie bovine. Publicato in Bologna alli 17 di Maggio 1624.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Beccari…Che debbiate in tutto, & per tutto osservare puntualmente gli ordini, & conventioni accordate frà voi, & il Massaro, & Huomini della Compagnia de Pellacani
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 8 Giugno 1624.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona…che..non debbano entrar, né poner piedi con persone, né con bestie nelli Terreni, & Beni…spettanti al Signor Conte Camillo Ranuzzi Senatore
Editto Di non andare à lavarsi nel Canale della Ghiseliera fuori di S. Felice.
Bando Sopra il denonciare li Frumenti, e Farine, che di presente si trovano nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 18 Giugno 1624.
Provisione Sopra li Lavoranti dell'Arte del Gargiolo nella Communità di Budrio. Publicata alli 18 di Giugno 1624 et reiterata alli 23 detto.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signor Cardinale Ubaldino Legato dignissimo di Bologna…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare, e dar danno à qual si voglia luoco…dell'Illustrissimo Senatore Signore Fabio Gozadini
Bando Contro Monetarii, & Tosatori di Monete.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 28 Giugno 1624.
Bando Della d'Anversa per causa di Peste. Publicato in Bologna alli 10 Luglio 1624.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 10 di Luglio 1624.
Bando Che non si possano estrahere Corami nostrani fuori del Contado, con la revocatione delle licenze di quelli, che lavorano dell'Arte di Calzolaria. Publicato in Bologna alli 11 Luglio 1624.
Bando generale sopra la grascia, Et del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 13 et reiterato alli 15 di Luglio 1624.
[Incipit]: Apud prudentes, & Iustos Legum latores litium multiplicationem in maxima abomitatione semper habita fuisse constat. Hinc singulis controversiis singulas actiones, unumque iudicati finem sufficere
Bando Sopra la Peste di Palermo, e di Trapani. Publicato in Bologna alli 27 Luglio 1624.
[Incipit]: Essendosi inteso, come alcuni Sudditi di questa nostra Legatione di Bologna ardiscano, anco fuori di quella rompere, e guastare gli Argini del Canale della Zena
[Incipit]: Desiderando Noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possibile, & massime à quelli Molini che sono lontani dalle confine tre miglia
[Incipit]: Desiderando Noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possibile, e massime à quelli Molini che sono lontani dalle confine tre miglia
[Incipit]: Commandiamo à ciascun Deputato per la Sanità alle porte della Città di Bologna, come anco à tutti li Capitani, Gabellini, & altri Offitiali assistenti à dette porte
Bando per li corrieri di Bologna, per Ferrara, et Venetia.
Bando delle poste di Bologna, e suo territorio. Publicato in Bologna alli 28 di Agosto 1624 et affisso alli luoghi publici.
Proroga Per tutto li 15 del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 28 di Agosto 1624.
Bando Contro il prete Aniballe Cecchelli, per l'homicidio seguito con Archibuggiata, nella persona del Sig. Cesare Ghisilieri. Publicato in Bologna alli 29 d'Agosto 1624.
Editto.
Bando Contra li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 4 di Settembre 1624.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 4 di Settembre 1624.
Provisioni Et ordini da osservarsi in Bologna, e nel suo Territorio, per conservatione di tutto questo popolo in occasione dei presenti sospetti di Contagio. Publicati in Bologna alli 4 di Settembre 1624.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna alli 4 di Settembre 1624.
Instruttione Et Avvertimenti necessarii da osservarsi inviolabilmente dalli Deputati alle porte per li correnti sospetti di Peste.
[Modulo con il quale si concede l'incarico di prestare servizio alle porte della città a causa dei sospetti di peste e si ordina la partecipazione alla Santa Messa in San Pietro]
Bando Di nuova proroga per tutto li 10 del Mese d'Ottobre prossimo à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 14 di Settembre 1624.
Calmiere.
Bando, et ordini Da osservarsi in Contado in materia di Sanità. Publicato in Bologna alli 23 di Settembre 1624.
Bando Che non si possano far Soldati nelo Stato Ecclesiastico per servitio d'alcun Prencipe.
Bando Sopra il Robbamento fatto nella Strada publica in persona di M. Nicolò Fiandri Mercante di Seta. Publicato in Bologna alli 28 di Settembre 1624.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna li 9 Ottobre 1624.
Editto.
[Incipit]: Permettiamo alli Capitani delle Porte della Città, che la Legna, & Fasso, che si dà a dette Porte, si venda nel detto luogo conforme al solito
Nuova tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Bando Per tener espurgato il Guasto de' Signori Bentivogli. Publicato in Bologna alli 24 d'Ottobre 1624.
Bando Intorno ali Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 26 d'Ottobre 1624.
Editto.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 6 di Novembre 1624.
Bando Sopra il denontiare li formenti, e marzadelli, così terrieri, come forestieri, che sono, e saranno introdotti in Contado, e che li Pollaroli, Speltini, & altri simili, debbano anch'essi denonciare detti marzadelli. Publicato in Bologna alli 16 di Novembre 1624.
Bando sopra li vetri, et vasi di crestallo. Publicato in Bologna alli 16 di Novembre 1624.
[Incipit]: Afinche quelli, à quali con l'occasione del prossimo Anno del Santo Giubileo andando per loro divotione alla Santa Città di Roma, occorrerà passare questa Città, & suo Territorio, nell'alloggiare, & passare per l'Hosterie, & simili luoghi, non habbiano à vedere cosa che le dia scandalo
Capitoli Che doveranno osservarsi dalli 25 Sbirri da Campagna à Cavallo, mentre s'accresce loro la paga lir 16. 10. di quattrini il Mese, che con le lir 27.10 c'hanno di presente il Mese per ciascuno, fanno in tutto lir 44.
Bando Intorno alla denontia de' Formenti, e Farine, con le bocche. Publicato in Bologna alli 14 di Decembre 1624.
Provisione fatta a benefitio di passaggieri, Quali per occasione dell'Anno Santo passaranno per la Città, & Territorio di Bologna. Publicata in Bologna alli 21 di Decembre 1624.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Ubaldino Legato di Bologna, inteso con molto suo dispiacere l'archibugiata sparata hier sera circa mezza hora di notte in Bologna nel Borgo delle Casse contro la persona del Capitano Alfonso Missolo da Mal'Albergo
Bando, e provisione Intorno à Forastieri, & Vagabondi, che capitano, & alloggiano in Bologna, & del modo di ammetterli co'l pigliare li bollettini, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 3 et reiterato alli 28 Decembre 1624.
Bando Sopra l'Uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 7 di Genaro 1625.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de' Frutti. Publicato a Bologna alli 10 di Genaro 1625.
Provisione sopra le misure de' falegnami et, altri dell'anno M.DC.XXV. Publicato in Bologna alli 14 di Gennaro 1625.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 18 di Gennaro 1625.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXV. Publicato in Bologna il dì 19 Gennaro 1625.
Bando Sopra il portar dell'Armi nel tempo di Carnevale. Publicato in Bologna alli 22 di Genaro 1625.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1625. Publicato in Bologna alli 23 di Genaro 1625.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre e passi. Publicato in Bologna alli 23 di Genaro 1625.
Bando Sopra il Salnitro da far polvere d'Arcobugio. Publicato in Bologna alli 26 di Genaro 1625.
Bando Et Provisione sopra l'Arte de' Purgatori, & Rivedini di Bologna. Publicato in Bologna alli 28 di Genaro 1625.
Notificatione Per quelli, che vanno raccogliendo Salnitro. Publicata in Bologna alli 29 Genaro 1625.
Bando degli alumi. Publicato in Bologna alli 31 Genaro 1625.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 31 di Genaro 1625.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo Signore Cardinale Legato s'intima, e comanda à tutte le Meretrici, e donne di mala vita, & fama
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signore Roberto…Ubaldino meritissimo Legato de Latere di Bologna, e suo Distretto, che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione del'andare in Mascara
Nuova tariffa de' marzadelli, et altre biade.
Bando Sopra li Obedienti della Compagnia de' Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli 7 di Febbraio 1625.
Bando Intorno à Cavalli, Giumenti, e Muli. Publicato in Bologna alli 8 di Febbraio 1625.
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 8 di Febraro 1625.
[Incipit]: Innerendo alli ordini, & provisioni altre volte dal nostro Magistrato sopra li Pesci cotti, fatti per beneficio publico Commandiamo à voi Massaro, & huomini della Compagnia delli Pescatori
Bando Circa li Pesci, & Pescatori, overo Vendipesci. Publicato in Bologna alli 12 di Febraro 1625.
Bando et ordini sopra la conservatione della sanità nello stato ecclesistico.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna alli 21 Febraro 1625.
Ordini Da osservarsi dagli Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
Bando Sopra l'Archibuggiate tirate contro il Signor Canonico Vincenzo Ariosti. Publicato in Bologna alli 23 di Febraro 1625.
Bando Contra quelli, che portano Putti, e Putte forastieri nascenti sul Contà di Bologna, quelli che li portano su le strade, & altri luoghi pericolosi, ma li debbano portare alli Hospitali deputati. Publicato in Bologna alli 25 di Febraro 1625.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 25 di Febraro 1625.
Nuovo bando Sopra l'Archibuggiate tirate contra il Signor Canonico Vincenzo Ariosti. Publicato in Bologna alli 26 di Febraro 1625.
Provisione Per riscuotere le Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno M.DC.XXV.
Bando, e provisione Sopra i lavori d'oro, e d'argento da osservarsi dagl'Orefici di Bologna. Publicato in Bologna alli 18 di Marzo 1625.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli XXVI marzo M.DC.XXV.
Bando sopra alcune monete. Publicato in Bologna alli 28 di Febraro 1625.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro di Bargi, & sue Ville, di Badi, Capugnano, Rocca Corneta, Belvedere, & sue Ville, Granaglione, & sue Ville, Casio, Gaggio, Bombiana, & Camugnano, che visto il presente nostro Mandato, debbiate fedelmente pigliare la nota di tutti li Castrati, Montoni, & Agnelli
Bando Intorno alla denoncia de' Formenti, e Farine, con le bocche. Publicato in Bologna alli 18 di Marzo 1625.
Bando, e provisione Che le Meretrici, & altre persone d'inhonesta vita non possino habitare nelle Contrade del Pradello, e Pedralata. Publicato in Bologna alli 19 di Marzo 1625.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 22 di Marzo 1625.
Proroga Intorno alla denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche. Publicata in Bologna alli 24 di Marzo 1625.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massari, e huomini delle Compagnie de Salaroli, e Beccari, & à vostri obedienti, che…debbiate cavare, e con effetto haver cavato dalla salamora tutte le Carni, e Lardi
Editto intorno al comprar frumenti. Publicato in Bologna alli 2 d'Aprile 1625.
Bando in materia di contagio. Publicato in Bologna alli 5 d'Aprile 1625.
[Incipit]: Essendo necessario, per servitio della Soldatesca, che verrà ad alloggiare in questa Città, e suo Territorio, provedere di molte cose, e particolarmente di letti
Bando Sopra il Salnitro da far polvere d'Arcobugio. Publicato in Bologna alli 29 d'Aprile 1625.
Tariffa Da osservarsi da gli Hosti tanto nella Città, quanto nel Contado di Bologna nel Transito de' Soldati tanto della Cavalleria, quanto della Infanteria.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Roberto Cardinale Ubaldino…inteso con molto suo disgusto, e dispiacere l'Archibuggiate, che furono tirate hier sera, giorno di Sabbato, li 3 del presente mese…contro la persona di Domenico Maria Palandra Becchaio
Bando Che non si danneggino li Prati chiamati Boilino posti nel Commune dell' Amola.
Editto sopra la vendita de frumenti. Publicato in Bologna alli 10 di Maggio 1625.
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1625.
Provisione sopra il datio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 15 Maggio 1625.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 15 di Maggio 1625.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna saponi. Publicata in Bologna alli 16 di Maggio 1625.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1625.
[Incipit]: L'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Ubaldino de latere Legato di Bologna, & suo Contado per giuste considerationi, revoca, & annulla ogni licenza…concesse del portare gl'Archibuggi longhii da Ruota
[Incipit]: L'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Ubaldino desiderando quanto prima dar fine al formento della Monitione, e sgravare la Povertà dal presente Calmiero
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 4 di Giugno 1625.
Bando In materia di Peste, & ordini per occasione della Fiera di Bolzano. Publicato in Bologna à dì 6 di Giugno 1625.
[Incipit]: Essendo stato il giorno 3 del presente Mese di Giugno di notte entrato con scale nella Casa del Signor Andrea Cantofoli posta nel Comune della Croce del Biacco, & de ivi robbato quantità di biancherie
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 21 et reiterato alli 25 di Giugno 1625.
Tenore d'alcuni capitoli contenuti nel bando generale sopra la grascia. Publicato sotto li 22 Giugno 1625 né quali si sostiene quello siano obligati fare li Massari di tutto il Contado, li Officiali per li terreni, et raccolti fatti da forastieri, et altri non sottoposti à questa Legatione, per il spatio di sei miglia vicino à confini, li suddetti forastieri, et altri nel introdurre li raccolti, et altre robbe dentro la Città, et denonciare quelli alle porte, et Cancellarie dell'Illustrissimo Signore Legato, et signori del Regimento, li Contadini de Zoatiche, et altre, li Gabellini delle Porte, et altri Capi.
Bando in materia di fassi, et legne. Publicato in Bologna alli 30 di Giugno 1625.
Bando, e provisione Sopra gli Argini di Reno alla Padula.
Bando, e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto, & anco de' Fasci. Con la rivocatione delle licenze, Et con dichiaratione de' luoghi assignati alli Venditori, & altri capi. Publicato in Bologna alli 5 di Luglio 1625.
Bando Sopra il robbamento fatto alla strada publica nel Comune di S. Pietro in Casale in persona del Corriero di Fiorenza il 14 di Luglio 1625. Publicato in Bologna alli 15 di Luglio 1625.
Provisione Sopra le Gioatiche, affitti, & altri pagamenti de' poveri Contadini. Publicata in Bologna alli 23 di Luglio 1625.
Bando, e provisione concernente il negotio di corami, et lavori di quelli. Publicato in Bologna alli 23 di Luglio 1625.
Bando Che quelli, che si servono del Canal di Rheno debbano serrare le chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quel di Galiera. Publicato in Bologna alli 28 di Luglio 1625.
Notificatione della fiera di Bologna, Publicata in Bologna alli 30 di Luglio 1625.
Bando Che quelli, c'hanno grano, ò farina non possano comprare pane da' Fornari, ò Scaffieri. Publicato in Bologna alli 30 di Luglio 1625.
[Incipit]: Havendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore il Signore Roberto Cardinale Ubaldino…inteso con molto suo disgusto, & dispiacere le ferite, & sfregio, che hier sera, circa un'hora, e mezza di notte in San Mamolo sotto il portico de' Pasticieri furno date al Signor Francesco dalla Scala Francese
Bando In materia della Peste di Palermo, & altri luoghi di Sicilia, & alcuni Paesi infrascritti. Publicato in Bologna li 31 di Luglio 1625.
[Incipit]: Ad effetto, che ciascuno sia sicuro, che si possi vendere, & comprare da qual si voglia persona formenti nuovi terrieri
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato provedere al danno, e pregiuditio, che patiscono li Fornari da scaffa, quali tengono forni aperti, con gravezze di pigioni
Notificatione Sopra l'osservanza del Bando publicato circa l'introdurre nella Città di Bologna li frumenti, et merzadelli per tutto il presente Mese d'Agosto senza speranza alcuna di proroga. Publicata in Bologna alli 5 d'Agosto 1625.
Calmiere.
Bando Per la processione da farsi con la santissima Imagine della Beata Vergine di S. Luca, & per l'Oratione delle Quarant'ore, che si farà in S. Petronio, per li presenti bisogni, Sabbato prossimo, che sarà alli 16 Agosto 1625.
Bando.
Precetto alli fornari.
Nuova tariffa de' marzadelli, et altre biade.
Ordini Da osservarsi dagli Hosti, tanto della Città, quanto del Contado di Bologna, in occasione del transito del Terzo dell'Infanteria del Serenissimo Signore Duca d'Urbino.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia atato, grado, & conditione, che dopo la publicatione del presente Editto…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare, né poner piedi nelli Terreni, & Beni …spettanti al Signor Marchese Lodovico Fachinetti
Bando Contro quelli, che per l'avenire entraranno à lavorare, coltivare, pascolare, tagliare, & archibruggiare parte alcuna degli arbori, e delle piante, che sono nelle Macchie di Granaione, & altri luoghi circonvicini. Publicato in Bologna alli 30 d'Agosto 1625.
Bando Contra li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d' ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 30 d'Agosto 1625.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 30 d'Agosto 1625.
Bando Sopra la Proroga di condurre nella Città li Frumenti, Farine, Marzadelli, & altre Biade, e che si debbano denunciare, con le bocche, & prohibitione di comprar Grani, e quelli estrahere del Territorio, com'ancor Farine, Marzadelli, & altre Biade. Publicato in Bologna alli 2 et reiterato alli 3 di Settembre 1625.
[Incipit]: Per provedere all'indennità del Massaro, & Huomini del Commune di Granaglione Contà di Bologna, acciò li beni di detta Communità non siano da altri in loro danno, e pregiuditio dannificati, ò pascolati, né in quelli siano tagliati, né esportati, legnami
[Incipit]: Informatus Illustrissimus, & Reverendissimus in Christo Pater, & Dominus Robertus S.R.E. Cardinalis Ubaldinus nuncupatus Bononiae de latere Legatus
Proroga Intorno alla denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche. Publicata in Bologna alli 11 di Settembre 1625.
Editto Di proroga à gli Orefici circa il smaltire li Lavorieri d'Oro, e d'Argento. Publicato in Bologna alli 17 di Settembre 1625.
Notificatione Del Precetto fatto alla Compagnia de' Brentadori.
Bando per occasione di contaggio. Publicato in Bologna alli 26 di Settembre 1625.
Bando Sopra l'estrahere fuori della Città Frumenti per seminare in Contado per la parte Dominicale. Publicato in Bologna alli 27 Settembre 1625.
Ordini Da osservarsi dagli Hosti, tanto della Città, quanto del Contado di Bologna, in occasione del transito del terzo dell'Infanteria del Serenissimo Signore Duca d'Urbino.
Ordini Da osservarsi dagli Hosti, tanto della Città, quanto del Contado di Bologna, in occasione del transito della Cavallaria Napolitana.
Notificatione Agl'Interessati nelli Condotti del Cavamento della Palata foscalia fossa del Signore, e Muzza. Et à chi volesse prendere dette Cavi in Appalto.
Bando Che si debbano vendere tutti li Frumenti di sopravanzo: Che li Fornari, e Molinari, posto che si sarà à mano il Grano della Munitione non ardischino mescolarvi Grani d'altra sorte: Delli Frumenti, e Farine non denonciate, & occultate da' Fornari, e ricettatori di quelli: Et del modo che i Mondatori havranno à nettare li Grani. Publicato in Bologna alli 11 d'Ottobre 1625.
Provisione sopra le carni porcine e loro prezzi. Publicata in Bologna alli XXVII ottobre M.DC.XXV.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualonque persona di qual si voglia stato…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare né porre piedi nelli Terreni, & Beni etiam Prativi, & Boschivi di qual si vogli qualità spettanti alli signori conti Odoardo, et Uguzzone Pepoli
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 5 di Novembre 1625.
[Incipit]: Per ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinal Legato si notifica à tutti, acciò nessuno possi pretender ignoranza, come si è messo mano al Frumento della Munitione
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona in generale, che conforme al Bando generale non ardiscano entrare nel Campo, Horto, e Fossati di Falminio Machelli
Bando in materia di peste. Publicato a Bologna li 3 di Decembre 1625.
Editto.
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna alli 19 di Decembre 1625.
Tariffa
Bando sopra il salnitro da far polvere d'archibugio. Publicata in Bologna li 31 di Decembre 1625.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de Frutti. Publicato in Bologna alli 3 di Genaro 1626.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 9 di Genaro 1626.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno M.DC.XXVI. Publicato in Bologna alli 9 di Genaro 1626.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXVI. Publicato in Bologna il dì 14 Genaro 1626.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli a Nolo, & a Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 19 di Genaro 1626.
Bando per occasione della peste. Publicato alli 23 di Gennaro 1626 in Bologna.
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle compagnie de' Merzari, e Bisilieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 24 di Gennaro 1626.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 24 di Gennaro 1626.
Bando Intorno all'introdurre Grani, Marzadelli, & altre Biade forestiere. Publicato in Bologna alli 24 di Genaro 1626.
Bando Che gli Obedienti delli Spetiali paghino le loro Obedienze. Publicato in Bologna alli 9 di Febraro 1626.
Ordini Da osservarsi dagl'Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna nel transito de Soldati di Nostro Signore che deono allogiare à Castello S. Giovanni, & altri luoghi del Territorio.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signore Roberto…Cardinal Ubaldino…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Bando sopra la posta di S. Nicolò. Publicato in Bologna alli 4 di Marzo 1626.
Bando sopra gli obedienti Delli Marzari di Bologna. Publicato in Bologna alli 5 di Marzo 1626.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massaro del Comune che visto il presente nostro Mandato, dobbiate far publicare alla vostra Chiesa, Mercati, ò altri luoghi publici, à tutti gli huomini, et confacitori de fassi
Bando sopra li messi, et altri essecutori della città, e contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 10 di Marzo 1626.
Bando Sopra li Fornari, e Scaffieri della Città di Bologna, e li Monari habitanti fuori. Publicato in Bologna alli 23 et reiterato alli 24 Marzo 1626.
Bando, et provisione Sopra gli abusi introdotti in Bologna intorno all'Arte della Medicina. Publicato in Bologna alli 23 et reiterato alli 26 di Marzo 1626.
Provisione Per riscuotere le Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno M.DC.XXVI.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato…non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrato, né poner piedi nelli terreni, e beni…spettanti à gl'Iilustrissimi Signori Marchese Ugo, & Conte Rizardo Pepoli
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 4 d'Aprile 1626.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 6 d'Aprile 1626.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari, & à vostri obedienti, che visto il presente nostro Editto…debbiate cavare, e con effetto haver cavato dalla salamora tutte le carni, e lardi
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli X aprile M.DC.XXVI.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinal Legato di questa Città non solo provedere al danno, e pregiuditio, che patiscono li Fornari da scaffa
Bando Per la morte seguita con archibuggiata in persona del Signor Astorre Campanacci. Publicato in Bologna alli 13 d'Aprile 1626.
Bando per il smaltimento de' grani della monitione. Publicato in Bologna alli 20 Aprile 1626.
Bando, et provisione Sopra varii particolari, appartinenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 22 Aprile 1626.
Bando Che nissuno non possi comprare Folicelli per rivendergli, tanto in Bologna, quanto in Contado, & in confine di quella. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1626.
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1626.
Bando Che li Sbirri, & altri Essecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1626.
Provisione sopra il datio della seta forastiera Publicata in Bologna alli 15 Maggio 1626.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1626.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 15 Maggio 1626.
Bando Contro li Compagni, Complici, e Fautori di Giovanni de' Giovanni, carcerato per l'archibuggiate sparate al Signor Conte Filippo Pepoli. Publicato in Bologna alli 6 di Giugno 1626.
Prohibitione Che non si taglino Alberi di Olmo per lo Stato Ecclesiastico.
Bando In materia del Contagio d'Anversa, e d'altri luoghi. Publicato in Bologna alli 8 di Giugno 1626.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna adì 25 Giugno 1626.
Bando generale Del Sindicato degli Officiali del Contado di Bologna, per li Primi sei Mesi dell'Anno 1626. Publicato in Bologna alli 2 di Luglio 1626.
Bando In materia di Peste. Publicato in Bologna alli 3 di Luglio 1626.
Bando generale sopra la grascia, E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 6 et reiterato alli 7 di Luglio 1626.
Bando Che quelli, che si servono del Canale di Rheno debbano serrare le Chiaviche, e che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino alle Moline. Publicato in Bologna alli 18 di Luglio 1626.
