BIBLIOTECA DIGITALE | HOME | RICERCA | AIUTO | RICHIESTA IMMAGINI

     

AIUTO

LA BARRA DI NAVIGAZIONE

La barra di navigazione è collocata in alto e contiene una serie di link:
BIBLIOTECA DIGITALE ritorna alla pagina iniziale della sezione Biblioteca digitale
RICERCA apre la pagina della Ricerca
AIUTO apre la pagina contenente le istruzioni per l'utilizzo del data base
HOME ritorna alla pagina iniziale del data base Raccolta dei Bandi Merlani


RICERCA

E' possibile effettuare la ricerca tramite maschera di interrogazione oppure tramite lista.

Ricerca tramite maschera di interrogazione
Inserire almeno uno dei seguenti parametri:
- Data: anno (OBBLIGATORIO) - mese - giorno
- Titolo
- Parole chiave
- Firmatari
- Collocazione
E' possibile:
- inserire uno o più termini di ricerca (l'operatore "E" viene aggiunto automaticamente tra i termini digitati, e permette di selezionare solo i documenti che contengono tutti i termini della ricerca)
- utilizzare il carattere jolly "*" (sostituisce un numero qualsiasi di caratteri, es. abb* darà come risultato Abbazia, Abbigliamento, etc.).
Premere CERCA per avviare la ricerca o CANCELLA per ripulire la maschera.

Ricerca tramite lista
Inserire il parametro parola chiave o firmatario e selezionare il relativo bottone: LISTA PAROLE CHIAVE o LISTA FIRMATARI.
Sotto la maschera di ricerca comparirà una lista ordinata alfabeticamente che comprende il termine cercato.
Se si seleziona il bottone Lista senza inserire alcun termine di ricerca, la pagina si aprirà in cima alla lista (lettera A).
Per scorrere le pagine avanti e indietro utilizzare le frecce in alto.
Selezionare quindi il termine desiderato cliccando sul bottone # corrispondente.
Premere CERCA per avviare la ricerca o CANCELLA per ripulire la maschera.


RISULTATI

Sotto la maschera di ricerca compare compare l'elenco dei risultati, con l'indicazione del numero di record trovati e del numero di pagine da scorrere. Per scorrere le pagine avanti e indietro utilizzare le frecce in alto. Di ogni bando viene indicata la collocazione e il titolo.
Cliccare sul titolo per visualizzare la scheda completa o sull'icona per visualizzarne l'immagine.


DJVU

Per la visualizzazione delle immagini digitalizzate è necessario installare il plug-in Djvu, scaricabile gratuitamente dal sito: www.celartem.com .
> Aiuto per l'utilizzo di Djvu.


I CAMPI

Collocazione   è composta da R.M. (Raccolta Merlani), il volume indicato in numeri romani, e la numerazione moderna, relativa cioè a ogni singola carta, espressa in numeri arabi. Di seguito, tra parentesi tonde, viene indicata anche la segnatura antica che invece procede bando per bando.
Titolo   è stato trascritto integralmente, poiché spesso riassume il contenuto del documento. Nei casi in cui non sia presente un titolo originale, si è trascritto l'incipit del testo, premettendone indicazione tra parentesi quadre
Anno   si intende l'anno a cui il bando si riferisce, così da poter attribuire una connotazione cronologica anche ai documenti che non presentano date di emanazione o di pubblicazione. Il dato è desunto dall’anno di stampa, quando presente, o dal periodo di carica del Legato nel cui volume sono collocati i bandi.
Data di emanazione   corrisponde alla data in cui è stato redatto il documento.
Data di pubblicazione   indica il momento in cui il documento viene reso noto attraverso la pubblica esposizione o affissione da parte dell’autorità civile o ecclesiastica.
Altra data   contiene, se presente, un ulteriore riferimento cronologico ritenuto significativo.
Firmatari   riporta i nomi dei sottoscrittori seguiti dalla carica istituzionale che ricoprivano.
Tipografo   si tratta, quando presente, dello stampatore camerale, ruolo che per il XVII secolo fu quasi esclusivo appannaggio della famiglia Benacci.
Luogo di stampa   nella maggior parte dei casi Bologna, ma anche Roma, nel caso di provvedimenti emessi direttamente dalla sede del governo pontificio.
Formato   la dimensione della pubblicazione espressa in base al numero di volte in cui il foglio di carta è stato piegato per formare le carte che costituiscono la pubblicazione stessa (atlantico-manifesto, ½ manifesto, ¼ di manifesto di due carte, folio, quarto, ottavo, ecc. seguiti dal numero di carte indicato tra parentesi quadre).
Parola chiave   le parole chiave sono termini significativi attinenti al tema del documento. Nella scelta si è fatto riferimento a un thesaurus composto di descrittori semplici, appositamente creato a partire dagli indici antichi dei bandi della raccolta Merlani relativi al XVII secolo già presenti in Biblioteca.
Note   informazioni utili a completare i dati degli altri campi, come precisazioni relative alla datazione o alle dimensioni di bandi di formato particolare, oppure ulteriori notizie ritenute significative per la descrizione del singolo pezzo, come ad esempio l’utilizzo di inchiostro rosso e nero.