[Incipit]: Desiderando Noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio
Tariffa Da osservarsi dagli Hosti del Contado di Bologna, Fornari, Beccari, Tavernieri, Vivandieri, Speltini, & altri, li quali terranno robbe per vivere nei luoghi dove saranno alloggiati li Soldati di Nostro Signore.
Bando, e provisioni Sopra Pescatori, Vendipesce, & Vetturali, e Conduttori di Pesce, & altri capi. Publicato in Bologna alli 29 di Luglio 1626.
Bando e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto, & anco de Fasci. Con la rivocatione delle licenze, e con dichiaratione de' luoghi assegnati alli Venditori, & altri capi. Publicato in Bologna alli 29 di Luglio 1626.
[Incipit]: Conoscendo noi quanto beneficio apporti al publico, e privato la conservatione delle strade, vie, stradelli, e sentieri publichi di questo Contà di Bologna
Ordini Da osservarsi dagli Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna in occasione del ritorno della Cavalleria Napolitana.
[incipit]: Commandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato…non debba in alcun modo dar danno alli Signori Flaminio, & Horatio de Solimei nelli Terreni
Bando degli alumi. Publicato in Bologna alli 12 Agosto 1626.
[Incipit]: D'ordine, e commissione dell'Illustrissimo e Reverendissimo Monsignor Roberto Cardinal Ubaldino…Si commanda à tutti li Fornari del Contado, che debbano, e ciascuno di loro debba hora, e per l'avvenire, infino alla Madonna di Settembre spianare il Pane
Bando contro quelli, che sotto nome di Corte hanno di notte assaltato Bolello Bolelli, & altri, e levatogli li denari, & altre robbe. Publicato in Bologna il dì 22 Agosto 1626.
Proroga Per tutto li 15 del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 29 d'Agosto 1626.
Bando Contra li Rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 29 d'Agosto 1626.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 29 Agosto 1626.
Calmiero.
Nuova tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Notificatione A quelli, che hanno introdotte di nascosto Farine nella Città li Mesi passati di Giugno, Luglio, & Agosto, con la remissione d'ogni pena incorsa, mentre paghino il Datio delle Moline dentro al tempo prescritto.
Proroga Per tutto li 30 del presente Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 15 del sudetto Mese di Settembre 1626.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gl'infrascritti Fornari, etiam d'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato, che debbano fare giornalmente fare li Forni di pane
Calmiero.
Nuova tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Bando Che le Meretrici, e Donne di mala vita non debbano habitare nel Campo di Santa Lucia, Cartelaria vecchia, e nel Borghetto di Santa Lucia. Publicato in Bologna alli 6 d'Ottobre 1626.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Fornaro, Scaffiero, ò Vermicellaro, che facci pane
Provisione In materia d'alcune Monete forestiere. Publicato in Bologna il di 27 d'Ottobre 1626.
Editto, O Notificatione a' Forastieri, che possedono Terreni in questo Territorio, Publicat' in Bologna a' 31 d'Ottobre, e reiterato al primo di Novembre 1626.
Editto.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 7 Novembre 1626.
Bando Contro quelli, c'hanno ammazzato con Archibuggiate il Signor Mario Bargellini. Publicato in Bologna alli 10 Novembre 1626.
Bando in materia di peste. Publicato in Bologna alli 14 di Decembre 1626.
Bando Intorno alla denontia de' Formenti, e Farine, con le bocche. Publicato in Bologna alli 14 di Decembre 1626.
Proroga Intorno alla denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche. Publicata in Bologna alli 19 di Decembre 1626.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Ubaldino meritissimo Legato de Latere di Bologna, & suo Contado di venire in cognitione di quelli che del presente Mese di Decembre di notte, con chiave falsa, & adulterina, entrorno nel Magazino del Signor Giovanni Pantaleoni
Bando sopra la caccia, et pesca, con altri capi. Publicato in Bologna alli 30 di Decembre 1626.
Bando generale Del Sindicato degli Officiali del Contado di Bologna per gl'ultimi sei Mesi dell'Anno M.DC.XXVI. Publicato in Bologna il dì 3 di Genaro 1627.
D'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Cardinal Ubaldino Legato di Bologna.
Bando Nel ritorno della Soldatesca, che si sbanda da Ferrara, e Bologna. Publicato in Bologna alli 7 di Genaro 1627.
Tariffa da osservarsi dagli Hosti dalla Città di Bologna [in] occasione del sbandare le due compagnie di Corazze de' Signori Marchese Vitelli, & Oratio Orsini.
Tariffa Per gli alloggiamenti de' Soldati.
[Incipit]: L'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Ubaldino…Comanda à ciascuno Revenderolo, & incettatore di fassi di qualunque sorte
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato a Bologna alli 16 di Genaro 1627.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de Frutti. Publicato in Bologna alli 18 di Genaro 1627.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna, & Contà. Publicato alli 18 di Genaro 1627.
Bando provisione e rinovatione Sopra gl'Ufficii del Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 19 Genaro 1627.
Provisione rinovata sopra l'armi prohibite, Et dell'uso di quelle che non sono prohibite. Con la revocatione delle Licenze delle Pistole, Archibugi, Pugnali, & Armi da Gallone per la Città. Publicata in Bologna alli 20 Genaro M.DC.XXVII.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 21 di Genaro 1627.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno M.DC.XXVII. Publicato in Bologna alli 21 di Genaro 1627.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XVII. Publicato in Bologna il dì 23 Gennaro 1627.
Notificatione A gl'Interessati nelli Condotti del Cavamento della Palata foscalia fossa del Signore, e Muzza. Et à chi volesse prendere detti Cavi in Appalto.
Bando sopra le mascare. Publicato in Bologna alli 24 di Genaro 1627.
Bando Sopra il grave delitto, & assassinio commesso nella persona dell'Eccellentissimo Signore Dottore Antonio Gandolfi sotto il dì 15 Gennaro 1627. Publicato in Bologna alli 5 Febraro 1627.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signore Roberto..Cardinale Ubaldino…che in questo Carnevale si goda anco in contado della ricreatione dell'andare in Mascara
[Incipit]: Dovendosi alloggiare in questa Città la gente di Nostro Signore che ritorna dallo Stato di Milano per sbandarsi immediatamente
Bando circa li pesci, et pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna alli 16 di Febraro 1627.
Ordini da osservarsi dagli Hosti tanto della Città di Bologna, quanto del Contado, & altri nel transito, & sbandamento della Soldatesca di Nostro Signore.
Bando Sopra gli Obedienti della Compagnia de' Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna alli 27 di Febraro 1627.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Ubaldino de latere Legato di Bologna, venire in cognitione di quelli, che sotto li otto del presente Mese circa le cinque hore di notte hanno svaligiato il Corriero di Fiorenza
Provisione Per riscuotere le Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno M.DC.XXVII.
Bando sopra il datio della stadirola del lino. Publicato in Bologna, il dì 13 di Marzo 1627.
Bando Contro quelli, che daranno danno nelli beni Communali di Santa Agata.
[Incipit]: Commandiamo à voi massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari, & à vostri obedienti, che visto il presente nostro Editto…debbiate cavare, e con effetto haver cavato dalla salamora tutte le carni
Bando, et provisione Sopra varii particolari, appartinenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna il dì primo Aprile 1627.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 11 aprile M.DC.XXVII.
Bando In materia di mostrarsi la Santissima Benda. Publicato in Bologna alli 3 d'Aprile 1627.
Ordini Da osservarsi dagli Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
Prohibitione Del vendere Ova cotte, ò fatte rosse. Publicata in Bologna alli 8 Aprile 1627.
Bando Intorno alla denontia de' Formenti, e Farine, con le bocche. Publicato in Bologna alli 15 d'Aprile 1627.
Editto.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato provedere al danno, e pregiuditio, che patiscono li Fornari da scaffa
Proroga Intorno alla denontia de' Formenti, e Farine, con le bocche. Publicata in Bologna alli 21 d'Aprile 1627.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Roberto Ubaldino, Cardinale di Santa Chiesa de Latere Legato di Bologna, si commanda in virtù del presente Bando, che nessuno ardisca…entrare per li campi, & far danni di sorte alcuna à tutti li confinanti, & circonvicini della strada di S. Luca
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1627.
Bando Che nissuno non possi comprare Folicelli per rivendergli, tanto in Bologna, quanto in Contado, & in confine di quella. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1627.
Nuovo Bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 15 di Maggio 1627.
Provisione sopra il datio della seta forastiera Publicata in Bologna alli 15 Maggio 1627.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 15 Maggio 1627.
Bando Sopra l'homicidio commesso nella persona del Magnifico Giovanni Giuliani sotto il 15 di Maggio 1627. Publicato in Bologna li 18 Maggio 1627.
Provisione Contro li Capitani, Gabellini, & altri Officiali delle Porte della Città. Publicata in Bologna alli 5 di Giugno 1627.
Prohibitione Alli Fornari di non poter comprare Formenti se non della Munitione.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 15 di Giugno 1627.
Bando sopra le fonti publiche.
Bando generale Del Sindicato degli Officiali del Contado di Bologna per gli primi sei Mesi dell'Anno M.DC.XXVII. Publicato in Bologna il dì 28 Giugno 1627.
Bando generale sopra la grascia. E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 13 et reiteratoalli 14 di Luglio 1627.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato e conditione, à quali sarà mostrato, & esibito il presente nostro Mandato, che quello visto, ò udito il suo tenore, volendo passare dal Bolognese alle parti della Toscana…debbano…pagare il pedaggio, overo Datio debito alli Signori Eredi, & successori del Sig. Aurelio Dall'Armi
Die Mercurii decimaquarta mensis Iulii 1627.
Bando e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto, & anco de' Fasci. Con la rivocatione delle licenze, Et con dichiaratione de' luoghi assignati alli Venditori, & altri capi. Publicato in Bologna alli 16 di Luglio 1627.
Calmiere.
Provisione Sopra il Ducatone, mezzo, e quarto, nuovamente battuti nella Zecca di Mantova. Publicato in Bologna li 4 Agosto 1627.
Bando contra ladri, Et altri huomini facinorosi, che commettono rubbarie, e delitti nel Territorio di Bologna. Publicato in Bologna li 20 d'Agosto 1627.
Precetto alli fornari.
Notificatione Per quelli che volessero prendere in Appalto il Cavamento della Pallata, & fossa del Signore.
Proroga Per tutto li 15 del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 31 d'Agosto 1627.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 6 Settembre 1627.
Bando Contra li Rubatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 6 di Settembre, osto 1627.
Proroga Per tutto li 20 del presente Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 15 del sudetto Mese di Settembre 1627.
Prohibitione Sopra il vender Frutte à peso. Publicata in Bologna alli 18 di Settembre 1627.
Proroga Per tutto li 22 del presente Mese di Ottobre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 7 del sudetto Mese di Ottobre 1627.
Nuova provisione Sopra li Ducatoni di Mantova. Publicata in Bologna li 11 Ottobre 1627.
Nuova tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 23 d'Ottobre 1627.
Editto Per il prezzo alla vendita de' Maroni. Publicato in Bologna alli 26 Ottobre 1627.
[Incipit]: Essendo stato commesso con sommo disgusto dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Monsignor, il Signor Prospero Spinola meritissimo Vicelegato di Bologna un furto in casa del Signor Conte Costanzo Bentivoglio, sotto la Capella di S. Martino Maggiore
Generale confermatione, e rinovatione di bandi. Publicati in Bologna alli 24 di Novembre 1627.
Bando d'armi In confermatione d'altri Bandi, revocatione di licenze, e prohibitione di Pistole, & Archibugi. Publicato in Bologna alli 24 e reiterato alli 25 Novembre 1627.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 24 Novembre 1627.
Bando d'annona Per la denontia, condotta e vendita di Grani, e regola di Fornari, & altro. Publicato in Bologna alli 28 di Novembre 1627.
Bando sopra gli otiosi, vagabondi, e zingari. Publicato in Bologna il dì primo di Decembre 1627.
Precetto di condur fasci, et altri capi.
Bando Per la denontia de' Forastieri habitanti in Bologna, e Contado. Publicato in Bologna alli 2 di Decembre 1627.
[Incipit]: Concediamo licenza al Signor Gabriele Caprara Procuratore, & à gl'infrascritti suoi giovani di portare per Bologna il giorno, e tutta la notte la Spada, il Pugnale corto
Bando Sopra l'eccesso, e delitto commesso nella persona del Magnifico M. Giovanni Battista Salano, sotto il 2 Decembre 1627. Publicato alli 14 del Mese di Decembre 1627.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna saponi. Publicata in Bologna alli 21 Decembre 1627.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinal Legato si fa sapere à tutte le persone infrascritte, che dentro'l termine di giorni debbano, e ciascuno di loro debba haver venduto à prezzo del Calmiero, e consegnato effettivamente à Fornari da Scaffa
Bando generale Del Sindicato degli Officiali del Contado di Bologna per li secondi sei Mesi dell'Anno M.DC.XXVII.
Bando sopra li datii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXVIII. Publicato in Bologna alli 13 di Genaro 1628.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Datio della Piazza, & de Frutti. Publicato in Bologna alli 13 di Genaro 1628.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno M.DC.XXVII. Publicato in Bologna alli 18 di Genaro 1628.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre e passi. Publicato in Bologna alli 18 di Genaro 1628.
Bando Sopra gli Obedienti della Compagnia de Cartolari, e Tentori. Publicato alli 19 Genaro 1628.
[Incipit]: Desiderando noi in tutte le maniere possibili provedere, che ne' Castelli, Terre e luoghi sottoposti à questa nostra legatione
Bando per la compagnia de' pittori. Publicata in Bologna alli 22 di Genaro 1628.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Mulli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 25 di Genaro 1628.
Bando Sopra l'Incisione d'Arbori, & Devastatione del Giardino del Signor Bartolomeo Mont'Albani, commesso Marte di notte venendo il Mercore alli 19 del presente Mese, nel Commune di Sanchierlo. Publicato in Bologna alli 29 di Genaro 1628.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Bernardino Spada…si commanda…che…non ardiscano transitare, ò passare…sopra possessioni, luoghi, prati, & altri beni delli Reverendi Padri di S. Giorgio di Ferrara
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Merzari, e Bisillieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 29 di Genaro 1628.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Bernardino Cardinal Spada Legato de Latere di Bologna, provedere all'indennità di quelli, che con le loro Arti servono al publico benefitio di questa Città, l'è parso porger benigno orecchio alla richiesta fatta da gl'huomini, e Compagnia de Salaroli
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna il dì primo di Febraro 1628.
Bando Che le Meretrici, & altre persona, che vivono inhonestamente non possano habitare nella Via Nuova di Reno. Publicato in Bologna il dì primo di Febraro 1628.
Bando Sopra le maestranze, & Obedienti dell'Arte de' Tessitori d'ogni sorte di Drapperie di Seta cotta, & tinta. Publicato in Bologna alli 1 di Febraro 1628.
Bando et provisione Che nissuno possa comprare Pelle crude inconcie per rivendere pertinenti all'Erte della Pellizzaria, & Varotaria, né quelle così inconcie estrahere fuori della Città, e che tutti li essercitanti, & obedienti di dett'arte, debbano denonciarsi, è pagare le solite obedienze, & osservare quanto dispongono gli statuti di dett'arte. Publicato in Bologna il dì 1 di Febraro 1628.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna, & Contà. Publicato alli 5 di Febraro 1628.
Bando circa li pesci, et pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna alli 7 di Febraro 1628.
Intimatione A Delinquenti rifuggiti nelle Chiese, e luoghi immuni per il presente Carnevale. Publicato in Bologna alli 8 di Febraro 1628.
Precetto A Superiori delle Chiese, e luoghi immuni di non ricettar Delinquenti durante il Carnevale. Publicato in Bologna alli 8 di Febraro 1628.
Bando Sopra l'Uffitio delle Bollette, e presentationi de' Forastieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 8 di Febraro 1628.
Bando Sopra li Fornari, e Scaffieri della Città di Bologna, e li Monari habitanti fuori. Publicato in Bologna alli 9 di Febraro 1628.
Bando Sopra l'alloggio de' Forastieri, che capiteranno à Bologna. Publicato in Bologna alli 9 & reiterato alli 10 di Febraro 1628.
Capitoli della giostra straordinaria della quintana. Da farsi in Bologna la Domenica, che sarà il dì 13 di Febraro 1628. Prezzo della quintana, Una Collana d'oro.
Bando Publicato in Bologna alli 15 di Febraro 1628.
Bando Del tradimento tentato contro il Signore Innocentio Malvasia. Publicato in Bologna alli 15 di Febraro 1628.
Bando sopra le mascare, e sopra i forastieri. Publicato in Bologna alli 20 di Febraro 1628.
Bando Sopra gli Obedienti delli Merzari di Bologna. Publicato alli 23 Febraro 1623.
Bando Che si debbano salegare, & nettare le strade, e Portici. Publicato in Bologna, alli 28 Febraro 1628.
Novo bando Per il delitto attentato contro il Signor Innocentio Malvasia. Publicato in Bologna alli 29 di Febraro 1628.
Bando per la festa da farsi su la piazza delle Scole. Publicato in Bologna alli 1 di Marzo 1628.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada…che niuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare, & dar danno, à qual si voglia luogho, possessioni…della Signore Ippolita Ranuzzi Savignani vedova, & del Signore Cavaliere Pietro Savignani
Bando Che si debbiano denontiare li grani, farine, & altre biade, insieme con le bocche. Con la prohibitione di disporre de grani à commodo altrui dopo, che si sarà messa mano alla munitione. Publicato in Bologna, alli 4 di Marzo 1628.
Bando pe gl'Obedienti della Compagnia de Muratori. Publicato in Bologna alli 9 di Marzo 1628.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Spada Legato di Bologna saper la quantità de grani, e marzadelli, che si conducono, vendono, & in qual si voglia modo si contrattano in Castel S. Pietro, e suo Borgo
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto di fecice memoria per suo Moto proprio dato il primo di settembre 1589 Concesso all'Arte della Lana
Precetto.
Bando Per l'opera de' Mendicanti, contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna il dì primo Aprile M.DC.XXVIII.
Bando Sopra li danni delli Bieni Communali, & altri del Commune di Villa Fontana, contro li dannificatori, ò animali.
Bando Sopra l'ornato della Città, & salicare portici e strade, & che non s'habbi à impedire il transito con le mostre delle Botteghe, & altri capi. Publicato in Bologna alli 4 Aprile 1628.
Bando Sopra il furto fatto nella Bottega de Poveri Mendicanti. Publicato in Bologna alli 8 d'Aprile 1628.
Bando per li corrieri di Bologna, per Ferrara, et Venetia.
Provisione Per riscuotere le ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno M.DC.XXVIII. Publicata in Bologna alli 15 d'Aprile 1628.
Bando e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, et Revenderoli di robbe spettanti al vitto, et anco de' Fasci. Con la rivocatione delle Licenze, & con dichiaratione de' luoghi assignati alli Venditori, & altri capi. Publicato in Bologna alli 17 Aprile M.DC.XVIII.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 17 d'Aprile 1628.
Bando delle poste di Bologna, et suo territorio. Publicato in Bologna alli 17 d'Aprile 1628 et affisso alli luoghi publici.
Bando sopra la posta di S. Nicolo. Publicato in Bologna alli 17 d'Aprile 1628.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Bando, e ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, & Contà di Bologna, & da altri, che tengono Cavalli, & Carrozze da vettura. Publicato in Bologna alli 18 di Aprile 1628.
Bando, et provisione Sopra varii particolari, appartenenti al Datio del Rettaglio. Publicato in Bologna il dì 18 d'Aprile 1628.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli XX aprile M.DC.XVIII.
[Incipit]: Essendo ridotta l'opera de' Mendicanti in grandissima necessità per la scarsezza dell'elemosine
[Incipit]: Per il presente publico Editto commandiamo ad ogni persona…non ardisca, né presuma per l'avenire andare à sorte alcuna di Caccia, overo à Uccellare nelli Beni, e Possessioni delli Signori Cornelio & Innocentio Malvasia
Nuovo bando [e]t provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 4 di Maggio 1628.
Provisione sopra il datio della seta forastiera Publicata in Bologna alli 5 di Maggio 1628.
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 4 di Maggio 1628.
Bando Che nissuno non possi comprare Folicelli per rivendrgli, tanto in Bologna, quanto in Contado, & in confine di quella. Publicato in Bologna alli 4 di Maggio 1628.
Bando Che li Sbirri, & altri Essecutori non possano comprare Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 4 di maggio 1628.
Bando sopra il datio della festa. Publicato in Bologna alli 5 di maggio 1628.
[Incipit]: Essendo vaccato un luogo del numero delli otto Musici delli molto Illustri, & Eccelsi Signori Antiani
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 10 di Maggio 1628.
Ordini da osservarsi nella fiera del pavaglione di Bologna.
[Incipit]: Concediamo licenza al Massaro, et Huomini della Rocca Corneda di potere li Archibugi, et Pistole
Bando In occasione di far le rassegne.
Bando Sopra diversi furti commessi nel Commune di Varignana di sotto, & Casalecchio di sotto, Contà di Bologna, alle Case di diversi particolari. Publicato in Bologna, alli 3 di Giugno 1628.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Massaro, & Huomini di qual si voglia Comune
Bando Sopra l'Archibugiata contro il Signore Camillo Bertolelli Mercante, & le ferite date à M. Prospero Grandi. Publicato in Bologna alli 3 di Giugno 1628.
[Incipit]: Essendo venuto notitia alli Molt'Illustri Signori Tribuni della Plebe…che da molti in giorni in qua da quelli, che vendono il giesso
Bando, et ordini Sopra gl'Infanti abbandonati, da riceversi nell'Hospitale delli poveri Esposti di Bologna detti de Bastardini. Publicato in Bologna, alli 10 di Giugno 1628.
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna alli 17 di Giugno 1628.
Bando sopra li fieni, et strami. Publicato in Bologna alli 21 Giugno 1628.
Provisione Contro li Capitani, Gabellini, & altri Officiali delle Porte della Città. Publicato in Bologna, alli 23 di Giugno 1628.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona dell'uno e dell'altro sesso…che…non debba …dar danno alcuno nelli tereni…delli Heredi del già Illustre Signor Sforza Gandolfi
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona…che non ardisca andare à caccia…nel Bosco di Mozano, e sue possesioni, e luoghi nel Commune di Olivè, e Monteveglio attinente alli Reverendi padri e Canonici di santa Maria di Monteveglio
[Incipit]: Per parte, & comandamento dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore il Signore Bernardino ardinale Spada …si prohibisce espressamente…che niuna persona..ardiscano d'entrare à dar danno in qual si voglia luogo…pertinenti al Signore Marc'Antonio Senatore Bianchetti
[incipit]: Commandiamo a ciascuna persona…non debba in alcun modo dar danno alli Signori Flaminio, & Horatio de Solimei
D'ordine dell'Illustrissimo Signore Confaloniero di Ciustitia, et Signori Assonti dell'Estimo & Tasse del Contà di Bologna s'intima, et notifica à Voi Massaro, et Huomini del Comune di
Bando Contro quelli, c'hanno svaligiato il Corriero di Fiorenza, che veniva in Barca da Venetia. Publicato in Bologna questo dì 4 Luglio 1628.
[Incipit]: Per occorrere alla fraudi, che giornalmente succedono in danno de compratori da Carne, li Molto Illustri Signori della plebe, & Honorandi Massari dell'Arti, anche per parola avuta con l'Illustrissimo Signore Cardinale Legato
Bando generale sopra la grascia. E del condurre nella Città i formenti, marzadelli, & altre biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 6 et reiterato alli 7 di Luglio 1628.
Bando generale Del Sindicato degli Officiali del Contado di Bologna per li primi sei Mesi dell'Anno M.DC.XXVIII. Publicato in Bologna il dì 20 Luglio 1628.
[Incipit]: Commandiamo alli Patroni de' Molini del Contado di Bologna, & de' Suburbii, & alli Monari di detti Molini
Pietro Paolo Febei dell'una e dell'altra legge Dottore da Orvieto Auditore del Torrone di Bologna.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna adì 2 Agosto 1628.
Notificatione A gl'Interessati nelli Condotti del Cavamento della Palata, Boscaglia Fossa del Signore, e Muzza.
Essendo necessario provedere alla rottura del Chiavigotto, quale serve alle case delle Lame
Bando Che quelli, che si servono del Canal di Rheno debbano serrare le chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 8 di Agosto 1628.
Bando Sopra la Secca del Canale per provisione di Farine.
[Incipit]: Desiderando Noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio che sia possibile
[Incipit]: Essendo la Corte de' Galucci Strada in S.Mamolo nel principal corpo della Città di Bologna, & civilmente habitata
Notificatione Alli Interessati delli Condotti del Cavamento della Palata, Foscaglia, Fossa del Signore, e Muzza. Publicato in Bologna alli 12 d'Agosto 1628.
Bando Che nissuno possa portare immonditie nelle infrascritte tre vie, né sporcarle, ò impedirle.
Notificatione Per quelli, che vorranno prendere in appalto la fabrica da farsi nella Chiusa di San Raffaele.
Bando Che non si possa in qual si voglia modo pescare nelli Canali, Fosse, & Molini del Signor Senatore il Signore Conte Gualengo Ghiselieri, per quanto tiene il suo, & la sua giurisditione nel Commune di manzolino con altri Capi.
Editto.
Notificatione Agl'Interessati del Cavamento della Muzza, Zenarella, Fossa del Signore, Cavamento della Palata, e di Foscaglia, che debbano pagare frà otto giorni. Publicato in Bologna li 26 e 27 d'Agosto 1628.
Notificatione Per quelli, che vorranno prendere in Appalto l'escavatione del Cavamento della Palata, e Foscaglia.
Notificatione Agl'interessati nel Canale Naviglio.
Proroga Per tutto li 20 del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Frumenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 2 Settembre 1628.
Bando Contra li rubbatori, & guastatori così delle Viti, & Uve, come d'ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 2 Settembre 1628.
Bando intorno all'uve e vini. Publicato in Bologna alli 2 Settembre 1628.
Tariffa Da osservarsi dagli Hosti del Contado di Bologna, Fornari, Beccari, Tavernieri, Vivandieri, Speltini, & altri li quali terrano robbe per vivere nei luoghi dove saranno Alloggiati li Soldati d'Infanteria, e Cavalleria di Nostro Signore.
Bando Per il mantenimento del Portico delli Reverendi Padri di Santa Maria de Servi di Bologna.
Provisione Sopra le Gioatiche, affitti, & altri pagamenti de' poveri Contadini. Publicata in Bologna alli 18 di Settembre 1628.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gl' infrascritti Fornari etiam d'ordine del'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato, che debbano giornalmente fare li forni di pane
Notificatione Per quelli, che vorranno pigliare in Appalto l'escavatione della Fossa del Signore del Ponte delli trè Archi per final al suo sbocco nel Cavamento al Guazzaloca, e prima.
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti Notari del Foro Rotale di Bologna, & loro Sostituti di portare per la Città di Bologna il giorno e tutta la notte la Spada
Ordini Da osservarsi dagli Hosti tanto nella Città, quanto del Contado di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
Editto Per le operationi di terra da farsi a Castel Franco.
Provisione Sopra la recognitione per le gioatiche, fabrarie, saltarie, sequestri, & altri Gravami del Contà, & suoi Habitatori. Publicato in Bologna alli 27 di Ottobre 1628.
Notificatione a muratori, et manuali.
Provisione sopra le carne porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 2 di Novembre 1628.
Ordini Da osservarsi nei Carreggi per la Fabrica del Forte di Castel Franco.
Bando Contra quelli, che hanno svaligiato li Corrieri di Fiorenza, che andava in Barca à Venetia, e di Bologna, che parimente in Barca andava à Ferrara. Publicato in Bologna questo dì 16 Novembre 1628.
Tariffa Da osservarsi nel Contado di Bologna.
Bando sopra gli otiosi, vagabondi, e zingari. Publicato in Bologna alli 27 di Novembre 1628.
[Incipit]: Per la presente, qual letta nel Mercato di Bazano, & Castel Franco
Ordine e dichiaratione Per quelli, che vanno à lavorare à Castel Franco.
[Incipit]: Volendo opportunamente provedere, che sia debitamente spedito alla Santità di Nostro Signore Urbano Papa Ottavo, sotto la data delli 23 Settembre del presente Anno 1628, per l'erettione, e dotatione fatta d'un nuovo Monte sopra la Gabella grossa della Città di Bologna
Bando ntorno alla denontia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna questo dì 2 Decembre 1628.
Bando Contro quelli, che hanno svaligiato li Corrieri di Fiorenza, che andava in Barca à Venetia, e di Bologna, che parimente in Barca andava à Ferrara, Publicato in Bologna questo dì 16 Novembre 1628. Con la renovatione del Termine d'altri 15 Giorni. Publicato in Bologna questo d' 2 Decembre 1628.
[Incipit]:Illustrissimus et reverendisimus Dominus Boniae de latere Legatus Informatus de praeiuditio Massariorum
Bando d'annona. E termine perentorio per le denuncie. Publicato in Bologna li 22 Decembre 1628.
[Modulo con il quale il legato Bernardino Spada ordina al Massaro di provedere ai carri]
Bando Che gli Obedienti delli Speciali paghino le loro Obedienze. Publicato in Bologna alli 2 di Gennaro 1629.
Bando Che si nettino le Strade dalli Fanghi, & altre Immonditie. Publicato in Bologna il dì 5 Gennaro 1629.
Provisione [So]pra le Misure de' Falegnami, & altri, dell'Anno M.DC.XXIX. Publicato in Bologna alli 13 di Gennaro 1629.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna, & Contà. Publicato alli 15 di Gennaro 1629.
Decretum Super examine Testium. Die 15 Ianuarii 1629.
Monitorio Per la Confirmatione degl'altri Editti Sopra il Denonciare i Legati Pii, & altre Dispositioni. Notificare li Beni Ecclesistici malamente alienati: Et Sopra il Presentarsi dalli notari, e d'altre persone le Scritture Publiche, e Private, pertinenti alle Sudette Pie Dispositioni, & Alienationi.

Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Dacio della Piazza, & de' Frutti. Publicato in Bologna alli 17 Gennaro 1629.
Bando per le denonzie de grani, e farine, Con prohibitione di disporne, ò di andare alla Scaffa per chi hà robba in Casa. Publicato in Bolgna alli 17 et reiterato alli 18 Gennaro 1629.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 19 di Gennaro 1629.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri , e suoi Obedienti dell'Anno M.DC.XXIX. Publicato in Bologna alli 19 di Gennaro 1629.
[Incipit]: Per la presente, qual letta nel Mercato di Castel Franco per un publico Essecutore
Bando sopra il dacio della stadirola del lino. Publicato in Bologna alli 29 di Gennaro 1629.
[Incipit]: Essendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signore Bernardino Cardinale Spada…intento con ogni suo spirito à conservare la retta Giustitia
Bando, e provisione Sopra varii particolari appartinenti al Dacio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 30 di Gennaro 1629.
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza delle Compagnie de' Merzari, e Bisilieri di detta Città, alla detta Compagnia de Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 31 di Gennaro 1629.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli che daranno Cavalli, e Mulli à nolo, & à vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 31 di Gennaro 1629.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona, quali condurranno, ò faranno condurre per se, ò per altri sorte alcuna di Pesce salato, fresco, ò marinato nella Città di Bologna
Bando sopra le mascare, e sopra i forstieri. Publicato in Bologna alli 4 di Febraro 1629.
Bando sopra li dacii delle moline, et sgarmigliato per l' anno M.DC.XXIX. Publicato in Bologna li 7 di Febraro 1629.
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto di felice memoria per suo Moto proprio dato il primo di Settembre 1589. Concesso all'Arte della Lana
[Incipit]: Gabellini, & altri, che state alle Porte, non lasciate passare fuori
Bando Sopra l'eccesso, et Delitto commesso di notte nella Bottegha di M. Alessandro Massarenti, et Compagni, con rottura, et robbamento di Denari, et apertura della Bottegha con chiave Adulterine.
Bando Delle percosse date con sassi al Mag. Giovanni Battista Catellani. Publicato in Bologna il dì 17 Febraro 1629.
Bando Sopra le Denoncie de' Grani, Farine , e Marzadelli del Contado. Publicato in Bologna alli 17 di Febraro 1629.
Provisione, e dichiaratione Contro li Delinquenti rifuggiti ne' luoghi Immuni. Publicato in Bologna alli 18 di Febraro 1629.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 22 di Febraro 1629 che sarà il Giovedì Grasso. Prezzo della Quintana, Una gollana d'oro à Badiglia, & due sottocoppe d'Argento al Masgallano.
Bando sopra li vetri, et vasi di cristallo. Publicato in Bologna alli 23 di Febraro 1629.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna la Domenica di Carnevale, che sarà alli 25 di Febraro 1629. Premio una gollana d'oro, con una medaglia.
Bando circa li pesci, et pescatori, overo v[endi]pesci. Publicato in Bologna alli 2 di Marzo 1629.
Bando Contro quelli che sparorno l'Archibuggiata contro al Signor Francesco Maria Pagnoni. Publicato in Bologna alli 3 di Marzo 1629.
Editto Per l'Apertura della Strada di Sarragozza in quella di S. Mamolo.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo Cardinal Legato, si notifica à voi Massaro del Commune di
Renovatione del bando Contro quelli, che di notte con Chiave Adulterine entrorno nella Bottega, & Banco del Signore Alessandro Massarenti con rottura, & robbamento di Denari, altre volte, & sotto il dì 17 Febraro del presente Anno Publicato; Renovando il termine d'altri Quindeci Giorni.
[Incipit]: Havendo risoluto l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada
Provisione Sopra la distributione della Robba per Sussidio del Contà.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo Signore Confaloniere e Signori Assonti del Governo, si comanda à te Massaro
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli infrascritti Fornari, etiam d'ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato, che debbino giornalmente far li Forni di Pane al più che potranno
Bando Contro quelli, che uccisero Doralice Lolini, Moglie di Rocco Mangini, nel Commune di Medola, Contà di Bologna, con haverli rubbato, et aportato via da Scudi trecento in circa.
Provisione Per riscuotere le Ubidienze debite alla Compagnia de' beccari dell'Anno M.DC.XXIX. Publicato in Bologna alli 7 Aprile 1629.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 7 d'Aprile 1629.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli IX aprile M.DC.XXIX.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 10 Aprile 1629.
Decreto Che li Contadini, & altri Poveri non si possano gravare per debiti Civili da Lire cinquanta in giù, fino al nuovo Raccolto. Publicato in Bologna sotto il dì 11 Aprile 1629.
[Incipit]: Commandiamo à voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Bando sopra i fasci. Publicato in Bologna li 10 maggio 1629.
Rinovatione, dichiaratione, e provisione Per quelli che vanno à lavorare à Castel Franco.
Bando Sopra il Giardino de' Semplici, posto nel Publico Palazzo di Bologna.
Notificatione Della nuova concessione, e facoltà concessa dall'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Spada meritissimo Legato de latere di Bologna A M. Gabriello Posterla, di poter lui, e dependenti da lui solamente scorticar Cavalli, Muli, Asini, e Cani nella Città di Bologna, e Contà per quattro miglia lontano di detta Città, e conciare le Pelle di quelli. Publicata in Bologna alli 12 Maggio 1629.
Editto.
Editto Per il furto commesso la notte del primo giorno di Maggio, nel Magazeno da Gargiolo de Magnifici Giovanni Battista Landa, & Bonifacio Viola.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada…che niuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare, & dare danno à qual si voglia luogo…dell'Illustrissimi Signori Marchese Carlo, & Conte Ottavio Fratelli di Ruini
[Incipit]: Havendoci fatto esporre il Reverendo Signor Nicolò Canonico Fiorentini, il notabile danno, che li viene fatto, & dato da diverse nelle sue Possessioni
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 26 di Maggio 1629.
Bando Contro quelli, che nel Molino di Pizzacalvo hanno fatto il Latrocinio.
Bando sopra il dacio della festa. Publicato in Bologna alli 28 di Maggio 1629.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 28 Maggio 1629.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 29 di Maggio 1629.
Bando Che li Sbirri, & altri Essecutori non possano comprare Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna il dì 29 Maggio 1629.
Notificatione Per quelli, che vorranno pigliare sopra di loro il Cavamento del Fiume Idice, nel Commune di Capo del Fiume, da farsi conforme alla relatione, appresso all'infrascritto nostro Notaro.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 30 di Maggio 1629.
Bando sopra le rose. Publicato in Bologna alli 31 Maggio 1629.
[Incipit]: Per il presente nostro Mandato…vi si assegna per parte vostra della Ingiaratione generale
Bando Per tener espurgato il Guasto de' Signori Bentivogli. Publicato in Bologna alli 22 giugno 1629.
Proroga Di tempo ad offerire per i Siti della strada urbana.
Notificatione A quelli, che vorranno attendere alla compra dei Siti, adiacenti alla Strada Urbana.
[Incipit]: Essendo necessario, per servitio della Soldatesca, che verrà ad alloggiare in questa Città, & Legatione, provedere di molte cose, e particolarmente di Letti.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 30 Giugno 1629.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona…che…non debbaponere piedi sopra d'un Luogo posto nella Cappella di S. Egidio fuori, presso li suoi noti confini, spettante al Signor Antonio Cattanei
Bando Sopra li Trecoli, Polaroli, Revenderoli, & altri della Città, & annullatione delle licenze. Publicato in Bologna li 16 Luglio 1629.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Massari delli Communi del Contà di Bologna
[Incipit]: Per parte, & Comandamento del Molto Illustre, & Eccellentissimo Signore Auditor Generale della Cause Civili
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 14 Luglio 1629.
Bando generale del sindicato degli officiali Del Contado di Bologna, per li primi sei Mesi dell'Anno 1629. Publicato in Bologna il dì 18 Agosto 1629.
[Incipit]: Dovendosi provedere di Calcine per servitio del Forte Urbano
Calmiere.
[Incipit]: Havendoci fatto esporre il Signore Alessandro Asinelli, & l'Eccellentissimo Signore Vincenzo Diola il notabil danno, che li vien fatto & dato da diverse persone
Notificatione sopra li carreggi del contado di Bologna.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato; alla ricevuta di questa si commanda à te Massaro del Commune
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona d'ogni sesso, età, & conditione, che non ardisca portare, ò far portare di giorno, & di notte sorte alcuna di ruschi
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato..si comanda à voi Massaro
Proroga Per tutto li 20 del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna li 29 Agosto 1629.
Bando Che non si possino tener Porci, Lettami, né immonditie nel Castello di Budrio.
[Incipit]: Per parte, e comandamento del molt'Illustre & Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone della Città
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 3 Settembre 1629.
Bando Contra li Rubbatori, & Guastatori così delle Viti, & Uve, come di ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna li 3 di Settembre 1629.
[Incipit]: In Dei nomine. Amen. Nos Paolus Mangonius
[Incipit]: Considerando Noi, che il condurre, & scaricare per la Città la Terra, & Perdizzo delle Fabriche
[Incipit]: Essendo stato del Mese passato, in tempo di notte, in due volte, entrato nelle Beccarie, dietro il vaso delli Signori Canobbi, & ivi dalli Rastelli, & Banchi robbato, e portato via alcuna quantità di mezzi Vitelli
Notificatione A gli Interessati nel Condotto dell'Amola.
Bando, e provisione Sopra il condurre le Robbe spettanti al Vitto humano alla Città. Publicato in Bologna alli 24 di Settembre 1629.
Bando in materia della peste. Publicato in Bologna li 28 Settembre 1629.
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada de Latere Legato di Bologna, venire in cognitione di quelli, che sotto li 20 del Mese di Settembre circa le tre hore di notte ruborno un par di Vache da tirare col giogo, di Francesco Scandellara
Bando sopra le gazette, e grossetti di Venetia: e monete nuove del cunio di Mantova. Publicato in Bologna li 6 Ottobre 1629.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro del Commune
Bando sopra il salnitro da far polvere d'archibugio. Publicato in Bologna li 19 Ottobre 1629.
[Incipit]: Permettiamo alli Capitani delle Porte della Città, che la Legna, & Fasso, che si dà à dette Porte si venda
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona Esecutore della Città e Contà di Bologna
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signor Cardinale Spada de latere Legato di Bologna, venire in cognitione di quelli, che lunedì di notte, che fù alli 22 Ottobre entrorno violentemente con rotture nella palazzina dell'Illustrissimo Signor Conte Nicolò Caprara
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 29 di Ottobre 1629.
Nuova tariffa delli marzadelli, e legumi, et altre biade.
Bando Che si nettino le Strade dalli fanghi, & altre immonditie, & che s'accomodi le Buse. Publicato in Bologna adì 8 Novembre 1629.
Provisione sopra le carni porcine e loro prezzi. Publicata in Bologna li 10 Novembre 1629.
Bando Sopra l'estrattione di qual si voglia robbe spettante al vitto humano, Bestiami, Fieni, e Strami, con altri capi. Publicato in Bologna li 13 Novembre 1629.
Bando Intorno alla Denoncia de Formenti, e Farine. Publicato in Bologna li 22 Novembre 1629.
[Incipit]: Comandiamo à voi Arte che per tutto domani dobbiate haver compito il numero de' Letti per servitio de' Soldati
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato & delli Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti di Militia
Proroga Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche. Publicata in Bologna li 3 Decembre 1629.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li infrascritti Fornari, etiam d'ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato, che debbino giornalmente far li Forni di Pane al più che potranno
Bando per le denoncie de grani, e farine, Con la prohibitione di disporre, ò di andare alla Scaffa per chi hà robba in Casa. Publicato in Bologna alli 8 Decembre 1629.
Capitoli Da osservarsi dal Notaro Assistente, & Revisore all'Officio Civile del Torrone. Approvati dall'Illustrissimo Reggimento sotto li 14 Decembre 1629.
Novo bando Contro quelli, che hanno rotto, e robbato nelli Sgabelli del Foro Civile dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Collegato.
Editto Per l'Appalto da farsi sopra la conservatione delle Monitioni del Vivere del Forte Urbano.
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Legato si fa sapere à tutte le persone infrascritte, che dentro al termine di sei giorni prossimi debbano, e ciscuno di loro debba haver venduto à prezzo del calmiero
[Incipit]: Di ordine di Nostro Signore e per servitio della Reverenda Camera Apostolica
Novo Appalto delli Lavorieri del Forte Urbano.
Bando Sopra l'Homicidio nella persona di Giovanni Girolamo Crescimbeni da Bologna sotto li 25 di Decembre 1629. Publicato in Bologna alli 10 Gennaro 1630.
Bando circa li pesci, et pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna li 13 Gennaro 1630.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna li 12 Gennaro 1630.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Dacio della Piazza, & de' Frutti. Publicato in Bologna li 15 Gennaro 1630.
[Incipit]: L'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Spada Collegato di Bologna, &c. havendo sotto il dì 5 del corrente Mese ordinato con publico Editto, che à ciascun Commune del Contado (alcuni eccettuati) sia assignata la quantità, e qualità del lavoriero, che nel Forte Urbano
Novo bando e proroga Di Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna li 18 Gennaro 1630.
[Incipit]: Volendo i Signori Assonti della Militia dare in Appalto le Provisioni da farsi di Legna grossa, e Fieni, per servitio della Soldatesca di Nostro Signore, alloggiata in questa Città
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Spada Collegato, &c. per beneficio publico, e particolarmente de' Lavoranti del Forte Urbano
Bando Che li Obedienti dei Merzari debbano fra sei gi[orn]i pagare l'Obedienza decorsa li precedenti Semestri, & da decorrere in avenire. Publicato in Bologna li 23 Gennaro 1630.
Bando sopra li dacii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXX. Publicato in Bologna li 22 di Gennaro 1630.
[Incipit]: Si notifica ad ogni, e qualunque persona, la qual voglia condurre ad affitto tutte le Botteghe nuove dietro al Palazzo
Bando sopra le monete. Publicato in Bologna li 25 Gennaro 1630.
Bando generale del sindicato de gli officiali Del Contado di Bologna, per li secondi sei Mesi dell'Anno 1629. Publicato in Bologna il dì 26 di Gennaro 1630.
Calmiero per Castel Franco. Publicato adì 29 Gennaro 1630.
Calmiero Per S. Giovanni, Castel Franco, Crevalcore, & Sant'Agata.
Bando, e taglia Sopra l'Homicidio commesso nella persona di Marco Manfredi Bolognese, sotto li 26 di Gennaro 1630 à hore due, e meza di notte. Publicato in Bologna alli 30 Gennaro 1630.
[Incipit]: D'ordine del'Illustrissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato, per il presente Editto si prohibisce à ciascun Massaro
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Spada Collegato, Si comanda à te Massaro
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Spada Collegato, si comanda à te Massaro
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto di felice memoria per suo Moto proprio dato il primo di Settembre 1589 Concesso all'Arte della Lana
Bando sopra le mascare, e sopra i forastieri. Publicato in Bologna alli due febraro M.DC.XXX.
Bando d'armi in confirmatione d'altri bandi, Prohibitione di bocche da fuoco, e dichiaratione sopra i Stiletti. Publicato in Bologna li tre febraro M.DC.XXX.
Bando Sopra l'Homicidio commesso nella persona di Cesare figliuolo di Parise Canova dal Sasso di notte in Bologna nella Contrada di Cento Trecento alli 18 di Gennaro 1630. Publicato in Bologna alli 6 di Febraro 1630.
Notificatione A quelli, che sono Debitori per il Campione di Savena dell'Anno 1627.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 7 di Febraro 1630 Che sarà il Giovedì Grasso. Prezzo della quintana, Una Fruttiera d'Argento, & una Sella guarnita d'oro col finimento al Masgallano.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona … non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare…nelli Terreni, e Beni…spettanti al Signore Ercole Rocca
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 9 di Febraro 1630.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in in Bologna la Domenica di Carnevale, Che sarà alli 10 di Febraro 1630. Premio Una gollana d'oro, con una medaglia.
[Incipit]: Comandiamo à voi Gabellini, e Soprastanti alle Porte della Città di Bologna
[Incipit]: Inherendo alli ordini, & provisioni altre volte dal nostro Magistrato sopra li Pesci cotti
[Incipit]: In esecutione del Breve spedito alla Santità di Nostro Signore Papa Urbano Ottavo, sotto la data delli 5 Gennaro passato sopra la nova gravezza d'un quattrino per Libra, imposta alle Merci Forastiere
Bando Che non si possino habitare Donne di cattiva vita nelle strade di S. Colombano, & del Poggiale di S. Georgio. Publicato in Bologna alli 23 Febraro 1630.
Bando Contro quelli, che nella Bottegha di Achille de' Barbieri Cimatore hanno fatto il Latrocinio. Publicato in Bologna li 28 Febraro 1630.
[Incipit]: Perche il Lavoriero per le Fosse delli Baloardi spiccati, e della Strada coperta, & altri del Forte Urbano
Provisione sopra la distributione della robba per sussidio del contà.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno M.DC.XXX. Publicato in Bologna alli 13 di Marzo 1630.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna sotto li 25 Marzo 1630.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli XXIII marzo MDCXXX.
[Incipit]: Commandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari, & à vostri Obedienti
Bando, et provisione Sopra varii particolari, appartenenti al Dacio del Rettaglio. Publicato in Bologna li 26 Marzo 1630.
Bando Contro quelli, che vendono, e comprano Carni per la Città, fuori de' luochi deputati. Publicato in Bologna li 26 Marzo 1630.
Provisione Per riscuotere le Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari Dell'Anno M.DC.XXX. Publicata in Bologna li 27 Marzo 1630.
Bando Che si nettino le Strade delli Fanghi, & altre immonditie, & che s'accomodi le Buse. Publicato in Bologna li 6 Aprile 1630.
Editto.
Ordini Da osservarsi dalli Notari, Essecutori, & altri Ministri delli Signori Antiani, & de' Signori Colleggi.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimo & Reverendissimo Cardinale Spada Legato dignissimo di Bologna, si prohibisce, & espressamente comanda ad ogni, & qualonque persona…che non ardiscano…dar danno alcuno…negl'infrascritti Beni
[Incipit]: Intendendo l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada Collegato di Bologna…che da diversi particolarmente in tempo di notte son state portate diverse immonditienel luogo publico, chiamato volgarmente il Prato di S. Antonio
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Spada de Latere Collegato di Bologna, venire in cognitione di quelli, che la Domenica di notte li 21 del corrente Mese di Aprile
[Incipit]: Inherendo alle Provisioni, e Bandi altre volte publicati, quali assolutamente dispongono…à qual si voglia persona…locare, affittare, ò prestar commodità à Meretrici
Bando Intorno à Cavalli, Giumenti, e Muli. Publicato in Bologna alli 24 Aprile 1630.
Bando Intorno à Cavalli, Giumenti, e Muli. Publicato in Bologna alli 24 Aprile 1630.
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 30 di Aprile 1630.
Bando Che nissuno non possi comprare Folicelli per rivenderli, in Contà, & in confine di quella. Publicato in Bologna il primo Maggio 1630.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna il dì primo di Maggio 1630.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna il dì primo di Maggio 1630.
Bando Del non comprare bestie da mazza per rivendere. Publicato a Bologna ali 6 di Maggio 1630.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo & Reverendissimo Signore il Signore Bernardino Cardinale Spada…levar ogni difficultà, che possa impedire lo smaltimento del Grano della Munitione
Bando sopra gli vitelli. Publicato in Bologna li 11 di maggio 1630.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprare Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna ali 14 di Maggio 1630.
Bando Sopra il Denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 14 di Maggio 1630.
[Incipit]: Per ordine, & commissione dell'Illustrissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada…si notifica, e comanda à tutti, & à cischedun Monaro della Città
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna li 28 Maggio 1630.
Bando Che non si possino tener nel Castello di Budrio Porci, Oche, Anadre, Lettami, né immonditie, e che si tenghino nette le Strade, e che li Beccari non possino ammazzare fuori delli Macelli destinatoli, & che non si possino guastare le mura di detto Castello, & altro, &c.
[Incipit]: Essendosi rotto, & sfondato li condotti del Chiavigotto, che piglia l'Acqua dal Canale di Strà Castiglione
Noi cardinale Antonio Barberini legato, &c.
Bando Contra Ladri, dannificatori, & altri delinquenti sopra i beni del Signore Girolamo Grassi.
Bando Sopra le Monete per la Fiera del Pavaglione del presente Anno. Publicato in Bologna li 11 Giugno 1630.
[Incipit]: Se bene per vigare della Provisione fatta, & publicata sopra la distributione della robba della Monitione del Contà
Tenore d'alcuni capitoli contenuti nel bando generale sopra la grascia Publicato sotto li 4 di Luglio 1630 ne' quali si contiene quello siano obligati fare li Massari di tutto il Contado, li Officiali per li terreni, & raccolti fatti da Forasieri, & altri non sottoposti à questa Legatione, per il spacio di sei miglia vicino à confini; li sudetti Forastieri, & altri nell'introdurre li raccolti, & altre robbe dentro la città, & denonciare quelli alle Porte, & Cancellarie dell'Eminentissimo Signore Legato, & Signori del Reggimento; li Contadini di Zoatiche, & altre; li Gabellini delle Porte, & altri Capi.
Bando, et provisione Contro quelli, che non hanno condotti li loro Folicelli alla Fiera del Pavaglione. Publicato in Bologna alli 10 di Luglio 1630.
[Incipit]: Per ordine, & commissione dell'Eminentissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Spada
Bando, et provisione Sopra gli Orsogli, & altre Sete lavorate Forestiere. Publicato in Bologna alli 16 di Luglio 1630.
Calmiere.
Bando Che quelli, che si servono del Canal di Rheno debbano serrare le Chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quello di Galiera. Publicato in Bologna li 29 Luglio 1630.
Editto a chi vorrà comprare del nuovo monte da farsi in questa città.
Bando Sopra l'eccesso, & delitto commesso di notte nella persona del Signore Giovanni Aloisio Pasi Gentil'Huomo Bolognese, sotto il dì 30 del mese di Luglio prossimo passato, nel Commune della Quaderna. Publicato in Bologna li 9 Agosto 1630.
Calmiero.
Nuovo editto Del Monte novissimo sopra il quattrino per Lira alle Merci Forestiere da eregersi in Bologna à ragione di sei per cento.
Renovatione, et proroga del bando Sopra l'eccesso, & delitto commesso di notte nella persona del Signore Giovanni Aloisio Pasi Gentil'Huomo Bolognese, sotto il dì 30 del Mese di Luglio prossimo passato, nel Commune della Quaderna. Publicato in Bologna li 9 Agosto 1630. Renovando il termine per altri dieci giorni.
Nuova notificatione Per quelli, che vorranno comprare del Monte Novissimo à sei per cento.
Proroga Per tutto li 20 del Mese di Settembre à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 28 Agosto 1630.
Bando intorno all'uve e vini. Publicato in Bologna li 28 Agosto 1630.
[Incipit]: In esecutione di quanto si contiene nella provisione fatta, e publicata altre volte sopra alla distributione della robba per sussidio del Contà
Bando Della Caccia, & riversa de' Communi, con la confirmatione di tutti gli altri Bandi, & ordini sopra detta Caccia. Publicato in Bolognaalli 12 Settembre 1630.
Proroga Per tutto li 8 del Mese di Ottobre à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 20 di Settembre 1630.
[Incipit]: L'Eminentissimo, & Reverendissimo Signore ernardino Spada Cardinale Collegato…volendo provedere ancora al commodo de i particolari, & essendo la Corte delli Galluzzi nel corpo della Città di Bologna
Bando Intorno alli Maroni, Castagne, Anseri, & Farina di Castegne. Publicato in Bologna alli 8 di Ottobre 1630.
Bando, e provisione Sopra il condurre le Robbe spettanti al Vitto humano alla Città. Publicato in Bologna alli 8 di Ottobre 1630.
Editto Per chi vuole pigliare in Appalto li Forni nel Contà di Bologna, e suoi Castelli.
Terza rinovatione del bando Altre volte publicato sotto il dì 9 Agosto 1630. Sopra l'eccesso, & delitto commesso di notte nella persona del Signore Giovanni Aloisio Pasi Gentil'Huomo Bolognese, sotto il dì 30 del Mese di Luglio prossimo passato, nel Commune della Quaderna.
[Incipit]: Essendosi condoluti li Fornari della Città di Bologna
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna li 12 Novembre 1630.
Quarta renovatione del bando Altre volte publicato sotto il dì 9 Agosto 1630. Sopra l'eccesso, & delitto commesso di notte nella persona del Signore Giovanni Aloisio Pasi Gentil'Huomo Bolognese, sotto il dì 30 del Mese di Luglio prossimo passato, nel Commune della Quaderna.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Fornaro, Scaffiero, ò Vermicellaro
Bando, e taglia Sopra l'Homicidii commessi nelle persone di Giulio Duzzi Magaziniero di Vino, & Domenica sua moglie Bolognesi, sotto il 20 Novemnbre 1630. Publicato in Bologna li 21 Novembre 1630.
Proroga Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche. Publicata in Bologna alli 27 Novembre 1630.
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Novo bando, e taglia Sopra gl'Homicidii commessi nelle persone di Giulio Duzzi Magaziniero di Vino, & Domenica sua Moglie Bolognesi, sotto li 20 Novembre 1630. Publicato in Bologna li 4 Decembre 1630.
Editto per li soldati.
[Incipit]: Si notifica à ciascuno Parochiano della Città di Bologna
[Incipit]: Essendo ricorso molte volte li Spelletini della Città alli Molt'Illustri Signori Tribuni della Plebe
[Incipit]: Essendo ricorso molte volte li Spelletini della Città alli Molt'Illustri Signori Tribuni della Plebe
Provisione sopra le pietre, et coppi.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 8 Genaro 1631.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna li 8 Genaro 1631.
Bando Che li Obedienti dei Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti Semestri, & da decorrere in avvenire. Publicato in Bologna li 8 Genaro 1631.
Bando Sopra le Bilanze, & Pesi della Città, & Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 18 di Gennaro 1631.
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Dacio della Piazza, & de' Frutti. Publicato in Bologna alli 21 di Gennaro 1631.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Hosti, & altri, quali tengano Stallatico publico
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo
Bando sopra l'arte de' fabri, e suoi obedienti Dell'Anno 1631. Publicato in Bologna alli 28 di Gennaro 1631.
Bando circa li pesci, et pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna alli 28 di Gennaro 1631.
[Incipit]: Volendo i Signori Assonti della Militia dare in Appalto le Provisioni da farsi di Legna
Bando sopra li dacii delle moline, et sgarmigliato per l'anno M.DC.XXXI. Publicato in Bologna alli 13 Febraro 1631.
Bando Contro quelli che vendono, e comprano Carni per la Città, fuori de' luochi deputati. Publicato in Bologna alli 14 di Febraro 1631.
Bando, et provisione Sopra varii particolari appartenenti al Dacio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 14 di Febraro 1631.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Spada Legato di Bologna, si comanda à tutti li Communi di questo Contado
Ordine Sopra li Carreggi per servitio del Forte Urbano.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Spada Legato di Bologna, &c. si comanda à te Massaro
Decreto Sopra li Communi di Montevia, & altri sottoscritti di Montagna.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 15 di Febraro 1631.
Bando sopra la carbonella. Publicato in Bologna li 20 Febraro 1631.
Notificatione Alli Interessati nel Fiume Reno da Levante nel Commune di S. Viola sopra il Ponte. Publicata in Bologna alli 26 Febraro 1631.
Bando, e taglia Sopra l'Homicidio, & Assassinio commesso nella persona d'un Huomo ritrovato senza Testa, ferito di quattordeci ferite. Et ligato in cinta con una corda, & in quella attaccatoci una pietra grossa, & buttato nel Canale di Reno nel Commune di Castagnola vicino alli Molini novi, senza essersi riconosciuto sin qua. Publicato in Bologna ali 26 di Febraro 1631.
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Spada meritissimo Legato della Città di Bologna
Provisione sopra la distributione della Robba per sussidio del Contà.
Bando Che si nettino le Strade dalli Fanghi, & altre immonditie, & che s'accomodi le Buse. Publicato in Bologna alli 3 d'Aprile 1631.
Decreto Che li Contadini, & altri Poveri non si possano gravare per debiti Civili da Lire cinquanta in giù sino al nuovo Raccolto. Publicato in Bologna alli 4 d'Aprile 1631.
Bando sopra le fosse della città di Bologna. Publicato in Bologna alli 4 d'Aprile 1631.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo & Reverendissimo Signore Bernardino Spada
Provisione per riscuotere l'Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1631. Publicato in Bologna alli 12 d'Aprile 1631.
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona, che nella Settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città
Prohibitione Del vendere Ova cotte, ò fatte rosse. Publicata in Bologna adì 14 Aprile 1631.
Bando Sopra li Trecoli, Polaroli, Revenderoli, & altri della Città, & annullatione delle Licenze. Publicato in Bologna alli 14 d'Aprile 1631.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli XVI aprile M.DC.XXXI.
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 17 d'Aprile 1631.
[Incipit]: Per il presente publico Editto, & per drgne cause à noi molto ben note, si prohibisce, ordina, & comanda à tutte le Cortegiane, ò Donne di mala vita
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 24 d'Aprile 1631.
Editto Sopra le revocatione delle Licenze dell'Armi concesse à Soldati oltre quelle contenute nei loro Privileggi. Publicato in Bologna alli 25 d'Aprile 1631.
Ordine Sopra i carreggi per il Forte Urbano.
[Incipit]: Essendo altre volte per Bandi di Ferrara stato prohibito à Paroni, & Sandalari Bolognesi il passare il Luogo del Butifrè
Bando per le denoncie de' grani, e farine, Con prohibitione di disporne, ò di andare alla Scaffa, per chi hà robba in Casa. Publicata in Bologna alli 29 Aprile 1631.
Bando, et provisione Sopra le Stara, e Misure da Biada, & altro. Publicato in Bologna li 29 Aprile 1631.
Notificatione a gl'interessati nella reparatione del reno. Publicata in Bologna li 2 Maggio 1631.
Bando, e taglia Sopra l'assassinamento fatto à Domenico Quaquarello del Commune di Posthumano Quartiero S. Giovanni in Persiceto Contado di Bologna da più persone incognite à piedi, & à Cavallo di notte sotto li 27 d'Aprile 1631. Publicato in Bologna alli 6 Maggio 1631.
Decreto Che li Contadini, & altri Poveri non si possano gravare per debiti Civili da Lire cinquanta in giù fino al nuovo Raccolto. Publicato in Bologna alli 9 di Maggio 1613.
Bando Contro quelli che havessero, ò sapessero che havesse de' Beni, ragioni, nomi de' Debitori di M. Cosmo Marchesi, & del premio di chi denunciarà detti Beni, e che tutti quelli che pretendono esser creditori si debbano denunciare.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 19 di Maggio 1631.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprare Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 21 Maggio 1631.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si posino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 21 Maggio 1631.
Bando Che nissuno non possi comprare Folicelli per rivenderli in Contà, & in confine di quella. Publicato in Bologna alli 22 Maggio 1631.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 24 Maggio 1631.
Prohibitione Che non si possa vendere su la Piazza di Bologna, ò in altro luogo di essa Merce, overo Robba spettante alla Compagnia delle tre Arti di detta Città, cioè alli Spadari, Selari, & Guainari. Publicato in Bologna alli 2 di Giugno 1631.
Bando , e taglia Sopra l'Homicidio commesso nella persona del Signore Carlo Garzaria Bolognese sotto li 5 Giugno 1631. Publicato in Bologna alli 6 Giugno 1631.
Provisione Sopra l'alteratione delle Monete d'Oro, & d'Argento. Publicata in Bologna alli 6 di Giugno 1631.
[Incipit]: Per parte, e commandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Bernardino Cardinale…si comanda…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare
[Incipit]: Havendo gl'Illustrissimi Signori Assonti del Governo in esecutione dell'ordine havuto dall'Illustrissimo Regimento
Bando Sopra il Carbone, & che non si possi estrahere. Publicato in Bologna alli 16 Giugno 1631.
Ordini, e Provisioni sopra li Galeotti, Vagabondi, e Condannati, mandati, e da mandarsi al Forte Urbano.
Provisione Sopra li Grossetti di Venetia, & loro introdutione. Publicato in Bologna li 22 Giugno 1631 à hore 23.
Ordine per li braccenti.
Bando contra soldati licentiati, & cassi. Publicato in Bologna li 23 Giugno 1631 à hore 23.
Bando Sopra il smaltimento della Monitione a' Fornari. Publicato in Bologna li 26 Giugno 1631.
Provisione sopra il Calmiero del Pane, e prezzo del Formento. Publicata in Bologna alli 28 di Giugno 1631.
[Incipit]: Comandiamo anco d'ordine dell'Eminentissimo & Reverendissimo Signore Cardinale Legato à tutti li Monari
Calmiero Delle infrascritte Robbe, che si desidera per servitio della Soldatesca di Nostro Signore in Crevalcore.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato…non debbano entrar, né poner piede con persone, né con bestie nelli terreni
[Incipit]: D'ordine dell'Illustrissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato, si fa sapere à tutte le persone infreascritte
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona d'ogni sesso, età, & conditione che non ardisca d'entrare, ò far portare di giorno, & di notte sorte alcuna di Ruschi, & Predizzi
[Incipit]: Comandiamo à Voi Arte che in termine d'otto giorni debbiate havere risercito tutti li Vostri Letti
Alli fumanti Quali sono venuti ad habitare alla Città, & che perciò intendano volersi al debito tempo sgravare dell'Estimo e delle gravezze Rusticali.
[Incipit]: Dovendosi appaltare la regaglia della Legna delle Porte della Città
[Incipit]: Si notifica à qual si voglia persona, come li Signori Francesco Fontana Auditore del Torrone
[Incipit]: Volendo l'Illustrissimo Signore Giovanni Battista Grimaldi Commissario Generale dell'Esercito di Nostro Signore provedere la Fortezza Urbana
[Incipit]: Volendo la Reverena Camera Apostolica far molti Edificii di pietra nel Forte Urbano
Giovanni Battista Grimaldo commissario generale dell'esercito di Nostro Signore.
[Incipit]: Li Signori Officiali della Sanità alle Porte, si compiaceranno di comandare à Gabellini, & Capitani
[Moduli di pagamento per aver portato Lotte a Forte Urbano]
Editto.
[Moduli relativi ai carreggi]
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini del Commune di che visto il presente Mandato debbiate appresso di voi pigliare, & ritener in sequestro ogni quantità de Frutti
[Incipit]: Signore Marc'Antonio Basenghi. Pagherete à Massaro del Commune di
[Modulo relativo all'alloggio presso gli osti]
[Incipit]: Facciamo fede, come è rolato nella Militia di questo Territorio nella Compagnia del Capitano
[Incipit]: Facciamo fede, come è rolato nella Militia di questo Territorio
Nuovo bando, e taglia Sopra l'Assassinamento commesso in persona del Signore Carlo Garzaria sotto li 5 di Giugno 1631. Publicato in Bologna alli 11 di Luglio 1631.
Editto in materia di sanità. Publicati in Bologna alli 14 di Luglio 1631.
Rinovatione de gli ordini Da osservarsi in Contado in Materia di Sanità, Et Proroga di denunciare le Case infette, ò sospette non espurgate. Publicati in Bologna alli 14 di Luglio 1631.
[Incipit]: Essendo altre volte sotto li 26 Aprile 1622 stato publicato un'Editto d'ordine, dell'Eminentissimo Signore Cardinale Caetano
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato…non debba…entrare, né poner piedi nelli Terreni
Bando Sopra li Soldati sbandati, & modo che devono tenere nel transitare, & andar via. Publicato in Bologna alli 27 di Luglio 1631.
Bando Che quelli che si servono del Canal di Reno debbano serrare le Chiaviche, & che alcuno non possa nuotare dal Ponte della Carità fino à quello di Galiera. Publicato in Bologna alli 29 di Luglio 1631.
Bando Sopra li Trecoli, Polaroli, Revenderoli, & altri della Città, & annullatione delle licenze. Publicato in Bologna alli 31 di Luglio 1631.
Sospensione Di comercio con la Città d'Imola, & suo Territorio per tutto li 20 d'Agosto. Publicato in Bologna il primo d'Agosto 1631.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinal S.Croce Legato de Latere di Bologna, & per servitio della Santità di Nostro Signore e sua Reverenda Camera Apostolica. Comandiamo à voi Massaro
Notificatione della fiera di Bologna. Publicata in Bologna alli 4 d'Agosto 1631.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna ali 4 d'Agosto 1631.
Editto Per la festa dell'Assontione della gloriosissima Vergine Maria, che si suole celebrare alla Madonna detta del Monte fuori di Porta S. Mamolo. Publicato in Bologna alli 11 et reiterato alli 12 d'Agosto 1631.
Bando Sopra li Mondatori, & Sensali de' Grani. Publicato in Bologna alli 13 d'Agosto 1631.
Editto Per la Festa di S.Bartolomeo, che suole celebrarsi nella Chiesa detta in Pian di Masina. Publicato in Bologna alli 19 d'Agosto 1631.
Proroga Di sospensione della Città d'Imola, e suo Territorio. Publicata in Bologna alli 19 d'Agosto 1631.
Bando, et taglia Sopra il robbamento fatto di notte sotto li 15 Agosto in Casa d'Angelino, & fratello di Moniagha. Publicato in Bologna alli 20 d'Agosto 1631.
Bando, et provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco Obedienza delle Compagnie de' Merzari e Bisilieri di detta Citt, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 14 d'Agosto 1631.
[Incipit]: Volendo opportunamente provedere, che sia debitamente esequito il Breve altre volte spedito dalla santità di Nostro Signore Urbano Papa Ottavo, sotto la data delli 23 Settembre dell'Anno 1628 per l'erettione , e dotatione fatta d'un nuovo Monte sopra la Gabella Grossa
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna il dì 29 di Agosto 1631.
Proroga Per tutto li 20 del mese di Settembre à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 29 d'Agosto 1631.
Bando Contra li Rubbatori, & Guastatori così delle Viti, & Uve, come di ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 29 d'Agosto 1631.
Editto Per la conservatione del buon stato di Sanità di questa Città, & Legatione. Publicato in Bologna li 30 d'Agosto 1631.
Notificatione In materia di Denunciare li Strazzi, che si ritrovano appresso di qual si voglia persona per ingrassar Terreni, ò per Smaltirli ne i Molini da Carta. Publicato in Bologna li 30 Agosto 1631.
Bando Che nissuna persona di questa Città, ò Legatione, & in particolare nei contorni di Castel S. Pietro, & altri luoghi confinanti, & vicini al Territorio d'Imola, accetti Persone, Merci, ò altre Robbe da gl'Imolesi, & suo Territorio. Publicato in Bologna li 30 Agosto 1631.
Editto. Publicato in Bologna li 31 d'Agosto 1631.
[ncipit]: Desiderando Noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio
Calmiere.
ditto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna il dì 9 di Settembre 1631.
Sospensione Della Festa, che suol celebrarsi à Montovalo il giorno di Santa Croce.
Bando sopra il portar archibugi, pistole, et altre armi. Publicato in Bologna alli 11 Settembre 1631.
Bando Sopra l'Arte dei Tessitori di Lana, & Obedienti di quella Compagnia. Publicato a Bologna il dì 11 di Settembre 1631.
Bando Sopra le maestranze, & Obedienti dell'Arte de' Tessitori d'ogni sorte di Drapperie di Seta Cotta, & Tinta. Publicato in Bologna li 13 Settembre 1631.
Bando Che nessuna persona debba dare danno nelli beni dell'Impresa, & altri beni Communali della Communità di San Giovanni in Persiceto.
Sospensione Del Mercato di San Pier in Casale.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato , grado, & conditione…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare…nelli Terreni…spettanti al Signor Marchese Ferdinando Riario
Sospensione del Mercato di Medicina.
Notificatione a gl'interessati Nel Condotto della Centonara. Publicata in Bologna li 14 Settembre 1631.
Provisione Contra li Monopolii, Et sopra le Mercedi delle Opere, & Preci d'alcune Robbe da Vivere. Publicata in Bologna li 18 et reiterata alli 19 Settembre 1631.
Sospensione Del far S.Michele nei Castelli, Borghi, ò altri Luoghi del Contado, per quelle case, che una volta sono state sospette, ò infette di contagio.
Proroga Per tutto il presente Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna li 20 Settembre 1631.
Impunità, e Premio à chi revelerà il furto d'un plicho di Diamanti. Publicato in Bologna alli 28 Settembre 1631.
Bando Sopra gli Obedienti della Compagnia de' Cartolari, e Tentori. Publicato in Bologna li 30 Settembre 1631.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti dell'Ornato della Città di Bologna s'ordina, & comanda ad ogni, & qualonque persona di qual si voglia stato, grado, conditione si sia tanto asenaro, Carratiero, ò Cocchiero
Sospensione De' Mercati di S. Giovanni, & Munzuno.
Notificatione, et editto Sopra il Ponte di Reno, e via contigua ad esso. Publicato in Bologna li 8 Ottobre 1631.
Proroga Dell'Impunità, & Premio à chi rivelarà il Furto d'un Plico di Diamanti. Publicato in Bologna alli 10 Ottobre 1631.
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto di felice memoria per suo Moto Proprio dato il primo di Settembre1589 Concesso all'Arte della Lana
Bando, et ordini Sopra gl'Infanti abbandonati da riceversi nell'Ospitale delli poveri esposti di Bologna detti de' Bastardini. Publicato in Bologna alli 18 Ottobre 1631.
Precetto A i Comuni sani confinanti, & circonvicini con li Comuni di Samoggia, & Tollè sospetti di Contagio, che non prattichino, ò comerciano coi predetti Infetti.
Bando in materia di sanità. Publicato in Bologna li 21 Ottobre 1631.
Bando della caccia, Et riserva de' Comuni con la confirmatione di tutti gl'altri Bandi, & Ordini sopra detta Caccia. Publicato in Bolognaalli 6 Novembre 1631.
Bando in materia di monete. Publicato in Bologna alli 12 Novembre 1631.
Bando sopra li messi, & esecutori della città, & contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 13 Novembre 1631.
Bando Et provisione sopra l'Arte de' Purgatori, & Rivedini di Bologna. Publicato in Bologna alli 17 Novembre 1631.
[M]odo da tenersi da i zavagli in avenire per vendere, e comprare. Publicato in Bologna alli 18 Novembre 1631.
Bando, et provisione Che nissuno possa comprare Pelle crude inconcie per rivendere pertinenti all'Arte della Pellizzaria, & Varotaria, né quelle così inconcie estrahere fuori della Città, e che tutti li esercitanti, & obedienti di dett'Arte debbano denonciarsi, e pagare le solite obedienze, & osservare quanto dispongono li Statuti di dett'Arte. Publicato in Bologna alli 20 Novembre 1631.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 21 Novembre 1631.
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 6 et reiterato alli 7 Decembre 1631.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Santacroce Legato, si comanda…che…ogni sorte di, e qualità di persone…non ardiscano…entrare..in terreni…spettanti alli Reverendi Padri Monaci di Monte Oliveto
[Incipit]: Comandiamo à te Barigello di Campagna, che alla ricevuta del presente, non lasci, che alcuno dei tuoi Soldati
Notificatione In materia dell'Escavatione del Fosso in Bolognese, dietro alla via di Confine, in S. Agostino di sotto. Publicata in Bologna li 16 Decembre 1631.
Bando, et provisione [S]opre li Fiuni Reno, Idice, Savena, & altri Fiumi, Torrenti, Condotti. Publicato in Bologna alli 18 Decembre 1631.
Bando, e taglia Sopra l'Homicidio commesso in persona di Giorgio Sachetti da Bologna. Publicato in Bologna alli 31 di Decembre 1631.
Bando Che gli Obedienti delli Speciali paghino le loro Obedienze. Publicato in Bologna alli 5 di Gennaro 1632.
Bando Sopra gli Obedienti de' Salaroli di Bologna, & Contà. Publicato in Bologna alli 8 di Gennaro 1632.
Impunità, e premio à chi rivelarà l'Incendio della Teggia de' Reverendi Padri di S. Domenico nel Commune del Borgo. Publicato in Bologna alli 10 di Gennaro 1632.
Bando Sopra l'Ufficio delle Bollette, e presentationi de' Forestieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 15 di Gennaro 1632.
Bando [So]pra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 15 di Gennaro 1632.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 21 di Gennaro 1632.
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massaro del Coomune di
Bando circa li pesci, e pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna alli 23 di Gennaro 1632.
Provisione Sopra l'introdurre nella Città, ò Contà di Bologna saponi. Publicata in Bologna alli 24 di Gennaro 1632.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 27 di Gennaro 1632.
Bando generale Del Sindicato de gli Officiali del Contado di Bologna, Per li secondi sei Mesi dell'Anno 163[1]. Publicato in Bologna alli 31 di Gennaro 1632.
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 31 di Gennaro 1632.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1632. Publicato in Bologna alli 4 di Febraro 1632.
Bando d'impunità, e taglia. Publicato in Bologna alli 8 di Febraro 1632.
Bando sopra le mascare, Et sospensione dell'Armi durante il carnevale. Publicato in Bologna alli 8 di Febraro 1632.
Bando Contra li Forastieri Discoli, e Scandalosi, & Vagabondi, e Zingari, e quelli, che li daranno ricetto, e di prohibitione di Quadriglie. Publicato a Bologna alli 8 di Febraro 1632.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinal Santacroce Legato de Latere di Bologna, e per servitio della Santità di Nostro Signore e sua Reverenda Camera Apostolica. Comandiamo à voi Massaro, & Huomini del Commune di
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 14 di Febraro 1632.
Provisione Sopra le Misure de' falegnami, & altri dell'Anno 1632. Publicato in Bologna alli 14 di Febraro 1632.
[Incipit]: Inherendo alle Provisioni, e Bandi altre volte publicati, quali assolutamente dispongono, e prohibiscono, che non sia permesso à qual si voglia persona di che grado, stato, e conditione esser si voglia locare, affittare, ò prestar commodità à Meretrici, Ruffiane, ò altre persona di mala vita
Bando sopra il dacio della stadirola del lino. Publicato in Bologna alli 21 di Febraro 1632.
Bando, e provisioni Sopra Pescatori, Vendipesce, & Vetturali, e Conduttori di Pesce, & altri capi. Publicato in Bologna alli 23 di Febraro 1632.
Editto Sopra il condurre Oglio d'Oliva da luoghi fuori dello Stato Ecclesiastico; E libertà concessa a Conduttori di esso. Publicato in Bologna alli 13 di Marzo 1632.
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 6 di Marzo 1632.
Bando Che non si guastino le Mura della Città, con altri Capi. Publicato in Bologna alli 6 di Marzo 1632.
Bando, e taglia Sopra l'homicidio commesso in persona di Giuliano Bechetti del Commune di S.Raffaele. Publicato in Bologna alli 10 di Marzo 1632.
Taglia, e bando Sopra l'Homicidio commesso in persona del Signore Don Giovanne Sandovale Scolare dei Colleggio di Spagna. Publicato in Bologna alli 11 di Marzo 1632.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona dell'uno, e l'altro sesso…non debbano in alcun modo porre piedi per l'avenire per se…nelli Prati spettanti alli Heredi del Signore Pompeo Peregrini, alli Signori Grassi, al Signor Francesco Desideri, al Signor Carlo Zambeccari, & Signore Alessandro Bertolelli
Proroga Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine, Con le Bocche. Publicata in Bologna alli 18 di Marzo 1632.
[Incipit]: Per levar l'abuso da poco tempo in qua introdotto di fare il mercato delle Bestie fuori della Piazza
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Antonio Santacroce Cardinale di Santa Romana Chiesa, e de Latere Legato di Bologna…prohibisce ad ogni, e qualonque persona…che…non ardiscano transitare…sopra…Beni delli Reverendi Padri di S. Giorgio
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Dacio della Piazza, e de' Frutti. Publicato in Bologna alli 31 di Marzo 1632.
[Incipit]: Inherendo alle Provisioni, e Bandi altre volte publicati, quali assolutamente dispongono, e prohibiscono, che non sia permesso à qual si voglia persona di che grado, stato, e conditione esser si voglia locare, affittare, ò prestar commodità à Meretrici, Ruffiane, ò altre persona di mala vita
Bando Sopra li Fornari, e Scaffieri della Città di Bologna, e li Monari habitanti fuori. Publicato in Bologna alli 5 di Aprile 1632.
Provisione per riscuotere l'Ubidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1632. Publicato in Bologna alli 3 d'Aprile 1632.
Bando Che le Meretrici, e Donne di mala vita non possano habitare nella Parochia di S.Sigismondo.
Bando sopra li dacii delle moline, & sgarmigliato, per l'anno MDCXXXII. Publicato in Bologna alli 3 d'Aprile 1632.
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna alli 7 d'Aprile 1632.
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
[Incipit]: Volendo Noi provedere, che da varii Esecutori sotto finti pretesti
[Incipit]: Per parte dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato della Città…si comanda à qual si voglia persona…che per l'avenire nissuno ardisca, né presuma…entrare
[Incipit]: Volendo Noi provedere, che da varii Esecutori sotto finti pretesti
Provisione Intorno all'introdurre Grani, Marzadelli, & altre Biade Forastiere. Publicato in Bologna alli 24 di Aprile 1632.
Bando Che si nettino le strade dalli fanghi, & altre immonditie, & che s'accomodino le Buse. Publicato in Bologna alli 26 d'Aprile 1632.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…non debba in modo alcuno dar danno al Signor Leone Leoni nelli suoi terreni
[Incipit]: Inherendo alle Provisioni, e Bandi altre volte publicati, quali assolutamente dispongono, e prohibiscono, che non sia permesso à qual si voglia persona…locare, affittare, ò prestare commodità à Meretrici, Ruffiane, ò altre persone di mala vita
Bando Del non comprare Bestie da mazza per rivendere. Publicato in Bologna alli 30 d'Aprile 1632.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo dar danno alla Signora Giulia Maria Infante Pepoli figliuola, & herede del Signore Marchese Giovanni Paolo Pepoli
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo dar danno alli Signori Flaminio, & Horatio de Solimei, nelli Terreni arrativi
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…non debba in alcun modo dar danno all'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Carlo Capponi, ò suoi Affittuarii nelli Terreni arrativi
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona…non habbino ardire entrare, né poner piede nelli terreni
[Incipit]: Comandiamo àad ogni e qualunque persona…non habbino ardire entrare, né poner piede...nelli terreni
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato…non debba in alcun modo dar danno alli Signori Vincenzo, e Girolamo Bavosi nelli Terreni
Bando, e Taglia Sopra l'homicidio commesso in persona del Signore Giovanni Battista del Medico, il giorno dell'Ascensione 20 Maggio 1632. Publicato in Bologna alli 28 di Maggio 1632.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 29 di Maggio 1632.
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivendere in Contà, & in Confine di quella. Publicato in Bologna alli 31 di Maggio 1632.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 31 di Maggio 1632.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 29 di Maggio 1632.
Bando Che nissuna persona di questa Città, ò Legatione, & in particolare nei contorni di castel S.Pietro, Medicina, Medesano, Castel Ghelfo, e suoi Territorii, e qualonque altro luogo confinante, & vicino al Territorio d'Imola accetti Persone, Merci, ò altre robbe da gl'Imolesi, e suo Territorio. Publicato in Bologna alli 30 di Maggio 1632.
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Antonio Cardinale Santacroce Legato di Bologna, provedere alle molte dishonestà, che vengono fatte da quelli, che si vanno à lavare nel Canale di Reno
Sospensione Di commercio con la Città d'Imola, e suo Territorio per tutto li 20 di Giugno. Publicato in Bologna alli 30 di Maggio 1632.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 2 di Giugno 1632.
Bando Che nissuna persona di questa Città, ò Legatione, & in particolare nei contorni di Castel S.Pietro, e qualonque altro Luogo confinante, & vicino al Territorio d'Imola accetti Persone, Merci, ò altre Robbe da gl'Imolesi, e suo Territorio. Publicato in Bologna alli 5 di Giugno 1632.
[Incipit]: Per parte, e comandamento del'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Antonio Cardinal Santacroce meritissimo Legato de Latere di Bologna, si prohibisce espressamente…che niuna persona di qual si voglia stato…ardiscano d'entrare à dar danno
Bando e provisione Intorno alli Polaroli, Treccoli, & Revenderoli di Robbe spettanti al Vitto, & anco dei Fasci; comandando la generale osservanza de' statuti di tutte le arti. Con la rivocatione delle Licenze, e con dichiaratione de' Luoghi assignati alli Venditori, & altri Capi. Publicato in Bologna alli 12 Giugno 1632.
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 15 di Giugno 1632.
[Incipit]: Comandiamo à cischeduna persona di qual si voglia stato, grado, e conditione…non debba in alcun modo dar danno all'Illustri Signori Giovanni Carlo, e Fabbio Antonio Fabri nelli terreni
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 14 di Giugno 1632.
Sospensione Di Commercio con la Città d'Imola, e suo Territorio. Publicata in Bologna alli 23 di Giugno 1632.
Precetto A i Polaroli di questa Città, e Contado, che non debbano comprare, ò far comprare Poli, ove, Formaggio, ò qual si voglia altra cosa nel Territorio, e Città d'Imola. Publicato in Bologna alli 24 di Giugno 1632.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Beccaro, qual habbi venduto
Ordini et provisioni sopra gli ufficii del contado di Bologna Da tenersi affissi da gli Ufficiali nei luoghi delle loro Residenze.
[Incipit]: Trovandosi la Fossa di dentro del Forte Urbano in stato tale
Bando, e provisione Sopra la Recettatione, & Persecutione de' Banditi, Facinorosi, & altri Delinquenti. Publicato in Bologna alli 2 di Luglio 1632.
Costitutione del Santissimo Signore Nostro Papa Sisto quinto Contro gli Homicidiali, Assassini, Banditi, & i loro Complici, Fautori, e Ricettattori, & i Baroni, e le Comunità, i quali non tengono espurgati i loro territorii da quelle genti. Tradotta in Volgare per più chiara intelligenza di ciascuno.
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona…che non ardisca…andare…sopra li Terreni
Editto Di non andare à lavarsi nel Canale della Ghisiliera fuori di S.Felice.
Sospensione Di Commercio con la Città di Parma, & suo Territorio à beneplacito. Publicata in Bologna alli 9 di Luglio 1632.
Sospensione Di commercio con le infrascritte Città, & Luoghi per occasione di Contagio. Publicata in Bologna alli 14 di Luglio 1632.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona…non debbano entrar…nelli terreni, e beni…spettanti al Signore Lorenzo Ratta
Bando generale sopra la grascia E del condurre nella Città i Formenti, Marzadelli, & altre Biade, per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 19 di Luglio 1632.
Bando, et notificatione Sopra la nuova Impositione del quattrino per libre della Carne. Publicato in Bologna alli 2 d'Agosto 1632.
Notificatione della fiera di Bologna. Publicata in Bologna alli 4 d'Agosto 1632.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…non debbano entrare
Rinovatione del bando Sopra il portar Archibugi, Pistolle, & altre Armi; con la rivocatione di tutte le Licenze concesse. Publicata in Bologna alli 20 d'Agosto 1632.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona..non debbano…entrare, né ponere piedi sopra di una pezza di terra castagneta
Sospensione Di Commercio con la terra di Castel Bolognese giurisditione di Bologna nella Romagna, & suo Territorio à beneplacito. Publicata in Bologna alli 23 d'Agosto 1632.
Calmiere.
Editto Per la Escavatione, & accomodamento del Condotto chiamato Fosso de Pelacani.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 4 Settembre 1632.
[Incipit]: D'ordine de gl'Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti sopra l'Ornato della Città di Bologna
[Incipit]: Essendo la Corte de' Galucci Strada in S.Mamolo nel principal corpo della Città di Bologna
Bando sopra il sale. Publicato in Bologna li 9 settembre 1632.
Proroga Per tutto il presente Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna alli 4 di Settembre 1632.
Bando Che non si possa rompere, & guastare la Porta del Cavadizzo.
Bando, et provisione Sopra gli Orsogli, & altre Sete lavorate Forastiere. Publicato in Bologna alli 15 di Settembre 1632.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 17 di Settembre 1632.
Editto Per chi vuole pigliare in appalto li Forni nel Contà di Bologna, e suoi Castelli.
Notificatione A quelli, che sono Debitori per li Campioni delli Ponti di Reno, & altri Ponti, Fiumi, Chiuse, e Condotti del Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 5 di Ottobre 1632.
Editto.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona d'ogni sesso…che non ardisca portare…sorte alcuna di Ruschi
Sospensione Di comercio con la Città di Fiorenza, & suo Stato. Publicata in Bologna alli 16 d'Ottobre 1632.
[Incipit]: Per ovviare alli continui danni, che vengono dati da diversi al Signore Simone Cagnoli Cittadino di Bologna nelle sue possessioni
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Bando Contro quelli, che sotto li 20 d'Ottobre hanno ferito il Signore Bartolomeo Cattanio, & suo Servitore. Publicato in Bologna alli 3 di Novembre 1632.
Incipit]: Li Molt'Illustri Signori Tribuni della Plebe, & Honorandi Massari delle Arti della Città
Provisione sopra le carni porcine, et loro prezzi. Publicata in Bologna alli V novembre MDCXXXII.
Notificatione A chi volesse comprare del Monte nuovo del Retaglio, di presente eretto in questa Città.
[Incipit]: Se bene l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Antonio Cardinale Santacroce…crede, che sia sufficientemente per li Statuti, Constitutioni del Foro di Sua Eminenza
[Incipit]: Di ordine de gl'Illustrissimi Signori Confaloniero di Giustitia, & Assonti dell'Abbatia de' santi Nabore, e Felice
Novo bando Contro quelli, che sotto li 20 Ottobre hanno ferito il Signore Bartolomeo Cattanei, & suo servitore. Publicato in Bologna alli 2 di Decembre 1632.
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 7 Decembre 1632.
[Incipit]: Per ordine de gl'Illustrissimi Signori Senatori Asonti della già Abbatia di Santi Naborre, e Felice
Provisione Sopra li Fornari da Scaffa, da Impastaria, Mondatori, e Monari. Publicata in Bologna alli 27 di Decembre 1632.
Provisione Sopra il Dacio della Piazza, di scrane, e stuore. Publicata in Bologna alli 29 di Decembre 1632.
Provisione Sopra le Misure de' falegnami, & altri, dell'Anno 1633. Publicato in Bologna alli 7 di Gennaro 1633.
[Incipit[: Desiderando l'Illustrissimo Signor Confaloniero di Giustitia provedere alla conservatione delle prerogative, ragioni, & attioni attive, e passive della Compagnia, & Arte de' Garzolari
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Fruttarolo, Revnderolo, Trecolo
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Hosti, & altri, quali tengono Stallatico publico
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi obedienti dell'Anno 1633. Publicato in Bologna alli 13 di Gennaro 1633.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 13 di Gennaro 1633.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Obedienti alla Compagnia de' Calzolari
Bando Sopra l'osservanza de' Capitoli del Dacio della Piazza, e de' Frutti. Publicato in Bologna alli 14 di Gennaro 1633.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Santacroce…si notifica, & intima à tutti l'Interessati della Centonara
Bando sopra il dacio della festa. Publicato in Bologna alli 15 di Gennaro 1633.
Bando [So]pra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 19 di Gennaro 1633.
Bando per l'opera de' mendicanti Contro quelli, che vanno temerariamente crecando. Publicato in Bologna alli 23 di Gennaro 1633.
Restitutione Del Comercio à tutta la Lombardia, & à Lucca. Publicato in Bologna alli 25 di Gennaro 1633.
Bando, e taglia Sopra l'Homicidio commesso in persona di Hercole Colli da Crevalcore Contado di Bologna. Publicato in Bologna alli 27 di Gennaro 1633.
Bando Sopra l'Alloggio de' Forastieri, che capiteranno à Bologna. Publicato in Bologna alli 29 di Gennaro 1633.
Editto Dell'Augumento del premio, e taglia del Bando publicato li 27 di Genaro 1633 in Bologna, sopra l'Homicidio commesso in persona d'Hercole Calli da Crevalcore. Publicato in Bologna il primo di Febraro 1633.
Bando Che li Obedienti de i Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti Semestri, & da decorrere in avvenire. Publicato in Bologna alli 4 di Febraro 1633.
Bando generale Del Sindicato de gli Ufficiali del Contado di Bologna, Per li secondi sei Mesi dell'Anno 1632.
Bando circa li pesci, e pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna alli 5 di Febraro 1633.
Bando Contro quelli, che hanno svaligiato il Corriero di Fiorenza, un Gioielliero, con sette Hebrei, che andavano seco in Barca à Venetia di notte nel Canale trà il Tuscolano, e Castagnolo. Publicato in Bologna alli 2 di Febraro 1633.
Bando sopra li vetri, et vasi di cristallo. Publicato in Bologna alli 16 di Febraro 1633.
Editto Che i Ministri, che hanno servito gli anni passati l'Assonteria per interessa di Sanità, debbano render conto dell'administratione dei loro Ufficii, Et che i Mercanti, Condottieri, Spazzatori, & qual si voglia altra persona, che habbi pagato danari per occasione dei Sbori debbano debbano dare notadistinta di quello, che havranno pagato. Publicato in Bologna alli 16 di Febraro 1633.
Bando sopra li dacii delle moline, et sgarmigliato per l'anno MDCXXXII Publicato in Bologna alli 18 di Febraro 1633.
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 28 di Febraro 1633.
Sospensione della città d'Imola E suo Territorio per quindeci giorni prossimi. Publicata in Bologna alli 26 di Febraro 1633.
Incipit]: Comandiamo à tutti gl'Obedienti alla Compagnia de' Drappieri, alias Strazzaroli
Bando Per gli Obedienti dela Compgania de' Muratori. Publicato in Bologna alli 28 di Febraro 1633.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Obedienti alla Compagnia di Fabri
Bando Sopra l'ornato della città, & salicare i Portici, e Strade, & che non s'habbi à impedire il transito con le mostre delle Botteghe, & altri capi. Publicato in Bologna alli 28 di Febraro 1633.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Antonio Santacroce…Si comanda…che niuno tenti , presumi, & ardisca d'entrare
Proroga Della Sospesa della Città d'Imola per timore di Contaggio. Publicata in Bologna alli 12 di Marzo 1633.
Bando sopra le fosse della città di Bologna. Publicato in Bologna alli 15 di Marzo 1633.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Obedienti alla Compagnia de' Marzari
Provisione Per riscuotere l'Ubbidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1633. Publicata in Bologna li 18 Marzo 1633.
Bando Contro quelli che vendono, e comprano Carni per la Città, fuori de' luochi deputati. Publicato in Bologna alli 19 di Marzo 1633.
Bando, et provisione Sopra varii particolari appartenenti al Dacio del Retaglio. Publicato in Bologna alli 19 di Marzo 1633.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 19 di Marzo 1633.
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compganie de' Salaroli, e Beccari
Editto Intorno à Trecoli, Revenderoli, e Pollaroli. Publicato in Bologna alli 22 di Marzo 1633.
Editto publico Sopra il denonciare li Beni del quondam Hercole Calli da Crevalcore. Publicato in Bologna sotto li 22 Marzo 1633.
Bando sopra la cena, et processione de' pellegrini. Publicato in Bologna alli 24 di Marzo 1633.
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona, che nella presente Settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua, scorticarà agnelli
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna li XXIV marzo MDCXXXIII.
Sospensione di commercio Con le infrascritte Città, e Luoghi per timore di Contagio. Publicata in Bologna li 24 Marzo 1633.
Bando sopra la posta di S. Nicolò. Publicato in Bologna alli 2 di Aprile 1633.
Bando delle posta di Bologna, et suo territorio. Publicato in Bologna alli 2 di Aprile 1633.
Bando, et ordini Da osservarsi dalli Hosti della Città, & Contà di Bologna, & da altri, che tengono Cavalli, & Carrozze da Vettura. Publicato in Bologna alli 2 d'Aprile 1633.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gl'Obedienti alla Compagnia delli Orefici
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona…che non devono sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare
[Incipit]: Anorche dal Bando, ò Notificatione sopra la nuova Impositione del quattrino per Libra della Carne
Proroga Della Sospesa della Città d'Imola per timore di Contagio. Publicata in Bologna alli 8 d'Aprile 1633.
Bando Che si debbano salegare, e nettare le strade, e Portici. Publicato in Bologna alli 18 di Aprile 1633.
Sospensione Di tutti li Mercati che si fanno alle frontiere di Fiorenza verso la Montagna lontano tre miglia da dette Confini. Publicata in Bologna alli 23 d'Aprile 1633.
Bando Che i confinanti con lo Stato di Fiorenza, & altri luoghi della Toscana lontani tre miglia dalla confina di esso Stato non possano entrare nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 29 di Aprile 1633.
Bando Che i Confinanti con lo Stato di Fiorenza, & altri luoghi della Toscana lontani tre miglia dalla Confina di esso Stato, non possano entrare nella Città di Bologna, né pratticare ne gli altri Communi del Contado. Publicato in Bologna alli 7 di Maggio 1633.
Sospensione di commercio Con la Città di Milano, & suo Stato. Publicata in Bologna alli 7 di Maggio 1633.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Obedienti ala Compagnia de' Barbieri
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 10 di Maggio 1633.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 10 di Maggio 1633.
Bando Che nissuno non posi comprar Folicelli per rivenderli in Contà, & in Confine di quella. Publicato in Bologna alli 13 di Maggio 1633.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 13 di maggio 1633.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato a Bologna alli 13 di Maggio 1633.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 13 di Maggio 1633.
Editto alli Massari del Conta. Publicato in Bologna alli 14 di Maggio 1633.
Ordini Da osservarsi da gli Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
Sospensione di comertio Con le Terre di Tossignano, & Fontana. Publicato in Bologna li 30 Maggio 1633.
Editto.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Santacroce…Si comanda ad ogni, e qualonque persona…che…non ardischi…entrare
[Incipit]: Per provedere, che li Rogiti de' Notari
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna li 21 di Giugno 1633.
Ediito, et notificatione contro li forestieri, che possedono terreni sul territorio di Bologna. Publicato in Bologna sotto li 25 & R[ei]terato sotto li 27 Giugno 1633.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona, che doppo la publicatione del presente nostro mandato non ardisca sotto qual si vogli pretesto, ò quesito colore mandare
Notificatione del mercato di castello del vescovo. Publicato in Bologna li 30 di Giugno 1633.
Bando generale Del Sindicato degli Officiali del Contado di Bologna, Per li primi sei Mesi dell'Anno 1633. Publicato in Bologna li 8 di Luglio 1633.
Bando generale sopra la grascia e del condurre nella città i formenti, marzadelli, et altre biade Per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 9 di Luglio 1633.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Antonio Cardinale Santacroce Legato de Latere di Bologna, si comanda…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare
Bando de gli alumi. Publicato in Bologna alli XIII aprile MDCXXXIII.
Calmiero.
Bando in materia de' formenti, e fornari. Publicato in Bologna alli 16 di Agosto 1633.
Bando Che non si possa rompere, & guastare la Porta del Cavadizzo.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Antonio Cardinale Santacroce…si comanda…che nissuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare
[Incipit]: Comandiamo à Voi Hoste
Editto In materia di Sanità per i sospetti di Toscana. Publicato in Bologna li 31 di Agosto 1633.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Antonio Santacroce…si prohibisce…& espressamente comanda ad ogni, e qualunque persona
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 30 di Agosto 1633.
Proroga Per tutto il presente Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna il dì primo di Settembre 1633.
Bando, e taglia Messa contro Filippo, e Raffaele fratelli di Scarabelli, e Giovanni di Nazani, tutti del Commune di Calcara, per l'homicidio commesso in persona di Giovanni Capeletti del Commune di Sant'Almasio. Publicato in Bologna alli 12 di Ottobre 1633.
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Massaro del Contà…che…debbano haver fatta una puntuale descrittione di tutti gli Artefici
[Incipit]: Si notifica à ciascuno comandato per andare à lavorare per Braccente in servitio di Nostro Signore alla Fabrica della Fortezza Urbana
Bando Sopra l'osservanza del Dacio di fieno e paglia. Publicata in Bologna alli 20 di Ottobre 1633.
Bando per li corrieri di Bologna, per Ferrara, et Venetia.
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Provisione sopra le carni porcine, et loro prezzi. Publicata in Bologna li 11 Novembre 1633.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si vogli stato, grado, e conditione…non debba in alcun modo dare danno alli Reverendi Padri Guardiano, & Frati di San Francesco, e loro Monasterio
Editto sopra la taglia, et impunità Contra li Delinquenti, & Complici del Delitto di Furto de Denari, commesso nel Collegio Mont'Alto, con Chiavi adulterine.
[Incipit]: Gli Molt'illustri Signori Tribuni della Plebe, & Honorandi Massari delle Arti della Città di Bologna
Provisioni, e capitoli sopra l'arte de fabri. Publicati in Bologna alli 17 di Novembre 1633.
[Incipit]: Gli Molt'Illustri Signori Tribuni della Plebe, & Honorandi Massari delle Arti della Città
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 6 et reiterato alli 7 Decembre 1633.
Bando Sopra il Giardino de' Semplici, posto nel Publico Palazzo di Bologna, e la Cisterna di novo espurgata.
Provisione sopra li prezzi Dell'infrascritte robbe, & Carni, che si doverà osservare nella Fortezza Urbana.
Bando, e provisione sopra alli corami, e pellacani. Publicato in Bologna alli 4 di Gennaro 1634.
Bando Contra li Forastieri Discoli, e Scandalosi, & Vagabondi, e Zingari, e quelli, che li daranno ricetto, e di prohibitione di Quadriglie. Rinovato, e publicato alli 9 di Gennaro 1634.
[Incipit]: Dovendosi per la continuatione della Fabrica della Fortezza Urbana
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Gabellino delle Porte, e Porto della Città di Bologna
Bando, e taglia Sopra il robbamento fatto di notte sotto il 4 Gennaro In Casa di Cesare Montebugnola del Comune di Stifonte Contà di Bologna. Publicato in Bologna il di 23 di Gennaro 1634.
Bando sopra le mascare Et sospensione dell'Armi durante il Carnevale. Publicato in Bologna alli 23 di Gennaro 1634.
[Incipit]: Essendosi inteso come alcuni Sudditi di questa nostra Legatione di Bologna ardiscono anco fuori di quella rompere, e guastare gli Argini del Canale della Zena
Bando in materia di monete. Publicato in Bologna li 24 di Gennaro 1634.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna alli 25 di Gennaro 1634.
Bando Sopra l'Arte de' Fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1634. Publicato in Bologna alli 25 di Gennaro 1634.
Bando, et provisione Sopra varii particolari appartenenti al Dacio del Rettaglio. Publicato in Bologna alli 28 di Gennaro 1634.
Restitutione di commercio A Fiorenza, & suo Stato, & alla Garfagnana. Publicato in Bologna alli 28 di Gennaro 1634.
Bando sopra li dacii delle moline, e sgarmigliato per l'anno MDCXXXIV. Publicato in Bologna alli 30 Gennaro 1634.
[Incipit]: Essendosi altre volte per parte dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Santacroce Legato di Bologna prohibito à qual si voglia persona…il vendere quantità alcuna piccola, ò grande di fascine, ò legna
Bando circa li pesci, e pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna alli 13 di Febraro 1634.
Bando Sopra li Capitani delle Porte della Città di Bologna, e delli Capitani, e Barigelli d'essa, e Cavalieri, e Sbirri del Contà, e di quelli, che danno Cavalli, e Muli à Nolo, & à Vettura, con Carrozze, e con Selle, e senza. Publicato in Bologna alli 4 di Febraro 1634.
Bando sopra la salicata di San Francesco. Publicato in Bologna alli 11 di Febraro 1634.
Bando, et sospensione Delle infrascritte Città, & Luoghi sospetti di Peste. Publicato in Bologna alli 11 di Febraro 1634.
Bando sopra l'arte de' bombasari. Publicato in Bologna alli 11 di Febraro 1634.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…che…non debba..dare danno alcuno
Bando per l'opera de' mendicanti Contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli 4 di Marzo 1634.
[Incipit]: Inherendo alli ordini, & provisioni altre volte dal nostro Magistrato sopra li Pesci cotti
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 8 di Marzo 1634.
Bando, e provisione Sopra le Vigne, e Vignedi posti nel Commune di Casio Contà di Bologna.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinal Legato,
[Incipit]: Dovendosi quanto prima venire all'esecutione di Salicare la Salicata di san Francesco
Bando E sospensione di Comercio con alcune Città e Luoghi sospetti di Contagio. Publicato in Bologna alli 31 di Marzo 1634.
Bando Sopra l'introdurre, & vendere in Bologna sementi di Canape forastiere. Publicato in Bologna alli 31 di Marzo 1634.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Carrozzieri, Vetturini, Nollegini
Provisione Per riscuotere l'Ubbidienze debite alla Compagnia de' Beccari dell'Anno 1634. Publicata in Bologna li 6 Aprile 1634.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 8 d'Aprile 1634.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona…che…non debbain alcun modo dar dannoalli Beni dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Capponi
Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Bando sopra li beccari. Publicato in Bologna li XII aprile MDCXXXIV.
[Incipit]: Comandiamo à qual si voglia persona, che nella presente Settimana Santa, & per tutta l'Ottava di Pasqua scorticarà Agnelli nella Città
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona…che…non debba…entrare, né poner piedi
Editto Per la Coronatione della Santissima Vergine del Rosario.
Ordini Da osservarsi da gli Hosti della Città, quanto del Cont[ado] di Bologna in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
Ordini Da osservarsi nei Carreggi per la Fabrica del Forte di Castel Franco.
Bando, e taglia Sopra l'Homicidio commesso in persona di Giovanni Francesco di Piacenza da Bologna. Publicato in Bologna li 6 di Maggio 1634.
Editto alli fumanti. Quali pretendono haver habitato anni 25 nella Città di Bologna, & essentarsi dall'Estimo, & altre gravezze Rusticali nella presente Serratura di Tasse.
Prohibitione Del vendere Ova cotte, ò fatte rosse. Publicata in Bologna alli 10 di Maggio 1634.
[Incipit]: Per parte e comandamento dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Antonio Cardinale Santacroce…si comanda in virtù del presente Bando, che nissuno…ardisca…entrare per li campi
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estrahere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 13 di Maggio 1634.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 13 di Maggio 1634.
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivenderli in Contà, & in Confine di quella. Publicato in Bologna alli 13 di Maggio 1634.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 13 di Maggio 1634.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 13 di Maggio 1634.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 13 di Maggio 1634.
Bando sopra i trecoli, polaroli, revenderoli, et altri della città, et annullatione delle licenze. Publicato in Bologna li 16 di Maggio 1634.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 19 di Febraro 1632 Che sarà il Giovedì Grasso. Prezzo della Quintana Una Bandiglia, & una Fruttiera d'Argento al Masgallano.
Capitoli Della Giostra della Quintana da farsi in Bologna il dì 3 di Febraro 1633 che sarà il giovedì grasso. Prezzo della Quintana due fruttiere d'argento.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna la domenica di Carnevale, Che sarà alli 26 di Febraro 1634. Premio, Una gollana d'oro, con una medaglia.
[Incipit]: D'ordine espresso dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato, & degl'Illustrissimi Signori Confaloniero di Giustitia, & Assonti di Sanità, si notifica à voi Massaro
Obligo, che dovranno havere li Commissarii, che servono alle Confine di Toscana per la Sanità.
Obligo, che dovranno havere li Soldati, che servono per la Sanità à i Confini di Toscana, quando saranno di guardia.
Obligo, che dovranno havere li Sbirri, che servono à i Confini di Toscana per la Sanità.
Obligo, che dovranno havere gl'Assonti della Sanità di ciascuna Villa.
Obligo, che dovranno havere li Soldati, che servono per Ronde à i Confini di Toscana per servitio di Sanità.
Obligo, che dovranno havere li Caporali di Soldati, che servono à i Confini di Toscana per servitio di Sanità.
[Incipit]: Parte con intiera salute da questa Città intieramente sana
[Incipit]: Parte con intiera salute dal Comune di
[ncipit]: Parte con intiera salute da questa Città intieramente sana
[Incipit]: Desiderando con Servitore, Cavalli, & Arnesi
[Incipit]: Desiderando con Servitori, Cavalli, & Arnesi
[Incipit]: Si concede licenza della Villa compresa nel serraglio delle trè miglia del Confine di Toscana
Molto Reverendo Curato di Sanità.
Molto Reverendo Curato di Sanità.
[Moduli con ordine di pagamento per i debitori della Magnifica Camera per l'anno 1631]
[Incipit]: Di ordine degl'Illustrissimi Signori Confaloniere di Giustitia, & Signori Assonti della Magnifica Camera di Bologna
Notificatione Per chi volesse comprare qual si voglia materia cavata dalla demolitione del Lazaretto fuori di Porta Maggiore.
Editto.
Precetto Che non si possano alloggiare Viandanti, che vengono da Fiorenza, & suo Stato, se non havranno i Passaporti in buona forma.
[Incipit]: Dovendosi appaltare la regaglia della Legna alle Porte della Città
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo Signore Confaloniero di Giustitia, & Signori Assonti di Camera, & Sgravamento
Editto.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro del Comune
Editto Di appaltare i Carreggi delle materie, che si devono condurre alla Fortezza Urbana per lo spatio di mezzo miglio in circa di lontananza.
[Incipit]: Vedendosi, che la maggior parte de' Communi di questo Contado hanno negletto di far la provisione de' Braccenti volontarii
Editto Di Appaltare i Carreggi delle materie, che si devono condurre alla Fortezza Urbana per lo spatio di mezo miglio in circa di lontananza.
[Incipit]: Di ordine de gl'Illustrissimi Signori Confaloniere di Giustitia, & Assonti sopra la Zecca
[Incipit]: Essendo da noi stata fatta l'estrattione de' quattro Luoghi Pii
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro del Commune di
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Massaro, ò Console, tanto dei Castelli, & Terre
[Incipit]: Si notifica à tutti gli Artefici di qual si voglia mestiere
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro del Comune di
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Santacroce
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini del Commune di
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini del Commune di
[Incipit]: Si fà sapere à Te che hoggi sei stato pignorato
[Incipit]: Volendo Noi, che il servitio della Santità di Nostro Signore
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo Signor Confaloniero di Giustitia non mancarete voi
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro del Commune di
[Incipit]: Si comanda à Voi Maestrale della Parochia
[Incipit]: Si comanda à te che il giorno seguente doppo ricevuto questo comando debbi andare à Castelfranco
[Incipit]: Massaro del Commune di alla ricevuta di questa, manderete subito nelle mani dell'infrascritto nostro Cancelliere
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato…Si fa sapere à tutti li Soldati volontari
[Incipit]: Concediamo licenza à di poter vendere, barattare, & comprare
[Incipit]: Concediamo licenza al Signore Scolare Forastiere
[Incipit]: Concediamo licenza al Signore
Rolo della Corte, & Famiglia delli Molt'Illustri, & Eccelsi Signori Antiani, & Illustrissimo Signore Confaloniere di Giustitia
[Incipit]: Concediamo licentia al Signore Mutio Marchionni Procuratore
[Incipit]: Concediamo licenza al Signore Gabriello Capraria Procuratore
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti Notari del Foro Rotale di Bologna
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti Notari del Foro Rotale di Bologna
[Incipit]: Concediamo licenza al Signor Carlo Bosio Procuratore
[Incipit]: Concediamo licenza à tutti li Maccieri dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale, & di Monsignore
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti nostri Notari nel Foro Civile
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti nostri Notari nel foro Civile
[Incipit]: Concediamo licenza à Giovanni Francesco Tamburini Procuratore
[Incipit]: Concediamo licenza al Signor Francesco Maria Borelli Procuratore
[Incipit]: Concediamo licenza al Signore Giovanni Ludovico Calvi Procuratore
[Incipit]: Concediamo licenza à gli infrascritti nostri Notari nel Foro Civile
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…che non debbanoin modo alcuno per l'avenire portare, né far portare terra, né cenerata, predizzo
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato…che…non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona di qual si voglia stato…che...non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore intrare
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona di qual si voglia stato, grado, ò conditione, che…non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore intrare
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato…non habbino ardire, né qual si voglia pretesto, ò quesito colore impedire il corso dell'acqua
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato…che…non debbano in alcun modo vicino alla Casa dell'Eccellentissimo Signore Dottore Ambrosini
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato…che…non debbano in alcun modo vicino alla Casa dell'Eccellentissimo Signore Dottore Ambrosini
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia conditione, che…non ardiscano portare immonditie
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato…che non ardiscano sotto qual si voglia pretesto, ò quesito colore fare alle sassate
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona, di qual si voglia stato, e conditione, che…non ardiscano in modo alcuno…gettare sorte alcuna d'immonditie
Editto di vendere.
Quomodo, & qualiter eligi debeant Ministrales Capellarum Civitatis Bononiae, & Guardiae eiusdem, e de ipso Officio, prout legitur in Statuto Criminali Bononiae fol. 41.
Molto Reverendo Curato.
[Incipit]: Comandiamo à gl'infrascritti Esecutori
[Incipit]: Eminentissimus & Reverendissimus Dominus Antonius S.Crucius Bononiae de Latere Legatus
[Incipit]: Intendendosi, che molti esercitano l'Ufficio delli Messi
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque Messo, & Esecutore
Bando […] Confirmatione d […] nel modo si […]
Bando sopra li bravi forestieri, Che si trovano nella Città, e Contado di Bologna. Publicato in Bologna alli 3 di Giugno 1634.
[Incipit]: Essendo altre volte sotto li 26 Aprile 1622 stato publicato
Editto publico Contro quelli, che havessero comprare Pistole dalla Soldatesca Napolitana, ch'è passata, & di presente passa per la Città, e Contado di Bologna, con denunciarle, & restituirle. Publicato in Bologna alli 9 di Giugno 1634.
Bando Sopra il Salnitro da far Polvere d'Archibugio. Publicato in Bologna alli 10 di Giugno 1634.
Bando generale sopra la grascia E del condurre nella Città i Formenti, Marzadelli, & altre Biade Per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 11 di Luglio 1634.
Restitutione del comercio alle robbe per tutta l'Italia. Publicato in Bologna alli 16 di Giugno 1634.
Bando soprala secca del canale. Publicato in Bologna alli 17 di Giugno 1634.
Bando Che si nettino le strade dalli fanghi, & altre immonditie, & che s'accomodino le Buse. Publicato in Bologna alli 17 di Giugno 1634.
De mandato Eminentissimo.
Editto.
Restitutione del comercio alle robbe per tutta l'Italia.
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 2 di Luglio 1634.
[Incipit]: Concediamo licenza al Massaro, & Huomini di Rocca Corneda di potere portare li Archibugi
Bando sopra gli vitelli. Publicato in Bologna alli 11 di Luglio 1634.
Notificatione Per quelli, che vorranno pigliare sopra di loro la Fabrica occorrente alla Chiusa di San Raffaele in appalto, ò siano Muratori, ò altri, che vogliono attendere à simil partito.
Bando Contro quelli, ch'hanno svalisciato il Corriero di Fiorenza, che andava in Barca per il Canale nel Commune della Pegola tornando da Venetia, & Venendo verso Bologna la notte delli 17 del corrente. Publicato in Bologna alli 19 di Luglio 1634.
Bando Sopra l'assicuramento della Navigatione per il Canale Navilio di Reno, che và da Bologna à Ferrara, acciò nessuna persona, & particolarmente li Corrieri di Fiorenza, Bologna, e Ferrara non siano svalisciati d'Assassini di Strada. Publicato in Bologna alli 21 di Luglio 1634.
Ordine, e provisione Fatta dall'Eminentissimo, Reverendissimo Signor Cardinal Baldesco Legato, &c.
[Incipit]: Essendo necessario estirpare, roncare, e nettare il Condotto della Lorgana
[Incipit]: Essendosi inteso come alcuni Sudditi di questa nostra Legatione di Bologna ardiscono anco fuori di quella
Sospensione Della Città di Vienna, & suoi Vicinati, & Confinanti per sospetto di Peste. Publicata in Bologna alli 18 Agosto 1634.
Bando generale Del Sindicato de gli Ufficiali del Contado di Bologna Per li primi sei Mesi dell'Anno 1634. Publicato in Bologna alli 31 d'Agosto 1634.
Proroga Per tutto il Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna il dì primo di Settembre 1634.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 5 di Settembre 1634.
Editto Per l'osservatione del Breve di Nostro Signore Papa Urbano VIII. Publicato in Bologna alli 11 Settembre 1634 et reiterato alli 12 del detto Mese.
Bando Sopra l'osservanza delli Capitoli del Dacio dele Porte della Città di Bologna.
Proroga Della Sospensione della Città di Viena, & suoi Vicinati, & Confinanti, con nuova aggionta d'alcuni Luoghi sospetti di Contagio. Publicata in Bologna alli 26 di Settembre 1634.
Provisione Sopra li Prezzi delle infrascritte Robbe, Carni, & Vini bianchi, e negri buoni nostrani, che si doverà osservare nella Fortezza Urbana, fatta sotto li 26 Settembre 1634.
Bando Per la Processione Generale della Santissima Vergine del Rosario.
Bando et ordini Sopra gl'Infanti abbandonati da riceversi nell'Ospitale delli Poveri esposti di Bologna detti de' Bastardini. Publicato in Bologna alli 3 d'Ottobre 1634.
Bando, e provisioni Per i sospetti di Contagio dell'Alemagna, e d'altri Luoghi. Publicato in Bologna alli 25 d'Ottobre 1634.
Bando Sopra il modo del transitare de' Corrieri, & altre Persone trà Bologna, e Ferrara per il Canale Navilio di Reno, con altre Provisioni sopra di ciò fatte, acciò la loro Navigatione si renda più sicura. Publicato in Bologna alli 9 di Novembre 1634.
Bando per causa di contagio. Publicato in Bologna alli 9 Novembre 1634.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicato in Bologna li 13 Novembre 1634.
Bando per occasione di contagio. Publicato in Bologna alli 14 di Novembre 1634.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Benedetto Cardinale Baldeschi…si comanda
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Baldesco Legato, si comanda
[Incipit]: Comandiamo à te Barigello di Campagna
[Incipit]: Conoscendosi chiaramente il molto danno, & poco decoro, e molto disturbo, che apporta l'abuso introdotto dal farsi il Mercato de Porci
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 6 Decembre 1634.
Precetto Alli Fornari, & altri venditori da Semola.
Bando della caccia E riserva de' Comuni con la confirmatione di tutti gl'altri Bandi, & Ordini sopra detta Caccia. Publicato in Bologna alli 14 di Decembre 1634.
Bando per causa di contagio. Publicato in Bologna li 16 Decembre 1634.
[Incipit]: A Voi tutti, & singoli infrascritti da nominarsi, e cognominarsi qui sotto, & altri pretesi Medici, che si fossero Addottorati fuora di Bologna da sei Anni in quà
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona, sia di che stato, grado, e conditione si sia, che non ardisca andare à Caccia
Incipit]: Comandiamo à te Massaro del Comune
[Incipit]: Ministrale della Parochia di
[Incipit]: Si notifica à te Massaro del Comune di
[Incipit]: Si notifica à te Massaro del Comune di
Della Parochia di S.
Capitoli Da osservarsi dal Capitano, e Guardiano delle Carceri del Torrone di Bologna, in conformità de gl'oblighi da lui fatti, oltre gl'altri Capitoli, de' quali nell'Instromento fatto trà li Signori Officiali dell'Archiconfraternità dell'Hospitale della Morte, & detto Guardiano, rogato per M.Gio. Battista Casari Notaro.
Notificatione alli fumanti Quali sono venuti ad habitare alla Città, e che perciò intendono volersi al debito tempo sgravare dall'Estimo, & altre gravezze Camerali.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini eletti à far il Campione dell'Estimo
[Incipit]: Essendosi altre volte per parte dell'Eminentissimo e reverendissimo Signore Cardinale Santacroce
Nota dei nomi delli signori creditori Estratti il dì ultimo Decembre 1635 alla presenza de gl'Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti di Camera per la francatione de' luoghi del Monte Terzo dell'Annona da farsi in somma di L.39800 secondo l'ordine dell'estrattione loro, e sono.
Bando sopra le mascare et sospensione dell'armi durante il carnevale Publicato in Bologna alli 11 di Gennaro 1635.
Bando per cagione di peste. Publicato in Bologna li 15 Gennaro 1635.
Notificatione del mercato di S.Agostino. Publicato in Bologna alli 16 di Gennaro 1635.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona quali condurranno, ò faranno condurre per se, o per altri sorte alcuna di pesce salato
Notificatione alli interessati del fiume Savena. Publicata in Bologna alli 29 di Gennaro 1635.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 15 Febraro 1635 che sarà il Giovedì grasso. Prezzo della quintana Due fruttiere ovate d'Argento, & una Fruttiera tonda d'Argento al Masgallano.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna la Domenica di Carnevale, che sarà li 18 di Febraro 1635. Premio, Una gollana d'oro, con una medaglia.
[Incipit]: Si comanda ad ogni, & qualunque Notaro, che di presente si ritrova, ò ritroverà in alcuno Ufficio Commune del Contado di Bologna
Bando, et provisione rinovata Contro quelli, che portano, ò mandano fuori della Città di Bologna Operari, ordegni, & instromenti spettanti all'Arte della Seta, & altri particolari. Publicato in Bologna alli 20 et 21 di Marzo 1635.
Editto.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Baldesco Legato, si comanda espressamente in virtù del presente Bando
[Incipit]: Comandiamo à te Barigello di Campagna, che alla ricevuta del presente, non lasci che alcuno de' tuoi Soldati
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 2 d'Aprile 1635.
Tariffa e prezzi delle carni fresche per il presente anno Dato à Beccari il dì 2 Aprile 1635 in Bologna.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato…che…non deba in alcun modo dar danno alli Signori Vincenzo, e Girolamo Bavosi
[Incipit]: Havendo rissoluto gl'Illustri Signori Senatori Assonti, & Administratori della già Abbatia de' Santi Nabore e Felice
[Incipit]: Havendo rissoluto gl'Illustri Signori Senatori Assonti, & Administratori della già Abbatia de' Santi Nabore, e Felice
[Incipit]: Havendo rissoluto gl'Illustri Signori Senatori Assonti, & Administrtori della già Abbatia de' Santi Nabore e Felice
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato…che…non debba in alcun modo dar danno alli Beni dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Capponi
Editto Sopra le provisioni per le Fornaci per servitio della Fabrica della Fortezza Urbana.
Notificatione Alli Interessati della Chiusa di San Raffaello.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Consolo, e Massaro delle Terre, Castella, e Communi del Contado di Bologna
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Benedetto Baldeschi
Bando sopra legne, e fasci. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1635.
Editto Publico.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de' Bigatti, & che non si possino estraere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1635.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1635.
[Incipit]: Havendo altre volte Sisto Papa Quinto, di felice memoria, per suo Motu proprio dato il primo di Settembre 1589. Concesso all'Arte della Lana
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivenderli in Contà, & in Confine di quella. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1635.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 22 di Maggio 1635.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 22 di Maggio 1635.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 22 di Maggio 1635.
[Incipit]: Di ordine dell'Illustrissimo, & Reverendissimo Monsignore Vicelegato di Bologna Giudice deputato
[Incipit]: Permettiamo alli Capitani delle Porte della Città, che la Legna, & Fasso
[Incipit]: Dovendosi per il publico, & privato commodo conforme al bisogno presente fare due taglii sopra li Giaroni
Notificatione Alli Interessati del Ponte di Reno.
Bando Intorno alla Denontia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna alli 17 di Giugno 1635.
Editto publico Sopra il Rubbamento d'un tamburo piccolo, e sue Robbe. Publicato in Bologna li 18 Giugno 1635.
Proroga Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche. Publicata in Bologna alli 21 di Giugno 1635.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 23 di Giugno 1635.
[Incipit]: Ministrale della Parochia di S.
Bando generale Del Sindicato de gli Ufficiali del Contado di Bologna Per li primi sei Mesi dell'Anno 1635. Publicato in Bologna alli 2 di Luglio 1635.
Bando sopra li fieni, e strami. Publicato in Bologna alli 9 di Luglio 1635.
Bando generale sopra la grascia E del condurre nella Città i Formenti, Marzadelli, & altre Biade Per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 11 di Luglio 1635.
Notificatione Per quelli che vorranno pigliare sopra di loro la Fabrica occorrante alla Chiusa di S.Raffaele in Appalto, ò siano Muratori, ò altri, che vogliano attendere à simil partito.
[Incipit]: Comandiamo à voi Gabellini deputati alle Porte della Città di Bologna
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo
Bando Sopra l'osservanza del Dacio di fieno, & paglia. Publicato in Bologna alli 23 di Luglio 1635.
Bando per la salegata di San Francesco. Publicato in Bologna alli 6 Agosto 1635.
Copia del Breve della santa memoria di Pio Quinto Sopra i Trecoli, e Revenderoli. Publicato in Bologna li 6 Agosto 1635.
Bando Sopra li Trecoli, Pollaroli, Revenderoli, & altri della Città, & annullatione delle Licenze. Publicato in Bologna alli 18 d'Agosto 1635.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna alli 22 d'Agosto 1635.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna sotto li 29 Agosto 1635.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 29 d'Agosto 1635.
Editto.
Editto Sopra che li Revenderoli, Trecoli, Polaroli, & altri habbino à dare nuove sigurtà nel Magistrato de' Signori Colleggi. Publicato in Bologna alli 31 d'Agosto 1635.
Proroga Per tutto il presente Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna il dì primo di Settembre 1635.
Editto publico sopra la grascia. Publicato in Bologna il primo Settembre 163[5].
Editto Sopra quello doveranno osservare li Soldati à Cavallo del Capitan Cornelio Sarti. Publicato in Bologna sotto li 3 Settembre 1635.
Bando per occasione di peste. Publicato in Bologna sotto li 5 Settembre 1635.
Bando Sopra li Crassatori di Case, persecutione de' Banditi, & altri notorii delinquenti, e persone facinorose. Publicato in Bologna alli 5 et reiterato alli 6 Settembre 1635.
Notificatione Che non s'admetteranno in Bologna in avvenire Viandanti, né Merci senza legitime Fedi di Sanità. Publicata in Bologna sotto li 7 Settembre 1635.
Bando Intorno à Cavalli, Giumenti, e Muli. Publicato in Bologna alli 13 Settembre 1635.
Bando, e taglia Sopra l'homicidio commesso in persona d'Ottaviano Turchetto da Bologna. Publicato in Bologna alli 13 Settembre 1635.
Bando per causa di contagio. Publicato in Bologna sotto li 19 Settembre 1635.
Editto Per la Escavatione del Condotto chiamato Fosso de' Pelacani, & accomodamento delle rotture, che sono in esso.
Bando per causa di contagio. Publicato in Bologna sotto li 25 Settembre 1635.
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Editto Sopra le Robbe robbate ad alcuni Mercanti nel Mantovano venendo dalla Fiera, in luogo detto la Chiesola.
Editto Per chi vuole pigliare in appalto li Forni nel Contà, e Castelli di Bologna. Publicato in Bologna sotto li 29 Settembre 1635.
[Incipit]: Di ordine, e commissione de gl'Illustrissimi Signori Assonti dell'Estimo, e Tasse del Contado di Bologna
Bando, e taglia Sopra il robbamento fatto la notte della Vigilia di San Matteo Venente verso la detta Festa 21 del Mese di Settembre prossimo passato, in Casa di Domenico, e Fratelli de' Testoni del Commune di Docentola, Quartiero di San Giovanni in Persiceto Contado di Bologna. Publicato in Bologna il dì primo Ottobre 1635.
Bando, e provisione sopra li argini di Reno alla Padula.
[Incipit]: Di ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato, … s'intima, & notifica à tutti gli Interessati del Condotto Dosio
Bando Sopra la manutentione delli Lavorieri di Legname fatti per diffesa del Ponte, Strada, e Ripe di Reno fuori della Porta di S. Felice.
Bando Sopra la conservatione della nuova strada delli Reverendi Padri Capuccini.
[Incipit]: Havendo risoluto l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Baldeschi Legato di Bologna …acciò li poveri Contadini possano lavorare li terreni
Bando Che si possi ritenere fuori nel Contado alcuna sorte di Marzadelli per sussidio de poveri Contadini. Publicato in Bologna sotto li 10 Ottobre 1635.
Bando e provisione Sopra la moderatione delle Carni di Mangio. Publicato in Bologna alli 11 Ottobre 1635.
Bando sopra li vetri, et vasi di cristallo. Publicato in Bologna alli 11 Ottobre 1635.
Bando, e provisione Sopra li Crassatori di Case, persecutione de Banditi, & altri notorii delinquenti, e persone facinorose. Publicato in Bologna alli 15 et reiterato alli 16 d'Ottobre 1635.
Editto publico Sopra la delatione, & concessione delle Armi fuora di Bologna per tutta la Legatione. Publicato in Bologna alli 20 d'Ottobre 1635.
Tasse, et ordini fatti Dall'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Baldesco Legato di Bologna, e suo Contado, da osservarsi inviolabilmente dall'Auditor della Grascia, suo Notaro, Sostituti, & Esecutori.
Bando per occasione di contagio. Publicato in Bologna alli 30 d'Ottobre 1635.
Bando, e sospensione Di diverse Provincie della Fiandra, Alemagna, e de' Paesi de' Signori Svizzeri, e Grigioni, tanto di là, quanto di quà da' Monti, per causa di Peste, come à basso. Publicato in Bologna alli 7 Novembre 1635.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna alli 10 Novembre 1635.
Bando, et ordini Da osservarsi dagli Hosti della Città, & Contà di Bologna, & d'altri, che tengono Cavalli, & Carrozze da Vettura. Publicato in Bologna alli 15 di Novembre 1635.
[Incipit]: Essendo necessario, che li Fornari stiano provisti di Formenti
Bando per l'opera de' mendicanti Contro quelli, che vanno temerariamente cercando. Publicato in Bologna alli
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti nostri Notari nel Foro Civile
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…che…non debbano entrare…nelli terreni
Editto publico sopra li forastieri Che si ritrovano di presente, & che verranno per l'avenire nella Città di Bologna. Publicato in Bologna il dì 27 Novembre 1635.
[Incipit]: Conoscendosi chiaramente il molto danno, & poco decoro, e molto disturbo, che apporta l'abuso introdotto dal farsi il Mercato de' Porci per la Città di Bologna
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 6 Decembre 1635.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Consolo, e Massaro delle Terre, Castella, e Communi del Contado di Bologna…debbano far sapere à tutti gli Artefici
Editto Che non si habbi à portare Pane fuori della Città. Publicato in Bologna alli 8 Decembre 1635.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Fornaro
Bando Che non si possino tener nel Castello di Budrio, Porci, Oche, Anadre, Lettami, né immonditie, e che si tenghino nette le Strade, e che li Beccari non possino ammazzare fuori delli Macelli destinatoli, e che non si possino guastare le mura di detto Castello, & altro &c.
Notificatione Per la nuova condotta dell'essatione del quattrino per libra sopra le Merci forestiere, che si smaltiscono in Bologna, & nel suo Territorio.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato…che…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona di qual si voglia stato…che…non debba sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona…che non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore…entrare
Bando per occasione di contagio. Publicato in Bologna sotto li 28 Decembre 1635.
[Incipit]: Si ad ogni, e qualunque persona, la qual si voglia condurre in affitto tutte le Botteghe
[Modulo con il quale il Legato ordina di andare a Castelfranco]
[Incipit]: Volendo Noi, che il servitio della santità di Nostro Signore puntualmente sia eseguito
Editto publico Sopra la fuga del Caporale Francesco Paolozzi da Perugia, fatta dalla Fortezza Urbana, mentre stava ritenuto in quella nel Corpo di Guardia. Publicato li di Gennaro 1636 in detta Fortezza.
Provisione sopra li Prezzi delle infrascritte Robbe, Carni, & Vini bianchi, e negri buoni nostrani, che si doverà osservare nella Fortezza Urbana, e Castel Franco, fatta sotto il primo di Genaro 1636.
Bando sopra le mascare et sospensione dell'armi durante il carnevale. Publicato in Bologna alli 4 Gennaro 1636.
Provisione de' signori presidenti, et assonti All'Ufficio del Governo delli massari del Contado , e Giurisdittione di Bologna.
Proroga Della delatione delle Armi concessa in Contado. Publicato in Bologna li 14 Genaro 1636.
[Incipit]: Di ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato, con consenso
Bando Sopra la manutentione delli Lavorieri di Legname, & Argini fatti dietro Reno da Levante in Argelà, & in altri Communi.
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Benedetto Cardinal Baldesco…che in questo Carnevale si goda anco in Contado della ricreatione dell'andare in Mascara
Bando Sopra le Fosse della Città di Bologna.
[Incipit]: Per la presente, qual letta nel Mercato di Bazano, & Castel Franco
Notifiacatione et raccordo della osservenza del Bando della Banca de' Soldati.
Bando sopra gli vitelli. Publicato in Bologna alli 25 Genaro 1636.
Bando per sospetto di contagio. Publicato in Bologna sotto li 30 di Genaro 1636.
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 31 Genaro 1636 che sarà il Giovedì grasso. Prezzo della quintana Un Catino, e Giaretto d'Argento.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna la Domenica di Carnevale, che li 3 di Febraro 1636. Premio, Una gollana d'oro, con una medaglia.
[Incipit]: Per ovviare alli disordini, che nascono dalli deviamenti, che sono fatti ogni giorno dall'acque del Canale di San Giovanni in Persiceto
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna li 8 Marzo 1636.
Bando.
Editto Per tutti quelli non Soldati, che ritengono appresso di sé Armi dispensate altre volte dal publico alle Militie di questo Contado, e per li Soldati, che ne trattengono maggior quantità delle necessarie al servitio. Publicato in Bologna li 10 di Marzo 1636.
Proroga Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche, & altri Capi. Publicata in Bologna alli 15 di Marzo 1636.
Editto
Editto.
[Incipit]: Essendosi altre volte per parte dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Santacroce
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massaro, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Tariffa e prezzi delle carni fresche per il presente anno Dato à Beccari il dì 20 Marzo 1636 in Bologna.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 20 di Marzo 1636.
[Incipit]: Havendoci fatto esporre il Reverendo Signor Nicolò Canonico Fiorentini, il notabile danno, che li viene fatto, & da diverse persone nelle sue Possessioni
Bando Spra il Giardino de' Semplici, posto nel Publico Palazzo di Bologna, e la Cisterna di nuovo espurgata.
[Incipit]: Per parte dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato della Città
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Benedetto Baldeschi
[Incipit]: Per parte, e comandamento degl'Illustrissimi Signori Confaloniero, & Assonti sopra l'Ornato della Città
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Benedetto Cardinale Baldeschi Legato de latere di Bologna
[Incipit]: Inherendo alla dispositione del Breve altre volte espedito dalla Santità di Nostro Signore Papa Urbano Ottavo
Bando per causa di contagio. Publicato in Bologna li 29 Aprile 1636.
Ordini Da osservarsi da gli Hosti tanto nella Città, quanto del Contado di Bologna, in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro, & Huomini della Compagnia de' Macellari
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 19 di Maggio 1636.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 19 di Maggio 1636.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de Bigatti, & che non si possino estraere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1636.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1636.
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivenderli in Contà, & in Confine di quella. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1636.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1636.
Bando, e provisione rinovata Contro quelli, che portano, ò mandano fuori della Città di Bologna Operari, ordegni, & instromenti spettanti all'Arte della Seta, & altri particolari. Publicato in Bologna alli 19 et 20 di Maggio 1636.
Bando, et provisione Sopra li quattrini di rame battuti nella Zecca della Mirandola, & altre Monete. Publicato in Bologna alli 20 di Maggio 1636.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione, che…non debbano entrare, né poner piedi
Editto publico.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona che doppo la publicatione del presente nostro mandato
[Incipit]: Perche non si potè l'anno passato per varii accidenti occorsi, e noti, essequire in tempo la rissolutione fatta dalli Signori Interessati del Reno
[Incipit]: Concediamo licenza alli sottoscritti Officiali ala banca delle Risegne delle Guardie dei Soldati
Editto Che non si habbi à portare Pane fuori della Città. Publicato in Bologna alli 13 di Giugno 1636.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado e conditione, che…non debbano sotto qual si voglia pretesto, ò colore entrare
[Incipit]: Ministrale della Parochia di S. Farete una reale descrittione di tutti gli Huomini habitanti sotto la cura vostra
Bando generale Del Sindicato de gli Ufficiali del Contado di Bologna per li primi sei Mesi dell'Anno 1636. Publicato in Bologna alli 2 di Luglio 1636.
Bando generale sopra la grascia E del condurre nella Città i Formenti, Marzadelli, & altre Biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 7 di Luglio 1636.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone
Proroga Della delatione delle Armi concessa in Contado. Publicata in Bologna li 14 Aprile 1636. Et reiterata alli 11 & 12 di Luglio 1636.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Consolo, e Massaro delle Terra, Castella, e Communi del Contado di Bologna
Notificatione Per quelli, che vorranno attendere à lavorare alla Chiusa, e Canale di S. Rafaello. Publicata in Bologna alli 15 di Luglio 1636.
[Incipit]: Comandiamo à voi Gabellini deputati alle Porte della Città di Bologna
Sospensione Della Città di Vicenza, e suo Territorio per sospetto di Contagio. Publicata in Bologna alli 16 di Luglio 1636.
[Incipit]: Di ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Baldeschi…Si comanda à tutti li Massari
[Incipit]: Comandiamo à tutti li infrascritti Fornari
Sospensione Di diversi luoghi per sospetto di Contagio. Publicata in Bologna sotto li 9 Agosto 1636.
Provisioni, et ordini Nei correnti sospetti di Contagio, con la sospensione della Città di Milano, e suo Territorio. Publicati in Bologna sotto li 12 Agosto 1636.
Editto Che tutti gl'Artefici de' Stati di Trento, Savoia, Monferrato, Como, e Stato tutto di Milano habitanti in Bologna non possano uscire dalle Porte della Cittàse non piglieranno prima un Bolettino da uno de' Deputati di Sanità alle quattro Porte principali. Publicato in Bologna sotto li 14 Agosto 1636.
[Incipit]: Le fraudi, che in altri tempi sospetti si sono commesse da i Frati, e Preti Regolari
Proroga Della Legatione delle Armi concessa in Contado. Publicata in Bologna li 14 Aprile 1636. Reiterata alli 11 e 12 di Luglio, & in parte reformata li 20 Agosto 1636.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 20 d'Agosto 1636.
[Incipit]: Desiderando l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore il Signore Cardinale Baldeschi meritissimo Legato de latere della Città di Bologna, di provedere à gl'impedimenti…nella publica Piazza il giorno della Festa di san Bartolomeo
Bando Che non si possa rompere, & guastare la Porta del Cavadizzo.
Prohibitione Che non si possi mondar Grani, né altre Biade sotto il Portico dele Scuole alla drittura del Monte di San Petronio, e sue stanze, né vicino ad esso per spacio di una pertica.
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti Essecutori del Magistrato de' Signori Antiani
[Incipit]: D'ordine, e comandamento dell'Illustrissimo Signore Confaloniero di Giustitia s'intima, e comanda ad ogni, e qualunque persona
Proroga Per tutto li 15 del presente Mese aà condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna il dì primo di Settembre 1636.
Bando, e provisione Sopra la moderatione dele Carni di Manzo, & altre infrascritte. Publicato in Bologna alli 2 di Settembre 1636.
Editto Che non si possi comprare Pane da Scaffa da quelli che hanno Formento, ò Farina in Casa. Publicato in Bologna li 6 Settembre 1636.
Proroga Della sospesa di Milano per un mese per sospetto di Contagio. Publicata in Bologna sotto gli 11 Settembre 1636.
[Incipit]: Concediamo licenza à gl'infrascritti Notari, et Essecutori
Liberatione Della Città, e Stato di Milano sospeso per sospetto di Contagio, eccettuando la Città di Como, e suo Territorio, Varese, e suo Territorio, e tutti gli altri luoghi confinanti con la Valtellina. Publicata in Bologna sotto li 3 Ottobre 1636.
[Incipit]: Di ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato…s'intima, & notifica à tutti gl'Interessati del Condotto del Dosio
Editto publico Sopra l'osservanza de' Salvicondotti trà Bologna, e Modena. Publicato in Bologna sotto li 8 d'Ottobre 1636.
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
Editto Per chi vuole pigliare in appalto li Forni nel Contà, e Castelli di Bologna. Publicato in Bologna sotto li 13 Ottobre 1636.
[Incipit]: Di ordine dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato…s'intima, & notifica à tutti gl'Interessati del Condotto del Dosio
Bando per sospetto di contagio. Publicato in Bologna sotto li 25 Ottobre 1636.
Editto Che si debbano resgistrare tutte le Licenze, tanto d'estrattione, quanto d'altro, e gratie da concedersi dalli Illustri, & Eccelsi Signori Antiani, e Signore Confaloniero di Giustitia.
Bando Intorno alla denoncia de' Maroni, Castagne, e Farina di Castagne. Publicato in Bologna alli 8 Novembre 1636.
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna li 10 Novembre 1636.
Bando Che si nettino le strade dalli fanghi, & altre immonditie, & che s'accommodino le Buse. Publicato in Bologna alli 19 Novembre 1636.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona, e particolarmente à qualunque Asinaro, Carratori, & altri loro Operatori
Sospensione Del finale con suo Marchesato, e Giurisdittione per sospetto di Contagio. Publicato in Bologna sotto li 22 Novembre 1636.
Bando, e taglia. Sopra il Robbamento fatto di notte due volte nel Commune di Casalecchio de' Conti di sotto, e di sopra, da persone incognite. Publicato in Bologna li 24 Novembre 1636.
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna li 24 Novembre 1636.
Bando per sospetto di contagio. Publicato in Bologna li 28 Novembre 1636.
Proroga Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine, con le Bocche, & altri Capi. Publicata in Bologna il primo Decembre 1636.
Bando, e taglia Sopra l'homicidio commesso in persona di un Sbirro da persone incognite. Publicato in Bologna li 2 Decembre 1636.
Editto Per l'Apertura della Strada di Mirasole grande in quella di S. Mamolo.
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 6 Decembre 1636.
Rinovatione del bando Di diversi Luoghi dello Stato di Milano sospetti di Contagio, & della Provincia della Borgogna, e Bruseles, e sua Giurisdittione in Fiandra. Publicato in Bologna il dì 12 Decembre 1636.
[Incipit]: Dovendosi fare un partimento sopra gli Interessati di Reno
[Incipit]: Si notifica à tutti gli Artefici di qual si voglia mestiere
[Incipit]: Si notifica à ciascuno comandato per andare à lavorare per Braccente
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo Reggimento d'affittare gli emolumenti
Editto Di appaltare i Carreggi delle materie, che si devono condurre dalla Città di Bologna alla Fabrica della Fortezza Urbana.
[Incipit]: Si notifica à voi Massaro del Comune di
[Incipit]: Di ordine, e commissione delli sudetti Illustrissimi Signori Assonti delle Tasse
Bando sopra le mascare et sospensione dell'armi durante il carnevale. Publicato in Bologna alli 12 di Gennaro 1637.
[Incipit]: Desiderando l'Illustrissimo Signor Confaloniero di Giustitia provedere alla conservatione delle prerogative…della Compagnia, & Arte de' Garzolari
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Hosti, & altri, quali tengano Stallatico
[Incipit]: Essendo congregati gl'Illustrissimi Signori Antiani, & Confaloniero di Giustitia nella Saletta della loro solita residenza
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 19 di Febraro 1637. Che sarà il Giovedì Grasso. Premii. Una Sella con fornimento di velluto guarnita d'argento, con tutto il resto del fornimento d'argento battuto. Una Collana con Medaglia d'oro al Masgalano.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna la Domenica di Carnevale, che sarà li 22 di Febraro 1637. Premio Una Collana d'oro, con una medaglia.
Bando Sopra l'osservanza del Dacio di Fieno, & Paglia.
Secondo editto.
[Incipit]: Di ordine del Molt'Illustre, & Eccellentissimo Signore Fabritio Ansideo Auditore
Bando Delle Terre di Pallavicino, Carcano, e Buzonico della Pieve d'Icino, con sospensione ancora del rimanente di detta Pieve. Publicato in Bologna sotto li 12 Marzo 1637.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, & conditione
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato
Editto.
[Incipit]: D'ordine dell'Eminentissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Legato…s'intima, & notifica à tutti gli Interessati della Chiusa di Casalecchio
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona habitante nella Città di Bologna, ch'essercita, ò faccia essercitare l'Arte delli Varotari, ò Pellizzari
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna alli 5 Aprile 1637.
Bando Del non andare le Donne per Bologna le sere, quando alla Congregatione di San Gabriele s'anderà alla sacratissime Imagini della Beatissima Vergine Maria. Publicato in Bologna alli 6 d'Aprile 1637.
[Incipit]: Havendo li Signori Massaro, Officiali, & Assonti della Compagnia de' Macellari
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Tariffa e prezzi delle carni fresche per il presente anno Dato à Beccari il dì 10 Aprile 1637 in Bologna.
Bando In materia di mostrarsi la Santissima Benda. Publicato in Bologna li 11 Aprile 1637.
Nuova proroga Della delatione delle Armi concessa in Contado.
Restitutione alla Città d'Altorf, & alle terre della Pieve d'Incino del primiero comertio, eccetto alle infrascritte. Publicata in Bologna li 17 Aprile 1637.
[Incipit]: Eminentissimus, & Reverendissimus Dominus Cardinalis Bononiae Legatus
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
Bando Di tutta la Communità di Lugano, & dell'infrascritte Giurisdittioni, e Terre trà Menasio inclusivamente fino a Dongo exclusive, & della Terra di Sala poste sopra il Lago di Como. Publicato in Bologna sotto li 5 di Maggio 1637.
Sospensione della città, e stato di Milano, esclusone li Luoghi di Pontremoli, e Finale, per quindici giorni prossimi. Publicato in Bologna sotto li 7 di Maggio 1637.
Notificatione Alli Interessati della Chiusa di san Raffaelle.
Sententia lata A Dominis Syndicatoribus extractis de ordine Illustrissimi Senatus ad Syndicatum Illustrissimi Dominus Co. & Abbatis Francisci Panici aliàs Auditoris Annonae, & Iudicis executoris quorumque Bannimentorum publicatorum, & publicandorum specialiter deputati ab Eminentissimo & Reverendissimo Domino Cardinali Ubaldo meritissimo Bononiae de Latere Legato.
Bando sopra i vitelli. Publicato in Bologna alli 16 Maggio 1637.
Nuovo bando e provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivenderli in Contado, & in Confine di quello. Publicato in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de Bigatti, & che non si possino estraere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivenderli in Contado, & in Confine di quello. Publicato in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
Provisione sopra la fiera del pavaglione. Publicata in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 25 di Maggio 1637.
[Incipit]: Per ordine, & commissione dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Baldeschi Legato di Bologna
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli 23 Giugno 1637.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Massaro, ò Console, tanto dei Castelli, & Terre
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque Massaro, ò Console
[Modulo con cui si concede licenza di portare la spada per la città di Bologna]
[Modulo con il quale si concede licenza di alloggiare in città]
[Modulo relativo all'alloggio presso gli osti]
[Modulo con il quale si concede licenza di comprare sulla Piazza del Carbone]
[Moduli per uscire dalla città valido per sei giorni]
[Modulo con il quale si concede licenza di comprare case]
Bando sopra la rivocatione di licenze d'arme, Confirmatione d'altri Bandi, prohibitione di bocche di fuoco, e dichiaratione sopra li Portinari, & altri Ufficiali nel modo si devono regolare per denontiare li Forestieri, che vengono nella Città di Bologna. Publicato in Bologna alli 12 et reiterato alli 13 di Luglio 1637.
Bando del condurre nella Città i Formenti, Marzadelli, & altre Biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 13 di Luglio 1637.
[Incipit]: Per ordine, & commissione dell'Eminentissimo e Reverendissimo Signore Cardinale Sacchetti Legato di Bologna…Si notifica, e comanda à tutti, & cischeduno Monaro della Città
Editto.
[Incipit]: Per ovviare alli disordini, che nascono dalli deviamenti, che sono fatti ogni giorno dell'acque delli Condotti del Canale Gallego, & Castel vecchio di San Giovanni in Persiceto
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque Consolo, e Massaro delle Terre, Castella, e Communi del Contado di Bologna
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Giulio Sacchetti Legato dignissimo di Bologna
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Giulio Sacchetti Legato dignissimo di Bologna, si comanda…che niuno tenti, presumi, & ardisca d'entrare
Editto per occasione della piazza.
Editto, Che li Gessaroli, Asenari, Vetturali, Cariolari, & altri non vadino sotto li portici.
Bando generale Del Sindicato degli Ufficiali del Contado di Bologna per li primi sei Mesi dell'Anno 1637. Pubicato in Bologna sotto li 31 Luglio 1637.
Sospensione Di Malaga, e Granata in Spagna, e Leone in Francia per sospetto di Contagio. Publicata in Bologna sotto li 24 Luglio 1637.
Bando Sopra il smaltimento della Monitione a' Fornari. Publicato in Bologna li 24 di Luglio 1637.
[Incipit]: Essendosi inteso come alcuni Sudditi di questa nostra Legatione di Bologna ardiscono anco fuori di quella rompere, e guastare gli Argini del Canale della Zena
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
[Incipit]: Carissimo Massaro, fra quattro giorni prossimi denonciarete all'infrascritto Cancelliero tutti li Soldati
Provisione Sopra il Dacio della Piazza, di scrane, e stuore. Publicata in Bologna il dì primo Agosto 1637.
Bando sopra le stadiere, bilancie, capre, e passi. Publicato in Bologna sotto li 7 Agosto 1637.
Bando Sopra l'arte de' fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1637. Publicato in Bologna alli 7 d'Agosto 1637.
Editto Sopra la Distributione da farsi del rimanente de' Grani della Munitione. Publicato in Bologna alli 8 Agosto 1637.
[Incipit]: Rolo della Corte, e Famiglia de gl'Eccelsi Signori Antiani
Notificatione. Publicata in Bologna alli 12 d'Agosto 1637.
Editto.
Bando e provisione Intorno alli Pollaroli, Trecoli, & Revenderoli di robbe spettanti al Vitto. Con la rivocatione delle licenze, e con dichiaratione de' luoghi assegnati alli Venditori, et altri capi. Publicato in Bologna alli 14 Agosto 1637.
Bando, et taglia Sopra l'homicidio commesso in persona di Stefano Garani delle Budrie di San Giovanni nel Commune di Sant'Agata. Publicato in Bologna li 17 Agosto 1637.
Proroga Per il smaltimento del Formento dell'Abondanza. Publicato in Bologna li 18 Agosto 1637.
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato, grado, e conditione, che visto, udito, ò inteso
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Giulio Cardinale Sacchetti Legato di Bologna, inherendo alla gratia concessa all'Hospitale delli Putti di San bartolomeo
Bando, et ordini Sopra gl'Infanti abbandonati da riceversi nell'Ospitale delli Poveri esposti di Bologna detti de' Bastardini. Publicato in Bologna alli 20 Agosto 1637.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 20 d'Agosto 1637.
Bando, et provisione Sopra le Pietre & Coppi. Publicato in Bologna alli 22 d'Agosto 1637.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
Notificatione Alli Gessaroli, Asenari, Cariolari, Vetturali, & altri.
Notificatione Per quelli che vorranno attendere à lavorare alla Muraglia rovinata fra il Paraporto, e Ponte di San Raffaello.
[Modulo per la riscossione di crediti da parte dell'Opera dei poveri Bastardini]
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione, che…non debba in modo alcuno dar danno al Signore Leone Leoni
Proroga Per il smaltimento del Formento dell'Abondanza. Publicato in Bologna il dì 31 d'Agosto 1637.
Proroga Per tutto li 15 del presente Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicata in Bologna il dì primo di Settembre 1637.
[Incipit]: Per parte, & commandamento dell'Eminentissimo, & Reverendissimo Signore Giulio Cardinale Sacchetti Legato de latere di Bologna
[Incipit]: Comandiamo à te Barigello di Campagna, che alla ricevuta del presente, non lasci, che alcuno de' tuoi Soldati
Bando Che gli Obedienti de i Merzari debbano fra sei giorni pagare l'Obedienza decorsa li precedenti Semestri, & da decorrere in avenire. Publicato in Bologna alli 3 di Settembre 1637.
Bando Contra li Rubbatori, & Guastatori così delle Viti, & Uve, come di ogni altra sorte di Robbe, e Frutti. Publicato in Bologna alli 7 Settembre 1637.
Bando, e taglia Contro Vittorio Veronese del Commune di Crespellano Bandito capitale. Publicato in Bologna alli 9 di Settembre 1637.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, & qualonque persona di qual si voglia stato
Bando Sopra li Fornari, e Scaffieri della Città di Bologna, e li Monari habitanti fuori. Publicato in Bologna alli 16 Settembre 1637.
Bando Sopra li Mestrali, Massari, Medici, Cirugici, Barbieri, & altri. Publicato in Bologna alli 16 di Settembre 1637.
Bando, et provisione sopra le pietre, et coppi. Publicato in Bologna alli 26 di Settembre 1637.
Bando, e taglia Sopra i Furti commessi da alcuni Mesi in quà di notte nelli Communi di Borgo Panigale, Anzola, Piumazzo, & altri luoghi vicini per la strada maestra. Publicato in Bologna alli 30 di Settembre 1637.
Bando per la compagnia de' pittori. Publicato in Bologna alli 3 Ottobre 1637.
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signor Cardinale Legato
Bando Sopra la Denoncia, e Prezzo de' Grani da comprarsi da' Fornari. Publicato in Bologna li 10 Ottobre 1637.
[Incipit]: Essendosi sfondato, e rotto il Chiavegotto della Nosadella
Tariffa delli marzadelli, legumi, et altre biade.
[Incipit]: Illustrissimus Dominus fabius Gozadinus
Ordini Da osservarsi dalli Notari, Esecutori, & altri Ministri delli Signori Antiani, & de' Signori Colleggi.
Provisioni, & Reduttione di pesi per il Contado rispetto alla Fortezza Urbana.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualonque persona, sia di che stato, grado, e conditione si sia, che non ardisca andare à Caccia
Provisione sopra le carni porcine, e loro prezzi. Publicata in Bologna li 9 Novembre 1637.
[Incipit]: Essendo finita la Locatione della Montagna del Mercato
[Incipit]: Dovendosi appaltare le Legna delle Porte
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Sacchetti
[Incipit]: Comandiamoà Voi Massaro
[Incipit]: Comandiamo à voi Massaro del Commune
Editto, e taglia Sopra l'Homicidio commesso in persona del Dottore Giovanni Antonio dall'Era in Bologna. Publicato in Bologna alli 2 Decembre 1637.
Editto per occasione del voto. Publicato in Bologna alli 7 Decembre 1637.
Editto, e taglia Contro Andrea Gioli da Cento di Ferrara Bandito capitale. Publicato in Bologna alli 8 Decembre 1637.
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Legato provedere al danno, e pregiudicio che patiscono li Fornari da Scaffa
[Incipit]: Di ordine dell'Eminentissimo, & Reverendissimo Signore Cardinale Legato
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Giulio Sacchetti
[Incipit]: De mandato Magnificorum Dominorum Correctoris, & Consulum Almi Collegii Notariorum Civitatis Bononiae
Editto, e taglia Sopra l'homicidio commesso in persona del Dottore Pietro Bettini in Bologna. Publicato in Bologna alli 31 Decembre 1637.
Bando, e provisione Sopra l'Arte de' Drappieri, e Strazzaroli di Bologna, & Obedienti di quella, & anco obedienza della Compagnia de' Merzari, e Bisillieri di detta Città, alla detta Compagnia de' Strazzaroli unite. Publicato in Bologna alli 2 Genaro 1638.
[Incipit]: Comandiamo à qualunque Fruttarolo, Revenderolo, Trecolo
Bando Che gli Obedienti delli Speciali paghino le loro Obedienze. Publicato in Bologna alli 7 Genaro 1638.
Bando Sopra gli Obedienti de' salaroli di Bologna, & Contà. Publicato in Bologna alli 9 Genaro 1638.
Bando Sopra l'osservanza del Dacio di fieno, & paglia.
[Incipit]: Comandiamo à tutti gli Hosti, & altri, quali tengono Stallatico publico
Provisione Sopra le Misure de' falegnami, & altri, dell'Anno 1638. Publicata in Bologna alli 12 di Genaro 1638.
Notificatione A gl'Interessati del Monte del Quattrino sopra le Merci Forestiere di Gabella, e sue ampliationi, per la francatione da farsi al presente di parte del detto Monte, & ampliationi sudette.
Bando sopra li messi, & esecutori della città, & contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 13 di Gennaro 1638.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato
Editto Sopra li Manifattori dell'Arte della Lana. Publicato in Bologna il dì 15 Gennaro 1638.
[Incipit]: Perche per il tempo del Carnevale si deve maggiormente premere
Bando sopra le mascare, et sospensione dell'armi durante il carnevale. Publicato in Bologna alli 16 di Gennaro 1638.
Bando Sopra l'arte de' fabri, e suoi Obedienti dell'Anno 1638. Publicato in Bologna alli 23 di Gennaro 1638.
Bando sopra il dacio della stadirola del lino. Publicato in Bologna alli 27 Genaro 1638.
Bando Sopra l'Ufficio delle Bollette, e presentationi de' Forestieri, Cameranti, Hosti, Tavernieri, e Meretrici. Publicato in Bologna alli 29 di Gennaro 1638.
[Incipit]: Per provedere, che li Rogiti de' Notari non vadano à male per negligenza
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo, & Reverendissimo Signore il Signor Giulio
Bando sopra i sensali da seta. Publicato in Bologna il dì 4 Febraro 1638.
[Incipit]: Nota de i nomi de' Signori Creditori, estratti il dì 26 Genaro 1638.
Editto, e taglia Sopra l'homicidio commesso in persona di M. Giovanni Francesco Rabuini Macellaro alla Saligata di strà Maggiore in Bologna. Publicato in Bologna alli 11 di Febraro 1638.
[Incipit]: Nota de i nomi de' Signori Creditori, estratti il dì 11 Febraro 1639
Capitoli della giostra della quintana Da farsi in Bologna il dì 11 di Febraro 1638 Che sarà il Giovedì Grasso. Premii Due Fruttiere d'Argento. Un Bacille d'Argento, ovato, col suo Giaretto al Masgalano.
Bando circa li pesci, e pescatori, overo vendipesci. Publicato in Bologna il dì 13 Febraro 1638.
Capitoli della giostra di rincontro Da farsi in Bologna la Domenica di Carnevale, che sarà li 14 di Febraro 1638. Premio. Una Collana d'oro, con una Medaglia.
[Incipit]: Volendo gl'Illustrissimi Signori Senatori Assonti della già Abbatia de' Santi Nabore, e Felice
Editto, e taglia Sopra il rubamento fatto in Casa del Signore Dottore Ottavio Amorini alli 12 del presente Mese di Febraro 1638. Publicato in Bologna ali 26 Febraro 1638.
[Incipit]: Desiderando l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Cardinale Sacchetti
Bando Sopra l'Arte de' Sarti, e suoi Obedienti della Città, e Contà di Bologna. Publicato in Bologna alli 2 Marzo 1638.
Notificatione A gl'Interessati della Chiusa di San Rafaello, e suoi Canali. Publicato in Bologna alli 3 Marzo 1638.
Notificatione Alli Debitori della Tassa della Chiusa di Casalecchio, & suo Canale.
[Incipit]: Comandiamo à te Guardiano delle Carcere da basso, & à tuoi Ministri, ò Garzoni
Notificatione A gl'interessati della Chiusa di San Raffaello, & suo Canale. Publicata in Bologna alli 13 Marzo 1638.
Notificatione A gl'interessati dell'Acque del Bolognese. Publicata in Bologna alli 13 Marzo 1638.
Editto, e taglia Contro Giovanni del già Giovanni Pietro Lucatelli Bolognese. Publicato in Bologna alli 17 di Marzo 1638.
Renovatione del novo editto, e taglia già publicato, Con accrescimento di Taglia Sopra l'homicidio commesso in persona di M. Giovanni Francesco Macellaro alla Saligata di strà maggiore in Bologna. Publicato in Bologna alli 17 di Marzo 1638.
Bando Intorno alla Denoncia de' Formenti, e Farine. Publicato in Bologna li 18 di Marzo 1638.
[Incipit]: Commandiamo ad ogni, e qualunque persona, che doppo la publicatione
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone si comanda
[Incipit]: Per parte, e comandamento dell'Eccellentissimo Signore Auditore del Torrone
Bando sopra il portar terzaroli, archibugi, &c. Publicato in Bologna alli 24 di Marzo 1638.
Tariffa e prezzi delle carni fresche per il presente anno Dato à Beccari il dì 26 Marzo 1638, in Bologna.
Bando per li corrieri di Bologna, per Ferrara, e Venetia.
Bando per quelli che vanno in peregrinaggio. Publicato in Bologna ali 29 di Marzo 1638.
Bando sopra la posta di San Nicolò. Publicato in Bologna alli 30 di Marzo 1638.
Bando delle poste di Bologna, e suo territorio. Publicato in Bologna alli 30 di Marzo 1638.
[Incipit]: Comandiamo à qual si vogli persona, che nella presente Settimana Santa
[Incipit]: Comandiamo à Voi Massari, & Huomini delle Compagnie de' Salaroli, e Beccari
Bando In materia di mostrarsi la Santissima Benda. Publicato in Bologna li 3 Aprile 1638.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia
Notificatione Alli Debitori della Tassa della Chiusa di San Raffaello, & suo Canale.
Bando Che nessuna persona debba dare danno nelli beni dell'Impresa, & altri beni Communali della Communità di san Giovanni in Persiceto.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona
[Incipit]: In virtù del presente publico Bando si prohibisce, & espressamente comanda
[Incipit]: In virtù del presente publico Bando si prohibisce
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato
Notificatione Alli Interessati del Canale di Savena, che hanno Chiaviche dalla Porta di strà Castione fino alla Chiusa di San Raffaello. Publicata in Bologna alli 20 d'Aprile 1638.
Notificatione Alli Interessati dell'Acque del Bolognese. Publicata in Bologna alli 20 d'Aprile 1638.
[Incipit]: Comandiamo à tutti li Carrozzieri, Vetturini
[Incipit]: Comandiamo à ciascuna persona di qual si voglia stato
Bando Per gli Obedienti della Compagnia de' Muratori. Publicato in Bologna alli 26 d'Aprile 1638.
Notificatione Alli pretesi Interessati dell'Acque.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia sesso, grado
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato
Editto sopra li cappelli di paglia, et legno.
[Incipit]: Per il presente publico Editto comandiamo ad ogni persona così in dignità Ecclesiastica
Editto publico.
[Incipit]: Restando Noi con grandissima mortificatione nel sentire, che alli luoghi Sacri, & alle Chiese
Prohibitione Che non si possa vendere su la Piazza di Bologna, ò in altro luogo di essa Merce, overo Robba spettante alla Compagnia delle trè Arti di detta Città, cioè alli Spadari, Selari, & Guainari. Publicato in Bologna alli 14 di Maggio 1638.
Notificatione Alli Interessati dietro il Canale Naviglio.
Bando sopra la secca del canale. Publicato in Bologna alli di Maggio 1638.
Bando Sopra il denonciare le Ovatelle, e Stuore de Bigatti, & che non si possino estraere Folicelli fuori del Territorio. Publicato in Bologna alli 17 di Maggio 1638.
Bando Contro li Forastieri Discoli, Scandalosi, e Vagabondi, e quelli, che li danno ricetto. Publicato in Bologna alli 18 di Maggio 1638.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
Provisione sopra la fiera del Pavaglione. Publicata in Bologna alli 18 di Maggio 1638.
Bando Che nissuno non possi comprar Folicelli per rivenderli in Contà, & in Confine di quella. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1638.
Nuovo bando et provisione del pavaglione. Publicato in Bologna alli 19 di Maggio 1638.
Provisione sopra il dacio della seta forastiera. Publicata in Bologna alli 19 di Maggio 1638.
Reduttione de i Pesi quanto à Carreggi per il Forte Urbano, e Revocatione delli oblighi di denuncie per tal effetto.
Bando Sopra il Giardino de' Semplici posto nel publico Palazzo di Bologna, le acque di detto Giardino, e nettezza di tutto il Palazzo.
Bando Che li Sbirri, & altri Esecutori non possano comprar Folicelli sotto la Fiera del Pavaglione, né in altro luogo. Publicato in Bologna alli 26 di Maggio 1638.
Notificatione Agl'Interessati, che scolano ne' Condotti di Riolo, Scorsor, e Calcarade. Publicato in Bologna alli 27 Maggio 1638.
Ordini Da osservarsi da gli Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna, in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
Bando, et provisione Sopra gli abusi introdotti in Bologna intorno alla Professione della Medicina. Publicato in Bologna alli 31 di Maggio 1638.
Editto, e taglia Sopra l'Homicidio commesso in persona del Capitano Troilo Carnevali da Budrio, all'incontro della Chiesa di San Salvatore in Bologna. Publicata in Bologna alli 9 Giugno 1638.
Editto Publicato a Bologna li 12 Giugno 1638.
Provisione Sopra l'osservanza de' Statuti della Compagnia de' Cambiatori. Publicata in Bologna alli 15 di Giugno 1638.
[Incipit]: Volendo l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore Giulio Cardinal Sacchetti…provedere alle molte dishonestà, che vengono fatte da quelli, che si vanno à lavare nel Canale di Reno
Bando sopra i sensali, et cozzoni. Publicato in Bologna alli 21 di Giugno 1638.
[Incipit]: Desiderando noi, che li Contadini possino macinare in Contado con manco loro fastidio, che sia possibile, e massime à quei Molini
[Incipit]: Commandiamo ad ogni , e qualunque persona, che in modo alcuno…si debbano fermare con Carri
[Incipit]: Essendo altre volte sotto li 26 Aprile 1622 stato publicato un'Editto d'ordine del già Eminentissimo Signore Cardinale Caetano
Bando del condurre nella Città i Formenti, Marzadelli, & altre Biade per tutto Agosto prossimo. Publicato in Bologna alli 3 di Luglio 1638.
Bando generale Del Sindicato de gli Ufficiali del Contado di Bologna per li primi sei Mesi dell'Anno 163[…].
Bando per occasione di contagio. Publicato in Bologna alli 5 di Luglio 1638.
Bando per la compagnia de' brentadori. Publicato in Bologna alli 8 di Luglio 1638.
[Incipit]: Per il presente publico Editto comandiamo ad ogni persona
Bando Sopra le Bilanze, & Pesi della Città, e Contà di Bologna spettante all'Arte delli orefici. Publicato in Bologna alli 9 di Luglio 1638.
[Incipit]: Per il presente publico Bando comandiamo ad ogni persona così in dignità Ecclesiastica
Bando per occasione di contagio. Publicato in Bologna alli 22 di Luglio 1638.
Edictum Super exhibitione Provisionum, & Literarum Petentium quorumcumque officiorum &c.
Notificatione Alli Debitori della Tassa della Reparatione di Reno inferiore.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona della Città, e Contà di Bologna, & anco Forestiera
Bando sopra l'acqua del ramo di Savena. Publicato in Bologna alli 9 d'Agosto 1638.
[Incipit]: Comandiamo ad ogni, e qualunque persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
Editto, e taglia Sopra il rubbamento fatto al Corriere. Publicato in Bologna alli 18 Agosto 1638.
Bando intorno all'uve, et vini. Publicato in Bologna alli 19 di Agosto 1638.
Editto Per occasione dell'Apertura della Strada di Mirasole à quella di San Mamolo, e Ponte sopra l'Avesa. Publicato in Bologna alli 21 d'Agosto 1638.
[Incipit]: Desiderando l'Eminentissimo, e Reverendissimo Signore, il Signore Cardinale Sacchetti
Ordini Da osservarsi da gli Hosti tanto della Città, quanto del Contado di Bologna, in occasione del transito della Cavalleria Napolitana.
[Incipit]: Comandiamo à ciscuna persona di qual si voglia stato, grado, e conditione
Christi nomine invocato.
Proroga Per tutto li 15 del presente Mese à condurre in Bologna li Formenti, Farine, & altre Biade. Publicato in Bologna il dì primo Settembre 1638.